Home > Nowcasting Solare > Una regione del ciclo 24 si sta formando nell’emisfero sud!

Una regione del ciclo 24 si sta formando nell’emisfero sud!

22 maggio 2009

Soho Continum non aggiorna, quindi impossibile dire al momento se si scorge già una macchia.

Per ora Noaa mette 0, ma potrebbero cambiare in qualunque momento.

La regione anche se molto più piccola delle precedenti, appare comunque ben organizzata.

Non escludo che possa essere conteggiata se non oggi, nel coro di domani.

In questo maggio (al di là dei numeri di wolf per me esagerati per quello che in realtà c’era), il Sole ha dao comunque prova di una fase di attività che mancava dallo scorso ottobre e novembre.

Vediamo se come allora trattasi di una parentesi, o di un inizio di ripartenza più organizzata e stavolta definitiva.

Simon

UPDATE: Visibili 2 macchiette nel Soho che ha aggiornato…il Noaa conterà presto

UPDATE2: Noaa non conta ancora…mai visto cambiare il numero di Wolf giornaliero dopo le 21-22…e siamo quasi alle 23…

2 sono le ipotesi: o la conteranno in exstremis (entro la mezzanotte utc), o le macchiette presenti alle ore 16 nell’ultima immagine Continum disponibile sono già in fase di decadimento, quindi viene meno la durata delle macchie per poterle conteggiare.

Stay tuned

Advertisements
  1. angelo
    22 maggio 2009 alle 20:28

    era da tempo o sbaglio che non si vedeva una macchia nell’emisfero sud

  2. ALE
    22 maggio 2009 alle 20:36

    Ho cosa vedono i miei occhi!!!!
    Una regione attiva a polarità complessa, se infatti si osserva con attenzione il magnetogramma si possono chiaramente scorgere i segni di una struttura tetrapolare della AR!!! E’ per intenderci la situazione che generò la mitica AR 9393 ( LINK = http://www.solar.ifa.hawaii.edu/ARMaps/Archive/2001/20010329.1632_armap.gif ), vediamo ora che cosa riesce a fare il Sole!!!
    La plage-macchia potrebbe evolvere in una macchia dirompente, vediamo vediamo!!!
    PS Simon ti invio via e-mail un articolo che ti farà capire ciò che secondo “The Russian Forecasts” stiamo per approcciare!!!!
    ALE

  3. Dadda
    22 maggio 2009 alle 21:18

    ciao a tutti
    ho notato che NOAA prima di contare aspetta un pò per vedere se decade o evolve,quindi può darsi che non la conteggi prima di mezzanotte,comunque seguo dati NOAA aggiornati ogni 5 min,e al momento nulla……vediamo il nostro sole cosa ci riserva questa volta

  4. gianni
    23 maggio 2009 alle 09:03

    o che il minimo sia terminato!?!?!?!?

  5. ALE
  6. ALE
    23 maggio 2009 alle 11:10

    Sembra chiaramente che la macchia stia decadendo, confrontando le immagini continuum tra le 2:15

    e le 8:00 di stamane!!

    ALE

  7. ice2020
    23 maggio 2009 alle 11:37

    Confronto a ieri forse è un pò decaduta, ma credo che oggi il noaa la conterà…

    intanto anche la plage del ciclo 23 sembra aver dato qualcosa al suo interno

  8. ALE
    23 maggio 2009 alle 14:09

    Questo Simon mostra quanto il GMF della Stella sia “confuso”, c’è anche una regione magneticamente attiva un poco a nord della ciclo 24 che stiamo seguendo, la polarità secondo te come la classifica???
    Secondo me è più un ciclo 23 che un ciclo24!
    GRAZIE
    ALE

  9. ice2020
    23 maggio 2009 alle 14:19

    Si Ale. è più un ciclo 23, ma quella nn credo darà origine a niente…

    intantio noaa oggi conta, ma è incredibile che razza di macchie il ciclo 24 riesce a produrre, macchie che nns arebbero mai stat contate 100 anni fa…macchiedavvero piccole, segno di un campo magnetico solare alla frutta….

  10. apuano70
    23 maggio 2009 alle 15:12

    Di sicuro se il conteggio fosse stato effettuato cento anni fa il profilo di sovrapposizione del minimo attuale con il Maunder sarebbe ancor più simile!
    Qualcuno di voi sa se, in teoria, è possibile ricreare un grafico di correlazione tra i vari cicli solari che tenga in considerazione, oltre ai soliti parametri quali SSN, Solar flux, etc. anche l’estensione fisica dei vari gruppi di macchie?
    Grazie, Bruno.

  11. ALE
    23 maggio 2009 alle 15:29

    Quello che ho potuto apprendere in questi mesi nei quali ho cercato di capire il più possibile sul nostro astro è che le “vere” SunSpot si formano in zona equatoriale, ad alte latitudini si formano le Faculae, zone simili alle SunSpot che però hanno campi magnetici meno estesi e ben più organizzati (FONTE = http://solarscience.msfc.nasa.gov/feature1.shtml ), fino ad ora l’unica regione attiva che ha generato una macchia vera (anche se MOOOOLTO Piccola come estensione) è la 1017 della scorsa settimana assieme a quelle di Marzo e Ottobre 2008.
    Le Spot del 23°ciclo sono ad una latitudine più consona e questo la dice lunga sul GMF del Sole.
    E’ PALESE che l’estensione delle Spots resta molto limitata, tant’è che helioseismology NON VEDE NULLA!!! Dunque i canali nel plasma o si richiudono immediatamente o non si formano nemmeno, la perdita di calore per convezione è limitata = NO SPOTS, NO X-RAY, NO BIG CME!!!
    ALE

  12. ice2020
    23 maggio 2009 alle 17:19

    ma infatti ale è cm se fossimo sempre stati spotless dal punto di vista della forza del campo magnetico solare, nonchè dei parametri della sua attvità…

    al di là dell’SSN di questo mese che farà gridare a tutti che il sole è ripartito, nella realtà siamo ancora ben lungi…

    Simon

  13. apuano70
    23 maggio 2009 alle 17:42

    Simon, se il sole non ne vuol sapere di ripartire come si deve, il grido se lo dovranno rimangiare nei mesi a seguire!
    Mi pare di aver constatato che tutti i rimanenti indici di attività solare sono al loro livello minimo da quando vengono monitorati, quindi il minimo c’è ancora e non credo che sia sufficiente ingrossare artificiosamente il dato del SSN (che spero non sia tutta una manovra voluta!) per poter asserire che il ciclo 24 è ripartito a 1000!
    L’ho gia detto tempo addietro: dobbiamo solo aver pazienza e prendere quello che ci sarà dato, se poi vorranno uniformare i dati con quelli del passato per poter permettere un confronto più diretto che possa essere d’aiuto ad uno studio valido del comportamento del nostro astro, ben venga, altrimenti pazienza!
    A tal proposito un vecchio adagio recita: “aiutati che Dio t’aiuta!”
    Ciao, Bruno.

  14. ALE
    23 maggio 2009 alle 20:56

    Per quanto riguarda le stranezze del ciclo24 vi invito a leggere questo:

    http://www.spaceweather.com/archive.php?view=1&day=04&month=10&year=2008
    In questo primo link si annuncia la comparsa di una SunSpot ciclo 24 nell’emisfero sud, ma la polarità è opposta a quella attuale!!!

    http://www.spaceweather.com/archive.php?view=1&day=16&month=10&year=2008
    Qui invece si sta per gridare: “IL SOLE E’ PARTITO!!!”, poi sappiamo tutti come è andata a finire!!!!
    Al di la di tutto sarà il Sole a Giugno a farci capire ciò che succederà, penso che non si possa continuare a contare Faculae e sunspec come macchie!!!
    Come ho già sottolineato helioseismology non vede nulla, SOHO non avrà più KeyHole per alcuni mesi dunque sapremo sempre cosa c’è sotto una regione attiva!!!
    ALE

  1. 22 maggio 2009 alle 18:01
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: