Home > Cose "ridicole", IPCC > Alle volte penso che ci abbiano preso per scemi…

Alle volte penso che ci abbiano preso per scemi…

14 novembre 2008

Ritorniamo a parlare del GISS, perchè anche quando correggono i loro dati, non mancano di taroccare qualcosa… Come ormai è chiaro, sembra che i dati di ottobre della siberia siano stati scambiati con quelli di settembre, da qui un fantomatico +0.78 poi corretto a 0.58, ed infine riabassato a 0.55… sembrava finita qui, invece i grafici GISS ci offrono ancora qualche “chicca”. Provate a comparare i 2 grafici, quello sbagliato(il primo) e quello rettificato (il secondo)

giss_october

 

gistemp_after_october_correction

 

Cosa notate? Si è ridimensionata l’anomalia positiva in siberia, ma misteriosamente compaiono delle forti anomalie in Australia e sopra il Canada che nella prima carta non c’erano… Poi l’Inghilterra da calda che era, si ritrova fredda nella seconda immagine postata… Ma che fanno? Cercano di bilanciare a loro piacimento le anomalie globali in modo che cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia? Come ormai penso da sempre, al di là di tutto questo che ha dell’incredibile, anzi del RIDICOLO, i dati GISS non sono attendibili, soprattutto per alcune aree del pianeta dove la scarsa copertura delle reti di rilevamento e l’inadeguata manutenzione, non possono che portare a dati quanto meno dubbi per non dire completamente errati, ed ora ne abbiamo anche la prova con le evidenti differenze delle rilevazioni satellitari. Dico questo per non pensare al peggio, e cioè che i dati vengano volontariamente “taroccati” per farci credere che il GW esista per davvero… ma poi se ci pensate bene, le 2 cose potrebbero essere anche collegate… In tal caso, per sfortuna loro, il Sole ha deciso di prendersi una bella vacanza, i ghiacciai polari stanno recuperando che è una bellezza, qualcosa dunque potrebbe rompergli le uova nel paniere … posto che ce ne fosse davvero bisogno…

Per saperne di più sul tema: www.climateaudit.org e www.wattsupwiththat.com

Saluti

Annunci
  1. marcus
    14 novembre 2008 alle 13:24

    la questio ha del ricolo! e noi che dobbiamo pure sopportare i saputelli antropocentristi che ci mostrano quei grafici quasi fossero le tavole consegnate a MOsè.
    Mi dispiace ma non sono più disposto a tollearare simili sconcezze da gente che non manca di mostrarci il loro curriculum scientifico.
    Qui è in atto una macroscopica e doloso opera di indottrinamento. Io non ci sto più, non ci sto ad essere preso in giro.

  2. 14 novembre 2008 alle 14:05

    La seconda cartina e’ quella giusta…la prima e’ quella di settembre mi sembra..
    Che esista o e’ esitito ,fin poco tempo fa, il GW e’ una certezza..si puo’ discutere sulla cause e qui non sono d’accordo su chi pensa che l’inquinamento sia l’unica causa.. Ciao!!!

  3. ice2020
    14 novembre 2008 alle 14:08

    ti sbagli bora 71, la prima cartina è la prima uscita delle anomalie globali di ottobre, poi rivista con la seconda…

  4. marcus
    14 novembre 2008 alle 15:01

    Io bora comincio a nutrire troppi sospetti. Se le cose fossero pulite quanto sarebbe più semplice: tu mostri i dati , io vedo che c’è più caldo di prima ed insieme ne discutiamo le ragioni.
    Diventa davvero tutto più complicato quando sei costretto anche ad interrogarti se oltre alle centraline difettose, oltre a quelle nuove, oltre a quelle vetuste, oltre alle isole di calore, oltre al Bias…se oltre a tutto ciò ci sono anche molti errori e addirittura il sospetto della mala fede. Che senso ha continuare a discutere di clima.
    Non c’è da stupirsi se i sondaggi mostrano coem la genete sia sempre più sospettosa e meno credulona. Addirittura leggevo che negli stati uniti il 30% della popolazione crede che il GW sia solo un invenzione.
    E non c’è da dargli torto: da noi l’affrica ci ruggisce alle spalle molto più di prima ma da loro il freddo arrive sempre ed ovunque… come da sempre.

  5. 14 novembre 2008 alle 17:01

    Ci sono le prove che il clima e’ cambiato e sempre cambiera’..sono dei normali cicli probabilmente causati dal sole..periodi dove fa piu’ caldo,altri dove fa piu’ freddo..
    E’ impossibile pensare che le temperature siano rimaste sempre uguali sul nostro Pianeta..
    Negli anni 1700-1800-1900, quando c’era la piccola era glaciale, il clima era molto piu’ freddo di adesso ..siamo andati gradualmente verso il caldo..questo e’ sicuro..fino ai giorni nostri..
    non sono d’accordo invece con chi dice che la temperatura sia destinata ad aumentare..potrebbe anche diminuire nei prossimi anni..
    ciao

  6. Antonio Federici (alias pubblic)
    14 novembre 2008 alle 21:35

    A prescindere che il GW è una certezza, se consideriamo le oscillazioni climatiche sempre esistite ad opera della natura 0,5 gradi non sono nulla…..abbiamo avute glaciazioni mitezza….non so se rendo l’idea…

  1. 25 novembre 2008 alle 13:10
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: