Home > Nowcasting Solare > Ancora non ha aggiornato il Soho Continum…ma a parte la 1030 sembra esserci abbastanza tranquillità…

Ancora non ha aggiornato il Soho Continum…ma a parte la 1030 sembra esserci abbastanza tranquillità…

6 novembre 2009

Magnetogramma Gong autoaggiornante

Come potete vedere oltre alla 1030 che appare già diminuire di intensità (lo potete vedere anche dal Gong Continum), il resto del sole è in uno stato di quiescenza. Il fatto che la 1030 non sia evoluta a qualcosa di più importante, è a mio parere la prova del nove che trattasi effettivamente di una regione a ciclo dispari, 23 o 25 insomma. Quindi non capisco uno scienziato come svalgaard come possa liquidare la faccenda semplicemente asserendo che si tratta di polarità invertita, va beh, prendiamone atto, io sono sempre più convinto che loro sappiano ma stiano ancora zitti…

al di là di questo, è incredibile che dalle 4.43 di ieri il Soho non abbia ancora aggiornato, o meglio sono proprio quelli del noaa che ne stanno impedendo l’update, prendiamo atto di questo, ma senza Soho non si può fare il L&N’s count e capire se la regione avesse preso i 23 pixels per 24 ore di fila sufficienti a farla contare. A naso, basandomi sulle immagini del Gong Continum direi di no, anche perchè posto che ieri i 23 pixels si erano raggiunti, oggi credo proprio di no, quindi se proprio non aggiorneranno nemmeno oggi il Soho, per il Layman’s count saranno spotless sia ieri che oggi. Mi riservo comunque di aspettare almeno fino a domani.

Simon

Annunci
  1. 6 novembre 2009 alle 18:18

    SOHO è in uno dei suoi momenti di “buio” nel quale non aggiorna, il periodo va dal 31/10 all’ 8/11.

  2. Andrea
    6 novembre 2009 alle 18:19

    Ragazzi quell’immagine parla da sola e se avesse la parola direbbe sono una macchia, Speck o quel che dir si voglia del ciclo 25 e sono troppo alta per essere del ciclo 23 e se fosse del 23, aggiungo io, vuol dire che il Sole non va più avanti ma torna quasi indietro 🙂

    avanti così la storia è vicina

  3. 6 novembre 2009 alle 18:38

    Oggi NOAA tanto per confermare che é in un mare di confusione mette addirittura un 16 inspiegabile dato che tutti gli osservatori del mondo vedono solo 2 spot, uno piú grande é un altro molto piccolo.
    Ma tant´é, come diceva qualcuno (Shakespeare) : “C´é del marcio in Danimarca” (Capitale Copenaghen) Ogni riferimento non é casuale.

  4. ice2020
    6 novembre 2009 alle 18:43

    ah correggono e mettono 16, perchè prima avevano mess 13…

    e nn hanno nemmeno Soho(ci credo poco cmq), anzi ora sto capendo perchè nn lo fanno aggiornare…

    se guardate dal gong continum la macchietta è una sola e molto molto più affievolita rispetto a ieri…

    mi sentirò anche con geoff Sharp, ma credo che per il layman’s count sia spotless sia ieri che oggi…

    Simon

    PS:dimenticavo: NOAA VERGOGNATEVI!

  5. Andrea b
    6 novembre 2009 alle 18:47

    Oggi mette 16 con superficie di 10
    ieri metteva 15 con una superficie di 50

  6. ice2020
    6 novembre 2009 alle 18:49

    DA QUI CAPISCI CHE RAZZA DI GENTE è, INTERESSATA SOLO A GONFIARE GLI SN,AFFINCHè LE ASSICURAZIONI SIANO CONTENTE, E PURE LE PREVISIONI DEI LORI CAPI…

    VERGOGNA!

  7. Nintendo
    6 novembre 2009 alle 19:06

    Mt Wilson conta solo 2 macchie
    Catania non ha fatto osservazioni oggi per il maltempo.

  8. apuano70
    6 novembre 2009 alle 19:15

    Simon, ma sei impazzito? Loro son “scienziati”, mica bau-bau micio-micio!
    D’altronde se per loro il sole è ripartito devono pure dimostrarlo con i fatti:
    una bella pompatina al SN sperando che al suo ritorno nel visibile la 1029 ci metta del suo per battere quanto fatto ad ottobre.
    E comunque se questo è davvero il “massimo” che il sole stà approcciando, che si godano pure questi momenti: secondo me stanno mangiando l’uovo in c..o alla gallina!!! 😀
    Bruno

  9. giorgio
    6 novembre 2009 alle 19:32

    Chi osa contraddire Simon su quello che dice su NOAA giuro che lo impallino di pixel.Torno sul discorso del doppio conteggio delle macchie perche devo dire che in linea puramente teorica sono daccordo.Ma sapete come andra a finire dopo?Che una mattina ti svegli e plaf… il conteggio e” stato unificato.Dobbiamo pensare che esiste purtroppo anche la malafede e lo stanno dimostrando ogni giorno i nostri amici della NASA.Ti ricordi Simon quando ti chiesi come veniva rilevata la TSI?Ebbene secondo me a livello climatico e il dato piu importante in assoluto.Eppure ci sono scienziati che affermano che i dati della tsi sono poco attendibili per il metodo con cui viene rilevata.

  10. ice2020
    6 novembre 2009 alle 19:42

    NN SN a conoscenza di queste cose sulla tsi…

    indottrinaci… 😉

  11. giorgio
    6 novembre 2009 alle 19:53

    Nella relazione del prof Scafetta viene messo in luce il fatto che la TSI e” poco attendibile per il metodo con cui viene rilevata e su questo non ho informazioni.Precisa inoltre il Prof che a suo dire e”impossibile e anche secondo me che la TSI sia rimasta invariata negli anni di scorsi in cui c”e stata una forte ativita solare.Inoltre pare strano pure a me che attualmente con un calo fi flusso di almeno 2/3 rispetto ai primi anni 2000 l”irradiazione sia calata di appena un W x mq.Ma quest”ultima e solo una mia opinione:Ciao Simon

  12. David
    6 novembre 2009 alle 22:19

    Il NOAA per quanto mi riguarda può anche contare un SSN di 1600 … è al SIDC che devono “fare i bravi”, visto che i dati ufficiali alla fine sono e restano solo quelli.
    Ricordo ancora giugno 2009, col NOAA a 6.6 e il SIDC a 2.6 …. caso emblematico.

  13. Andrea
    6 novembre 2009 alle 22:30

    comunque è uno scandalo non fanno vedere le immagini gonfiano le ssn forse taroccano pure il solar Flux non si può noi comuni mortali appassionati cosa potremmo fare dobbiamo comprarci un telescopio e strumentazioni tutte nostre?

  14. ice2020
    6 novembre 2009 alle 22:32

    il problema è che in questi ultimi 2 giorni il sidc ha messo 8 ieri e 9 oggi che rapportati sn numeri altini per la macchiolina che c’è…

    poi finchè c’è catania che con la regione 1029 sparava numeri di wolf oltre i 40…c’è poco da stare allegri anche col sidc insomma…

    simon

  15. Andrea
    6 novembre 2009 alle 22:38

    Poi indici azzerati e sui principali siti solari non sanno dire di che ciclo sia la nostra macchia la situazione è davvero tragicomica

  16. ice2020
    6 novembre 2009 alle 22:50

    C’è una piccola regione nel behind da tenere sotto’occhio nel sud emisfero:

  17. 6 novembre 2009 alle 23:00

    Vado OT:
    Questo mese di ottobre é stato il 3° piú freddo negli Stati Uniti dal 1895!!

    http://solarcycle25.com/?id=117

  18. 6 novembre 2009 alle 23:02

    Il sole definisce il CLIMA articolo di Abdussamatov.
    http://solarcycle25.com/index.php?id=109&linkbox=true

  19. ice2020
    6 novembre 2009 alle 23:09

    se nn ci fosse stata la 1030, il solar flux alle 20 oggi scendeva a 68!

    nn so se ci capiamo…

  20. 6 novembre 2009 alle 23:23

    Hopefully when SOHO continumm returns we may have some pics in the archive to measure. It has happened before but if not we may be able to work off the GONG gray scale images or perhaps the SOHO FITS image if that becomes available.

    For GONG gray scale images we can use a gray scale channel of 0-100 to match 0-70 in the green channel to achieve a count. Its not perfect but pretty close.

    Geoff

  21. 6 novembre 2009 alle 23:29

    Geoff also pictures of Big Bear or Cerro Tololo … This is the link where you find the main continuum.
    http://gong2.nso.edu/dailyimages/

    regards

    Sand-rio
    Rio de Janeiro
    Brasil

  22. 6 novembre 2009 alle 23:31

    Intanto il solar flux corretto alle 22 scende a 69,3
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php

  23. ice2020
    6 novembre 2009 alle 23:54

    Yes, it is my hope too to find some soho continum in the archive…

    hi Geoff

    Simon

  24. 7 novembre 2009 alle 00:48

    Solar flux che domani potrebbe scendere ancora se la regione si spegne….il 69 potrebbe starci che ne dite?

  25. nitopi
    7 novembre 2009 alle 07:12

    Hi Geoff:
    On a gray scale image all channels has the same vaule… You mean that the 0-70 for SOHO green channel equate 0-100 on any channel (at you choice) in a grayscale image?
    In this moment all spot images from GONG are over value 200 !!

    Luca

  26. bora71
    7 novembre 2009 alle 07:52

    piccolo ot..se mi permettete..ma e’ una notizia importante..

    La peggiore estensione di sempre (Polo)

    La banchisa polare tocca oggi il fondo palesando la peggiore estensione da quando si registrano i dati. La cronica debolezza del vortice polare che favorisce la delocalizzazione del freddo verso le aree continentali europee, asiatiche e Nordamericane continua ormai da più di un mese. Le temperature sopra il circolo polare artico negli ultimi giorni risultano fino a 10 gradi più alte del normale sfavorendo nettamente il congelamento sul Nordest Siberiano e nei pressi delle Svalbard. L’estensione odierna della banchisa registra 8 milioni 665 mila chilometri quadrati, peggiore di quella da recorda registrata il 5 novembre 2007 che fu di 8 milioni 670 mila chilometri quadrati, a seguito di una estate disastrosa.
    3bmeteo

  27. Andrea b
    7 novembre 2009 alle 08:25

    bisogna portar pazienza il dato interessante sarà quello del picco massimo di marzo 2010 e il minimo di settembre del prossimo anno.
    il vp per ora non aiuta vedremo a dicembre e gennaio cosa succede 8)

  28. Andrea b
    7 novembre 2009 alle 08:47

    SEGNALO DUE ARTICOLI OT il primo è un aggiornamento sull indice ICTZ di Lubelli Fiorentino Marco

    http://www.meteoscienze.it/itcz/297-itcz-2009-la-stagione-dei-record-apparantemente-inspiegabili

    il secondo è sul’artico
    http://www.meteogiornale.it/notizia/16537-1-temperature-molto-alte-sull-artico

  29. frozen
    7 novembre 2009 alle 10:02

    ragazzi guardate le immagini behind e alhead sembrerebbero esserci diverse regione attive sull’altra faccia del sole. Ci saranno delle mecchie al loro interno???

  30. ice2020
    7 novembre 2009 alle 10:25

    se vogliamo il freddo qui, deve succedere questo lì…è la regola…

    io lo dico ora: botta di freddo continentale entro la fine della secnda decade di novembre!

    ma sarà tutto l’inverno ad essere caratterizzato da bordate continentali, questo è quello che penso avendo analizzato gli indici connettivi più importanti per noi (AO QBO ed EA che potrebbe avere più fasi negative che positive)

    Inoltre vorrei dire ai bravissimi ragazzi di 3bmeteo (che mi sembrano ormai più giornalisti alla studio aperto alla ricerca di sensazionalismo) che di estensione di ghiaccio se ne riparla ad inizio primavera per il suo apice e soprattutto a settembre 2010 per la sua estensione minima…questi sono i veri valori che contano, e soprattutto la seconda…

    Simon

  31. ice2020
    7 novembre 2009 alle 10:28

    nel lato behind purtroppo c’è una regione che avevo già notato da ieri ed oggi appare rinvigorita…quelle presenti nell’ahead sn invece molto lontane ancora, nn ci darei peso, ma effettivamente il sole sta lavorando…ragazzi lo sappimo che ci tiamo approssimando al massimo solare, questi sn i risultati…ci ritorneremo stasera…

    Simon

  32. 7 novembre 2009 alle 12:04

    Esatto Simon gli attuali indici teleconnettivi sono propensi a retrogressioni dai quadranti orientali e l’Inverno lo si giocherà tra Dicembr, Gennaio e Febbraio allorquando si potrebbe formare un bel lago gelido a NE tra la Russia e i Balcani.Solo le correnti e i giusti incastri delle pedine bariche poi saranno quelle che noi aspetteremo, affinchè ci siano le condizioni ideali per un’entrata franca dell’aria fredda anche nel bacino del Mediterraneo. 😉

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: