Home > Minimo Solare > Con oggi raggiungeremo i 700 giorni spotless totali da inizio minimo!

Con oggi raggiungeremo i 700 giorni spotless totali da inizio minimo!

22 agosto 2009

1Dati Noaa (per il sidc siamo con oggi a 695):

https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Davanti a noi, abbiamo solo il minimo tra il ciclo 12 e 13 (736 giorni totali), e quelli dei cicli 14, 15 e 12.

Mi ricordo che l’anno scorso di questi tempi, quando quindi ancora NIA non esisteva, in molti, me compreso, pensavamo al massimo che tale minimo potesse arrivare a raggiungere i 600 giorni spotless totali, mentre ora siamo ad un passo dal riacciuffare il ciclo 13 con 736 giorni totali senza macchia.

Sempre allora, pensavamo fosse impossibile rieguagliare i minimi ai primi posti… sinceramente lo ritengo molo difficile tutt’ora, ma non più impossibile. Va altresì ripetuto che stiamo paragonando conteggi avutisi con metodi diversi rispetto gli attuali, è molto probabile infatti che se fossimo stati nel 1800/1900, oggi invece che 700 avremmo tranquillamente “festeggiato” gli 800, ma questa è un’altra storia… anche se vi anticipo che al ritorno delle vacanze NIA sposerà un nuovo tipo di conteggio nato dall’intelligenza di 2 amatori solari stranieri che stanchi delle continue divergenze tra enti diversi e della ormai assodata incapacità di poter fare ogni minimo paragone col passato, hanno elaborato appunto un nuovo sistema molto valido per il conteggio delle macchie solari.

Tornando a noi, questo minimo come detto anche tante altre volte, non smette più di stupire… è un pò come le estati degli anni 2000…anche quando sembra finire, dimostra di avere altre 7 vite dentro il cassetto…

We are living in very interesting times…

Simon

Advertisements
  1. giorgio
    22 agosto 2009 alle 10:49

    Il sole e” fermo ormai da tanti giorni come mai Simon con un cosi basso flusso solare la costante solare e” di 1360,8w x mq e cioe” 1,35 w in meno rispetto al 2003 -o,1%.Veramente poco in termini assoluti.Puo” scendere ancora la costante solare o siamo gia ai minimi?

  2. ice2020
    22 agosto 2009 alle 10:53

    Veramente poco in termni assoluti, ma forse potrebb essere anche tanto in termini pratici…sn usciti degli interessantissimi studi di un italiano, Nicola Scafetta, che prende anche in considerazione la TSI dimostrando che in realtà nn tattasi di semplice costante olar..ma anche di questo parleremo più avanti…

    Ciao

  3. Michele Rn
    22 agosto 2009 alle 12:02

    Grafico aggiornato:

  4. Ivan
    22 agosto 2009 alle 12:07

    Scusate una cosa…nella mia ignoranza: Quando si potrà considerare iniziato il prossimo ciclo 25…visto che(credo) questo ciclo dovrebbe aver raggiunto il suo punto massimo intermedio avutosi qualche mese fà con la comparsa per un certo periodo, di una modesta ma innegabile ripresa dell’attività ??
    grazie per la risposta…ciaoo

  5. ice2020
    22 agosto 2009 alle 12:16

    ehmmm Ivan…a saperlo…

    nn lo sanno nemmeno i professionisti, figuriamoci noi…

    allo stato attuale delle cose, dobbiamo ancora capire se il ciclo 24 ripartira con un massimo di 70-80 SSN o abortirà completamente, portandoci ad una situazione speculare o quasi ai super minimi passati…

    della serie, chi vivrà vedrà…

    Simon

  6. ice2020
    22 agosto 2009 alle 12:17

    Grazie Mchele, lo cambio cn quello allora che è fatto meglio…

  7. ice2020
    22 agosto 2009 alle 12:49

    Tra l’altro è già ufficiale, il noaamette 0 anche per oggi:

    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

    …ed infatti visto come è messo il sole nelle ultime ore, sembra la decisione più giusta…anche se domani è un altro giorno…ricordo che infatti se saremo sptless anche domani, avremmo raggiunto la seconda piazza di questo minimo con 44 giorni spotless di fila…

  8. Gianfranco
    22 agosto 2009 alle 13:54

    @ Ivan : è solo una supposizione (con la quale, da poco esperto, concordo) che il ciclo 24 abbia raggiunto il massimo…ufficialmente verrà raggiunto il 2012-2013.

  9. Luca
    22 agosto 2009 alle 15:25

    X Giorgio… ma puo’ interessare tutti…
    Ho fatto i conti ad occhio e sputo e potrei aver dimenticato qualche cosa di fondamentale ma… partendo dalla legge di Stephen Boltzman ( l’irraggiamento di un corpo e’ proporzionale alla quata potenza della temperatura ) e ponendo l’equilibrio (cioe’ la terra irraggia quallo che riceve), mi risulta che con la diminuzione dello 0.1% della potenza incidente la temperatura (Terra a 300°K, costanti…) la temperatura, dicevo, si dovrebbe abbassare di 0.1°K. Pero’ e tutto molto approssimato e non tiene conto di tanti effetti “in feedbak positivo e negativo”…
    Ciao
    Luca

  10. Mario
    22 agosto 2009 alle 15:41

    @ Simon

    Sappiamo che la terra (ed in particola modo gli oceani) è un grosso accumulatore di calore che poi restituisce nel tempo, non è che il sole anc’esso un grosso accumulatore di calore, e che di conseguenza pagheremo questo minimo nei prssimi mesi?

    Scusate per i termini non tecnici.

    Grazie Mario

  11. Giorgio
    22 agosto 2009 alle 15:52

    x Luca e ICE 2020. Trattasi di briciole in termini reali se non subentrano simultaneamente altri fattori come eruzioni vulcaniche potenti o un aumento della copertura nuvolosa dovuta alla irradiazione cosmica (ancora tutto da provare) o a qualche altro evento indipendente il minimo solare prolungato da solo incide molto poco sul clima globale a meno che come dici tu Simon anche la tsi fa la sua parte ma non so in che modo

  12. Gabriele
    22 agosto 2009 alle 16:16

    Scusate tanto ma vorrei capire una cosa… Perchè nei report giornalieri del NOAA
    ( http://www.swpc.noaa.gov/ftpdir/indices/quar_DSD.txt ) a partire dall’ 11 luglio ad oggi 22 agosto non viene riportato alcun Sunspot Number, mentre nel report mensile ftp://ftp.ngdc.noaa.gov/STP/SOLAR_DATA/SUNSPOT_NUMBERS/2009
    sono contate delle macchie il 22 e 30 luglio, col risultato finale mensile di 3,5?
    Grazie a chi mi risponderà… sicuramente c’è qualcosa che mi sfugge….
    Gabriele

  13. riditoro
    22 agosto 2009 alle 16:32

    @Ivan. Dire quando il ciclo 24 raggiungerà (o ha raggiunto) il suo massimo è molto presto, direi prestissimo.
    Sono solo supposizioni non sufficientemente argomentate quelle che vorrebbero che il ciclo 24 abbia toccato il suo massimo, visto che a tuttoggi non è ancora chiaro se abbia toccato il suo minimo, o se il ciclo debba ancora continuare a scavare.
    Vedi scambio messaggi tra me e Simon qualche giorno fa.

  14. ice2020
    22 agosto 2009 alle 16:36

    Per Gabriele

    perchè quei dati da te postati sn dati Sidc e nn Noaa, pur trovandosi nel sito noaa…

    i report storici noaa sn in questo indirizzo:

    http://www.swpc.noaa.gov/ftpmenu/indices/old_indices.html

  15. ice2020
    22 agosto 2009 alle 16:43

    No Mario, nn funziona così…anche se nn si sa mai…

    poco sappiamo ancora sui meccanismi in grado di far “bloccare” il sole…

    Si pensa a meccnismi interni ed esterni (pianeti o altre stelle), o magar entrambi i meccanismi insieme…

    Ma ridurre il tutto ad una semplice equazione del tipo ora il sole è ad un minimo prolungato, e quando riparte farà da matti per erecuperare l’nergia che nel frattempo avrebb accumolato, è a dir poco riduttivo…

  16. ice2020
    22 agosto 2009 alle 16:46

    Per Giorgio:

    nn lo dico io sulla eventauel importanza della TSI, ma alcunis cienziati, tra cui da ultimo Nicola Scafetta che tempo fa ha pubblicato dei lavori importanrissimi sulla correlazione sole e clima, e di cui parleremo a breve anche qui su NIA…

    Inoltre se la teoria dei raggi cosmici dovesse risultare esatta, credo invece basterebbe da sola a causare un abbassamnto della temp globale, ma tenete sempre presente che poi esistono anche i feeback…

    insomma nn è un sistema lineare, ma olistico!

    Ci ritorneremo

    Simon

  17. gianni
    22 agosto 2009 alle 17:00

    e vai con il 43esimo gg di fila… scommetto per un bel 100 gg dichiarato e affermato

  18. Sand-rio
    22 agosto 2009 alle 17:24

    Gianni step by step…. intanto andiamo verso i 50 poi si vedrá. 🙂

  19. Sand-rio
    22 agosto 2009 alle 17:27

    O Sol completa 43 dias sem uma mancha sequer. Há 43 dias a frase se repete no site da NASA: “The Sun is blank”. Se pelos próximos 9 dias o quadro permanecer inalterado, este será o período mais longo sem manchas no atual período de mínima atividade que é o mais profundo em, pelo menos, um século.

  20. ice2020
    22 agosto 2009 alle 17:31

    Bello il portoghese Sandr-io…

    Chissà se riesci a trovarmi qualche aggancio che devo venire a Rio per imparare a fare la chir estetica…

  21. Gabriele
    22 agosto 2009 alle 17:47

    X Ice 2020:
    grazie mille!!!

  22. Gabriele
    22 agosto 2009 alle 17:53

    X ice2020
    Scusami ancora, ma i report mensili del NOAA esistono?

  23. ice2020
  24. andrea
    22 agosto 2009 alle 17:58

    Si e non dimenticate che siamo a -10 dal record assoluto di giorni spotless, per questo minimo, dell’anno scorso di questi tempi con 53 gorni tra luglio agosto e settembre

  25. ice2020
    22 agosto 2009 alle 18:02

    52 Andrea, 52…anche se cambia poco…

    Si, i record sn sempre belli da raggiungere e soprattutt da battere…

    ma io continuo a guardare al discorso sole più in generale:

    infatti, questo mese di agosto finora ha una media di flusso solare inferiore a luglio…

    ormai da maggio il solar flux nn è più aumentato, ma è riniziato a scendere, ed ora praticamente nn siamo molto lontani dai valori della scorsa estate

  26. Sand-rio
    22 agosto 2009 alle 18:03

    Simon dammi la tua mail

  27. ice2020
    22 agosto 2009 alle 18:27

    simosina@hotmail.it

    che è anche il mio contatto msn

  28. Gabriele
    22 agosto 2009 alle 18:32

    ice 2020 grazie ancora……..

  29. Nintendo
    22 agosto 2009 alle 19:49

    la mia previsione già l’anno scorso era che avremmo superato il ciclo 13 con un un totale di giorni spotless tra 750 e 800, vedremo.
    certo è che superare i 900 sarebbe davvero da paura, perchè significherebbe un’altro anno di super minimo.

  30. ida
    22 agosto 2009 alle 20:14

    ehi dr. Simon, quando ti occuperai di chirurgia estetica, ricordati dei tuoi lettori… io sono già quasi stupenda, ma una ritoccatina serve sempre! 😉

    A parte gli scherzi, torniamo al sole: con il caldo micidiale che fa, fatico davvero a spiegare che siamo in una fase di minimo solare. Davvero, mi ha appena scritto una mia amica non dico insultandomi (era scherzosa) ma poco ci mancava. Io dico che le correlazioni sono complesse, che ci vuole tempo, ma… Insomma, questa degli oltre 40 giorni spotless è una gioia per pochi!

  31. gianni
    22 agosto 2009 alle 20:35

    mha.. con tutti questi fattori, minimo, ITCZ in calo ecc ecc, speriamo in un ultimo respiro caldo per poi un cambio di tendenza… attendiamo gli sviluppi anche di questi nuovi studi, gli do fiducia 🙂

  32. David
    22 agosto 2009 alle 22:24

    Abbiamo esempi di minimi ben più lunghi di questo (1911-1913) che non hanno prodotto cambiamenti significativi a livello climatico, al di là delle normali oscillazioni annuali … percui, tanta pazienza, siamo solo all’inizio… per me, servono almeno 2-3 cicli consecutivi molto deboli per iniziare a vedere una inequivocabile influenza sul clima, quindi per almeno 20-30 anni potrebbe anche non succedere niente… è già tanto aspettarsi una conferma sulla recente tendenza alla stabilizzazione del GW !

  33. Ivan
    22 agosto 2009 alle 22:51

    Grazie a tutti per le risposte ….e anch’io la penso un po’ come Gianfranco e David nell’ultimo intervento…… per quanto riguarda la mia domanda…se non fossimo ancora o nei pressi del massimo, significa che non riesce più a produrre nuovi cicli e sarebbe come se si fosse inceppato…se per un ciclo sono in media 11 -14 anni, i primi subito dopo l’inizio del ciclo sono in minimo,con lenta ripresa dell’attività che culmina verso la metà con il massimo solare(che in questo caso con ciclo debole diventa poco, pochissimo rilevante) e nuova lenta discesa verso il minimo …..

  34. gianni
    23 agosto 2009 alle 09:27

    Buong.. mi spete dire se c’è un sito che fa monitoraggio del el nino? non si capisce se sarà debole moderato o moderato forte o booooooo, stanno rimpallinando informazioni con confusione….

  35. Nintendo
    23 agosto 2009 alle 09:33

    X Ida, un minimo solare può far poco in una sola estate ( che sono circa 3-4 mesi ).

    riguardo invece al valore dell’ITCZ è si stato basso, ma abbiamo avuto un immensa ( direi io ) sfortuna, visto che l’atlantico per tutto il periodo estivo ha avuto anonalie negative li dove di solito stazione l’anticiclone delle azzorre, una sua mancanza ha quindi portato a rimonte sub-tropicali richiamate dalle perturbazioni che finivano in quella zona.

    per farla breve è quindi come se in un anno dove il cammello non aveva certo voglia di farci visita e preferiva stare a casa sua sia venuto uno e l’abbia sfrattato, ovviamente il poverino conoscendo solo noi come altro posto si è fissato qui e non se ne più andato 😀

  36. ice2020
    23 agosto 2009 alle 09:38

    Gianni siti che seguono il nino nn ne conosco, ci sn i soliti link per seguire i suoi parametri e li trovi in qualche articolo sul Nino scritto da Michele qualchegiorno fa… (è ancora in home page, quindi nn ti sarà difficile trovarlo)

    A breve cmq Michele ci riaggiornerà sul nino, episodio che NIA cmq seguirà nella sua evoluzione

    Ciao

  37. ida
    23 agosto 2009 alle 10:49

    grazie Nintendo
    io ne sono assolutamente convinta, fatico però a convincerne tutta questa gente sudata…
    😉

  38. Fabio2
    24 agosto 2009 alle 09:04

    x Gianni

    Gli aggiornamenti delle mappe di previsione sul Nino li trovi, ad esempio, qui:
    http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/people/wwang/cfs_fcst/
    Ma è solo uno dei molti link possibili…..

  39. Fabio2
    24 agosto 2009 alle 09:33

    x Simon

    guardando il grafico dei giorni spotless totali mi è venuto un dubbio (ma sono sicuramente io che sbaglio): ricordo che il ciclo con il maggior numero di giorni spotless fosse quello del 1911-1914, cioè il 15.
    Sbaglio, vero?

  40. ice2020
    24 agosto 2009 alle 09:51

    No Fabio, è il 12…

    il 15 semmai è quello che ha il record dei giorni spotless consecutivi (92)

    Ciao

  1. 22 agosto 2009 alle 10:39
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: