Home > Uncategorized > Lo scopo di questo Blog…per chi non l’avesse ancora capito…

Lo scopo di questo Blog…per chi non l’avesse ancora capito…

4 novembre 2008

…è passato un mese da quando ho avuto l’idea, spero picevole ai più, di creare questo Blog, sull’onda dell’ entusiasmo che imperversava, ed ancora imperversa, sui vari siti meteo Italiani riguardo il tema del minimo solare in corso. La mia intenzione era ed è quella di raccontare, come meglio posso, le varie teorie ed ipotesi sui cicli solari, ed ancor più arduo, mettere in relazione tali cicli con il clima terrestre. Quindi forte delle mie idee che il catastrofismo mediatico e non solo prospettato dall’IPCC sia quanto meno deleterio, ho cercato di dare spazio alle idee di tanti altri scienziati che non credono nell’inquinamento antropico come causa principe del GW, e che non hanno sufficiente spazio nelle riviste scientifiche, in modo da divulgare, per quanto sia possibile ad un sito amatoriale, anche i loro interessantissimi lavori. Purtroppo spesso, anzi quasi sempre, il materiale da me trovato, è in lingua inglese, e con le traduzioni ci si arrangia come è possibile!

Premesso ciò, spero sia chiaro alla maggioranza di voi, che ogni giorno leggete questo Blog, che il sole e tale minimo solare ancora in corso, non è l’unico tema di cui mi interessa parlare, sebbene rappresenti un argomento fondamentale del sito stesso, bensì, più in generale, mi preme mettere a fuoco i perchè e i per come dei cambiamenti climatici, le sue cause, i suoi rapporti col nostro clima, e chi più ne ha più ne metta! Un sito che nasce dunque con l’idea di monitorare attentamente come e quanto si continua a riscaldare il nostro clima, o perchè no, come immagino ci auguriamo tutti noi, se vi sarà una futura linea di controtendenza, proiettati, chissà quando, verso un inizio di un trend al ribasso delle termiche globali! Le mie idee penso le sappiate, ritengo l’attività solare il più importante forcing sul nostro clima, ma ancora nn sappiamo molto riguardo questi processi, tranne le importantissime correlazioni storiche tra periodi climatici passati e numero di sunspots. Ritengo che ora abbiamo più mezzi per cercare di capire questi legami, e forse, se tutto va bene, entro una ventina d’anni potremmo essere diretti spettatori di un clima che cambia, o forse no! Ai più che, viste tali premesse, magari si illudessero un pò riguardo le aspettative dei prossimi inverni, nonchè di quello che sta per iniziare, dico che bisogna avere pazienza e guardare non solo al proprio orticello, ma alla scala globale, perchè è ciò che conta di più! Magari un giorno, i fortunati saremo noi, chissà magari proprio nell’inverno venturo… Infine vorrei specificare che tale blog seguirà con lo stesso interesse, tutte le fasi del ciclo solare in fieri, perchè per avere un ciclo importante, stile i superminimi passati, nn basta solo un grande minimo, ma occorre anche un “piccolo” massimo! Saluti a tutti i lettori, Simon.

Annunci
Categorie:Uncategorized
  1. 4 novembre 2008 alle 17:24

    Ti faccio i complimenti per questo blog.. molto interessante..le tue idee sono simili alle mie..ciao!!

  2. Gabriele
    4 novembre 2008 alle 21:09

    Sei proprio bravo! Guardo tutti i giorni il tuo blog. Mi piace perchè lo tieni sempre aggiornato e si vede che lo fai con passione. Naturalmente i contenuti li trovo davvero interessanti.
    Anch’io penso che il sole sia il principale motore del clima sulla terra. Elaboro e rileggo i dati NOAA del passato per capire sempre di più quanto sia importante l’evento che stiamo vivendo.

    Gabriele da Napoli (Pluvioman)

  3. 5 novembre 2008 alle 09:42

    Ciao Simon ti ringrazio per il blog sempre interessante ed aggiornato!!!!
    Qui a Napoli da come leggo ci sono diversi “interessati” al sole forse perchè è anche un po’ nostro!!!
    Antonello

  4. Luigi Lucato
    6 novembre 2008 alle 11:02

    Trovo interessante il tuo BLOG
    ti volevo segnalare una discussione simile che sto portando avanti
    qui
    http://forum.crisis.blogosfere.it/viewtopic.php?f=8&t=42
    argomenti simili
    http://blogs.it/0100206/2008/11/03.html#a8423
    http://www.theoildrum.com/node/4712

    e una fonte di grafici e informazioni
    http://www.warwickhughes.com/blog/

    Saluti
    Luigi

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: