Home > Nowcasting Solare > Appare un’altra regione del ciclo 24 ben più organizzata di quella di ieri!

Appare un’altra regione del ciclo 24 ben più organizzata di quella di ieri!

22 giugno 2009

01Stamane la regione immaginaria 1022 (così ormai ho deciso di chiamare le regioni inventate ad arte dal Noaa) è già ion fase di notevole decadenza, anche se sono visibili ancora 2 specks…

ma alla sua sinistra, è apparsa velocemente un’altra regione (stavolta non immaginaria) sempre con polarità del ciclo 24 che appare ancora in fase di crescita.

Se il Noaa segue i suoi ultimi conteggi, l’SSN di oggi dovrebbe comprendere per la prima volta da quando è iniziato il ciclo 24 il conteggio di 2 regioni contemporaneamente, con SSN che inevitabilmente sarebbe maggiore di 20.

La cosa curiosa è che Catania stamane conta solo la regione più attiva come potete vedere qua: http://www.ct.astro.it/sun/draw.jpg.

Vedremo stasera cosa farà il Noaa…

Intanto i valori del solar flux sempre costantemente sotto i 70, per la precisione a 67 negli ultimi giorni, sarà importante vedere oggi se aumenterà e di quanto visto la presenza delle 2 regioni.

Stay tuned, Simon

UPDATE: Il Noaa sempre più scandaloso conta 25 includendo così anche la regione immaginaria 1022 che già ieri non doveva essere contata ma oggi francamente è scandalosa!

SSN del mese ben sopra a 5 al momento, ma a fine mese ci sarà da ridere, e presto scoprirete il perchè…

  1. Furio
    22 giugno 2009 alle 12:32

    …i raggi x stanno già sobbalzando 🙂

  2. ida
    22 giugno 2009 alle 14:17

    nell’EIT si vede un insolito coronal hole sotto il polo… ALE illuminaci!

  3. 22 giugno 2009 alle 15:20

    pian piano il ciclo 24 avanza..
    vedremo in futuro la sua intensita’..

  4. Sand-rio
    22 giugno 2009 alle 15:31
  5. gianni
    22 giugno 2009 alle 15:44

    avanza mha!!!

  6. M.
    22 giugno 2009 alle 16:02

    Nell’emisfero settentrionale i 2 coronal holes vicini alla fascia equatoriale pare si stiano congiungendo al coronal hole polare, tramite 2 “lingue” scure con un effetto a tenaglia.
    Chi sa dirmi cosa sta succedendo?
    Grazie

  7. ALE
    22 giugno 2009 alle 19:06

    La situazione del GMF della Stella è ad un punto molto delicato!!!
    Vi ricordate che dissi “attendo con ansia la sitazione del GMF stellare!” ? Finalmente il sito che consulto ha aggiornato!!!
    Osservate qui:
    http://bdm.iszf.irk.ru/Holes.htm
    L’astro è passato da una situazione di quadrupolo ad una situazione di octapolo, le zone a polarità invertita che si trovano “nell’emisfero sbagliato” (Le + nell’emisfero NORD e le – in quello SUD) “pulsano” inesorabilmente tentando di spiazzare la CHs Nord-Polare dalla sua sede!
    Queste pulsazioni si trasmetto su tutta la fotosfera solare (analogamente alle onde di Rossby nella tropo terrestre) generando “generose” regioni attive che però non riescono a produrre spot più longeve di 1 giorno!
    Se questo piano andrà in porto e la CHs Nord-Polare verrà spiazzata la situazione potrebbe farsi molto ingarbugliata, prenderebbe così corpo la prima previsione del Prof. Hathaway in quanto la prima spot del ciclo 24 fu osservata il 31 Luglio 2006 (e NON NEL GENNAIO 2008 come tutti ci vogliono far credere!!!!):
    fonte = http://science.nasa.gov/headlines/y2006/15aug_backwards.htm
    Potremo davvero essere in procinto di un momento topico!!!
    ALE

  8. Sand-rio
    22 giugno 2009 alle 20:10

    Queste sono le immagini solari del 31 luglio 2006 della macchia 901

    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events_20060731_1004/index.html
    http://www.solarmonitor.org/region.php?date=20060728&region=10901
    le immagini della 902 appaiono solo il 2 agosto anche se contemporanea alla 901

    http://www.solarmonitor.org/region.php?date=20060801&region=10902
    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events_20060802_1008/index.html

    Ale hai dei dati su quello che é successo tra il 17 gennaio e il 20 gennaio2005 con
    e l´8 settembre dello stesso anno nel 23° ciclo?
    Ti allego le immagini….

    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events_20050117_1227/index.html
    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events_20050120_0938/index.html

    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events_20050908_0947/index.html

    Grazie

  9. angelo
    22 giugno 2009 alle 20:12

    Se si dovesse avere questo ingarbugliamento si andrebbe diritti verso un minimo di Maunder?

  10. ALE
    22 giugno 2009 alle 20:58

    Chi può dirlo Angelo!!!!
    Al momento abbiamo un Sole che produce “SunSpots Superstar”, sono seguite come evento eccezionale, siamo arrivati al punto di dedicare pagine sui maggiori Network aereospaziali, ma di eccezionale queste regioni attive hanno una sola cosa: La loro fiacchezza estrema!!!!
    La 1023 come ha ben detto Simon, è partita in quarta, ha fin da subito dato un bel paio di macchie facendo anche 2 mini-mini Flare A1.1 (Neanche degni di una riga sugli “events” del NOAA)!!!
    Quello che sto notando e sto dicendo da un po sul BLOG è la presenza di faculae a polarità invertita :

    Appena a SUD-EST della 1022.
    Stiamo a vedere….

    X Sand-Rio in settembre 2005 ci fu un Flare classe X di rara potenza:
    http://science.nasa.gov/headlines/y2005/15sep_solarminexplodes.htm

    Gli altri LINK li devo ancora guardare con attenzione!!! Grazie!!!

    ALE

  11. Dadda
    22 giugno 2009 alle 22:25

    ciao a tutti 🙂
    si… ci sarà da ridere a fine mese quando ci troveremo una grande incongruenza trà SSN salito oltre 5 e il flux 10.7 cm sceso di media mensile rispetto a maggio!! quando lo stesso Dr. Svalgaard nel forum solarcycle24 asserisce che il flux è l’indice che può sostutuire il SSN come riferimento nell’attività solare in quanto ben correlato col numero sunspot. e quindi come la mettiamo??? il solar flux che scende……..e il conteggio delle macchie sale? Totò con la sua mimica avrebbe detto: “MI FACCIA IL PIACERE!!!”
    intanto NOAA ci fà lo sconto e rettifica a 24 il SSN odierno

  12. Sand-rio
    22 giugno 2009 alle 23:47

    ALE il 17 gen 2005 la macc sol 720, ciclo 23, grande come giove emise un brill di classe x3.
    La macc 720 emise poi altre tre eruzioni.Il 20 gennaio scateno’ un imponente flare di classe x7.
    L’anomala e sconcertante tempesta espulse parecchi miliardi di ton di protoni che arrivarono sulla terra in appena mezz’ora e non in un giorno o 2 come di consueto.
    La maggior parte delle esplosioni solari, comprese le quattro precedenti prod dalla macchia 720, sono di un tipo comune, emc(espulsione di massa coronale.
    La 5a esplosione della macchia 720 il 20 gennaio fu del tutto diversa perche’ raggiunse la terra 50 volte piu’ veloce del normale.
    La luce proveniente dal sole viaggia alla velocita’ di ca 300.000 kms, circa 8 min per raggiungerci, quindi se i protoni espulsi dalla 720 hanno impiegato 30 min a raggiungerci devono aver viaggiato ad un quarto della velocita’ della luce, ca 75.000 kms.
    Qualunque particella se viaggiasse alla velocita’ della luce aqcuisirebbe una massa infinita. Se la velocita’ e’ anche solo una frazione di quella della luce la massa diventa molto maggiore.
    Così quei protoni invece di essere quasi privi di peso, avrebbero colpito la terra con la forza incredibile.
    La nasa non rese noti i dati della tempesta del 20 gen fino a meta’ giugno, forse cio’ che era stato scoperto era cosi’ allarmante da dover essere ricontrollato?
    Il 2005 continuo’ nel suo andamento tempestoso, raggiungendo il culmine nel settembre con la macchia 798 che scateno’ un brillamento classificato x17, il secondo per intensita’ mai registrato (ricordiamoci che siamo nel minimo).

    Se tutto ció é vero, é possibile che l´andamento anomalo del minimo del 23° ciclo
    si sta ripercutendo nel 24° ciclo?
    Se rispondi e dai una bella spiegazione scientificamente ineccepibile ti propongo per il Nobel per la fisica….(sorriso)

    Ciao a tutti

  13. furio
    23 giugno 2009 alle 06:36

    …vento solare a 269…
    qualcuno sa qual’è il valore minimo mai registrato riguardo a questo parametro?
    269 credo sia il minimo da quando quando lo guardo io 🙂

  14. Luigi Lucato
    23 giugno 2009 alle 06:57

    Archibald – The Ap Index says: “There will be no sunspots”

    http://wattsupwiththat.com/2009/06/22/archibald-the-ap-index-says-there-will-be-no-sunspots/#more-8797

    no sunspot da ottobre ?

  15. Nintendo
    23 giugno 2009 alle 07:35

    25 è un numero incredibile, dove l’hanno vista l’altra regione con 3 macchie all’interno???

  16. Furio
    23 giugno 2009 alle 10:13

    @ Lucato

    nessuna sunspot per il massimo del ciclo 24 🙂

  17. gianni
    23 giugno 2009 alle 16:04

    certo che l’essere umano a volte è proprio pessimo, vuoi per motivi economici-politici o che so io, ma dite la verità ma fate i professionisti che disdetta…

  18. 23 giugno 2009 alle 20:38

    e’ vero Gianni…secondo me stanno taroccando e imbrogliando sul flusso solare..
    lo danno piu’ basso di quello che e’ per far vedere che il minimo solare continua..ihihih

  19. gianni
    23 giugno 2009 alle 21:42

    hihih ikkè?? è una disdetta sia per i tarcchi al ribasso sia per quelli al rialzo sono tutti dei buffoni

  20. 24 giugno 2009 alle 15:39

    gianni..ovviamente era una battuta…imbrogli non ci sono..dai retta a me..non avrebbero senso..

  1. 22 giugno 2009 alle 12:19
  2. 22 giugno 2009 alle 15:08
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: