Home > Ciclo 24, Cose "ridicole", NIA's Count, Nowcasting Solare > Incredibile Noaa: vede 20 macchie all’interno della regione?

Incredibile Noaa: vede 20 macchie all’interno della regione?

23 ottobre 2009

E rifila un SN di 30!

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Non aggiorna il Continum Soho, ma da quello di Big Bear, anche se ha meno risoluzione, 20 macchiette non ci sono di sicuro!

Oramai è chiara lì’intenzione del Noaa/SWPC:

1) Accontentare le assicurazioni ed il Governo

2) Fare in modo che le loro previsioni siano finalmente giuste, in un ottobre che non aveva praticamente avuto macchie fino ad oggi, prima l’invenzione della 1028, poi i conteggi esagerati della regione odierna, che attenzione deve ancora superare la prova del L&N’s count, nel senso che la regione deve avere 23 pixels almeno fino a domattina intorno alle 8 utc.

Io mi dissocio da questo modo di fare scienza, si spera solo nel Sidc a sto punto, purtroppo sempre più schiavo di osservatori ultra moderni che di continuità col passato non hanno proprio niente a che fare.

Appena aggiorna il Soho Continum sottoporremo di nuovo la regione al Layman’s count.

Stay tuned, Simon

Ecco come gli “sputtano” subito quelli del Noaa ragazzi:

il 15/1/2006 il sole era messo così:

2 regioni, quindi bisogna moltipicare per 2, in più le macchie sono molto più serie di quelle che vediamo oggi, eppure l’SN di quel giorno fu 32 (praticamente sovrapponibile al 30 di oggi):

http://www.swpc.noaa.gov/ftpdir/indices/old_indices/2006_DSD.txt

guardate al 15 gennaio e vedrete un 32 di Wolf…

Ripeto, questa non è scienza!

Update: mi accorgo ora che il Noaa conta 2 regioni, ma di nuove solo una (quella di oggi, la 1029), quindi rivede qualcosa dentro la 1028?

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Sempre più ridicoli, non ho parole.

Update2: cerchiamo di fare chiarezza, perchè quello che sta accadendo oggi ha del tragicomico ormai (io spero in un errore del tecnico a sto punto, magari nell’aver immesso i dati)…

vediamo un pò:

4Dato che scrivono 1 nuova regione (1029) ma 2 spotted (cioè con macchie), vuol dire che una delle 4 che vi ho cerchiato ha ridato una macchia (ovviamente secondo loro).

Situazione che ha dell’incredibile, aspetto il soho Continum che ovviamente e chissà perchè  non aggiorna mai, per avere delle chiarificazioni.

Al momento resto basito!

Update3: Credo si tratti della 1028! (guardate il continum big bear sopra)

Oggi al Noaa hanno battuto tuti i record precedenti…sono riusciti a far resuscitare qualcosa che NON ESISTEVA!

Nemmeno Gesù ha potuto fare tanto… 😆 lol: 😆

Cercate di rendervi conto cosa sta contando il Noaa, e mi riferisco ai 2 microbi all’interno della ex-regione fantasma 1028, insomma SN di 30 AMPLIFICATO DI 13-14 UNITA’ COME MINIMO! (nella pagina Layman&NIA’s count c’è l’aggiornamento invece sulla 1029 che è cresciuta, MA PERCHè SIA CONTATA CON TALE METODO I 23 PIXELS LI DEVE PRENDERE SINO A DOMATTINA ALLE 8  )

3

 

Annunci
  1. apuano70
    23 ottobre 2009 alle 17:44

    Ma chi vogliono prendere in giro?
    E’ possibile ripescare un giorno a caso con un SN 30 appartenente al vecchio ciclo 23, magari in fase di ripartenza dal minimo per confrontare se quello che vedono e contano adesso è uguale a quanto facevano poco più di 10 anni fa?
    Bruno

  2. 23 ottobre 2009 alle 17:49

    Observatory: CATANIA
    Obs. Time: 7.8 UT Seeing: Exceptional RSN: 20
    No. Location Type Area Number of Spot
    22 N14E19 Bxo(L) 30 10

    Ct dava un área 30 e 10 sunspot 1 regione totale 20 sunspot , adesso NOAA dá un area 60 in 2 regioni e 10 sunspots, totale 30 sunspot.
    Sono aumentate le regioni effettivamente o é solo un metodo di NOAA per poter aumentare il numero totale?

  3. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 17:59

    mi sn accorto ora…

    nn aggiorna il soho, quindi aspettimao…

    la regione nuova è una sola, le spotted 2…

    quindi hanno visto una macchia entro una regione già contata in precdenza…

    la 1028?

    ancora lei?

    non posso credere a quello che stanno combinando!

  4. 23 ottobre 2009 alle 18:04

    Per ora solo ipotesi, ma credo che abbiano diviso l´area in due regioni.

    Tranne che il tecnico del NOAA non si chiami Jesus e invidioso del suo omonimo di 2000 anni fa non abbia cominciato a fare la moltiplicazione delle aree anziché dei pani e dei pesci.

  5. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 18:09

    No sand-rio è impossibile!

    hanno visto qualcosa per forza o nella 1026 nel sud emisfero o nella 1028 o 1027 in quello nord.

  6. 23 ottobre 2009 alle 18:22

    Ma se vedi ieri era tutto 0.
    Quindi o ci sono 2 regioni e io su gong non le vedo o hanno diviso l´area in 2 regioni o come dici tu non ci sia qualche sunspot in una vecchia regione ma sempre su gong non vedo macchie nelle vecchie regioni.

    per me per ora resta l´ipotesi dei MIRACOLI DI NOAA…
    tranne che tra poco non riducano le 2 regioni ad 1 sola.

  7. apuano70
    23 ottobre 2009 alle 18:23

    Tanto per fare due chiacchere sulla affidabilità dei dati di codesti scienziatoni:

    Il giorno in questione si è chiuso con un sn pari a 34 ed un’area pari a 0!
    E non è il solo!!!
    Anche il 17 gennaio 97: SN =12 Area =0
    Come lo dobbiamo interpretare?
    Bruno

  8. 23 ottobre 2009 alle 18:28

    Tra poco apriremo una nuova discussione chiamata: I MIRACOLI DEL NOAA.

  9. apuano70
    23 ottobre 2009 alle 18:30

    Credo che saremo costretti a parlare per un bel pezzo Sandro…….
    Bruno

  10. Nintendo
    23 ottobre 2009 alle 18:31

    non ci credo, ditemi che non è vero.

  11. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 18:34

    Dai hanno ricontato qualcosa nella 1028, sperando così di darle un senso, anche se un senso nn ce l’ha…

    😆

  12. Nintendo
    23 ottobre 2009 alle 18:37

    cmq si, penso anche io che sia la 1028, anche perchè in questa immagine (http://sidc.oma.be/images/combimap800.png) segnano solo quella come regione

  13. Arthur McPaul
    23 ottobre 2009 alle 18:38

    chiedo, vista la drammaticita della situazione, vergognosa, l’autorizzazione a riprodurre questo articolo nel topic “minimo solare: monitoraggio e considerazioni” aperto da me, sul sito nibiru2012.it per informare tutti i lettori. Metterò ovviamente link Nia come fonte

  14. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 18:44

    Fai pure… 😉

  15. Andreabont
    23 ottobre 2009 alle 18:59

    Ragazzi, ormai non c’è nemmeno da stupirsi: il loro metodo di conteggio è estremamente sensibile, nulla da ridire se preso isolato… MA NON VA CONFRONTATO.

    Che metta 30 ok, ma un 30 che NON INDICA UNA RIPRESA. Almeno per ora.

    Continuiamo con il conteggio personalizzato in grado di mantenere il confronto e andiamo avanti.

  16. Andreabont
    23 ottobre 2009 alle 19:07

    Intanto il solar flux scatta a 73.3 (aggiustato 72.6), effettivamente è oltre la media dei giorni scorsi… sono curioso di vedere il dato delle 20.

    L’attività c’è, ma per me è sopravalutata 😄

  17. 23 ottobre 2009 alle 19:17

    Attualmente, come ben indicato da Simon, ci sono 4 regioni attive.
    In un altro ciclo degli ultimi decenni 4 regioni attive avrebbero avuto un suspots di almeno 90/100 se non piú.

  18. Arthur McPaul
    23 ottobre 2009 alle 19:19

    grazie Simon, riporto il link qui e spero che il vostro lavoro sia seguito e supportato da tantissimi utenti!

    http://www.nibiru2012.it/forum/astronomia/89773-reminimo-solare-monitoraggio-e-considerazioni.html#89773

  19. Antonio Marino
    23 ottobre 2009 alle 19:28

    Situazione disegnata in base alle osservazioni fatte in data odierna dall’ “Mt. Wilson Observatory”

    http://www.astro.ucla.edu/~obs/cur_drw.html

    Spiegazione su come leggere il “Sunspot Drawing”

    http://www.astro.ucla.edu/~obs/150_draw.html
    …a voi i commenti…
    Antonio Marino

  20. Michele
    23 ottobre 2009 alle 19:50

    Una piccola riflessione in merito…..
    in tutto questo ” Meravigliarsi “…. la potete trovare nel forum di NIA…
    Ho postato il mio commento ..come mio solito…OT…
    alle ore Michele (19:46:01) del 23-10-2009
    Non ho voglio interrompere questa vostra interessante analisi…..

    Avanti così….

  21. Michele
    23 ottobre 2009 alle 20:03

    Perchè non proponiamo a quelli del NOAA di insegnare nelle scuole Italiane…
    Sai come sarebbero felici i nostri i figli ….
    E vai con i voti….sempre più alti…..
    Che ridere……

  22. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 20:17

    La forza del campo magnetico di quelle macchie è sotto i tacchi…è l’unico commento da fare… 😉

    Sempre più convinto che L&P siano nel giusto…

  23. ALE
    23 ottobre 2009 alle 20:23

    Simon quello che conta davvero è la posizione della AR!
    Quasi a cavallo dell’equatore solare, lo stesso Kevin di SC24.com scrive che sebbene la posizione sia inusuale la polarità e’ del ciclo 24!!!
    Ripeto ancora una volta le previsioni iniziali del Prof. Hathaway davano il Solar MAX nel 2010!!!
    Se così fosse ci troveremmo di fronte a un cilco di fatto ABORTITO!!!
    Anche un occhio ai RAGGI-X = PIATTI!!!!!

    Avanti così, le cose ora si fanno veramente interessanti, poi anche la zona della fotosfera interessata è sempre la stessa (come tu hai fatto notare cerchiando le AR), sembra che “fuori dal recinto” le macchie NON ESCANO!!!
    ALE

  24. Nintendo
    23 ottobre 2009 alle 20:29

    cmq solo adesso ci faccio caso, se notate la latitudine della macchia contata oggi è la stessa delle macchie del 2006, solo che nel 2006 stavamo andando verso il minimo e uscendo dal massimo, adesso invece………….???

  25. Michele
    23 ottobre 2009 alle 20:34

    Non sono un fisico o studioso solare come voi….
    ma da persona fortemente visiva ….
    e facile notare che qualcosa o altro …
    lo stan bloccando….
    sembra che abbia cambiato totalmente modo di vivere….
    mette in un certo senso Tristezza e paura….
    pare che si stia spengendo lentamente…
    scusate i termini poco tecnici….
    ma….questo è quello che ad occhio…
    con tutte le vostre immagini….
    mi fornisce come sensazione….

    Poi mi sbaglierò…vediamo….

  26. ice2020
    23 ottobre 2009 alle 20:41

    Adesso invece?

    Come dice Ale sopra, c’è anche il caso che la vecchia volpe Hathaway ci abbia preso, anche se a metà e quindi del tutto casualmente, visto che prevedeva un ciclo 24 esplosivo!

    Ci stiamo forse approssimando al massimo solare?

    La latitudine delle ultime macchie è questa ragazzi, al Noaa/Nasa invece di amplificare gli SN ed inventare le regioni solari, dovrebbero dirci come stanno realmente le cose, farebbero un bel servizio all’intera umanità…

    ambè dimenticavo… tra un mese e poco più a Copenaghen c’è bisogno che il GW nn perda punti (già ne ha persi a stufo, solo il 5% degli americani credono ancora alle boiatre di Al gore e Co.) quindi al noaa conviene invenatre le macchie!

    W la scienza pulita…W NIA!

  27. Nintendo
    23 ottobre 2009 alle 20:47

    ricordati che il sole ha già avuto periodi di questo tipo, e anche di spaventosamente più profondi.

  28. Michele
    23 ottobre 2009 alle 20:50

    Ho gli occhi ….
    il Vedere….
    sensibile Nintendo…..
    Dovresti capirmi ….già da come scrivo….

  29. Nintendo
    23 ottobre 2009 alle 20:59

    veramente scrivi i commenti nello stesso identico modo in cui battiato scrive le sue canzoni.

  30. 23 ottobre 2009 alle 21:03

    Scandaloso…non so che dire!
    Adesso comunque l’importante è che il Sole faccia zittire un paio dipersone cosi raggiungendo il massimo ora si potrà vedere davvero un minimone dopo…Io come vi ho detto, ci spero eccome, anche vedendo cosa sta accadendo.
    Mi sto sempre + appassionando al Sole grazie a questo minimo.
    Io scrivo di meteorologia come sapete, ma è inutile snobbare l’importanza di quello che sta accadendo alla nostra Stella.
    Spero davvero che le nostre teorie possano diventare realtà, non ce la faccio più con questo presunto GW!

  31. David
    23 ottobre 2009 alle 22:21

    Il NOAA ha fatto la furbata di contare anche una brevissima macchia che effettivamente è comparsa nella 1028 nel pomeriggio (si riesce a vedere debolmente anche dalle immagini GONG in archivio),… ma è durata proprio poche ore, visto che sembra già scomparsa del tutto o quasi…

  32. 23 ottobre 2009 alle 22:28

    Sono senza parole!! Anzi mi autocensuro.
    Quello che fanno é completamente antiscientifico.

  33. ida
    23 ottobre 2009 alle 22:44

    Beh, ma scusate, mi pare così evidente che non possono negare:
    non possiamo mandargli quel continuum del 15 gen 06 e quello di oggi, vicini, senza altro commento che una richiesta di precisazioni sulla strana differenza tra il 32 di allora e il 30 di adesso?
    così, proprio, piatto piatto.
    dai, non è possibile tutto questo – io quasi li sento quelli che dicono hehe il sole è ripartito, il 23 ottobre abbiamo avuto perfino 30… No, non è giusto.

    Rbateman, se ci sei batti un colpo, tu che parli inglese, intercedi per noi!

  34. 24 ottobre 2009 alle 04:09

    The NOAA count is ludicrous…lets hope the SIDC do a better job at the end of the month. If so the NOAA will not be taken seriously by anyone.

  35. furio
    24 ottobre 2009 alle 09:23

    …raggi X che a malapena oltrepassano la soglia A, flusso solare a 73…avanti così 🙂

  36. Fabio2
    24 ottobre 2009 alle 10:01

    Here we don’t take NOAA seriously anymore. They have an incoherent way of counting. Nevertheless, this minimum is increasingly important in itself, regardless of any way of sunspot count.
    What is your opinion about ?
    Thanks, regards.

  37. 24 ottobre 2009 alle 10:15

    Yes the controversy sometimes hides whats actually going on, there is a definite increase in activity but still not a lot to show. I suspect this is just how the cycles worked during the Dalton and expect SC24 & SC25 to be below 50SSN (layman’s count)

  38. 24 ottobre 2009 alle 10:18

    meant to say… just how the cycles worked during the Dalton. I expect SC24 & SC25 to be below 50SSN (layman’s count)

  39. Nintendo
    24 ottobre 2009 alle 10:34

    aspettiamo il bollettino del SIDC, ieri mettevano 8 come dato provvisorio, ma penso metteranno un 11

  40. ice2020
    24 ottobre 2009 alle 11:00

    Ed è il motivo (se sei stato tu) che la correzione all’RI nella pagina dati sole in diretta la si fa sempre il giorno dopo… 😉

    Vedete che anche il nostro Geoff la pensa come me, e cioè che il Noaa ormai è ridicolo e ci riman solo il sidc…

    Speriamo che il primo di novembre non segue la strada del noaa-catania…

    dopo di che gli mandiamo una caterva di e-mail!

    Simon

  41. Nintendo
    24 ottobre 2009 alle 11:13

    ho fatto la correzione perchè al 23/10 il valore era 8, ovvio che al 24/10 potrebbe non essere più così, come anche per il 01/11.
    sotto questo punto di vista sono più perfettino di te 😀

  42. Sand-rio
    24 ottobre 2009 alle 11:22

    La mia teoria assurda (forse) sul motivo per cui attualmente si cercano di pompare i dati sull´attivitá solare:
    A dicembre a Copenaghen si scontreranno due teorie sul GW, quelli che dicono che il GW é tutta colpa delle emissioni di CO2 e quelli che dicono che il GW dipende in gran parte dalla fortissima attivitá solare degli utlimi 50 anni e che adesso si andrá incontro ad un minimo solare e che il clima si raffredderá concludendo che l´attivitá umana incide dolo per un 4 – 5 % sul GW.
    In ballo per i fautori del GW antropico (NASA/NOAA IPCC ecc…) c´é un finanziamento di 300 miliardi di dollari per i prossimi 5 anni, giá richiesto da questi enti e praticamente accettato dai governi mondiali. . Mica bruscolini.
    Chi vuole perdere tale finanziamento? La NASA/NOAA sicuramente no soprattutto dopo che Obama ha ridotto i finanziamenti per le missioni spaziali. Se perdono qualcosa da un lato cercano di recuperarla dall´altra parte.
    Quindi hanno bisogno di dimostrare che il sole non sta entrando in una fase di minimo e da qui i conteggi pompati da portare a Copenaghen per smentire i negazionisti.

  43. Nintendo
    24 ottobre 2009 alle 12:11

    certo questo sarebbe corretto se stessimo parlando solo dei finanziamenti americani, ma a copenaghen non possono presentarsi con i loro dati, quando il centro internazionale sui cui si fa rimerimento è il SIDC che si trova in belgio, quindi in europa.

  44. ALE
    24 ottobre 2009 alle 12:16

    Riguardando i dati attuali sull’attività solare e paragonandoli con quelli del passato (SC23 in particolare) ho potuto notare due cose:
    1) Con un numero così elevato di zone con coalescenza magnetica (LE proto-AR) il SC23 proponeva uno scenario analogo nei primi mesi del 2000, solo che le macchie c’erano e l’SSN era di 140-150!
    2) La latitudine dell’ultima AR 1029 è decisamente da massimo solare e non da uscita dal minimo, vediamo se e quanto cresce questo gruppo di macchie!
    Poi Lo “Spicchio” di Sole in cui si formano le AR è sempre lo stesso, da Ottobre 2008 oramai, le spot si formano sempre in quella porzione di “Carrington’s Map”, cosa alquanto strana e ancora più strano è che il suddetto spicchio si stia addirittura riducendo!
    Le Proto-AR aumentano (Questo è innegabile) ma il recinto in cui si possono formare si riduce, per contro l’attività X-Ray delle macchie risulta molto sottotono!
    Se ne evince che :
    A) L&P hanno ragione;

    B) Per avere flussi solari e X-Ray alti occorrono VERE Sunspots, con area di 400 o più, non queste cosette qui!
    ALE

  45. tecno
    24 ottobre 2009 alle 13:26

    Ciao ragazzi.. io lo dissi già tanto tempo fa che il NOAA è manipolato!!! Anche per quanto riguarda le misurazioni satellitari per la temperatura!!

  46. Nintendo
    24 ottobre 2009 alle 13:27

    il SIDC piazza un 10, e mette 12 come provvisorio di oggi.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: