Home > Cambiamenti Climatici, Sole e Clima > Il NOAA prevede la NINA anche in primavera!

Il NOAA prevede la NINA anche in primavera!

7 febbraio 2009

Il NOAA’s Climate Prediction Center  ha rilasciato ieri le previsioni riguardo la situazione della NINA iniziata ormai da dicembre 2008, tramite il suo nuovo forecast  “El Niño Southern Oscillation (ENSO) Alert System”. Le previsioni si aspettano che La Niña influenzerà i modelli meteorologici di tutti gli Stati Uniti durante l’ultima parte dell’ inverno e la primavera.

 Definita come un fenomeno che raffredda le normali temperature di superficie del mare nella zona centrale e orientale delPacifico equatoriale, La Niña ha effetti sul clima mondiale! Questi cambiamenti nelle temperature oceaniche, modificano infatti iventi  e le  pioggie tropicali, con implicazioni di vasta portata. Le condizioni di el Nina sono presenti sin dalla fine dicembre, ma è troppo presto per dire esattamente quanto forte sarà l’evento e quanto precisamente durerà.

Così recita il Noaa! Ed io mi chiedo: non era forse il caso che oltre a presentare il loro nuovo modello di forecast sull’Enso, non avessero anche colto l’occasione di spiegare per quale motivo negli ultimi tempi i fenomeni di El Nina sono preponderanti rispetto quelli de El Nino? Dove sono finiti gli anni con Nino strong e preponderante rispetto quelli di Nina?

 Dove siete spariti cari miei 1998 e 2005, perchè non tornate più, senza di voi anche le anomalie positive di temperatura globale stanno guarda caso calando… E’ tutta colpa della CO2…a proposito non doveva aumentare esponenzialmente e con essa la febbre del pianeta? Tra 50-60 anni non dovevamo morire tutti, chi annegato, chi brustolito, chi per colpa di tifoni ed uragani sempre più forti, chi sbranato da coccodrilli e leoni che nel frattempo avranno colonizzato Europa e Stati Uniti…

Tanto tempo perso, tanti soldi buttati…quando bastava un pò di buon senso…di alzare lo sguardo, alla principale fonte di vita del pianeta, lassù…povero Sole, un tempo era visto girarci attorno, ora è visto contare come il 2 di coppe quando comanda bastoni… Poveri noi!

Annunci
  1. Luigi Lucato
    7 febbraio 2009 alle 08:50

    dal sito NOAA animazione Nina Novembre-Gennaio
    http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/analysis_monitoring/enso_update/sstanim.shtml

    poi chiedere spiegazioni è pericoloso …
    ha conseguenze economiche?

    la Nina certamete si su Agricoltura e affini
    saluti Luigi

  2. Pietro
    7 febbraio 2009 alle 13:29

    Sono arrivati i dati satellitari di Gennaio 2009 ed il GW gode ancora di ottima verve. E ci può anche stare, nelle oscillazioni, uno o due mesi in lieve controtendenza, ma aspettiamo i prossimi mesi e vediamo. Certo non si inizia “bene”…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: