Home > Nowcasting Solare > Partita ufficialmente la rincorsa al ciclo che riparte da parte del Noaa…

Partita ufficialmente la rincorsa al ciclo che riparte da parte del Noaa…

1 giugno 2009

Numero di Wolf di 23!

Non aggiorna il soho continum, ma da quello di Big Bear, io 13 macchie non le vedo proprio:

Immagine autoaggiornante, fonte: http://www.bbso.njit.edu/Images/daily/images/gongint.jpg

Sembra partita alla grande la  rincorsa per avere un SSN a giugno maggiore di maggio e così via, con un numero di Wolf esorbitante ed esagerato (non è la prima volta che il Noaa amplifica i SN giornalieri).

Saranno anche contente le assicurazioni dei satelliti in orbita e a tal proposito riporto testuale una dichiarazione del solito dottor Svalgaard che commentava la previsione del prossimo massimo solare a 90 SSN:

“But the 90 is almost certainly not correct. A more likely figure is more like 70. The 90 did not follow from any science but from bureaucratic procedures as I have outlined.”

La cui traduzione credo non abbia bisogno di conoscenze particolari di lingua inglese per essere correttamente eseguita e facilmente capita.

Non metto in dubbio che il sole stia dando dei segnali di risveglio, soprattutto con questa regione attiva che è la più importante da gennaio ad oggi, ma di certo ci tenevo a sottolinere che un numero di wolf di 23 oggi mi sembra molto esagerato.

Vediamo più tardi il valore del solar flux, quello di certo non è inquinato da soggettive contaminazioni, mentre gli altri parametri restano tutt’ora a livelli bassissimi. Per quanto mi concerne, siamo ancora in fase di minimo.

Simon

  1. Nintendo
    1 giugno 2009 alle 18:41

    è ovvio che adesso devono gonfiare il più possibile per far tornare le previsioni, sai che smacco sarebbe ritrattarle ancora verso il basso.

  2. ice2020
    1 giugno 2009 alle 18:57

    è chiaro che le macchie tte che avrebbero visto nel 1913 sarebbero state si e no 3…è tutto un ingigantire, quando nel 1913 nn avrebbero contato nulla, loro mettono 11-15, quando nel 1913 contavano 11-13, loro mettono 23-35—

    continuiamo così, ma nn facciamo più paragoni col passato per favore, è iniziata una nuova era, quella dei satelliti e delle assicurazioni (e quindi del dollaro), la scienza può anche stare a guardare,…

  3. miki
    1 giugno 2009 alle 19:02

    Dal continuum si contano 13 macchie giuste giuste e quindi non amplificano, ma bensì contano quello che vedono, e che nel passato non le avessero viste è tutt’altra cosa. Secondo me il termine amplificano è inappropriato in questi casi.

  4. 1 giugno 2009 alle 19:46

    e avanti con questa storia……
    invece e’ importante dire che a maggio la media giornaliera e’ di 3.9,la più alta da Novembre 2008…
    e che giugno e’ iniziato subito con un sunspot, SSN a 15!
    ciao!

  5. ice2020
    1 giugno 2009 alle 19:55

    vorresti dire 23…

    per la stessa storia puoi anche avere ragione… mi sn stancato n pò anche io di vedere questi conteggi moderni…
    ormai ho capito che devo dividere sempre per 2…

    🙂

  6. Rocco
    1 giugno 2009 alle 20:38

    Come soluzione……Sarebbe opportuno ingaggiare qualcuno della ‘Ndrangheta per far ridurre i valori Wolf.
    Loro si che s’intendono bene di “sottrazioni”..

  7. 1 giugno 2009 alle 21:32

    intanto flusso solare che sale a 73!!!

  8. fabiov
    1 giugno 2009 alle 22:07

    Questa volta i segnali ci sono, ma bisogna aspettare ancora..il sole può tornare a dormire ( ricordo che ad ottobre/novembre molti erano certi della ripartenza), oppure svegliarsi lentamente dal lungo letargo!

  9. Alessandro
    1 giugno 2009 alle 23:51

    Simon,
    ti segnalo alcuni siti (probabilmente giá li conosci) ma…

    http://www.apolo11.com/

    In questo sito é interessante il pannello di monitoramneto del pianeta in tempo reale con terremoti, tempeste, temperature fuori dalla media, placche tettoniche, temperature degli oceani rotta e passaggio del satellite meteorologico.
    Oltre uragani, attivitá solare e tanto altro
    Purtroppo é in portoghese (brasiliano) ma é un sito abbastanza ben fatto.

    Altro sito che sicuramente conosci….
    http://www.solarcycle24.com/

    Saluti brasiliani.

  10. Davide M.
    2 giugno 2009 alle 01:50

    Non preoccupatevi ragazzi, è ancora solo un sussulto questo che ha dato il sole. Se fosse veramente ripartito, il solar flux non sarebbe passato solo da 68 a 73, ma molto di pìù, almeno 80.
    Dieci o 20 giorni ancora così di sali e scendi e poi giù di nuovo verso 67-68. Il minimo non è ancora finito, non vi agitate 😀

  11. miki
    2 giugno 2009 alle 06:51

    Intanto maggio chiude con un ISN di 2.9 (il più alto da novembre 2008)
    e solar flux 70.5 (il più alto da marzo 2008)
    Il minimo può pure continuare ma non si può negare che sia in atto una lenta ripresa.

  12. Realista
    2 giugno 2009 alle 07:09

    a malincuore (è stato fatto un bellissimo lavoro) credo che sia venuta la fine di questo blog che non ha + motivo di esistere aime. Spero che rimanga come archivio visto l’importante contenuto. IL MINIMO è FINITO ..era solo un fuoco di paglia :continuare significherà solo fare sensazionalismo inutile.

  13. 2 giugno 2009 alle 07:10

    beato te Davide…che hai tutte queste certezze..eheheh

  14. roby
    2 giugno 2009 alle 08:54

    per realista
    perchè mai il blog non avrebbe più senso di esistere?
    1) non sappiamo se il minimo è terminato
    2) nel caso fosse terminato sarebbe interessante monitorare e commentare la strada del raggiungimento del massimo
    3) il massimo sarà consistente o basso ed in linea con i recenti outlook previsionali?
    ….. e si potrebbe continuare ancora!
    quindi seppur stiamo assaggiando un pò di amaro a causa di questi sussulti del sole secondo me è giusto e doveroso andare avanti.
    Inoltre così come “non può piovere per sempre” il sole non può sempre dormire …. dai, forza e coraggio e continuiamo a vedere che succede.

    Ciao a realista e a tutti gli altri

  15. ALE
    2 giugno 2009 alle 09:32

    Mi fa piacere che qualcuno sappia i programmi futuri della stella visto che anche i più blasonati scienziati sono divisi in merito!
    La vedete quella regione nell’emisfero meridionale proprio dritta sotto alla 1019?
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/eit_171/1024/latest.html
    E’ del ciclo 23!!!! Si sta gonfiano ultimamente, fino a quando compaiono queste il ciclo24 stenterà!Prova ne è che il 31 mattina c’erano 2 spotted region, la più piccola è collassata SUBITO, la seconda invece NO!Se fossimo di fronte a un Sole attivo sarebbero cresciute entrambe!!!
    ALE

  16. Nintendo
    2 giugno 2009 alle 09:59

    quando ci saranno 2 mesi con SSN sopra il 5 ( 2 mesi in fila ovviamente ) allora il minimo potà essere dichiarato finito.

    aggiungo anche che negli ultimi 50 anni degli SSN di 5 di solito rappresentavano l’apice del minimo.

  17. ALE
    2 giugno 2009 alle 11:08

    Ben detto Nintendo!!!!
    X-Ray che intanto tornano piatti!!!
    http://umtof.umd.edu/sem

    Era dal 31 Maggio che non accadeva!!!
    SOHO ha finalmente aggiornato il magnetometro
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_mag/1024/latest.html
    sembra che la regione stia perdendo vigore, comunque resta sempre più piccola della regione di metà maggio


    Gli “events” del NOAA
    http://www.swpc.noaa.gov/ftpdir/indices/events/events.txt
    hanno fatto solo segnare nella giornata di ieri un piccolo flare X-Ray B 1.1 (Poco più di niente, visto che anche nel passato minimo segnavano almeno 5-6 events al giorno), nessun Radio Burst, indice che non è avvenuta nessuna CME (coronal mass ejection), insomma se questa regione si formava 10 giorni prima non l’avremo neanche vista!!!
    Kp mai sopra 1, vento solare con indici “sotto i tacchi”!!!
    Questo è quanto!!!
    Aspetto con ansia la vecchia regione 1017 che già si vede al est-limb di Stereo-B, voglio vedere in che stato è, le regioni così grandi del ciclo 23 facevano almeno un paio di giri, lasciamo stare la “mitica” AR9393 chiamata “THE SUNSPOT THAT WOULDN’T DIE” da Spaceweather
    LINK = http://www.spaceweather.com/archive.php?view=1&day=15&month=05&year=2001
    Nata in marzo a maggio c’era ancora, era proprio un bel mostro:
    http://www.spaceweather.com/archive.php?month=05&day=20&year=2001&view=view
    ALE!!!

  18. ice2020
    2 giugno 2009 alle 12:00

    Carissio realista, lo scopo del Blog non è il minimo solare, ma tutte le fasi solari e non solo di questo ciclo ma anche dei prossimi, nonchè fatto più importante, le conseguenze climatiche che tutto ciò ha sul clima.

    Ho dettopiù volte che la fase più importante è proprio quella di vedere il massimo di queasto ciclo, il minimo nn può durare in eterno.

    Saluti

  19. ALE
    2 giugno 2009 alle 13:43

    ATTENZIONE!
    Macchia ciclo24 in decadenza, comincia a comparire sull’emisfero meridionale un qualche cosa del ciclo23 (o 25 a questo punto?!?)

    ALE

  20. gianni
    2 giugno 2009 alle 14:25

    il minimo continua tranqui funky a vogli di parlare… 😀

  21. 2 giugno 2009 alle 17:23

    x ale
    Nessuno ha detto che il sole stia ripartendo alla grande, ma certo vanno registrati i dati medi.
    E’ ovvio che se si prende questo o quell’ indice, per dimostrare una tesi, e se ne oscurano altri, si fa solo opera ideologica.
    Un picco di classe B, non potrebbe mai avvenire se “l’ elettrocardiogramma del sole è piatto”.
    Certo una macchia del genere durante il massimo solare sarebbe una macchia minima, ma date le condizioni attuali del sole, credo che non debba essere sottovalutata.
    Inoltre, tale macchia, ha anche un SSN notevole, e anche dalle immagini si nota come sia la macchia più importante del ciclo 24, e come abbia preso consistenza in questi giorni:

    Ad ogni modo, una macchia così, da sola non significa la ripresa del sole, ma sicuramente va considerata come un’ ottima premessa.
    IL SSN di oggi oscilla tra il 20 ed il 23.

  22. ALE
    2 giugno 2009 alle 17:52

    Ma non mi riferivo sicuramente a te Bora71!
    L’unica cosa che mi preme dire è che questa macchia è si molto netta e dopo quella di gennaio la più “performante”, ma per quanto riguarda X-Ray le regioni di Metà maggio hanno prodotto più X-Ray e un Radio-Burst, più “events”, hai ragione tu quando dici che ci sono molti parametri da seguire, il fatto è che non abbiamo paragoni con il Maunder’s Minimum, sappiamo che c’erano 1-3 Macchie anno e che il clima dell’emisfero nord ha approcciato la Piccola Era Glaciale!!!
    Probabilmente il Sole entrò in quel minimo a causa di un polar-flip mancato.
    Ora abbiamo il Sole sott’occhio 24-ore al giorno, almeno 5 satelliti lo “spiano” in continuazione, abbiamo l’eliosismologia che ci dice se e che macchie si formano nel lato “far”, mi sono fatto l’idea che nel 1650-1700 le macchie di ques’anno sarebbero state 2, Gennaio e Maggio!
    Lo so che è giusto utilizzare la tecnologia che abbiamo a disposizione!
    Sugli X-Ray voglio dire poi che anche in fase di discesa (20 Maggio 2005) con il sole “Quasi Spotless” erano classe B9!!!
    Intanto SOHO aggiorna il continuum e mostra la macchia in netta decadenza, formazione di una protosunspots ciclo23 nell’emisfero Sud, sotto la cintura equatoriale!!
    ALE

  23. Realista
    2 giugno 2009 alle 18:18

    si è talmente grande la delusione che provo che ammetto che questo annebbia la ragionei…:( speriamo in un massimo debole.. 😦

  24. Davide M.
    3 giugno 2009 alle 01:24

    x realista
    Quì nessuno spera per un massimo debole, o per un minimo che continua.
    Quì si discute su indici, teorie, statistiche, immagini satellitari, ricerche scientifiche eccetera.
    Lo scopo di questo blog è capire se sono realistiche le teorie dell’AGW e se altrettanto realistiche siano le teorie circa l’importanza dell’attività solare sul clima terrestre. Non lo scopriremo certamente adesso, ma dobbiamo aspettare l’evoluzione dell’attività solare fino al prossimo massimo previsto per marzo 2013, e verificare insieme gli effetti sulle T della terra ma soprattutto degli oceani e dare ovviamente un’occhiata all’estensione dei ghiacci ai poli.
    Quando il minimo terminerà (come è ovvio che accada), noi saremo ancora più interessati a seguire l’andamento dell’attività solare e quindi questo blog avrà tutta la ragione di esistere.
    Spero tu voglia aggiungerti a questo gruppo e non venire a scrivere quì ogni tanto (come faceva un tal cipperimerlo) per dirci che siamo dei mentecatti e magari aggiungere qualche bell’insulto personale (come già è capitato molto spesso).
    saluti

    Davide

  25. Davide M.
    3 giugno 2009 alle 01:33

    x bora71
    certezze non ne ho, è impossibile averle. Ma forti impressioni sì. E la mia impressione è che sia stato solo un sussulto. E intanto il solar flux è sceso da 73 a 71, la regione 1019 in decadenza, il vento solare sotto i 300 km/s, l’aurora chiusissima, gli x-ray crollati, nulla di attivo all’orizzonte come si vede dallo stereo-b, l’unica attività (neanche tanto degna di nota) è quella flare di classe b apparsa ieri mattina. Io sinceramente sono più interessato a cosa stà venendo fuori dall’emisfero sud…..sembra proprio che cresca….ed è sc23.
    Il fatto che si stà formando sulla zona equatoriale vi dice niente?

  1. 9 giugno 2009 alle 22:19
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: