Home > ghiacciai artici > Perchè nessuno ne parla?

Perchè nessuno ne parla?

18 aprile 2009
Fonte: amsre_sea_ice_extent.png

Fonte: amsre_sea_ice_extent.png

L’estensione dei ghiacci artici ha raggiunto e superato quella di metà aprile degli ultimi anni 2000, ma nessuno ne parla…

Dove sono finiti gli orsi polari che muoiono affogati?

Addirittura se uniamo l’estensione dei ghiacci artici con quelli antartici ne viene fuori che siamo ben 0.70 milioni di km2 oltre la media di riferimento!

Di certo sappiamo anche che non è ora che si fanno paragoni, e che quindi il vero banco di prova lo avremo solo durante l’estate e soprattutto nel periodo di agosto e settembre. Ma ci fa comunque piacere constatare che il livello dei ghiacci marini del polo nord non è al momento deficitario rispetto gli altri anni del nuovo milennio, ma anzi sembra godere di buona salute nonostante le terribili estati 2007 e 2008!

Simon

  1. Luigi Lucato
    18 aprile 2009 alle 21:05

    Io ne sto parlando qui

    http://forum.crisis.blogosfere.it/viewtopic.php?f=8&t=42&sid=b94d7a88bc2f33c7dada27bb302cc813&start=570

    ed è una bella guerra …
    ma non pretenderai mica che le leggi della natura siano più importanti
    di quelle economiche … vedi il sole24 e i gas nocivi alla salute
    se non fanno male al clima a qualcuno devono fare male…

    intanto vediamo come evolve questo minimo

  2. Titanius
    18 aprile 2009 alle 21:08

    Lo scienziato Zichichi contro tutti, si batte contro il GW. Grande zichichi li ha fatti tacere tutti non sapevano cosa direeeee ahahahah!!!

  3. Nintendo
    19 aprile 2009 alle 09:16

    vi passo il sito ufficiale di monitoraggio dei poli.

  4. Nintendo
    19 aprile 2009 alle 09:16

    non me l’ha inserito, adesso ci riprovo
    http://arctic.atmos.uiuc.edu/cryosphere/

  5. 19 aprile 2009 alle 10:43

    io non so piu’ che dire…

    http://www.meteorete.it/inevidenza/inevidenza2.html
    http://www.meteorete.it/articolodelgiorno/ilpunto.php

    scrivete voi a questo sito…io sono stanco…sono sostenitori incalliti del GW e sono convinti che e’ solo l’uomo il responsabile e nel futuro sara’ un disastro..

  6. 19 aprile 2009 alle 10:50

    dicono che noi siamo una minoranza…facciamoci sentire..non possono avere queste certezze..
    ebuonaguidi@meteorete.com

  7. ice2020
    19 aprile 2009 alle 11:00

    Bora, nn ho per niente voglia di discutere con loro…nn mi interessano certe cose, davvero…nn ne vado in cerca per dirla tutta…discorso contrario se uno di questi dovesse intervenire qui nel Blog…

    ho dato un occhiata all’articolo sui ghiacci…che dire, di parte, tendenzioso…nn tengono conto dell’estate del 2007 dove si sciolsero tutti i ghiacci vecchi di un anno e nn solo…e poi quella del 2008…nn si può ragionare con chi afferma certe cose senza essere obbiettivi fino in fondo…

    Simon

  8. 19 aprile 2009 alle 11:26

    si Simon..ma dimostriamo che siamo in tanti a non pensarla come loro..e non una piccola minoranza..ciao!

  9. Luigi Lucato
    19 aprile 2009 alle 15:58

    da buon ciclista oggi 2009 solo al comando

  10. Zakkeo
    20 aprile 2009 alle 08:34

    comunque in Emilia Romagna questo inverno NEVE=ZERO
    non si può certo dire che nelle pianure del nord sia nevicato quest’anno,
    e anche le temperature non sono state bassissime,
    non si gelava neanche l’acqua dai polli….

    comunque speriamo nei prossimi inverni che siano rigidi anche in pianura.

  11. Davide M.
    25 aprile 2009 alle 14:11

    Caro Zakkeo,
    ci vorranno almeno altri 3-4 anni prima di iniziare a vedere qualche leggero cambiamento di T.
    Se è vero come qualcuno sostiene che stiamo andando verso un minimo di maunder, ci vorranno 30 anni prima di poter vedere qualche differenza termica negativa di un certo rilievo. Potremo consolarci (e non è poco) di poter trascorrere un età pensionistica più fresca. I problemi, semmai si verificassero le condizioni che dicevo prima, li avranno forse i figli dei figli dei nostri figli. O forse ancora più tardi.

  12. Piera
    15 maggio 2009 alle 22:29

    Il 13/05, casualmente, ho sentito la domanda posta dal sig. Scotti, conduttore della trasmissione tv “il milionario, ad un concorrente e riguardava la certa estinzione dell’orso bianco nei prossimi anni. Ridicolo è stato il commento del conduttore dopo la ovvia risposta:” lo sapete che gli ambientalisti devono aiutare gli orsi nella ricerca del cibo spostandoli con dei barconi, non potendo essi più camminare sul ghiaccio perché ormai s’è sciolto in seguito al GW. Disinformazione manovrata da chi? Perché?

  1. 18 aprile 2009 alle 16:14
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: