Home > Minimo Solare, Nowcasting Solare > Si torna spotless!

Si torna spotless!

17 novembre 2009

E finalmente dopo un pò di tempo di relativa attività solare, non si vedono nemmeno regioni degne di nota all’orrizzonte.

Il flusso solare in questi giorni è destinato a rimanere un pò altino a causa soprattutto della regione 1029 che pur essendo ormai divenuta una plage, resta comunque molto attiva.

Per il resto null’altro da segnalare, come già scrissi ieri il minimo di EDDY sta continuando alla grande, l’importanza dei giorni spotless è ormai relegata al fatto di riuscire, se sarà possibile, a superare i 265 giorni spotless del 2008. Al momento siamo fermi a 245 (dati Sidc):

https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Simon

Annunci
  1. Andrea b
    17 novembre 2009 alle 18:58

    superare 265 inizia ad essere difficile per come si è comportato il sole negli ultimi due mesi.
    Ma questo sole è abituato stupirci chissà 🙂

  2. ice2020
    17 novembre 2009 alle 19:08

    con domani mancano 44 giorni alla fine dell’anno…e per superare i 265 ne mancherebbero 21…

    in teoria è fattibile, ma da come è messo il sole ultimamente, potremmo anche nn farcela…

    ovviamente parliamo dei dati sidc che sn poi quelli ufficiali, perchè ad esempio col nia’s count i 265 li abbiamo già superati da un pezzo, ed è probabile che riusciremo a battere anche il record annuale di sempre, i 311 giorni spotless del 1913!

  3. ALE
    17 novembre 2009 alle 19:10

    Come si vede rianalizzando i dati sulle AR Cycle 24 possiamo osservare che rispetto a Settembre e Ottobre Novembre sta avendo attività per macchie di ciclo dispari!!!
    Ora, se le mie ipotesi sono corrette potremo ricalcare la via del 2008, come per Luglio-Agosto con 51 gg spotless hanno legato 2008 e 2009, una modesta attività solare Cycle24 ha contraddistinto anche ottobre e novembre 2008!!!
    Stiamo a vedere!!!
    ALE

  4. ice2020
    17 novembre 2009 alle 19:15

    io Ale la vedo molto dura, credo che ormai le lunghe serie di giorni spotless siano terminate…per me sarà già tanto se supereremo i 265 giorni del 2008…

    ma questo sole è imprevidibile, quindi mai dire mai!

  5. apuano70
    17 novembre 2009 alle 19:21

    L’hai già detto tu Simon ma voglio ribadirlo anch’io: MAI METTERE IL CARRO DAVANTI AI BUOI!!!!!!
    Il sole potrebbe infilare nuove serie spotless a raffica, contrariamente a quel che pensiamo ora: è una cosa che abbiamo già avuto l’onore (ed il piacere 😉 ) di commentare.
    Che sia difficile non lo nego, dato anche l’estrema efficienza nella conta dei “moscerini galattici” dimostrata ampiamente nel corso degli ultimi tempi, ma non è impossibile!!!
    Ciao

    Bruno

  6. ice2020
    17 novembre 2009 alle 20:03

    Se il sole anche stavolta dovesse riandare incontro ad un’altra serie spotless uguale o maggiore ai 20 giorni consecutivi, nn saprei più davvero cosa pensare!

    Ma nn è tanto importante quello che penso io, dovrebbero essere gli scienziati noaa/nasa e sidc a dover rilasciare delle spiegazioni!

    Perchè è indubbio che dopo agosto, qualcosa si è mosso nel sole…molto blandamente, ma qualcosa si è mosso…un’altra pausa importante sarebbe una cosa incredibile!

  7. luca
    17 novembre 2009 alle 20:48

    ci sono delle regioni magnetiche sparse qua’ e la…. sono tutte plage?

  8. ice2020
    17 novembre 2009 alle 20:50

    al momento si

  9. Luigi
    17 novembre 2009 alle 20:58

    Capisco che qui la maggioranza dei partecipanti sia freddofilo, ma visto che leggo spesso diversi di voi che gioiscono della agonia magnetica del Sole (perchè ritengono appunto che questo porterà a lungo andare ad una diminuzione della temperatira media del Pianeta), che ne dite delle mutazioni genetiche che potrebbero essere causate da una maggiore quantità di raggi cosmici che entreranno in atmosfera a causa proprio della drastica riduzione dell’attività magnetica del Sole ?

    “Increased cosmic rays can damage electronic systems and even DNA in living creatures.”
    da http://www.earthfiles.com/news.php?ID=1635&category=Science

  10. ALE
    17 novembre 2009 alle 22:22

    Ma non vedete i magnetogrammi???
    La 1031 era nella migliore condizione per generare una VERA SunSpot con la S maiuscola, almeno come la 1029! Trail-loco parallelo all’equatore, buona coalescenza magnetica, ma NISBA, è collassata nel giro di appena 40 ore!!!
    Altre regioni si sono palesate nell’emisfero Sud, anche loro però sono MORTE magneticamente nel giro di un paio di giorni!!!
    Riguardando i magnetogrammi di archivio (Anni 2000-2003) quando il SC-23 era al TOP, 4 AR sul Sole portavano l’SSN a 140 e il Flux a oltre 180, gli X-Ray su classe C o M sparati e l’Ap index sopra i 10!!!
    Ora, con 5 regioni magneticamente definite (come il magnetogramma da Simon allegato mostra) i valori sono sotto gli occhi di tutti!!!
    Ragazzi, come nel POST di Andrea abbiamo potuto leggere oggi, qualche cosa di grosso bolle in pentola, la Stella sembra avere imboccato la strada per il suo MAX, un max previsto forte nei primi del 2010 (Previsioni iniziali del Prof. Hathaway nel 2006) ma che potrebbe anche riservare sorprese!
    La zona di attività in cui sono confinate le AR SC24 (che io affettuosamente chiamo “il recinto di Carrington”) sembra ridursi e sfaldarsi magneticamente, se la 1031 si fosse palesata un mese fa avrebbe avuto le caratteristiche della 1029, ora no, qualche cosa sembra essere cambiato nuovamente nel GMF stellare…. Dunque non ci reasta che seguire l’evoluzione continua della situazione!!!
    ALE

  11. ALE
    17 novembre 2009 alle 22:30

    Poi, tornando a quello che dissi nel mio primo intervento sul POST di oggi, ripropongo un articolo tratto dal sito NASA
    http://science.nasa.gov/headlines/y2008/07nov_signsoflife.htm
    E poi lo sappiamo come è andata a finire!!!
    ALE

  12. furio
    17 novembre 2009 alle 22:34

    ..ottimo..più mutazioni più evoluzione…senza mutazione non c’è evoluzione 🙂

  13. 17 novembre 2009 alle 22:41

    In effetti tutti gli astronauti, che non hanno assolutamente alcuna protezione, hanno fatto tutti figli mutanti. Lo stesso accade con piloti di aerei e hostess!!!
    Cmq in teoria la cosa é vera, ma giá esistono terreni con minerali di uranio dove le persone abitano da decenni senza nessun problema. Anche il radom puó portare a mutazioni genetiche.
    Nei secoli passati la terra ha subito bombardamenti di raggi cosmici (raggi x e raggi gamma) molto piú potenti di quello che potrebbe succedere adesso con un prolungato minimo solare.
    E poi ogni tanto fa bene “mutare”.

  14. Nintendo
    17 novembre 2009 alle 22:44

    per ora abbiamo avuto tante regioni attive, ma hanno prodotto solo macchiette.
    se il sole dovesse tornare giù a dicembre come lo scorso anno sarebbe incredibile, ma io non penso che succederà.

  15. 17 novembre 2009 alle 22:47

    Anche il Dr. hathaway é “preoccupato” dal mancato inizio del ciclo 24 e della lunghezza che sta assumendo questo minimo. Le sue previsioni sono per un SSN, che lui spera vivamente, possa essere superiore a 90, ma ci tiene a dire che é solo una speranza! La sua originale previsione era di un massimo nel 2012 con SSN di 180.
    Queste le sue parole:
    Non ho alcun dubbio a questo punto che sarà un ciclo di poco. La mia previsione attuale è che esso sarà circa la metà di quello che abbiamo visto negli ultimi quattro cicli solari o giù di lì. Ma dentro di me, sento che sarà inferiore a quello! E così tanto lento a decollare e gli indicatori che si vedeno – entrambi i campi polari e gli indicatori geomagnetici sono più bassi di ogni altra cosa che abbiamo visto prima.
    https://daltonsminima.wordpress.com/2009/11/12/hathaway-fa-autocritica-ma-dice-che-nel-sole-e-tutto-normale-o-quasi/

  16. ALE
    17 novembre 2009 alle 23:36

    E’ proprio così Nintendo!
    Se si prendono le “primissime” previsioni di Hathaway davano il MAX nei primi del 2010 e Il modello del Prof. Dikpati, basate sul moldello Dynamo transport, davano il MAX per i primi del 2011!!!
    Poi hanno via via modificato il tutto fino ad arrivare alla situazione di previsione attuale!!!
    Il problema è che nemmeno loro sanno bene quello che sta succedendo! L’ingresso in grandi minimi è sempre annunciato da un ciclo medio-forte ma lungo più di 13 anni e un seuccessivo ciclo che abortisce proprio nel suo massimo! Le AR “invertite” le abbiamo viste tutti, ben 2 con spot al loro interno. la 1030 è durata anche abbastanza! Poi si può dire che tutto è normale ma in cuor suo anche il Prof. Hathaway sa che non è così!!!
    ALE

  17. 17 novembre 2009 alle 23:38

    Neanche io credo ormai che serie di 20 giorni spotless possano più verificrsi….Ma ciò non toglie in altre mini serie senza macchie che possano prolungare i giorni per il raggiugimento del 3°posto nelle classifiche dei minimi storici, anche se, come abbiamo visto, con il conteggio NIA saremmo già molto più in la….

  18. ida
    17 novembre 2009 alle 23:47

    scusa, ma che cosa possiamo farci?

  19. sbergonz
    18 novembre 2009 alle 07:45

    Il conteggio NIA per me è l’unico valido. Tutti gli altri hanno variato il metodo di conta perdendo di serietà.

  20. Andreabont
    18 novembre 2009 alle 08:48

    http://andreabont.altervista.org/sunmonitor/soho.html

    Guardate la SOHO EIT 304 (frequenze ultravioletto) delle 7:12

    Un brillamento nella zona nascosta?

  21. furio
    18 novembre 2009 alle 09:03

    ..intanto catania stamattina ci dà il buongiorno vedendo due macchie in 2 regioni diverse…

    rischiamo di arrivare a fine giornata con un SSN superiore a 20, quando nel continuum delle 4 circa si vede soltanto un minuscolo poro 🙂

  22. 18 novembre 2009 alle 09:39

    AIUTOOOO!!! HELP ME!!! SOCORRO!!!
    Sono diventato cieco, non vedo le macchie che CT vede!

  23. antartic
    18 novembre 2009 alle 10:07

    dite a catania di pulire il MONITOR!!!!!!!

  24. Andrea b
    18 novembre 2009 alle 11:15

    dal disegno e dalla foto che hai postato sembra che vedano qualcosa nella plage della 1029

  25. 18 novembre 2009 alle 11:16

    Sunspot-free days since 1900, by year

    Year Days
    1913 311
    2008 266
    1912 253
    2009 242 (as of Nov 14th)
    1954 241
    1933 240
    1923 200
    1911 200
    1996 185
    2007 163

  26. Alberto Omonimo
    18 novembre 2009 alle 11:27

    sul continuum del sito solarcycle24 si vedono benissimo
    le 2 macchie, anzi se vede una terza piccolissima al centro del sole,
    o mi inganno ?

    ciao

    Alberto

  27. Andrea b
    18 novembre 2009 alle 12:22

    Leif Svalgaard risponde al quesito delle macchie invertite

    No need to speculate about SC25.

    http://solarcycle24com.proboards.com/index.cgi?board=general&action=display&thread=920&page=2

    inserisce un grafico a farfalla del ciclo 21 1976-1988

    http://www.leif.org/research/Reverse-Polarity-Spots.png

  28. antartic
    18 novembre 2009 alle 14:28

    Morale della favola….. non losa neanche lui

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: