Home > Uncategorized > NIA avanti così!The Eddy’s Niroma Minimum.

NIA avanti così!The Eddy’s Niroma Minimum.

2 ottobre 2009

Siamo al 2 di ottobre.

E’ uno schifo quello che hanno contato ieri.(il fatto che sia venuto a mancare Nimo cmq nn mi sottolinea nel rimarcarlo, anzi)

Spero al più presto sia istaurato un metodo di conteggio diverso.

Scusate ma sono ancora sconvolto, non lo conoscevo, ma non riesco più a tratterere le lacrime.

Simon

Advertisements
Categorie:Uncategorized
  1. Andreabont
    2 ottobre 2009 alle 06:59

    Aggiornamento delle 4:25 del SOHO MDI Continuum:

    Quelle cosette che si intravedono assomigliano più a “pixel bruciati” che ad altro.

    Sul canale Verde dell’immagine 1024×1024 abbiamo diversi eventi che riguardano 2×2 pixel, certi anche limitati ad un solo pixel.

    Permane la regione in basso a destra di chiarore diffuso che qualche giorno fa aveva causato un fare di piccole dimensioni.

    Non sono esperto, ma io direi (a occhio) che di macchie non ce ne sono.

  2. Silvano
    2 ottobre 2009 alle 07:41

    Così a dicembre riusciranno a dire, nonostante i prossimi 59 giorni blank consecutivi, che non c’è stato un mese spotless e quindi il sole è in decisa ripresa.

  3. Fabio2
    2 ottobre 2009 alle 07:52

    Non sappiamo quanti giorni spotless consecutivi potranno esserci, nè quanto possa ancora durare questo minimo.
    Chiunque può dire qualunque cosa, ora o fra tre mesi, ma se poi non si verifica la figuraccia è assicurata.
    Dunque io credo saranno tutti estremamente prudenti, anche quelli che non vedono l’ora che il Sole riparta regolarmente.

  4. Fabio2
    2 ottobre 2009 alle 08:06

    Ci tengo inoltre a ribadire, ancora una volta, che non saranno criteri di conteggio più o meno discutibili a sminuire l’importanza di questo minimo, già piuttosto notevole e peraltro non ancora terminato e dunque scuscettibile di diventarlo ancora di più.

    Inoltre attendo una decisione di Simon in merito ad un certo articolo che, sia pure senza essere originale, da’ un’idea delle difficoltà di prevedere il prossimo comportamento della nostra stella.

  5. ice2020
    2 ottobre 2009 alle 08:31

    Ok Fabio, va bene

  6. lucaoly85
    2 ottobre 2009 alle 09:49

    Ieri mattina hanno contato, giustamente secondo me, sia la Specola Solare Ticinese, sia l’osservatorio di Catania.

    Comunque, date un’occhiata al riepilogo del SIDC, mi sembra che i Sunspot Numbers siano giusti e non gonfiati… E tra l’altro il giorno 28 (quando forse Catania aveva contato 14 macchie) il valore di SSN non ha superato il 10.

    Comunque vi chiedo una cosa che non so. I valori di SSN inferiori a 10 quando vengono assegnati?

  7. ice2020
    2 ottobre 2009 alle 10:06

    Il fatto che tu dica che ieri hanno contato giustamente, a me basta per capire quanto sei schierato, mentre allo tesso tempo dai dei schierati agli altri.

    Non sarà un giorno in spotless in meno o in più che faranno la differenza.

    Questo almeno spero che tu l’abbia capito.

  8. giambo 77
    2 ottobre 2009 alle 10:15

    seondo voi ci saranno ancora giorni senza macchie?

  9. Fabio2
    2 ottobre 2009 alle 10:19

    Oggi, ad esempio, è un buon candidato.
    E anche domani ed i giorni successivi, a meno che non si formi qualche nuova regione attiva che produca delle macchie.

  10. Roberto
    2 ottobre 2009 alle 11:21

    Vedo con stupore che Catania alle ore 9,01 del 02 ottobre mette 11 come valore SSN.
    Allora mi sono preso l’immagine Soho MDI e l’ho ingrandita 10 volte. Quindi armatomi di una infinita pazienza ho controllato tutta la superficie solare. Di macchie nemmeno una.
    Commuterei la generica parola “schifo”, usata da Simon, in “grande servilismo” di alcuni centri nei confronti dei poteri estremamente forti.

  11. nitopi
    2 ottobre 2009 alle 11:27

    Ma no…
    Se il foglietto con il sole disegnato e’ completamente blank….

    DOve hai visto il dato? magari era quelle di ieri enon hanno aggiornato….

    Ciao
    Luca

  12. Roberto
    2 ottobre 2009 alle 11:28

    Per LUCAOLY 85
    Se affermi che non sai quale regola si usa per determinare il SSN, e chiedi spiegazioni in merito, perchè contemporaneamente dichiari che Catania, ieri, ha contato giustamente, secondo te, SSN 11

  13. andrea
    2 ottobre 2009 alle 11:32

    No non è possibile se contano anche oggi non seguo più l’evolversi del minimo è scandaloso doveva già essere spotless ieri le immagini delle nove facevano vedere il nulla

  14. Piera
    2 ottobre 2009 alle 11:38

    La mia è una semplice domanda: considerato che un giorno inizia alle ore 0,00 e termina alle ore 24,00, a quale ora il centro di Catania formula ed inserisce il SSN relativo al medesimo giorno? Spero che ciò avvenga sempre alla medesima ora:

  15. Verità
    2 ottobre 2009 alle 11:39

    ma chi se ne frega dei giorni spotless in piu, nn si ci può fare niente, il metodo di conteggio è questo, cioè un metodo senza un vero metodo, e che vuoi farci, sono loro che comandano. ma tanto che cambia ? serve solo ai record e nn cambia l’importanza di questo minimo. io osservo solo il valore del solar flux. cmq tengo d’occhio da anni anche il TSI
    http://lasp.colorado.edu/sorce/data/tsi_data.htm
    http://lasp.colorado.edu/cgi-bin/ion-p?page=input_data_for_tsi.ion

    magari Simon vi fa un bell’articolo su TSI (total solar irradiance) cosi se nn lo sapete vi spiega bene cosa è. In un minimo di dalton probabilmente si raggiunsero valori intorno a 1358W /m2. siamo ancora molto lontanti da simile cifra …. ma se tutto dovesse continuare per parecchi anni probabilmente niente sarà impossibile

  16. Massimiliano
    2 ottobre 2009 alle 11:40

    Ciao Simon, scusami se la posto qui, ma ho trovato questa foto d’ epoca (non so se già la conosci) che ritrae il “famoso” telescopio da 8 cm d’ apertura che Rudolf Wolf utilizzava per le sue osservazioni giornaliere del Sole. E’ solo una curiosità, naturalmente. A te le considerazioni… Ciao

    http://rs709l32.rapidshare.com/files/287718180/5074036/Wolf_s_Telescope.bmp

  17. Sand-rio
    2 ottobre 2009 alle 11:42

    Oggi Catania ha messo zero cosí come Locarno (che anche ieri aveva segnato zero) e il SIDC.

    Oggi sará spotless.

  18. arthurmcpaul
    2 ottobre 2009 alle 11:52

    Ragazzi, ritengo che continuare la diatriba sul conteggio delle macchie sia inutile.
    Probabilmente hanno a disposizione immagini ad ingrandimento maggiore di quello che pubblicano, questo vale sia per il Noa che per Catania che per altri centri di ricerca. Oppure segnano macchie che durano il tempo di un aggiornamento.
    Perchè non vine pubblicata la metodologia di rilevamento?
    E’ possible averla su richiesta scritta dai centri di ricerca?
    Vige il segreto di Stato?

    Non vedo altre spiegazioni scientifica plausibile.

    Ex Vito

  19. arthurmcpaul
    2 ottobre 2009 alle 11:53

    in ogni caso, il minimno è pesante, quindi macchie o non macchie il Sole risulta blank!!!

  20. Massimiliano
    2 ottobre 2009 alle 11:54

    Scusate, il file non mi si apre. Devo aver commesso qualche errore durante l’ upload. Adesso riprovo.

    http://rapidshare.com/files/287724278/Wolf_s_Telescope.bmp.html

    Grazie per la pazienza, cordiali saluti.

  21. lucaoly85
    2 ottobre 2009 alle 12:10

    Semplicemente perché da quella risposta avrei fatto un certo tipo di discorso riguardo i conteggi. E’ un modo di dare il “là” ad un certo tipo di discussione fatta di “botte e risposte”, ma nessuno ha colto 😀

    In ogni caso, non mi ritengo minimamente schierato, per quanto mi riguarda sono contento se il minimo procede e se questo influisse ulteriormente sui raggi cosmici, dal momento che dovrò usare un rilevatore il prossimo anno e sarebbe affascinante eseguire gli esperimenti durante il minimo.

  22. Massimiliano
    2 ottobre 2009 alle 12:11

    Non funziona ancora, evidentemente sono negato 😦 Non picchiatemi, faccio un ultimo tentativo 🙂

    http://www.2shared.com/file/8177645/ec270b75/Wolfs_Telescope

  23. nitopi
    2 ottobre 2009 alle 12:14

    sl foglietto che pubblicano in rete c’e’ scritto ore 6:00 (non so se UTC…)
    Ciao
    Luca

  24. Andreabont
    2 ottobre 2009 alle 12:14

    Il segreto di stato mi sembra un pò strano, da quando il sole è visto come pericolo per la sicurezza nazionale?? 😄

  25. Massimiliano
    2 ottobre 2009 alle 12:19

    Ancora niente, evidentemente sono negato. Non picchiatemi, faccio un altro tentativo.

    http://www.2shared.com/file/8177645/ec270b75/Wolfs_Telescope

    Speriamo sia la volta buona. Cordiali saluti

  26. 2 ottobre 2009 alle 13:38

    Per chi volesse analizzare il Continuuom senza installare programmi sul PC come GIMP, potete usare questo tool online per la modifica delle immagini, che necessita soltanto un browser moderno (Sconsiglio l’uso di Internet Explorer, soprattutto se più vecchio della versione 7) con l’ultimo plugin di Flash Player (dal 10 in su)

    – Aprite il sito: http://www.pixlr.com/editor/?loc=it
    – Una volta aperto selezionate “Carica immagine da URL”
    – Nella schermata incollate questo URL: “http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.jpg” e selezionate “OK” (Nella finestra è predefinito “http://” toglietelo e fate copia-incolla dal URL che vi ho postato)
    – Una volta che il sito ha caricato l’immagine la vedrete comparire e potrete lavorarci.
    – In alto a destra troverete la finestra “navigatore” dove potrete usare lo zoom per ingrandire o diminuire la dimensione dell’immagine.
    – Dal menù in alto selezionate “Regolazioni”–>”Livelli”.
    – Dalla finestra appena aperta potete selezionare i canali desiderati e eliminarli. selezionate il canale “rosso” e in “output levels” portate il cursore bianco (quello più a destra) a zero (posizione più a sinistra).
    – Fate lo stesso con il canale “blu” e selezionate “OK”.
    – Ora avrete l’immagine con solo il canale verde, senza aver installato nulla sul vostro PC 🙂

  27. Nintendo
    2 ottobre 2009 alle 13:57

    oggi spotless, è ormai confermato.

  28. Nitopi
    2 ottobre 2009 alle 15:49

    funzionava anche la seconda…. bastava cliccare ed aspettare….

    Ciao…

    Luca

  29. Massimiliano
    2 ottobre 2009 alle 16:34

    E’ vero, hai perfettamente ragione. Ho avuto fretta. Comunque, grazie per la segnalazione. Ciao

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: