Home > Ciclo 24, Minimo Solare > Stiamo entrando nella fase calda: decisivi i prossimi mesi!

Stiamo entrando nella fase calda: decisivi i prossimi mesi!

13 luglio 2009

Mi sto sempre più convincendo che il nostro Alessandro possa anche essere nel giusto…

Ragazzi, stiamo forse entrando nel momento più caldo di questo ciclo, i prossimi mesi saranno determinanti! O il ciclo 24 riparte, ma non come fatto finora, ma con molta più forza, o le cose sono destinate a rimanere così, e allora vorrà veramente dire che questo che stiamo vivendo ora, è davvero il Massimo del ciclo 24!

Come già dissi tanto tempo fa quando venivo attaccato perchè sembrava che volessi che il nuovo ciclo non partisse mai, è proprio ora che le cose diventano interessanti, è da qui in poi che molto probabilmente si decide il futuro dei prossimi decenni!

IO aspettavo proprio questo momento, NIA seguirà insieme anche ai vostri contributi ogni attimo dell’attività della nostra stella…orse ci siamo, i prossimi 6-12 mesi saranno fondamentali…o il ciclo 24 riparte (seppur sempre attenuato rispetto ai cicli che lo hanno preceduto), oppure rappresenterà lo spartiacque ad un Super Minimo! Non ci resta che attendere!

 Simon

Intanto flusso solare alle ore 17 a 67.4!

Annunci
  1. Luigi
    13 luglio 2009 alle 12:51

    Scusate, ma se, per assurdo, questa fosse la fase di massimo del ciclo 24, le macchie solari non dovrebbero presentarsi a latitudini più basse ?

  2. Pietro
    13 luglio 2009 alle 13:14

    Ma come si fa a pensare di essere nel massimo del ciclo 24…?
    Vorrebbe dire che è saltato il ciclo undecennale, un motivo c’è se il massimo si prevede nel 2012-2013; allo stato attuale per quanto ne sappiamo nei prossimi anni andrà così http://solarscience.msfc.nasa.gov/images/ssn_predict_l.gif

  3. luca
    13 luglio 2009 alle 13:30

    Qua siamo!
    Ciao
    Luca

  4. pubblico
    13 luglio 2009 alle 13:59

    Inutile postare le previsioni del dottor hathaway, sono state ritoccate e ritoccate più volte…. se qualcuno crede che ci troviamo al massimo solare qualche indizio ci deve essere…. in più anche il nostro amico della NASA aveva previsto inzialmente il massimo solare intorno al 2010…. insomma dobbiamo attendere…

  5. tomnaso
    13 luglio 2009 alle 14:21

    si infatti antonio! Le previsoni come quelle della nasa le so fare anche io,cambiano ogni mese. Anche se ultimamente sembrano essersi stabilizzate come picco. Staremo a vedere come evolve questo sole.purtroppo i tempi son tanto lunghi per avere le risposte.

  6. Fabio2
    13 luglio 2009 alle 14:43

    Beh, 6-12 mesi (ma anche 3-4 anni, fino al 2012-2013) sono davvero poca cosa, rispetto ai tempi (secolari) di ritorno delle fasi di intesa attività (es. gli ultimi 60-70 anni, fino al 2004) e di quelle di quiete (Es. i minimi di Maunder e di Dalton) e sono nulla rispetto a variazioni più importanti che hanno, ad esempio, condotto alle ere glaciali.

    Dunque, credo possiamo pazientare qualche mese :-), in fondo l’importanza della risposta che ci aspettiamo entro metà dell’anno prossimo merita ampiamente un po’ di attesa e, se vogliamo, anche di trepidazione.

  7. Furio
    13 luglio 2009 alle 15:09

    …io sono convinto che il ciclo 24 sia molto più avanti nel suo percorso di quanto la scienza “ufficiale” voglia farci credere, ma non credo neanche che siamo così vicini al massimo…è vero che l’ultima regione ha mostrato segni strani simil-massimo, ma le macchie fino ad adesso sono state troppe alte in latitudine per poter pensare che siamo all’apice dell’attività, il quale in ogni caso sarà raggiunto entro il 2012.
    Se però Ale e Simon avessero visto giusto ci troveremmo di fronte ad una situazione veramente eccitante 🙂
    spero vivamente che voi abbiate ragione ed io torto 😉

  8. gianni
    13 luglio 2009 alle 15:24

    aritonfa

  9. Ivan
    13 luglio 2009 alle 16:30

    Interessante…dunque secondo voi saremmo già verso il massimo del 24?

  10. ice2020
    13 luglio 2009 alle 16:30

    Nessuno qui ha affermato che siamo nel massimo solare, sono solo teorie, idee, ragioanmenti, ipotesi, ma di certezze, nessuna…questo spero sia chiaro…

    però come scritto, i prossimi mesi, o forse il prossimo anno, ci drà delle risposte inoppugnabili!

    Simon

  11. apuano70
    13 luglio 2009 alle 16:37

    Pietro (13:14:19) :

    Ma come si fa a pensare di essere nel massimo del ciclo 24…?
    Vorrebbe dire che è saltato il ciclo undecennale, un motivo c’è se il massimo si prevede nel 2012-2013; allo stato attuale per quanto ne sappiamo nei prossimi anni andrà così http://solarscience.msfc.nasa.gov/images/ssn_predict_l.gif

    Il succo della questione è tutto sintetizzato nelle tue parole ” allo stato attuale per quanto ne sappiamo……”: infatti ne sappiamo ancora molto poco sulle dinamiche che regolano il sole così come poco conoscono, in proporzione, anche gli “esperti” che lo studiano a fondo solo da pochi decenni.
    In pratica, molte ipotesi ma poche certezze, quindi non ci resta che seguire l’evolversi della situazione.
    Ciao, Bruno.

  12. ALE
    13 luglio 2009 alle 17:40

    X Pietro
    Allora bisogna dire le cose come stanno e non come vogliono farci credere:
    La prima AR del Ciclo 24 si è formata nel Giugno 2006:

    FONTE = http://solis.nso.edu/news/Cycle24.html

    Poi possono dirci quello che vogliono, 2006 + 4 fa 2010 e quindi potrebbe essere che il Prof. Hathaway abbia avuto ragione nelle sue prime previsioni che davano il SC24 con picco nel tardo 2009-primo 2010.
    Comunque il massimo sarà quando ce lo dirà il Sole, quando ci sarà il polar flip, che stando ai magnetogrammi butterfly:

    Potrebbe verificarsi da oggi in avanti!!!!
    Purtroppo il sito più attendibile:
    http://bdm.iszf.irk.ru/ E’ Spento da 6-7 Giorni!!!
    E il sito:
    http://www.lmsal.com/solarsoft/last_events/
    Sta riproponendo la stessa immagine MHD dal 6 Luglio al 12!!!!!

    Questo un po mi puzza!!!!
    ALE

  13. ice2020
    13 luglio 2009 alle 17:56

    Ale, secondo me dovresti fare un altro articolo dove spieghi proprio questo che hai appena scritto, meglio un articolo, dà più visibilità e più chiarezza.

    senza tanti paroloni od immagini, ma un succo chiaro ed esplicito di quello che pensi…come scrivi qui, scrivi un articolo…

    Fallo!

  14. Luigi
    13 luglio 2009 alle 18:25

    Io continuo a non credere ai complotti, chi ci vorrebbe far credere cosa ?
    Ormai su un punto fermo dovremmo tutti concordare: nessuno allo stato attuale ha certezze su questa o quella teoria.
    Storie come i cerchi nel grano lasciamole a “Mistero”…

  15. 13 luglio 2009 alle 19:17

    Io credo che siamo difronte ad un “mormale “trapasso di cicli,anche se un po’ piu’ lungo degli ultimi… MA ovviamente voglio sperare di sbagliarmi,ma vedo un “encefalogramma” (flusso solare)che da” piatto” sta passando a qualche piccolo picco (vedi ultimi tre mesi) come un ritorna alla vita.
    MA la mia speranza e’ che al nostro paziente gli si possa stendere un bel lenzuolo bianco….

  16. Michele Rn
    13 luglio 2009 alle 19:24

    Intanto il sole è in spotless

  17. Michele Rn
    13 luglio 2009 alle 19:25

    Scusate, ho dimenticato il link:

  18. Luigi
    13 luglio 2009 alle 20:34

    x marco a proposito del lenzuolo bianco: sgratt sgratt…. 🙂

  19. ALE
    13 luglio 2009 alle 20:56

    Mi spiace ma io personalmente e francamente anche Simon e gli altri autori facciamo scienza, chi guarda i cerchi nel grano sono coloro che auspicano un SC24 Dirompente:

    FONTE = http://www.examiner.com/x-2383-Honolulu-Exopolitics-Examiner~y2009m7d3-Crop-Circle-depicts-solar-eruptions-hitting-Earth-on-July-7

    Io non credo nei complotti, so di per certo che un ciclo lungo è premessa di un Minimo profondo, questo perchè nella fase decrescente il ciclo 23 si è sovrapposto al 24 che nasceva inibendolo dal 2006 ad ora.
    La cosa è complicata dal fatto che la reversione di polarità, che avviene normalmente in un massimo solare, dipende dall’avvolgimento delle linee del campo magnetico solare in seguito alla rotazione differenziale dell’astro!!!
    Siccome il Sole ruota SEMPRE in circa 27 giorni sul proprio asse, questo fenomeno sembrerebbe essere in prima battuta svincolato dal fenomeno SunSpots, resta comunque uno dei grandi misteri del Sole!!!
    ALE
    X Marco, i sobballzi nel flux ci sono sempre stati nei passaggi di ciclo, solo che balzava da 70 a 90!!!!
    ALE

  20. Luigi
    13 luglio 2009 alle 21:38

    Il complotto a cui mi riferivo è quello a cui inevitabilmente si pensa leggendo che qualcuno (la cosiddetta “scienza ufficiale”) vuol farci credere qualcosa.
    Questo genere di discorsi li sento fare , appunto, in programmi televisivi come “Mistero”, dove si parla spesso e volentieri di cerchi nel grano.
    In merito alla sovrapposizione del ciclo 23 e 24, io non conosco due cicli solari consecutivi che non si siano almeno un pò sovrapposti, la fase decrescente del vecchio con la fase iniziale del nuovo. Trovo, quindi, che questa sia una cosa normale.
    E’, invece, fuori discussione che questo minimo stia durando assai più dei precedenti. Ciò è un dato di fatto. Probabilmente il ciclo 24 sarà un ciclo debole, assimilabile ai cicli 10-15.

  21. ice2020
    13 luglio 2009 alle 22:19

    Perchè uno afferma che la scienza ufficiale nndice certe cose, ci deve per forza essere il complotto?

    la scinza tante volte nn ha subito divulgato alcune scoperte…

    ed i motivi sn sempre tantissimi…innanzitutto vogliono essre sicuri, pernn fare figure di M….

    noi che invece siamo un sito amatoriale, possiamo anche divulgare certe nostre teorie, con nessuna pretesa di scientificità, ma semplicemente perchè, in quanto esseri pensanti, vogliamo anche noi nel nostro piccolo, formulare ipotesi!

    Ai posteri l’ardua sentenza, e come ho già scritto sopra, nn vi è ancora niente di certo…

  22. Sand-rio
    14 luglio 2009 alle 00:09

    Stasera ho letto le teorie di Landscheidt, di cui anche voi avete parlato a suo tempo, riguardo al ciclo Gleissberg.
    Mi sembra che le sue teorie siano ancora una volta azzeccate per quello che diceva tempo fa rispetto ai cicli 24 e 25 e che sembra che si stiano puntualmente verificando.
    Ma poi avete ragione voi, occorre attendere con pazienza l´evolversi e non fare una guerra tra sostenitori del riscaldamento terrestre solo per effetto dell´uomo e dei sostenitori contrari che pensano che dipenda tutto dalle emissioni solari. Lo ripeto sempre: la veritá non sta quasi mai solo da una parte.

    http://www.atmosphere.mpg.de/enid/ss_Energia_solare/Radiazione_solare_di_fondo_6fr.html

  23. Sand-rio
    14 luglio 2009 alle 00:20

    Valeurs de densite de flux en ufs pour 23:00 le 2009:07:13

    Jour julien : 2455026.447

    Nombre de rotation de Carrington : 2085.640

    La densite de flux observee : 0067.5

    La densite de flux corrigee pour 1 U.A. : 0069.7

    Le flux de la serie D de l’URSI : 0062.7

  1. 13 luglio 2009 alle 12:44
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: