Home > Uncategorized > Forse è ora che Hathaway e la Nasa inizino a dir la verità…

Forse è ora che Hathaway e la Nasa inizino a dir la verità…

6 marzo 2009

Se la macchia odierna, come pare, è del ciclo 23,(per giunta spuntata sull’equatore-emisfero nord) sarebbe il caso che quelli della Nasa iniziassero a dir la verità sulla situazione attuale del minimo solare, o al limite iniziassero a prenderlo sul serio… Chi c’è dietro a tutto ciò? Perchè non se ne parla? E’ troppo scomodo affermare che il sole non solo sta avendo un comportamento anomalo, ma che sta attraversando anche un ciclo 24 “farlocco”? (perdonatemi l’aggettivo)

Perchè la stampa non ne parla? Cosa sta realmente accadendo?

 Hathaway, se ci sei (al pari del ciclo 24), batti un colpo!

https://daltonsminima.wordpress.com/2008/10/18/la-nasa-ci-nasconde-qualcosa/

 Simon

Categorie:Uncategorized
  1. luca64
    6 marzo 2009 alle 20:16

    ciao simon ….e se tacessero volutamente sapendo bene a quello che andremo incontro ??per non creare ulteiore panico in una sitazione mondiale gia ‘ preuccupante?? ps. abiti in piemonte?

  2. Luigi Lucato
    6 marzo 2009 alle 22:31

    Bel lavoro
    Ti ho segnalato anche qui
    http://forum.crisis.blogosfere.it/viewtopic.php?f=8&t=42&start=370

    Continua il minino del ciclo 23 ancora una macchia …
    forse ci viene nascosto qualche cosa ?
    se invece che verso il caldo si va verso il freddo
    quale l’impatto su una società già energeticamente in crisi
    quale l’impatto sulla filiera alimentare

    Riscaldamento globale e politiche di conseguenza … ma se viene il freddo ?
    Collasso globale … con quali costi umani …

    Forse qualcuno sa già cosa ci aspetta … ma non c’è soluzione per tutti

  3. angelo
    7 marzo 2009 alle 06:23

    Sono d’accordo con Luigi, considerando che il 25 ciclo viene dato ancora più debole. Tra il 24 e il 25, se durano 11 anni, si tratterebbero di 22 anni di dolori

  4. 7 marzo 2009 alle 12:30

    Vi ricordo che non ci sono ancora certezze che i cicli solari influiscono sul clima!!!!
    Cosa dovrebbero dire quelli della NASA???
    che il sole si sta spegnendo e moriremo tutti….su dai!!!
    Sapete che il sole esiste da milioni e milioni di anni e chissa’ quante volte saranno capitate situazioni simili???
    I tempi astronomici sono ben diversi..
    Mi dispiace che vi state comportando come i catastrofici del GW …secondo loro moriremo di caldo,secondo voi moriremo di freddo..criticate tanto loro e poi siete uguali…mah..

  5. 7 marzo 2009 alle 12:33

    Per adesso cmq il minimo solare non ha prodotto nessun effetto..

    Il Meteoffice, ha emesso l’ abituale bolettino annuale, nel quale evidenzia come il 2008 sia stato l’ anno più freddo dal 2000 ad oggi.
    Rispetto alla media trentennale, quest’ anno il risultato è stato di 0.37°C al di sopra della media, con un fenomeno di Nina molto intenso.
    Proprio questo fenomeno fa dire al prestigioso centro di studi che, con un episodio simile di Nina, avvenuto nel 2000, la temperatura di quell’ anno fu superiore di 0.24°C rispetto alla stessa media.
    Per cui l’ equazione sembra semplice: non è stato un anno particolarmente freddo, se messo in relazione agli stessi anni in cui un simile evento di Nina occorse. A questo va anche assocciato il minimo solare, che secondo gli inglesi non ha sortito ancora alcun effetto.

    ciao!!!!

  6. 7 marzo 2009 alle 12:35

    L’anno piu’ freddo..di quelli presi in considerazione..e’ il 2000 e non c’era il minimo solare..

  7. ice2020
    7 marzo 2009 alle 20:40

    Bora 71, se tu ti aspetti che all’improvviso le temp globali inizino a scendere a manetta, beh, qui innanzitutto nn l’ha mai detto nessuno, e tra l’altro sarebbe buon senso nn pensarla neanche una cosa del genere…

    guarda ad altre cose, alle abbondanti piogge, alla cella di Hadley relegata molto più a sud dei precedenti anni, alla maggiore copertura nuvolosa, al maggior calo di gpt nell’emisfero settentrionale rispetto all’anno scorso, guarda la pdo, l’enso e soprattutto l’amo…step by step…

    infine, nessuno, quanto meno io, vuole che torni una peg con tutte le ripercussioni del caso, qui ci si “accontenta” di molto meno…

    Ma dire che questo minimo solare nn ha ancora dato qualche manifestazione di se pensando solo alle temp, beh sai che ti dico?

    ma tu ce credi ancora al GISS?

    Stammi bene, Simon

  8. 8 marzo 2009 alle 07:12

    A mio modo di vedere a questo punto è molto difficile poter fare una previsione del prossimo ciclo solare, l’attività solare potrebbe riprendere più velocemente o lentamente di quello che possiamo pensare.
    In definitiva non possiamo ancora sapere se il prossimo ciclo sarà intenso o debole, come nemmeno quando si concluderà l’attuale minimo in corso.
    Tantomeno non possiamo neanche sapere quali effetti avrà sul clima.
    Insomma il clima è un completo dilemma ed è proprio questo a renderlo tanto interessante.
    saluti!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: