Home > Curiosità sul Sole, Minimo Solare, Misteri del Sole > Noaa/SWPC alle prese con una bella gatta da pelare oggi pomeriggio!

Noaa/SWPC alle prese con una bella gatta da pelare oggi pomeriggio!

5 novembre 2009

Seguiamo insieme con un articolo apposito cosa faranno oggi al Noaa, conteranno, non conteranno?

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Io vi ricordo solo che non sarebbe la prima volta che hanno contato macchiette quasi inesistenti perchè appartenenti al nuovo ciclo e non quelle invece altrettanto piccole ed insignificanti (come finora appare quella di oggi) del ciclo 23 o perchè no addirittura del 25!

L’esempio più lampante credo sia proprio la regione 1028…ve la siete già dimenticata?

Andate a rinfrescarvi la memoria qui:

https://daltonsminima.wordpress.com/the-laymannias-count/

Ma voglio anche mettere le immagini del Layman’s count qui:

Regione odierna (ciclo 23 o 25)

Regione 1028

3

Stay tuned, Simon

UPDATE: Noaa al momento mette 0!

Se confermassero sarebbe l’ennesima cosa scandalosa che fanno (la macchia era giusta non contarla in senso assoluto, ma non si può contare solo quello che gli fa più comodo, e cioè le regioni del nuovo ciclo).

Qualcuno dovrebbe veramente intervenire e chiedere perchè vi sono questi diversi metodi di conteggio.

Le immagini sono sopra e parlano chiaro.

Aspettiamo comunque, si sa che possono rettificare fino alla mezzanotte UTC.

UPDATE 2: Cmq dall’imagine del continum Gong si vedono bene delle macchiette e se si vedono lì immaginatevi al Soho:

http://www.bbso.njit.edu/Images/daily/images/gongint.jpg

quindi questo mi suggerisce che alla fine il noaa non potrà non contare!

UPDATE3: 

Finalmente contano…

è già successo più di una volta che apparivano macchie a polarità invertita e dicevano che erano cose normali…troppe volte ormai….il bonus del 3% ormai lo vadano a raccontare a qualcun altro, a chi magari ancora crede a Babbo Natale!

Quella o è ciclo 23 o come dice Ale addirittura 25!

Noi andiamo avanti per la nostra strada, la verità verrà fuori! (come è sempre venuta fuori e NIA aveva sempre ragione)

Abbiamo una macchia o del vecchio ciclo o del 25 addirittura, questi sn i fatti, le altre cose sn cassate siciliane (e stavolta catania nn centra niente)

Il tutto lo dico con amarezza per questa pseudo-scienza, ed al contempo con tutto il rispetto che nutro nei confronti del prof Svalgaard, ma mi sono accorto ormai da tempo, che tutti gli scienziati noaa/nasa non sono più obbiettivi nel definire le potenzialità di questo minimo veramente eccezionale!

Nia sta aspettando solo di veder aggiornare il Soho Continum per vedere se la macchia prenderà un numero anche col metodo Layman.

Annunci
  1. nitopi
    5 novembre 2009 alle 17:03

    Sono tanto confusi che neanche soho aggiorna piu’ 8)
    Luca

  2. 5 novembre 2009 alle 17:11

    È cosí strano che nei periodi normali soho aggiorni sempre e quando qualcosa é strana o c´é una macchia inesistente non venga aggiornato.
    Cmq dal continuum di gong adesso si notano almeno 3 spot.

    Hathaway dichiara che si é trattato di una allucinazione collettiva e non ci sono spot di ciclo 23 e tantomeno di ciclo 25.
    Svalgaard dichiara che é normalissimo che si presentino macchie del ciclo 22 – 23 – 24 – 25 – e 26 contemporaneamente e che in ogni caso potrebbe essere una macchia invertita o trans… Marrazzo si sta precipitando sul posto!!

    Scuasate lo scherzo!!! 😆

  3. ice2020
    5 novembre 2009 alle 17:21

    😆 😆 😆

  4. Andrea
    5 novembre 2009 alle 17:44

    Intanto il NOAA mette 0 per oggi e tutti i principali indici continuano a essere sullo 0 mah….

  5. 5 novembre 2009 alle 18:00

    Il centro belga conta con 4 spot.

    Come dicevo per il NOAA si tratta allora di allucinazione collettiva….
    pur di non segnare una macchia ciclo 23 o ciclo 25 fanno finta di non vedere , non sentire, non parlare… al NOAA comandano le tre scimmiette.

  6. ice2020
    5 novembre 2009 alle 18:05

    io penso che alla fine conteranno…guarda il continum gong…

    se nn contano sarebbe uno scandalo incredibile, va beh che ormai sn abituati.

    cmq statene certi che almeno per oggi col L&N’s count è 0, perchè alla fine stiamo pur sempre parlando di macchiette ignobili, ma lo scandalo nascerebbe dal fatto che contano la 1028 (anzi inventano la 1028) e poi nn contano oggi?

    dai nn ci credo…conteranno, vedrete—

  7. ice2020
    5 novembre 2009 alle 18:14

    Rivedendo il gong continum nn sn nemmeno sicuro che nn si prendano i 23 pixels anche col nostro conteggio ragazzi…

    bisogna aspettare il soho, ma è tutto bloccato!

  8. Andrea
    5 novembre 2009 alle 18:33

    Secondo me è molto semplice o quella macchia cresce in maniera esagerata o non conteranno però è uno scandalo perchè adottano due pesi e due misure

  9. 5 novembre 2009 alle 18:35

    Anche Monte Wilson segnala l´area e conta 6 spot.

  10. 5 novembre 2009 alle 18:38

    A questo punto anche NOAA “DEVE” contare la macchia e poi ci deve dire se per loro é ciclo 23 o 25!!

  11. ida
    5 novembre 2009 alle 18:41

    bellissimo
    quindi abbiamo il gattone del ciclo 24 che sta facendo il giro del Sole, e il micino del 23 qui davanti. Beh ma è un ciclo fantastico

  12. apuano70
    5 novembre 2009 alle 18:48

    Per Kevin si tratta semplicemente di una AR del nuovo ciclo 24 a polarità invertita, come è normale che accada!
    In compenso, oltre a questa sua affermazione, nella home troviamo anche la segnalazione sunspot group di Catania che invece la evidenzia come macchia ciclo 23!
    Detto tra noi, anche se il NOAA facesse come gli struzzi, credo che il sole abbia ormai imboccato un trend che difficilmente potrà portare ad un ciclo 24 che rientri nell’ambito della “normalità”: se non è abortito poco ci manca!
    Bruno.

  13. 5 novembre 2009 alle 18:49

    Guardate che bella immagine!

  14. ida
    5 novembre 2009 alle 18:58

    eh, fa impressione
    tra l’altro oggi c’è stato un ruggito del Sole mica da ridere, l’avete visto il lasco? Altro che la CME del 31…

  15. 5 novembre 2009 alle 19:02

    Come diceva Simon, per Svalgaard si tratta di una semplice macchia a polaritá invertita a causa della sua latitudine…. sicuramente lui ne saprá piú di noi tutti…. a ME MI PARE UNA…. CASSATA (siciliana). Quando non sanno spiegare qualcosa mettono sempre di mezzo i trans…

    The equatorial one is old cycle [just Southern Hemisphere]. The high latitude region [with two spots] is almost certainly new cycle spot with reversed polarity [does happen in 3% of all spots] because of its latitude.

  16. 5 novembre 2009 alle 19:11
  17. ida
    5 novembre 2009 alle 19:13

    caspita, nel 3%
    una proporzione veramente ragguardevole.
    mah

  18. 5 novembre 2009 alle 19:20

    Adesso che NOAA ha deciso POSSONO anche aggiornare SOHO!
    Chissá se la pseudospiegazione di L. Svalgaard sulla macchia trans sará quella ufficiale di NOAA per spiegare la polaritá contraria a quella del ciclo attuale.

  19. ice2020
    5 novembre 2009 alle 19:21

    Finalmente contano…

    è già successo più di una volta che apparivano macchie a polarità invertita e dicevano le stesse cose…troppe volte ormai….il bonus del 3% ormai si è andato a fottere!
    Quella o è ciclo 23 o come dice Ale addirittura 25!

    Noi andiamo avanti per la nostra strada, la verità verrà fuori!

    Abbiamo una macchia o del vecchio ciclo o del 25 addirittura, questi sn i fatti, le altre cose sn cassate siciliane (e stavolta catana nn centra niente)

    Simon

  20. apuano70
    5 novembre 2009 alle 19:21

    Devono avere delle belle ventose sotto mani e piedi non credi…..?
    Bruno

  21. apuano70
    5 novembre 2009 alle 19:27

    A conferma che il sole è ripartito a mille………….?

    http://wattsupwiththat.com/2009/11/04/the-suns-magnetic-funk-continues/

    Secondo me L.&P. hanno fatto BINGO!
    Bruno

  22. apuano70
    5 novembre 2009 alle 19:34

    Una domanda: nelle immagini Stereo Ahead si notano sulla destra, assieme agli effetti della 1029, delle regioni attive, alcune delle quali a latitudine pre-equatoriale. Possibile che vi siano altre AR imputabili al ciclo 23 (o25)?
    Bruno

  23. apuano70
    5 novembre 2009 alle 19:35
  24. ice2020
    5 novembre 2009 alle 19:38

    Tutto è possibile

    ciao

  25. ALE
    5 novembre 2009 alle 19:40

    La macchia “Aberrata” (Per dirla con Svalgaard) o ciclo 25 (Per dirla come è) sta UCCIDENDO la AR ciclo 24 sull’equatore, resta solo il famoso “recinto” dove possono nascere e crescere le Spot Ciclo24, fuori dal recinto è ancora (o di nuovo) terra dei cicli dispari!!!
    ALE

  26. Andrea
    5 novembre 2009 alle 19:43

    Si ma perchè gli indici continuano a essere a 0?

  27. ALE
    5 novembre 2009 alle 19:59

    X Andrea:
    Due onde elettromagnetiche che interagiscono in discordanza di fase possono ANNICHILIRSI se lo sfasamento è opportuno, dunque se davvero sta partendo un nuovo ciclo, oppure se le faculae del ciclo25 vengono aiutate dall’orientazione della corona solare a dare queste Spottine allora i due cicli si AMMAZZANO a vicenda!!!!
    ALE

  28. ice2020
    5 novembre 2009 alle 20:00

    Perchè innazitutto bisogna dargli il tempo di crescere, e secondariamente non è che la regione in questione sia nulla di eccezionale, prorpio a suffragio del fatto che appartiene ad un ciclo dispari.

    Simon

  29. ALE
    5 novembre 2009 alle 20:15

    Intanto Kevin di SC24.com si limita ad uno scarno commento sulla AR 1030 (XCHE’ almeno questa volta ha un numero NOAA), se fosse stata della giusta polarità avrebbe commentato con più enfasi!!!!
    Secondo me anche Svalgaard in cuor suo (XCHE’ è uno Scienziato con la S maiuscola) sa la verità ma non si vuole sbilanciare!
    Intanto il Sole fa come vuole…..
    ALE

  30. ALE
    5 novembre 2009 alle 20:18

    La macchia si vede bene anche nel continuum BigBear, ha tre corpi principali e sembra volere crescere!
    ALE

  31. ice2020
    5 novembre 2009 alle 20:35

    Mi sa che Svalgard si stia sbagliando 2 volte ragazzi…

    praticamente quella a livello equatoriale la definisce del vecchio ciclo perchè è di poco nel sud emisfero, quando abbiam già visto da iri che invec è anche se dipoco in quell nord, mentre per quella nel nord emisfero dice ciclo 24…

    praticamente ha inverito le cose…va beh, lui è un professore fisico solare, noi nn siamo nessuno, ma le immgini parlano chiaro…

  32. ice2020
    5 novembre 2009 alle 20:37

    Io sn curioso di usare il metodo di Luca appena esce il Soho C., sinceramente nn capisco questi titardi di update, siamo nel 21° secolo, quanto ci vuole a far aggiornare un immagine che già hanno???!!!!!!!!!!!1

  33. giorgio
    5 novembre 2009 alle 20:51

    Mi sembra da povero profano che questa area comparsa in alto abbia il profumo di area da ciclo 25 e non da 23 il che significa sole in pieno caos.Nessuno ormai riesce a commentare quello che sta succedendo.Una giornata da calendario.

  34. 5 novembre 2009 alle 20:54

    Cmq vada oggi é stata una giornata molto interessante e da ricordare.
    Vedremo se entro qualche tempo spunterá un altra sunspot con polaritá invertita sperando che sia nell´emisfero sud questa volta dimostrando che si tratta proprio del ciclo 25 che entra facendo abortire una volta per tutte il ciclo 24 e entrando con tutti i diritti in un minimo storico.
    Hathaway ha dichiarato che questo minimo per ora non merita nessun nome e nessun paragone con i minimi passati essendo SOLO una piccola anomalia!!
    A quel punto voglio proprio vedere se ancora diranno che si tratta di normlitá del ciclo 24.

  35. giorgio
    5 novembre 2009 alle 21:08

    Non preoccupatevi alla NASA non mancano le idee per mistificare la relta.In fondo sono pagati per questo.Il loro datore di lavoro ha dato ordini ben precisi!!!!

  36. Andrea
    5 novembre 2009 alle 21:28

    Ho capito grazie Ale era quello che pensavo anch’io però volevo una conferma 🙂 adesso però mi piacerebbe proprio sapere cosa ci aspetterà nel prossimo futuro ora riporto uno scorcio di un vostro articolo datato 3 marzo 2009 e vi chiedo che si stia ripetendo?

    “”” Se il ciclo 23 non è esaurito (si avvierebbe quindi a raggiungere i 13 anni), la corrispondenza col ciclo 4 (durato 13,6 anni) permetterebbe di formulare previsioni a lungo termine. Secondo la teoria di Gleissberg, cicli molto ampi (e il ciclo 4 è stato il più ampio tra quelli numerati) preludono a una fase di quiescenza solare (vedi nota), che si mostrerebbe nei cicli successivi, a partire dunque dal 24º o, più probabilmente, dal 25º. L’analogia è data dal minimo di Dalton (1798-1823), che si produsse coi deboli cicli 5 e 6 e che corrispose alla fase terminale della Piccola età glaciale, quando molte morene alpine raggiunsero il loro limite storico. Ma c’è un’ulteriore complicazione, fra le tante che rendono estremamente difficile interpretare il ruolo del Sole.Il ciclo perduto
    Analizzando la scarsità di osservazioni successive al 1790 (imputate all’instabilità socio politica derivante dalla Rivoluzione francese), si è ipotizzato che l’apparente lunga durata del ciclo 4 sia stata, invece, il risultato della sovrapposizione di due cicli: uno denominato 3′ (1784-’93) e un debole, e non riconosciuto, ciclo 4 (1793-’99), circostanza che farebbe leggermente postdatare l’avvio del ciclo 5 (1799 in luogo del 1798). Il declino eccezionalmente lungo del ciclo 4 (fase catastrofe: 1791-’98) pertanto, sarebbe da inquadrare in modo diverso rispetto a quanto ritenuto finora [Usoskin, pp. 257 e 259]. “””””

    Saluti e aspetto vostre risposte

  37. Andrea
    5 novembre 2009 alle 21:38
  38. ice2020
    5 novembre 2009 alle 21:40

    In quell’articolo si riteneva che il ciclo 4 in realtà fosse composto da 2 semi-cicli…probabile che sia lo stesso che stia accadendo oggi…

    niente di nuovo insomma…(a patto che l’ipotesi sia corretta)

    Avanti così!!!!

  39. 5 novembre 2009 alle 22:29

    Sempre più affascinante sempre più entusiasmante…forza Sole fai vedere che sei solo tu a comandare e che certe persone che vogliono credere di conoscere le verità possano essere smentite da te oh Stella maggiore!! 🙂

  40. ice2020
    5 novembre 2009 alle 22:59

    Intanto flusso alle 20 a 69 e alle 22 a 68.6!

    incredibile minimo!

  41. ALE
    5 novembre 2009 alle 23:20

    Piena interferanza distruttiva tra 2 cicli a opposta Legge di HALE!!!!
    Come pensavo!!!
    ALE

  42. ALE
    5 novembre 2009 alle 23:21

    E intanto un’altra facula che vuol fare la spot sta prendendo piede sempre sul Nord emisfero in alto a destra:

    ALE

  43. Davide M.
    6 novembre 2009 alle 02:38

    se quella diventa macchia è ciclo 25 anche quella, anche se un pò ambigua

  44. nitopi
    6 novembre 2009 alle 06:36

    Conta che c’e’ la curvatura….
    Ciao
    Luca

  45. Dario
    6 novembre 2009 alle 08:19

    Scusate se eccedo nelle opinioni, ma credo che la NASA stia perdendo sempre + la sua repurazione… Hanno talmente fame di finanziamenti che sn disposti a tutto, pur di attirarsi le simpatie del potente di turno assecondando le sue idee…
    Senza dimenticare che neppure loro sono esenti da una gestione a volte un tantino “allegra”, non a caso poco tempo fa un megaboss della NASA ha dovuto dimettersi xkè affidava consulenze miliardarie ad una società esterna di cui la moglie era titolare…
    Dan Brown è stato criticatissimo x il Codice da Vinci, ma credo che bisogni andarsi a rileggere “Il segreto dei ghiacci”, in cui immagina che la NASA costruisca ad arte le prove dell’esistenza di vita extraterrestre pur di far rieleggere il Presidente che la supporta e garantirsi così altri 4 anni di lauti finanziamenti. E poi si dice che la realtà supera la fantasia….

  46. Dario
    6 novembre 2009 alle 08:20

    Sorry, volevo dire “reputazione”, ma temo che anche in fatto di “epurazioni” non scherzino, ki non la pensa come il boss di turno finisce a pulire il wc dello Shuttle….

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: