Home > Minimo Solare > Per i delusi della macchia di ieri…

Per i delusi della macchia di ieri…

22 aprile 2009

Fatemi dire una cosa: lo so, siamo stati molto sfortunati, potevamo veramente finire il mese a 0, ma virtualmente è come se lo avessimo fatto…se infatti vogliamo paragonare il 2009 al 1913 sappiamo un pò tutti che tali macchie non sarebbero mai state viste 100 anni fa…il resto è solo statistica, che nulla toglie all’eccezionalità che stiamo vivendo…

Io per primo mi lascio trascinare dalla serie dei giorni spotless, credo sia innato nell’essere umano il concetto della competizione, il voler sempre battere nuovi record…ma poipensandoci bene, ha ragione chi afferma che nulla cambia…

A cosa siamo interessati di più infatti?

Al fatto che speriamo che la bassa attività solare porti ad un cambiamento di rotta al clima di riscaldamento globale degli ultimi decenni, che è anche, ricordiamolo, il punto cardine di questo Blog,  probabilità questa che resta comunque inalterata!

Non sarà infatti una macchietta insignificante a cambiare la situazione…tra l’altro appunto, come ha anche scritto qualcuno, se questa è l’unica attività che la nostra stella riesce a produrre, ben vengano queste pseudo macchie, altre 100 da qui a non so quando!

Il resto infatti, è solo statistica…the show must go on!

Simon

  1. marcello
    22 aprile 2009 alle 09:11

    Ciao a tutti, sono “l’ignorante” di ieri, perchè dicono che sia una macchia del ciclo 24 e non na del 23?
    Nei giorni che hanno preceduto la macchia di ieri il solar wind è stato costantemente sopra i 400 kms mentre oggi è un pò sotto i 400; c’è una relazione tra i due fatti, nel senso che quando la pressione interna del sole cresce, prima aumenta la velocità del solar wind e poi, quando questo sistema di compensazione non è più sufficiente, si crea una mcchia che fa calare a pressione?
    Lo so, è il sole e non una pentola a pressione……..

  2. Gianfranco
    22 aprile 2009 alle 10:15

    Giustissimo!
    Inoltre, queste macchie o pseudo tali non vanno oltre 1 giorno.
    Credo che questo sia molto importante e se possibile vorrei fare un confronto con gli altri minimi del passato per capire se è normale o è una caratteristica “solo” di questo minimo.
    Su spaceweather, qualche giorno fa è apparsa una macchia sul lato opposto del sole, ma il giorno dopo era già scomparsa…

  3. simo
    22 aprile 2009 alle 10:58

    Marcello, il vento solare è aumentato a causa del solito buco coronale, quindi nn centra niente finora con un eventuale ripresa dl sole…per il resto è chiaro invece che quando il sole si trova in fase di attività, aumentano un pò tutti i suoi indici oltre che la comparsa delle amcchie…ma in questo caso sn 2 cose separate

    Simon

  4. stefano
    22 aprile 2009 alle 14:10

    Simo,ma la macchia è già assorbita,io le chiamerei macchie flash! oltre che rare durano pochissimo…questo conferma l’andamento del ciclo 24…molto ma molto anomalo…
    ciao grande.
    STEFANO

  5. ice2020
    22 aprile 2009 alle 15:46

    Si spaeva che la macchia oggi si sarebbe esaurita, ma dato che era presente ancora dopo la mezzanotte, anche oggi è stata contata.

    da domani è spotless un’altra volta, almeno che nn appaia una nuova macchia entro stanotte domattina…

    Simon

  6. Fabio
    22 aprile 2009 alle 15:50

    Ciao a tutti,

    sono nuovo di questo sito, sto seguendo con grande interesse questo minimo solare e leggo un gran numero di commenti sulla rete.
    Mi chiedo solo quando sarà (abbastanza) chiaro che piega prenderà, cioè quando si capirà se è un minimo come quello del 1913 (per ora gli assomiglia), o se è qualcosa di più importante,come un minimo di Dalton o addirittura di Maunder.
    Secondo voi basterà aspettare una decisa ripresa dell’attività (tra un anno?), e quindi la comparsa di un certo numero di macchie, per capire dalla sua dinamica che cosa ci aspetta nei prossimi anni?

  7. ice2020
    22 aprile 2009 alle 15:54

    Qui su Nia sn stati pubblicati molti articoli su studiosi del sole quali Vukcevic, Niroma, Archibald, che credono fortemente che stiao entrando proprio in un minimo di dalton…

    per quanto mi riguarda, mi sbilancerò solo tra qualche mese, ora è ancora troppo presto…di certo il minimo del 1913 sarà eguagliato ormai!

    simon

  8. 22 aprile 2009 alle 18:59

    da monitorare anche il flusso solare che ultimamente sembra in leggera ripresa,rispetto ai mesi scorsi..

  9. ice2020
    22 aprile 2009 alle 19:15

    Si è vero bora…

    anche se parliamo di un aumento di 1-2 unità e senza stacchi particolari…se è vero che aumento c’è stato, è stato molto graduale, a testimonianza che il minimo ancora è bello in forma…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: