Home > ghiacciai artici > Ghiacci Marini Artici – Situazione Agosto 2009

Ghiacci Marini Artici – Situazione Agosto 2009

7 settembre 2009

Estensione:

Anomalia Concentrazione:

Area:

Trend Anomalia Estensione:

Curiosità:

Rispetto a 10 anni fa abbiamo 1.1milioni di kmq di estensione in meno e 0.9 in meno di area

Rispetto a 20 anni fa abbiamo 1.6milioni di kmq di estensione in meno e 1.7 in meno di area.

Rispetto a 30 anni fa abbiamo 1.8milioni di kmq di estensione in meno e 1.2 in meno di area

FABIO

Advertisements
  1. Nintendo
    7 settembre 2009 alle 09:53

    Simon, io aspetto una risposta alla mail.

  2. 7 settembre 2009 alle 11:17

    ma ciao Simo compliemti un bel lavoro by Elena

  3. Enzo
    7 settembre 2009 alle 13:03

    azzz qui siamo messi proprio maluccio…. speriamo nella tendenza crescente degli ultimi 2 anni… ma temo che ci vorra’ parecchio per recuperare tutto il terreno…pardon ghiaccio…perduto!

  4. Nintendo
    7 settembre 2009 alle 13:15

    il peggio viene a Settembre quandi si tocca il minimo dell’estensione.
    però io ve lo dico, questi grafici spesso ingannano perchè li viene rappresentata l’anomalia percentuale e non quella reale.

  5. toti
    7 settembre 2009 alle 15:28

    inizia a sentirsi già la mancanza di simon.

  6. giorgio
    7 settembre 2009 alle 16:56

    Parliamo di quanto ghiaccio in piu c”e in termini reali rispetto al 2007.Ebbene abbiamo 1,1milioni di km quadrati in piu pari al 25% in percentuale e cioe tanto per farsi un”idea la superficie di francia spagna e portogallo insieme.Tutto questo ghiaccio in piu corrisponde allo 0,25% dell”intera superficie della terra e tutti sappiamo che maggiore e” la superficie bianca maggiore e” la riflessione o effetto albedo.Bene un mix di minore tsi maggiore effetto albedo puo” essere di buon auspicio per il prossimo futuro.Stiamo a vedere.

  7. 7 settembre 2009 alle 17:00

    Io credo che sia ancora prematuro parlarne, perché ancora non siamo arrivati all’estensione minima, ovvero dal grafico la pendenza della curva é ancora in discesa anche se sta diminuendo in modo considerevole. .
    Se diventa orizzontale o cambia direzione, vuol dire che si é innescata la formazione di ghiaccio . Tutto poi dipenderà dalla velocità con cui si riformerà il pack … non resta che attendere … alcune settimane ormai …

  8. gianfranco
    7 settembre 2009 alle 17:11

    Ma è l’articolo di ieri???

  9. 7 settembre 2009 alle 17:17

    Ieri Antartide … oggi Artico

    … non é giovedì … altrimenti gnocchi !

  10. apuano70
    7 settembre 2009 alle 17:24

    Intanto anche per oggi spotless:
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    Bruno.

  11. Anonimo
    7 settembre 2009 alle 18:53

    a quanti giorni siamo spotless??
    ciao ragazzi!!!

  12. 7 settembre 2009 alle 18:54

    sono bora…

  13. Andrea B
    7 settembre 2009 alle 19:05

    CIAO BENTORNATO

    https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

    DATI SOLE IN DIRETTA
    GIORNI SPOTLESS NOAA: AGGIORNATI AL 6/9/2009
    GIORNI SPOTLESS DA INIZIO ANNO (2009): 200
    GIORNI SPOTLESS DA INIZIO MINIMO: 713
    GIORNI SPOTLESS DI FILA: 5
    GIORNI RIMANENTI AL RAGGIUNGIMENTO DEL CICLO 13: -23 (PREVISTO PER 29/9/2009)
    GIORNI SPOTLESS SIDC: AGGIORNATI AL 6/9/2009 (DATI SOGGETTI A REVISIONI MENSILI)
    GIORNI SPOTLESS DA INIZIO ANNO (2009): 201
    GIORNI SPOTLESS DA INIZIO MINIMO: 710
    GIORNI SPOTLESS DI FILA: 5
    GIORNI RIMANENTI AL RAGGIUNGIMENTO DEL CICLO 13: -26

  14. 7 settembre 2009 alle 22:01

    Ok nel mio commento sopra mi riferivo a questa immagine
    http://www.ijis.iarc.uaf.edu/seaice/extent/AMSRE_Sea_Ice_Extent

    Si può notare che forse a breve i ghiacci smetteranno si sciogliersi … e sarebbe bello che cominciassero ad aumentare subito dopo … e sarebbe bellissimo vedere la linea rossa passare alta su tutte le altre !

  15. ice2020
    7 settembre 2009 alle 22:32

  16. Nitopi
    8 settembre 2009 alle 07:05

    Ciao
    Due osservazioni al grafico di simon
    1) nel 2008 ed ora nel 2009 : l’oscillazione e’ aumentata (in inverno la copertura e’ ottima, ma tende a sciogliarsi d’estate==> tanto ghiaccio nuovo che regge poco). Mi pare un sintomo di un inizio di raffreddamento (in inverno si forma piu’ ghiaccio… ma ancora non regge per tutta l’estate),

    2) che cosa pispolo e’ il gobbetto all’inizio di Giugno??? e’ presente su tutti i grafici 8)

    Ciao
    Luca

  17. Andrea B
    8 settembre 2009 alle 07:39

    è probabile che centri con il calore latente mo non sono sicuro

    è un fenomento che si verifica quando c’è un cambio di fase solido-liquido o liquido-gas

    http://it.wikipedia.org/wiki/Calore_latente

  18. Andrea B
    8 settembre 2009 alle 07:42

    ho una serra e per raffreddarla in estate uso degli estrattore con un cooling che sfruttta un principio analogo ed inverso passando da fase liquida a gassosa l’acqua assorbe calore dall’ambiente raffreddando l’aria che entra attraversa il cooling

  19. Nitopi
    8 settembre 2009 alle 07:56

    Mhhhh il grafico e’ relativo alla superficie del ghiaccio… e pare che per un piccolo periodo con il progradire dell’estate, la sup. aumenti invece di diminuire….
    Sono piu’ propenso a credere a qualche “disturbo” sistematico indotto nelle misure…. magari e’ il momento che tutto l’artico va “al sole” e si vede “piu’ ghiaccio” (anche se mi aspetterei una cosa graduale)…
    Ciao
    Luca

  20. piridinio
    8 settembre 2009 alle 09:34

    quel picco di giugno è dovuto alla strumentazione che viene ricalibrata durante il periodo estivo.

  21. ice2020
    8 settembre 2009 alle 11:47

    Esattp peridinio, è una loro ricalibrata che usano sempre…

    i ghiacci hanno sifferto dopo il 2007, buona prte dei ghiacci vecchi hanno perso il lro spessore ed alcuni sono proprio scomparsi…in queste condizioni ci rivuole prima che il ghiaccio si rispeesisca, e quindi ne risente anche l’estensione…

    più ghiacci vecchi= più estensnione!

    il polo questo settembre a dispacco di quello che dicono alvuni, ha tenuto, siamo di gra lunga sopra il 207 ed alla fine (tocchiamo ferro)anche al 2008, questo vuol dire che il polo nord in sostanza, nonostanta sia ancora in deficit rispetto alla meda di riferimento, ha retto, nessuna circumnavigazione come tanti serristi avevano pensato!

    Simon (PS.per 2 giorni ho avuto problemi di connessione al web ed anche quando potevo connettermi nn mi faceva entrare nell’area di amministrazione di NIA e nn riesco a capirne i motivi, coem se qualcuno mi avesse temporaneamente bloccato…da stamattina sembra essere tutto a posto!

    Avanti così ragazzi

    Simon

  22. Nintendo
    8 settembre 2009 alle 12:10

    Simon, io ho già provveduto a postare un articolo, ti avevo mandato la mail per avvertiti, però potevi dirlo che avevi problemi di connessione.

    poi, si scrive piridinio.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: