Home > Uncategorized > Queste sono le conclusioni sulla macchia del ciclo 23 non conteggiata ieri dal Noaa

Queste sono le conclusioni sulla macchia del ciclo 23 non conteggiata ieri dal Noaa

24 luglio 2009

1

E’ ufficiale! Non hanno contato la macchia di ieri del ciclo 23, mentre a giugno hanno contato regioni tipo la 1020 che erano inferiori a quella di ieri per diametro e forse (o al massimo simili) per durata!

2 sono le spiegazioni:

1) o perchè la macchia era del ciclo 23, e lo scopriremo presto quando accadrà un caso analogo ma con una macchia del ciclo 24

2) hanno capito (e vi assicuro che non è da escludere visto l’eco soprattutto sui siti in lingua inglese che sta avendo questo minimo) che non possono fare come pare loro, e che l’SSN di giugno (6.6) era talmente gonfiato che la gente non è scema e l’ha capito!

Non ho altre spiegazioni, il tempo ci dirà quale delle 2 sia la verità. Resta solo il fatto che entrambe le ipotesi fanno cadere davvero le braccia (per non dire qualcos’altro dato che vi sono anche delle signore tra noi)

Simon

UPDATE: Intanto ridendo e scherzando con oggi siamo a 14 giorni spotless di fila!

Categorie:Uncategorized
  1. apuano70
    24 luglio 2009 alle 10:43

    Ciao Simon, i sospetti che nutrivo ieri erano fondati, ora resta da capire come si comporterà il NOAA in presenza di macchie simili a questa ma con polarità ciclo 24.
    Per quanto riguarda la regione 1024 credi che possa ancora presentarsi con macchie al suo interno entro fine mese?

  2. ice2020
    24 luglio 2009 alle 10:45

    credo di no Apuano…

    sembra solo una plage che di certo farà risalireil flusso ma nulla di più

    Ciao

  3. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 11:19

    Scusate la mia ignoranza, se potete, dopo mesi in cui leggo gli articoli di NIA, ma l’alone luminoso che circonda il disco solare, ad esempio nell’immagine Stereo Behind, è per caso la corona che si vede durante le eclissi ?

  4. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 11:34

    io penso che sia la seconda, se avessero avuto lo stesso tipo di conteggio del mese seguente avrebbero utilizzato la filosofia del tutto può far numero.

  5. ice2020
    24 luglio 2009 alle 12:41

    Anch’io nintendo penso sia la seconda…

    che dire un ulteriore prova che nn c’eravamo sbagliati….

    Per Fabio 2: credo di si!

    Sentiamo cosa dice anche Ale…

    Simon

  6. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 12:45

    ***con mese seguente, intendevo mese precedente, errore mio.

  7. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 13:01

    Grazie Simon,

    in effetti pensavo anch’io fosse la corona, però non ne ero sicuro.
    Se quella è la corona (e spero si veda tutta, altrimenti quello che scrivo di seguito non è vero), la sua forma è abbastanza circolare, insomma da massimo più che da minimo, non si vedono asslutamente le protuberanze equatoriali che si osservano in caso di minimo.

    Quindi l’attendibilità delle immagini della corona durante l’eclissi di mercoledì scorso è confermata ?

  8. ruggero
    24 luglio 2009 alle 13:06

    Vorrei fare una domanda fuori tema riguardo al blog: il numero che si legge accanto all’icona dell’omino che cammina rappresenta il numero di persone che in quel momento sta visitando il sito?
    In caso affermativo mi chiedo cosa stiano a fare tutte ste persone dal momento che la frequenza degli interventi mi pare minima rispetto al suddetto numero.
    Non che la cosa mi riguardi, ma mi incuriosisce.
    Sarei molto grato a chi mi volesse rispondere.
    Scusate ma oltre anon sapere un tubo di astronomia non conosco assolutamente le regole di un blog.

    Ciao, Ruggero.

  9. ice2020
    24 luglio 2009 alle 13:40

    Fabio 2, ti dico subito che Ale mi ha già mandato un primo articolo a riguardo della forma della corona solare, volevo pubblicarlo oggi, ma ormai aspetto lunedì visto che il sabato e la domenica c’è meno gente, ed il pezzo di ale come al solito, scotta!

    Simon

  10. ice2020
    24 luglio 2009 alle 13:44

    Si Ruggero l’icona dell’omino indica le persone che sn presenti nel blog, sarebbero anche di più di quelle visto che dopo 9 minuti di presenza continuata il meccanismo toglie l’utente anche se è ancora collegato…

    ad esempio se ora segna metti, 20, in realtà sarebbero 20 dal primo secondo al 9 minuto…

    per il resto, beh, nn è vero, ora tanno iniziando ascrivere di più, e ricordati cmq che il blog nn ha ancora un anno di vita, e forse in molti sn un pò timidi di scrivere, magari per paura di fare figuracce…

    per quello invito sempre a tutti di scrivere se se la sentono, ma magari a tani piace solo leggere e nn intervenire…

    Ciao

  11. ice2020
    24 luglio 2009 alle 13:47

    Inoltre sempre per ruggero, tieni presente che d’estate più della metà che seguono i siti meteo nn si collegano più ai vari siti, di sicuro da ottobre aumenteranno sia le visite che gli interventi…

    Infine, i primi mesi di vita del blog, gli articoli era già un miracolo se finivano con 3-4 commenti, di cui la metà erano i miei

    Ariciao, ora me ne vado al mare…

  12. ruggero
    24 luglio 2009 alle 14:11

    Come non apprezzare la cordialità del collega Simon!

    Certo che piuttosto di essere così timidi preferisco scrivere le mie cavolate…
    Non avrei mai detto che i visitatori di un blog fossero mediamente così tanto inibiti.
    Già che ci sono vi riferisco un aneddoto e purtoppo a differenza di Simon non ho da fare un tubo oggi (per vostra disgrazia).
    Alcuni anni fa su di un documentario si voleva dimostrare che le grandi glaciazioni erano sempre precedute da periodi di caldo intenso. Ciò si sarebbe dedotto da carotaggi effettuati su torba (se ben ricordo) o permafrost (in ogni caso su di un tessuto vegetale).
    Visto che ne avevo già parlato, ma nessuno mi ha dato retta, passo e chiudo in attesa di una gradita risposta.
    Attiviamo un po’ sto blog!
    Tiriamo fuori qualche idea anche se non siamo dei fisici o degli astronomi disponiamo comunque di un cervello…

    Ribadisco la speranza di ottenere risposta alla questione dei carotaggi perchè se fosse vero confermerebbe in pieno anche il titolo del sito.

    Ciao, Ruggero.

  13. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 14:49

    Grazie Simon,

    visto che mi dici che scotta, non vedo l’ora di leggere l’articolo di Ale, friggerò durante il weekend! Già mi immagino conferme a quello che pensavo (il motivo per cui ti ho chiesto della corona solare) ed altro ancora!

    Fabio

  14. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 15:10

    X Fabio 2 qui puoi vedere l´immagine della corona senza eclissi momentanee.
    ftp://ftp.nso.edu/corona.maps/daily.scans.gif

  15. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 15:24

    Grazie Sand-rio!

    Guardando la mappa che mi hai indicato, si conferma quanto emerso dalle foto dell’eclissi: la corona non assomiglia per nulla a quella tipica di un minimo solare, ma non è nemmeno esattamente una corona uniforme da massimo.
    Il mistero si infittisce 🙂

  16. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 15:25

    X Fabio2 scusa ma queste sono le spiegazioni dell´immagine
    http://nsosp.nso.edu/data/corona.html

    La corona in effetti é abbastanza circolare.

  17. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 15:53

    Se non li conoscete già, vi segnalo qualche articolo apparso sui due principali quotidiani nazionali, dal 2006 ad oggi, e che tratta dei temi oggetto di questo blog.

    il Corriere a gennaio e marzo sulla teoria del riscaldamento globale, con un cenno al Sole:

    http://archiviostorico.corriere.it/2009/marzo/28/nostri_modelli_spiegano_che_uomo_co_9_090328014.shtml

    http://archiviostorico.corriere.it/2009/gennaio/06/ghiacciai_non_ritirano_piu_effetto_co_8_090106009.shtml

    La Repubblica

    articolo perentorio sul minimo, che sinceramente non avevo notato fino ad oggi:
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/10/03/non-mai-stato-cosi-povero-di-macchie.html

    l’articolo, credo noto ai più, uscito ieri:
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/07/23/il-sole-non-ha-piu-macchie-il.html

    un articolo di cronaca meteo in cui si accenna al minimo solare:
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/02/19/arriva-la-neve-anche-in-citta-piano.html

    La riflessione che farei è che, ogni tanto, qualcosa sulla stampa nazionale appare, ma piuttosto raramente, nelle pagine interne e spesso sotto forma di cenni. Dunque non fa rumore…..fino a quando (se accadrà) gli effetti del minimo non si faranno sentire al di là di ogni ragionevole dubbio.

    Buona lettura!

  18. Fabio2
    24 luglio 2009 alle 16:07

    Aggiungo un altro paio di articoli

    uno che sembra uno scherzo di un articolista buontempone che ha infilato un cenno al tema in una sintetica cronaca metero:
    http://archivio.lastampa.it/LaStampaArchivio/main/History/tmpl_viewObj.jsp?objid=9348844

    l’altro, non chiarissimo nelle conclusioni, su un quotidiano locale:
    http://ricerca.quotidianiespresso.it/lanuovasardegna/archivio/lanuovasardegna/2009/04/06/SA4PO_SA404.html

  19. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 16:10

    A proposito di GW e degli interessi (soldi) in ballo.

    Lettera aperta al Congresso degli Stati Uniti

    Il cielo NON sta cadendo. La Terra si sta lentamente raffreddando da 10 anni, senza alcun aiuto. Il presente raffreddamento non è stato assolutamente previsto dai modelli forniti dagli allarmisti (in particolare l’organismo IPCC dell’ONU, Intergovernmental Panel on Climate Change) ed è diventato un problema molto imbarazzante per loro.
    I migliori meteorologi del mondo non riescono a predire le condizioni meteorologiche dei prossimi 15 giorni e non provano certamente a predire quelle del prossimo secolo. Lo può fare Al Gore? Lo può fare John Holdren?
    Noi stiamo navigando in mezzo a dichiarazioni del tipo: “l’evidenza è chiara”, “il dibattito è chiuso”, “si deve agire immediatamente”, ecc. Ma in realtà …
    NON ESISTE ALCUNA EVIDENZA
    Le iniziative proposte renderanno critiche le condizioni dell’economia mondiale. Per evitare tale rischio è necessario chiedere PROVE VERE e non semplici o false dichiarazioni.
    CHIEDIAMO SOLO PROVE SCIENTIFICHE, NON UN CONSENSO ASSOLUTO
    Infine, ricordiamo che l’allarmismo paga molto bene. Molti allarmisti stanno approfittando del loro attivismo. Vi sono miliardi di dollari che volteggiano intorno a loro e che vengono dati e ricevuti.

    Robert H. Austin
    Professor of Physics
    Princeton University
    Fellow APS, AAAS
    American Association of Arts and Science Member National Academy of Sciences

    William Happer
    Cyrus Fogg Brackett Professor of Physics
    Princeton University
    Fellow APS, AAAS
    Member National Academy of Sciences

    S. Fred Singer
    Professor of Environmental Sciences Emeritus, University of Virginia
    First Director of the National Weather satellite Service
    Fellow APS, AAAS, AGU

    Harold W. Lewis
    Professor of Physics Emeritus
    University of California at Santa Barbara
    Fellow APS, AAAS; Chairman, APS Reactor Safety Study

    Laurence I. Gould
    Professor of Physics
    University of Hartford
    Chairman (2004), New England Section of APS

    Richard Lindzen
    Alfred P. Sloan Professor of Meteorology
    Massachusetts Institute of Technology
    Fellow American Academy of Arts and Sciences, AGU, AAAS, and AMS
    Member Norwegian Academy of Science and Letters
    Member National Academy of Sciences

  20. 24 luglio 2009 alle 17:05

    ma scusa Ruggero..uno non e’ libero di visitare questo blog senza scrivere??
    io visito tanti Forum..li leggo,ma non intervengo..se dovessi scrivere a tutti,andrei fuori di testa..
    a molta gente piace solo leggere..a volte anche per mancanza di tempo..

  21. ruggero
    24 luglio 2009 alle 17:16

    Caro Bora,
    non sono un esperto di blog per cui non posso esprimere molta convinzione riguardo l’argomento di prima.
    Certo spesso passa anche più di un’ora senza nuovi commenti mentre ci sono un bel po’ di visitatori.
    Magari hai ragione tu.
    L’idea della timidezza, però non l’ho tirata fuori io per primo anche se ci avevo pensato.

    Ciao, Ruggero.

  22. Gianfranco
    24 luglio 2009 alle 17:37

    Dico la mia sul blog andando OT 😀 :

    Molto interessante il contenuto, ma un pò disordinato da vedere e da sfogliare.

    Cosa farei:

    Anzichè raggruppare tutti gli articoli sulla conoscenza di base del sole in un’unica voce nella sezione CATEGORIE, creerei una nuova voce di menù (oltre a HOME ed ABOUT) composta da sezioni diverse per argomento (sunspot, corona, ecc.) con i relativi articoli; un pò come ha fatto watts qui http://wattsupwiththat.com/resources/ e lo chiamerei DIDATTICA.

    Poi, aggiungerei anche la voce di menù RISORSE con i links vari (ad es. http://www.gao.spb.ru/english/astrometr/index1_eng.html)

    Poi, sistemerei le voci delle categorie…:D

  23. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 17:40

    X Ruggero, il fatto che magari i commenti siamo pochi può far sembrare il blog spoglio, ed è ovvio che farebbe piacere vedere sempre tanti commenti, ma va bene così in fondo, molti leggono e basta, io per esempio se dovessi scrivere un commento ogni volta che mi collego scriverei solo io, ihihi.

    X Simon: “Infine, i primi mesi di vita del blog, gli articoli era già un miracolo se finivano con 3-4 commenti, di cui la metà erano i miei” , non stai dimenticando qualcuno???

    mi scuso per questo intervento fuori dall’argomento dell’articolo, ma ne approfitto per chiedere come cavolo si fa a mettere le faccine, per me è un mistero.

  24. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 17:41

    cmq abbiamo fatto un bel casino stavolta, il 90% dei commenti non centrano niente con l’articolo, vabbè cerchiamo di stare più attenti la prossima volta.
    ovvio che vale anche per me.

  25. Gianfranco
    24 luglio 2009 alle 17:46

    @Nintendo: Le faccine le metti digitando una sequenza di caratteri. http://it.wikipedia.org/wiki/Emoticon

    Ad esempio questa 😀 la inserisci digitando “:” e “D” (senza “, senza e, senza spazi)

    Evaiiiiiii OT (Off Topic, fuori tema) alla grande! 😀

  26. ice2020
    24 luglio 2009 alle 17:48

    Allora…

    un pò per pigrizia un pò per ignoranza, nn sn ancora riuscito a rendere il blog “perfetto”…

    nn ci capisco molto di wordpress…

    se qualcuno mi può dire come si fa ad esempio a creare menù in alto come suggerito da Gianfranco ne sarei grato…

    tipo anche inserire le immagini del sole a fianco come avviene sempre nel blog di A.Watts…

    aspetto aiuti

    Simon

  27. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 17:49

    adesso provo

    😀 🙂 8)

  28. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 17:51

    simon, come tu hai detto, il blog è nato neanche un anno fa, c’è tempo per tutto.

  29. apuano70
    24 luglio 2009 alle 17:54

    Allora mi consolo….. pensavo di essere l’unico che con il computer non ci acchiappava una beneamata…..!!!
    E’ bello sapere di essere in compagnia 😀
    Ciao, Bruno.

  30. Gianfranco
    24 luglio 2009 alle 17:54

    Bravo Nintendo!

    Infatti, sono solo dei suggerimenti per renderlo più bello 😀

    Io mi occupo anche di siti web, ma realizzati con Joomla & co, wordpress non lo conosco.
    Posso provare a smanettare e vedere se riesco a darti qualche suggerimento utile.

  31. Michele
    24 luglio 2009 alle 17:56

    Scusate questo OT ….
    Una domanda…in rete giraro varie informazioni..secondo cui…
    l’Astrologia….Sole, Pianeti e tutte le sue dinamiche più segrete
    vengano tenute “Nascoste” o per trovare un termine….+ alla moda
    “Occultate” da verie sette esoteriche (da millenni)
    Che manipolerebbero le menti umane…
    attraverso l’uso di Simbologie (Archetipi dell’Inconscio Collettivo)
    la Società…..
    Si sente parlare di Piramidi….Egiziani…Sumeri…

    Tutta fantasia esaltazione o c’è altro…..
    Avete info?

  32. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 17:59

    Tra poco parleremo di calendario Maya e 31/12/2012 😕

  33. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 17:59

    21/12/2012

  34. apuano70
    24 luglio 2009 alle 18:00

    Che ne pensi Simon, può essere che il sole si “scarichi” con qualche macchietta e poi ritorni ad infilare serie spotless da 20 giorni e/o piu?
    Mi sembra che sia già successo in quest’ultimo anno, anche più di una volta o sbaglio?
    Bruno.

  35. ice2020
    24 luglio 2009 alle 18:04

    Ragazzi, con tutt il rispetto per chi continua a parlare a volte di profezie maia et ect, io sn una persona molto aperta, e nn vogliogiudicare nessuno, anzi lascio aperte tutte le porte e se proprio volete saperlo, un pò di strizza magari il 21 dicembre 2012 è roba che ce l’avrò anche…

    premesso questo ragazzi, vi ricordo che queso è un blog di sceinza che parla di sole e clima, chi cerca altro, sn convinto che in rete ne trova quante ne vuole!

    Grazie a tutti, Simon

  36. ice2020
    24 luglio 2009 alle 18:06

    Si apuano è successo soprattutto dopo ottobre e novembre…ma aspettiamo, 14 giorni spotless per come ci aveva abituato il sole sn ancora troppo pochi…e cmq se proprio ti devo dire cosa penso, rputo improbabile ormai rifilar strisce di giorni spotless da record come anche i mesi scorsi…

    Cmq vediamo

  37. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 18:19

    cmq il SIDC, e dico stavolta giustamente conta e mette 8 come dato parziale, e non penso lo cancelleranno.

  38. ruggero
    24 luglio 2009 alle 18:25

    Per Michele,
    anch’io sono giunto alla inquietante e triste conclusione che il mondo sia (per dirla brutalmente) governato in modo occulto.
    Purtroppo non è una bella scoperta soprattutto per chi non crede in niente.
    Umberto Eco, che non fa certo parte della schiera degli inconsapevoli, affermava che chi si avventura sulla strada dell’occultismo finisce o per diventare folle o per suicidarsi…
    C’è però una Buona Novella: l’antidoto c’è e funziona benissimo.
    (a buon intenditore…)

    Ciao, Ruggero.

  39. Sand-rio
    24 luglio 2009 alle 19:07

    Caro Simon, questo lo scrivevi l´11 ottobre 2008 quando anche tu hai pensato al risveglio del sole. Invece, a parte la “famosa” 1024 non mi pare che il sole abbia prodotto molto e NON si é risvegliato!! A distanza di quasi 1 anno dal tuo articolo il sole continua a dormicchiare non riuscendosi a lasciarsi alle spalle il passato ciclo come dimostra la macchia ciclo 23 che al NOAA ‘non hanno voluto contare” perché troppo imbarazzante con le loro precedenti dichiarazioni e previsioni.
    E i “frutti” di cui ben accennavi, adesso sono molto piú grossi e i giorni spotless in cascina giá adesso sono tanti!

    “”Se qualcuno era convinto che il ciclo 24 nn sarebbe mai ripartito, beh si sbagliava o per meglio dire, si illudeva. Di certo ci eravamo abituati molto bene gli ultimi 3 mesi, ma sapevamo che un giorno il sole si sarebbe “risvegliato”! E forse dimentichiamo anche che nei famosi superminimi passati il sole un ciclo l’ha pur sempre avuto. Bene, ora per me inizia la vera sfida, o se volete il bello… Innanzitutto questi 2 anni e passa di minimo prima o poi i suoi ”frutti” li deve dare, e poi vedremo come sarà la ripartenza del ciclo 24 e soprattutto il suo massimo, nn dimenticandoci che altri giorni spotless saranno messi in cascina da qui ai prossimi 3-4 anni!

    Chi vivrà, vedrà…””

  40. ice2020
    24 luglio 2009 alle 19:16

    Grazie Sandrio di aver ritirato fuori quel vecchio articolo…eh si, ne è passaa di acqua sotto i ponti…

    Oggi rispetto a novembre scorso ho forse anora più esperienza…

    ripeto, se il sole ora rinizia a dormire stile la scorsa estate, questo nn sarà più un caso…

    aspettiamo e vediamo!

  41. Rocco
    24 luglio 2009 alle 20:14

    “:”

  42. Nintendo
    24 luglio 2009 alle 20:21

    per curiosità, tanto ormai siamo completamente fuori tema 😀

    il 1° articolo è stato inserito il 3 Ottobre 2008
    il 1° commento invece è stato inserito solo il 7 Ottobre 2008 da Giorgioan alle 12:24 (https://daltonsminima.wordpress.com/2008/10/06/ii-mistero-della-macchia-del-4-ottobre/#comments)

    escludendo Simon che l’autore del blog il 2° commento è stato inserito da Fabio Campanella sempre il 7 Ottobre 2008 alle 14:11 (https://daltonsminima.wordpress.com/2008/10/07/come-questo-minimo-potrebbe-influenzare-il-nostr-clima/#comments)
    mentre il 3° modestamente inserito da me sempre il 7 Ottobre 2008 alle 20:43 (https://daltonsminima.wordpress.com/2008/10/07/la-non-omogeneita-nella-conta-delle-macchie-col-presente-e-col-passato/#comments)

  43. ice2020
    24 luglio 2009 alle 20:35

    W Nintendo!

    Certo che te e bora siete gli utenti più vecchi del blog…. 🙂

  44. 24 luglio 2009 alle 20:58

    che onore!!
    speriamo di andare piu’ d’accordo in futuro..
    ciao!

  45. Dadda
    24 luglio 2009 alle 22:13

    bello rientrare a casa e leggere gli articoli del giorno, e tutti..ma proprio tutti i commenti ( OT pure io adesso ah ah) e vorrei rispondere e dire la mia ogni sera perchè avrei in realtà un commento per ogni commento letto,prima che leggo tutto passa un sacco di tempo ,anche perchè nel mentre mi controllo SWPC,solarcycle24 forum (tutti i nuovi post) e tutti i collegamenti interessanti che incontro leggendo,più 2-3 siti meteo (meteogiornale,meteolive,meteoweb ecc)……………e allora scrivo ogni tanto, però vi seguo tutti da vicino con piacere, conoscendo oramai anche i caratteri di tutti gli abituali commentatori.nella scrittura, l’animo di ognuno di noi emerge meglio che nel parlare a voce dove siamo bravi a nascondere se vogliamo le emozioni e gli stati d’animo.quindi è per me come un ritrovo di amici nel quale confrontare le opinioni,convinzioni,speranze,analisi,approfondimenti riguardanti il nostro sole. penso che questo sia un blog ben riuscito e in forte crescita oltre che per la serietà d’informazione anche perchè molto umano…..nei difetti e pregi di chi lo frequenta e dei vari “bastian contrario”che stimolano la riflessione e accendono gli animi (che pizza sarebbe se tutti la pensassimo uguale no???)
    comunque anche io vi ho trovati (cercando notizie sul sole ovviamente) ad ottobre ,poco che commento…….ma anche io sono tra i primi……..uffi!!!! ah ah ah. ciao a tutti 😀

  46. Dadda
    24 luglio 2009 alle 22:29

    Ah dimenticavo……….anche secondo me non hanno conteggiato per la seconda ipotesi Simon, non fanno certo una bella figura ma almeno si spera in un conteggio più corretto in futuro,anche se ci credo poco però.
    ciao Dadda.

  47. Ivan
    24 luglio 2009 alle 23:07

    Azz…e meno male che c’è chi dice che ci sono pochi commenti!!

    Quasi 50 post a fine Luglio non mi sembrano pochi…ma poi scusa…tu stai lì a controllare quanta gente c’è e dopo quanto scrive?? 🙂 non c’hai proprio un cazzo da fare.:-)
    Riguardo alla tua domanda credo che parlassero di glaciazione, mentre in questo caso le ripercussioni sul clima sarebbero in maniera assai ridotta a confronto con nuova PEG, piccola età glaciale appunto. ( a meno che non intervengano altri fattori determinanti)

  48. emi
    25 luglio 2009 alle 15:00

    ciao simo, cm stai tt appsoto?’ sn emi di tempoitalia, volevo chiederti a quanti giorni spotles siamo?? e qual è il ciclo da raggiungere?? e ache anno corrisponde?? 1850?? grazie amico ciao

  49. ruggero
    26 luglio 2009 alle 05:16

    Caro Ivan,
    Effettivamente venerdì (per vostra sfortuna) non avevo proprio da fare un cazzo..
    al contrario di ieri e oggi che in questo momento sto per partire per le mi 12 ore filate di turno al 118.
    Come posso farvi capire che la mia era solo una curiosità: semplicemente ho trovato interessante la sproporzione tra tanti visitatori e pochi commentatori, ma non essendo un esperto di blog (ribadisco), pensavo che chi si collegasse scrivesse automaticamente di più, tutto qua.
    Comunque sono stato per così dire accontentato visto il numero insolitamente alto di interventi di questi giorni. Magari anche questo è un caso. In fondo tutto il tema del sito è capire se le cose avvengano per caso…

    Ciao, Ruggero.

  50. 30 ottobre 2009 alle 02:30

    good start

  51. 30 ottobre 2009 alle 02:32

    Perche non:)

  1. 24 luglio 2009 alle 12:45
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: