Home > Cambiamenti Climatici, Global Warming e IPCC > Il livello totale dei ghiacci marini non è diminuito da 30 anni a questa parte, anzi…

Il livello totale dei ghiacci marini non è diminuito da 30 anni a questa parte, anzi…

16 dicembre 2008

global-sea-ice-area-anomaly-bootstrap-algorithm

FONTE del grafico: www.wattsupwiththat.com

Leggendo ancora una volta l’ottimo blog di Anthony Watts, mi sono imbattuto su questo articolo a dir poco sbalorditivo!

Ebbene cari amici, se qualcuno di voi pensava che i ghiacci marini del pianeta sono in costante trend di scioglimento, si sbagliava e di grosso, perchè anzi il trend mostratoci dal grafico sopra, dimostra che l’area totale dei nostri ghiacci negli ultimi 30 anni è addirittura in crescita! E precisamente come affermato da Watts “La tendenza di aumento dell’anomalia del ghiaccio marino dal 1978 a fine 2006 è di 804 km ^ 2 per anno. Il che significa che al tempo attuale l’algoritmo bootstrap  dice che la terra ha AGGIUNTO 22.000 km ^ 2 totali di superficie di ghiaccio dal 1978 al 2006 incluso appunto!”

Alla peggio, togliendo dal grafico di sopra i disturbi relativi alle variazioni stagionali, ne viene fuori una situazione di stallo da 30 anni a questa parte!

global-sea-ice-area-variation-bootstrap-algorithm1

Conclude Watts: ” Il fatto che il ghiaccio polare marino non sia in fusione, non è un punto insignificante. E ‘anche importante inoltre rendersi conto che le modifiche sono troppo piccole per essere in linea con le dichiarazioni circa la tendenza dello scioglimento dei ghiacci fatta dall’IPCC. Non lo dirò mai abbastanza, Questa è una forte indicazione di errori sostanziali nei modelli dei computer e nei dati di temperatura che deve essere affrontata prima di buttare quel che resta della nostra economia globale al vento. Come fa infatti  l’area di ghiaccio marino totale della Terra ignorare tale sostanziale riscaldamento?  E ‘una buona domanda che merita una risposta.

Per leggere tutto l’articolo tradotto da Google translate si rimanda al seguente link: http://209.85.135.104/translate_c?hl=it&sl=en&tl=it&u=http://wattsupwiththat.com/2008/12/14/global-sea-ice-trend-since-1979-surprising/&usg=ALkJrhit6PcWuwmQzgWm4YvzKbdhy9mJ9g

 

AGGIORNAMENTO: I dati presenti nel grafico sopra non terrebbero conto di altri dati importanti prima del 1987, ossia la mancanza di circa 1 milione di km2 dei ghiacci artici prima appunto del 1987. La correzione è avvenuta nel sito di Watts, e riporto ciò che è scrito lì… Ma la situazione è comunque ancora non pienamente risolta… mi scuso coi lettori di aver dato una notizia non reale riportandola comunque dal sito di A.Watts. L’errore in essere non è di Watts in realtà, ma di un altro studioso americano al quale lo stesso Watts, come ho fatto io, si è basato per scrivere il suo articolo. Simon

Aggiornamento e la correzione:

To my readers, Anthony Watts received a comment from our friend Tamino on the ice data I used for the area analysis. Per i miei lettori, Anthony Watts ha ricevuto un commento dal nostro amico Tamino sul ghiaccio I dati utilizzati per la zona di analisi. Unfortunately for me he is right this time. Purtroppo per me ha ragione questo momento. It appears that a correction to the data is required prior to 1987 which will create an approximate negative trend of 0.88 million sq kilometers per 30 years. Sembra che una correzione di dati è necessario prima del 1987, che creerà un andamento negativo approssimativo di 0,88 milioni di km ² per 30 anni. It is a fairly small trend in the scheme of a 20million sq kilometer signal, but understand this mistake is entirely mine and is unrelated to Anthony Watts excellent blog. Si tratta di una tendenza abbastanza piccola nel sistema di un 20million sq km segnale, ma capire questo errore è tutto mio e non è correlata a Anthony Watts ottimo blog.

Unfortunately the change makes the Area signal difficult to determine prior to 1988 because the percent fill is unknown. Purtroppo il cambiamento rende il segnale Spazio difficile determinare prima del 1988 perché la percentuale di riempimento è sconosciuta. Anthony cannot check every detail of a post which took me days of research and he simply requested if he could copy it here. Anthony non possono controllare ogni dettaglio di un post che mi ha portato giorni di ricerca e ha semplicemente chiesto se poteva copiare qui.

The link to my corrections is: Il link al mio rettifiche è il seguente:

http://noconsensus.wordpress.com/2008/12/16/sea-ice-decreases-despite-the-air-vent/ http://noconsensus.wordpress.com/2008/12/16/sea-ice-decreases-despite-the-air-vent/

Advertisements
  1. Nintendo
    16 dicembre 2008 alle 15:08

    Bisogna distinguere i due poli, perchè uno cresce e l’altro fonde, ovvio che si annullano e nell’arco di 30 anni la tendenza è alla stabilità.
    cmq d’accordissimo sul fatto che le rilevazioni delle temperature superficiali siano tarocche, anche perchè è inspiegabile come abbia fatto quest’anno, per esempio, il polo nord a ricongelarsi a tempo di record con anomalie tra i 10 e i 15°C.
    su MTG ho notato poi come dal 98 la differenza tra superficie e 850hPa in valori di temperatura sia incredibilmente aumentata, nell’articolo si parla del fenomeno del nino, ma dubito che possa avere tali effetti, le ipotesi sono 2, o nessuno controlla le stazioni di rilevamento e quindi danno valori ultra sballati o i dati sono volutamente amplificati.

  2. ice2020
    16 dicembre 2008 alle 15:18

    Si ok Nintendo, ma da personaggi quali quelli dell’IPCC che prevedono che avremmo maremoti a causa dello scioglimento dei ghiacci marini e che affermano che il polo sud cresce ma quello è un fatto locale, mentre se il polo nord decresce è a causa del GW, questi sn i risultati che contano, nessun scioglimento dei ghiacci marini a livello totale, ergo nessuna isoletta del mondo che verrà sommersa dall’acqua!

    Poi guardiamo che è successo anche al polo quest’anno, gran recupero e siamo quasi in media… cè qualcosa che nn mi torna in tutto questo… perchè appunto le temp crescono ma gli effetti nn si vedono?
    E soprattutto, perchè come dici te le temp crescono?

  1. 16 dicembre 2008 alle 14:56
  2. 16 dicembre 2008 alle 16:36
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: