Home > Minimo Solare, Sole e Clima > La teoria di Landscheidt: minimo di Maunder-Dalton nel 2030!

La teoria di Landscheidt: minimo di Maunder-Dalton nel 2030!

3 novembre 2008

Molti di voi avranno sentito parlare di T. Landscheidt, lo scienziato tedesco divenuto famoso per i suoi modelli di previsione sui cicli del Nino e della Nina, riusendo così a prevedere gli ultimi 3 cicli dei suddetti indici con anni di anticipo! Ma Landsheidt non si fermò a tanto, e le sue ricerche lo portarono a formulare una nuova teoria sui cicli solari, basata sulla diversa radiazione solare legata all’oscillazione del centro di massa del Sole nel “centro” del sistema solare, nello specifico un ciclo di 83 anni, e 166 anni da picco a picco. Dal momento che si conosce bene il moto del sole intorno al centro di massa del sistema solare, è relativamente facile calcolare che il prossimo minimo, detto di Gleissberg, si avrà intorno il 2030, portando ad un irrigidimento del clima terrestre simile a quello che si ebbe in passato durante la Piccola Era Glaciale, del tutto paragonabile quindi ai superminimi passati tipo il Dalton o il Maunder! Dato che tale modello climatico ha già dato ottimi risultati nella previsione con anni di anticipo delle ultime 3 fasi di el-Nino, non bisognerà aspettare fino al 2030 per vedere se tale previsione è corretta, ma “solo” fino al 2016, anno in cui la PDO sarà negativa e al massimo intorno il 2018 quando la Nina sarà più frequente e forte del Nino! Intanto, un trend a ribasso delle temperature globali dovute ad una diminuzione dell’attività solare, garda caso già in atto con questo “strano” minimo, dovrebbe già iniziare nei prossimi anni, e raggiungere appunto il suo apice nel 2030!

Qui sotto il testo originale della teoria di Landscheidt:

http://www.schulphysik.de/klima/landscheidt/iceage.htm

Annunci
  1. Nintendo
    3 novembre 2008 alle 14:24

    PDO negativa nel 2016?, già adesso siamo in fase negativa.

  2. ice2020
    3 novembre 2008 alle 14:43

    It has been shown that there is a close relationship between deep Gleissberg minima and cold climate. So the probability is high that the outstanding Gleissberg minima around 2030 and 2201 will go along with periods of cold climate comparable to the nadir of the Little Ice Age. As to the minimum around 2030, there are additional indications that global cooling is to be expected instead of global warming. The Pacific Decadal Oscillation (PDO) will show negative values up to at least 2016 (Landscheidt, 2001), and La Ni񡳠will be more frequent and stronger than El Ni񯳠through 2018 (Landscheidt, 2000).

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: