Home > Uncategorized > Scusate, ma merita subito un articolo: ORGOGLIOSO DEL SIDC FINALMENTE! (+ NOWCASTING SOLARE)

Scusate, ma merita subito un articolo: ORGOGLIOSO DEL SIDC FINALMENTE! (+ NOWCASTING SOLARE)

12 ottobre 2009

Non voglio rubare spazio e visibilità all’ottimo articolo di Andrea Battista sulla Corrente del Golfo pubblicato stamane, anzi spero continuerete a commentare.

Ma quello che è appena accaduto è a dir poco unico (per come eravamo abituati per lo meno)…

Infatti credo che una marcia indietro così a tempi di record e cioè in un solo giorno non ci fosse mai stata!

Mi sarei aspettato ed augurato che la conta “farlocca” della giornata di ieri venisse rettificata col resoconto del mese di ottobre al primo di novembre o al massimo nell’ultima rettifica che il Sidc fa, ovvero quella trimestrale.

Invece la gradita (e sacrosanta) sorpresa che mi/ci rifa fare pace col centro Belga:

http://sidc.oma.be/html/SWAPP/dailyreport/2009/meu285

Nel bollettino odierno infatti, la macchia del giorno 11 è sparita, quindi il Sidc rettifica e lo fa a tempi di record che almeno io da quando seguo i dati solari, non avevo mai visto fare!

Siamo contenti nel nostro piccolo di non esserci sbagliati ieri quando affermavamo con convinzione che la macchia non esisteva affatto!

Simon

UPDATE: La regione che i giorni scorsi ci aveva messo un pò di apprensione, appare sfaldandosi ed in questo momento anche dal Soho Continum risulta essere una semplice plage:

L’esperienza insegna però a non fidarsi di queste regioni soprattutto quando sono ancora nella posizione di passaggio tra lato far e visibile del sole.

Categorie:Uncategorized
  1. Andrea
    12 ottobre 2009 alle 16:06

    finalmente una buona notizia che stiano rinsavendo?calcolando anche che hanno tutto il mondo che li osserva ?????

  2. Andrea
    12 ottobre 2009 alle 16:12

    Comunque dal behind per adesso quel che resta della 1027 sembra essere anch’essa una semplice plage

  3. 12 ottobre 2009 alle 17:26

    Simo non è che per caso catania la domenica non conta per cui il SIDC che dipende proprio da quell’osservatorio non ha contato per questo motivo?

  4. 12 ottobre 2009 alle 17:29

    Scusate se sono un po maligno, ma il SIDC ci ha insegnato a pensare cosi…

  5. Sand-rio
    12 ottobre 2009 alle 17:37

    La domenica CT non conta perché non lavorano.

  6. apuano70
    12 ottobre 2009 alle 18:00

    Ciao ragazzi, io la butto…. e se quell’ISN pari a 6 segnalato ieri fosse semplicemente un errore di trascrizione???
    Bruno

  7. ice2020
    12 ottobre 2009 alle 18:09

    Tutto può essere,,,

    anche l’errore di tarscrizione , certo…

    il microscopico puntino c’era, nn voglio essere maligno, ma se Catania ieri era attiva l’avrebbe segnalato, nel senso che ne ho già visti segnalare di altri molto simili se nn addirittura più piccoli…

    quindi è probabile che almeno oggi il sidc nn avrebbe rettificato

    Il peso di Catania nel sidc è ormai cosa nota, nel nostro caso avrà voluto dire locarno che nn vedeva niente ieri (così ho letto prima da un utente), ed anche Locarno conta all’interno del Sidc…

    tutte supposizioni…l’importante è che anche ieri è spotless alla fine

    Ciao

  8. enzo
    12 ottobre 2009 alle 18:28

    Ragazzi , stando a sti minimi…e possibile avere uninverno molto rigido?

  9. Andrea
    12 ottobre 2009 alle 18:34

    Tutto può essere anche se non scontato molti indici atmosferici propendono per un inverno rigido vedi qbo- pdo- minimo solare e nino debole nonchè un possibile indice amo in fase debolmente negativo in inverno però nessuno può dirlo 🙂

  10. 12 ottobre 2009 alle 18:42

    Il minimo solare non permette previsioni a breve periodo. (non confondete lo studio del clima con la meteorologia). Per sapere come sarà quest’inverno bisogna guardare altri fattori. 🙂

  11. 12 ottobre 2009 alle 18:46

    Aspetto l’aggiornamento delle 20, ma per ora il solar flux è sui 70… ovvero rimane basso. Vero che rispetto agli altri giorni è più alto, ma quella zona appena comparsa non sembra sortire grandi effetti… ma ripeto… sto a vedere cosa succede.

  12. Rick
    12 ottobre 2009 alle 19:51

    Ben venga la rettifica (evento raro, ma non unico: l’amico Simon ricorda male, anche se io stesso che ne tengo nota non saprei indicare i giorni in cui è capitato).
    Secondo me la segnalazione nel provvisorio è dovuta ad una sovrastima dei dati ieri a disposiizone del centro belga. Magari un’unica osservazione, sulle 4 ieri disponibili, faceva superare la “soglia” minima di attendibilità.
    Attendibilità che è andata scemando a causa di altri 3 laboratori che si sono aggiunti a quelli di ieri.
    Comunque sia ieri era spotless, oggi è spotless, e andiamo avanti così che ci divertiamo.

  13. Rick
    12 ottobre 2009 alle 19:54

    Inverno rigido?
    Più che dal sole, la rigidità stagionale quest’anno dipenderà dagli indici macroeconomici (PIL, borsa, import/export, fatturato aziende…). 😦

  14. Rick
    12 ottobre 2009 alle 19:57

    …ovviamente il peso di Locarno, dovendo ad un certo punto scegliere se “tagliare” la testa alla zebra, ha avuto la sua influenza.
    Locarno è la stazione guida, anche se Catania è quella con la vista d’aquila.

  15. ice2020
    12 ottobre 2009 alle 20:09

    Il flusso solare risente cmq anche se minimamente delle regioni magneriche attive presenti nel sole, anche se nn hanno macchie…è chiaro che appena vi è una macchia il solar flux si alza subito!

    Non bisogna però negare, ma questo è ormai mesi che lo dico, che dal punto di vista di questo indice, il momento più profondo di tale minimo lo abbiamo superato (la scorsa estate-autunno), ma nn possiamo nemmeno nn considerare che questi valori (69-70-71) restano valori da minimo pieno.

    Aspetto cmq il valore dele ore 20…

    a ieri la media mensile del solar flux era a 70.18 se nn erro, niente male!

  16. ice2020
    12 ottobre 2009 alle 20:12

    Consiglio sempre a tutti, soprattutto mi rivolgo a chi ancora nn lo sa e ai nuovi arrivati, che NIA segue tutti i giorni i dati sole in diretta aggiornati di continuo, alla pagina apposita ben visibile nella home page:

    link: https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

  17. ALE
    12 ottobre 2009 alle 21:11

    Penso che abbiate già letto l’ottimo articolo di Meteogiornale:
    http://www.meteogiornale.it/news/read.php?id=21014
    Avevo già letto un articolo di un Ricercatore canadese che diceva in merito ai Flare di raggi X: Un X-17 Solar flare è in grado di trasformare una gelida giornata invernale in una tiepida giornata primaverile!
    Anche se l’affermazione mi sembra un po enfatizzata il senso è quello!
    ALE

  18. Sand-rio
    12 ottobre 2009 alle 21:22

    UN OT a proposito di MTG anche loro si accorti che quando scrivevano che l´antartide si scioglieva dicevano qualcosa di “non molto veritiero”… anche se ancora insistono nel dire che l´artico si sta sciogliendo quando i dati a ieri mostrano il recupero dei ghiacci del nord in linea col 2005 e 2008 e molto sopra il 2007. Ghiacci artici a ieri: 6,379,063 km2
    http://www.meteogiornale.it/news/read.php?id=21023

    http://www.ijis.iarc.uaf.edu/en/home/seaice_extent.htm

  19. ice2020
    12 ottobre 2009 alle 21:45

    Con un AO- come questa:

    è un miracolo che i ghiacci artici abbiano recuperato tanto ghiaccio negli ultimi 2 giorni…

    abbiamo quasi ripreso il 2005 ed il 2008…

    E questo freddo che stiamo avendo da oggi è figlio di del VP esteso si, ma fiacco di questi ultimi giorni (che hanno portato un pò a soffrire l’artico negli ultimi 10 giorni dopo però che il minimo estivo aveva fatto segnare un ottimo risultato rispetto al l’anno prima e al 2007)

    Sandrio hai un e-mail

    Simon
    avanti così!

  20. marcello
    13 ottobre 2009 alle 09:33

    Faccio un’osservazione:
    La corrente termoalina del pacifico descrive una circonvoluzione di 360° circa attorno alle Haway; in periodo di nino parrebbe bloccarsi per andare ad allungarsi fino alle coste centro americane.
    E’ possibile che in periodo di nino anche la corrente del golfo subisca una variazione nel suo flusso ordinario??????

  21. marcello
    13 ottobre 2009 alle 09:37

    Oooops scusate, volevo fare il mio intervento nei commenti dell’articolo precedente, per cui qui sono OT; e mi son sbagliato.
    Sorry Simon

  22. 13 ottobre 2009 alle 09:47

    Grande notizia non pensavo nemmeno io che potessero tornare indietro….è come quando l’arbitro di calcio fischia rigore e poi se ne pente….metafora sensata che rende bene l’idea di cio’ che è accaduto…OTTIMO 😉

  23. ida
    13 ottobre 2009 alle 10:18

    bene!
    guardando nel behind, anche l’altra regione sembra avere lo stesso carattere. Abbiamo quindi raggiunto il 1913 anche per il SIDC, giusto?

    a proposito, il behind da stamattina fa un po’ fetecchia, così già che c’ero ho guardato il solito filmino della corona (per vedere se ci stavamo giocando il sat) e… solito, segnalo che i pianeti sono due ora, ho fatto i conti e dovrebbero essere venere e mercurio
    ciao
    http://stereo-ssc.nascom.nasa.gov/browse/2009/10/13/behind_20091013_cor2_512.mpg

  24. fabio2
    13 ottobre 2009 alle 10:27

    In realtà non abbiamo raggiunto il 1913, bensì il 1889, cioè il minimo compreso tra i cicli 12 e 13. Il 1913 è lontano, avendo totalizzato 1019 giorni spotless.
    Comunque ormai, tra i grandi cicli ottocenteschi e novecenteschi, davanti al minimo attuale ci sono solo tre grandi minimi, quello avvenuto attorno al 1878 (1028 giorni spotless), quello attorno al 1913, appunto 1019 e quello avvenuto attorno al 1900 (931 giorni spotless).
    Naturalmente, in questa classifica non inseriamo il Minimo di Dalton, che è ancora ben lontano.

    Anche per questo, ci tengo a ribadirlo, è presto per tirare conclusioni. Bisogna aspettare e osservare.

  25. Andrea
    13 ottobre 2009 alle 10:43

    comunque flusso tornato tra i 68 è i 69 quindi le regioni presenti sono ininfluenti e mi domando se non ci fossero a quanto preciterebbe forse sotto i 67 comunque anche gli altri principali indici sono pressochè azzerati il minimo contiuna avanti così 🙂

  26. rbateman
    13 ottobre 2009 alle 14:33

    You see that little white thing on the Sun? That’s a facula region. They were there in 1913 in the spotless days.
    How many of the 1913 spotless days had these, and how many of the 2009 spotless days have these?

  27. 13 ottobre 2009 alle 15:16

    Lo so che non lavorono…eheh appunto per questo sto dicendo che il Sidc non ha contato perchè catania non ha potuto contare

  28. 13 ottobre 2009 alle 15:17

    quello appunto che dicevo io…purtroppo essendo maligni dobbiam pensare a questo

  29. ice2020
    13 ottobre 2009 alle 16:02

    Very nice analogy Robert—

    😉

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: