Home > Nowcasting Solare > Non so se sparirà nelle prossime ore, ma intanto annoveriamo l’ennesima regione a polarità invertita…

Non so se sparirà nelle prossime ore, ma intanto annoveriamo l’ennesima regione a polarità invertita…

16 novembre 2009

1Nient’altro da aggiungere per il momento, vedremo nel corso della giornata cosa accadrà…

Simon

Advertisements
  1. Andrea b
    16 novembre 2009 alle 01:53

    se ho capito il ragionamento di Ale…
    la macchia magneticamente invertita dovrebbe rubare spazio alle altre macchie ciclo 24 perché avvantaggiata dalla corona che ha una predisposizione per i cicli dispari 23-25.
    Spero di non aver detto cavolate

  2. Andreabont
    16 novembre 2009 alle 08:58

    Più che “rubare” diciamo “disturbare”, perchè per invertite si intende con polarità opposta a quelle del ciclo 24, il che inibisce di fatto il ciclo 24, lo indebolisce.

    Avviene sempre così nei campi magnetici stellari e planetari, quando compaiono regioni “inverse” il campo ne risente e si indebolisce. Sta accadendo anche al campo terrestre, solo che estremamente più lentamente di come lo sta facendo il sole.

    Anche il campo terrestre si inverte ciclicamente ma in centinaia di migliaia di anni, il sole lo fa ogni 11 anni…

    Solo che queste regioni sono comparse durante il minimo… se fossimo nel massimo potremmo dire che è normale: si prepara ad invertirsi. Ma adesso, per quello che sappiamo NON siamo nella fase di massimo, prevista per il 2012/2013.

    Ennesima anomalia? Si.

    Cosa potrebbe voler dire? ho stilato 2 ipotesi, basandomi molto su varie idee che circolano su NIA:

    1) La più probabile (almeno per me). Il ciclo 23 non è mai andato via, e questo ha inibito di fatto la nascita del ciclo 24: questa ipotesi spiega la bassa attività e il fatto che il cliclo solare ha “rallentato”. Non ci sono spiegazioni sul perchè il 23 sia ancora così forte.

    2) Qualcosa inizialmente ha diminuito la dinamo solare, e quello che noi sembra un sole bloccato sul minimo in realtà è un sole in procinto di un massimo, il che avrebbe senso poichè siamo nella zona di “possibile massimo” almeno a livello temporale. Solamente che l’attività magnetica è così bassa che il massimo semplicemente ci è invisibile.

    Entrambe le ipotesi spiegano determinati punti e lasciano insoluti altri, inoltre alzano diverse domande e conseguenza: la seconda in particolare sarebbe da minimo di Maunder.

    Sono ipotesi, e sono ogni giorno in evoluzione: non so dire quale delle due è giusta, e se qualcuna è giusta, potrebbero essere tutte sbagliate per quanto ne so.

    Per questo continuo l’osservazione e vedo come continuano le anomalie.

  3. 16 novembre 2009 alle 09:32

    Ottima analisi, complimenti!

  4. andrea b
    16 novembre 2009 alle 09:45

    la macchiolina invertita “trans” sembra esserci sul magnetogramma gong anche stamane

    http://gong2.nso.edu/dailyimages/

  5. antartic
    16 novembre 2009 alle 14:13

    Inoltre non c’è stato un lasso di tempo così ampio per poter determinare se si è passati dal ciclo 23 al 25…. le regioni in cui si sviluppano sono molto simili.. suffragato da un ciclo 24 latente e mostruosamente debole!!
    che sta succedendo al solarcicle 24.com??? è tutto spento!!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: