Home > Uncategorized > Una prima sintesi in anteprima sul “CLIMATE GATE”!

Una prima sintesi in anteprima sul “CLIMATE GATE”!

22 novembre 2009

Ecco un riassunto concettuale preso da un altro sito:

Fonte originale:  http://bishophill.squarespace.com/blog/2009/11/20/climate-cuttings-33.html

Fonte tradotta co Google: http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&sl=en&tl=it&u=http://bishophill.squarespace.com/blog/2009/11/20/climate-cuttings-33.html&rurl=translate.google.it&usg=ALkJrhjiNBZhVp8XoREPPFj76CAWQvd_sA

Al momento è meglio non tradurre neppure i riassunti concettuali delle e-mail, troppo casino ancora in sta vicenda…

Simon

UPDATE 1 un articolo su wattsupwiththat,  di Pielke Senior. In sintesi chi viene additato come scettico anche se non lo è, viene messo alla berlina e criticato.
Articolo originale
tradotto da Google
Andrea B

UPDATE2 Importante aggiornamento. Hanno iniziato ad analizzare oltre le mail i documenti fra questi il codice ciòè il programma che analizza le temperature. Sorprendente quello che il programmatore scrive come commento fra il codice….
Articolo originale
Tradotto con google
Andrea B

 

Advertisements
Categorie:Uncategorized Tag:
  1. Claudio Costa
    22 novembre 2009 alle 18:13

    Ciao Simon

    penso che qui chi ha fatto qualcosa di illegale sia questi serristi pallisti.
    Sero che Monckton e Lawson li impicchino tutti ( metaforicamente parlando)

  2. Claudio Costa
    22 novembre 2009 alle 18:14

    Ciao Simon

    penso che qui chi ha fatto qualcosa di illegale siano questi serristi pallisti.
    Spero che Monckton e Lawson li impicchino tutti ( metaforicamente parlando)

  3. ice2020
    22 novembre 2009 alle 18:15

    per favore, chi ha competenza mi dica se sto commtendo un illecito a pubblicare in questo modo, usando una tecnica riasuntiva e nn divulgando le e-mail originali…

    Simon

  4. Simone
    22 novembre 2009 alle 18:16

    Ciao Simone

    Che faccio proseguo nella traduzione????

    Tra poco ti mando la mail con la traduzione di oggi

    Fammi sapere
    Simone

  5. ice2020
    22 novembre 2009 alle 18:17

    prosegui e mandami poi vediamo

  6. Simone
    22 novembre 2009 alle 18:22

    ok!!

    Lo farò un pò per volta
    Solo co vorrà un pò di tempo
    Ciao
    Simone

  7. Andrea b
    22 novembre 2009 alle 18:23

    ho tolto il doppio inglese-italiano.
    Se la notizia fosse vera al 100%.
    Quello che hanno fatto ricorda il baronato che esiste nelle università in cui si va avanti solo se sei il figlio di Caio o Simpronio.
    Puro e semplice autoreferenzialismo.
    Persone come queste ostacolano ogni visione diversa della propria.
    Sono oscurantiste al pari di coloro che criticavano Galileo Galileo, Giordano Bruni, la concezione del sole al centro del sistema solare.
    Per loro la terra sarebbe ancora piatta se servisse per affermare la propria tesi.

  8. Andrea b
    22 novembre 2009 alle 18:40

    Va bene simon non ti preoccupare. Quando la cosa si chiarirà si potrà

    ok tanto basta accedere al link tradotto

    o al link inglese per chi conosce la lingua

    don’t worry be happy 🙂 !!

  9. ice2020
    22 novembre 2009 alle 18:43

    Vorrei dire all'”amico” Cip di segnalare al garante anche climate monitor, mtg ect ect, visto che lì sn state tradotte e riportate e-mail, cosa che ancora NIA nn ha mai fatto direttamente… ovviamente nn lo dico per sputtanare i precedenti siti (tutto regolare ed hanno fatto bene), ma solo per affermare che l’interesse pscipopatico che il nostro Cip hasembrerebbe essere solo verso NIA…

    Saluti

  10. ice2020
    22 novembre 2009 alle 18:46

    E cmq, atteniamoci alle regole che io nn posso conoscere alla perfezione nn essendo un avvocato o quant’altro…

    i concetti rimangono inalterati…
    Caro CIP nn eri te che finoa qulche giorno fa dicevi che era tutta una bufala e la solita invenzione degli scettici???

    Prova a dare un’occhiata ai link nell’articolo…

    Se anche solo il 50% fosse vero, saremmo di fronte al più grosso scandalo della scienza moderna!

    Simon

  11. 22 novembre 2009 alle 18:49

    Ormai non mi stupisco piú di nulla. Pensavo che la SCIENZA potesse essere quasi immune ai giochetti politici, ma mi sbagliavo la scienza é implicata fino al collo con chi ha interesi economici affinché sia divulgata una loro VERITÀ.
    Gli andamenti negli ultimi anni delle quotazioni del petrolio, hanno reso ricche solo poche persone che potevano muovere a loro favore giornali, riviste, giornalisti, scienziati e politici. Che il famosissimo sito pro GW, legata al CRU e all´IPCC, RealClimate sia finanziata se non creata da Soros puó essere solo un caso. Ma la il sito realclimate ha contribuito con i suoi articoli a denigrare e distruggere professionalmente scienziati e climatologi che non trovavano riscontro nelle loro ricerche da quanto affermato dall´IPCC e dagli scienziati pro-GW. E nel contempo Soros faceva i suoi affari speculativi in borsa giocando sul prezzo del petrolio che é sempre stato legato agli andamenti climatici. Piú fará freddo piú gasolio e petrolio si consumenrá per il riscaldamento piú il prezzo aumenterá. Piú il clima é caldo tanto piú basso sará il prezzo del petrolio, con qualcuno che ne puó comprare migliaia di tonnellate per poi rivenderlo quando si “scoprirá” che si sta andando verso un periodo di raffreddamento globale guidato da un profondo minimo solare.

    Per ora mi fermo perché quanto accennato qui potrebbe portare ad una analisi che puó condurre a risultati troppo incredibili, o a risultati che puó toccare potentati economici che non hanno nessuno scrupolo a difendere i loro profitti.

    Quanto scritto sopra é solo una mia idea e non ha nulla a vedere con il pensiero di NIA e di SIMON, per cui me ne assumo la piena responsabilitá.

  12. Andrea b
    22 novembre 2009 alle 18:58

    ho aggiunto un update ad un articolo di wattsupwiththat

  13. antartic
    22 novembre 2009 alle 19:04

    ragazzi limitiamoci per ora al nostro bene amato sole…. che di interessi è al momento l’unico che non ne ha!!! i commenti e traduzioni lasciamoli agli altri che sono più forti del nostro “piccolo blog”…..
    se no dicono che alla fine siamo gli unici che hanno scaricato file!!!! ok

    piutosto il nostro astro dorme?????

  14. giorgio
    22 novembre 2009 alle 19:29

    o andrei un po piu lontano rispetto a semplici ragionamenti sul prezzo del petrolio.Qui si sta giocando su migliaia di miliardi di dollari e euro investiti sulla riduzione di emissioni di co2.Dalle automobili ai pannelli fotovoltaici alle pale eoliche ecc.Si e creata ad arte una vera e propria economia basata sulla riduzione delle emissioni, talmente cosi potente da dominare sulla scienza e sull”informazione.Tutto cio che si costruisce riporta quanta co2 emette o risparmia.La co2 e diventata una vera e propria moneta di scambio su cui si e costruita una economia intera.Io ragazzi la vedo molto nera anche perche il mondo intero e stato indottrinato a ridurre le emissioni.Cosa ci dobbiamo aspettare:un”aspra battaglia a forze impari tra sotenitori del AGW e scettici battaglia gia persa in partenza perche i mezzi a disposizione dei primi sono praticamente illimitati,mentre quelli dei secondi quasi nulli.Risultato:un po di caos per qualche settimana poi tutto sara come prima ,anzi peggio perche ora i sostenitori incalliti (solo per motivi economici) si faranno pure gli anticorpi per combatere i virus.In questa battaglia il piu sconfitto sara la scienza.Solo gli anni porteranno giustizia (minimo permettendo)ma intanto in questo lasso di tempo un nuovo falso problema globale sara creato ad arte per arricchire sempre i soliti noti.Il mio consiglio spudorato e quello di lasciar perdere e di occuparsi solo di sole e clima.Ciao ragazzi

  15. andreabont
    22 novembre 2009 alle 19:47

    La scienza ha l’unico difetto di essere fatta da esseri umani… gli esseri umani da quando sono immuni ai giochetti politici?

    Detto questo io continuo a sostenere la scienza, perchè è quella che meno si presta a queste cose (sono facili da smascherare, e NIA ne è l’esempio perfetto XD)

  16. Simone
    22 novembre 2009 alle 20:14

    Simon hai posta

    Ti ho inviato la mail

    Ciao

  17. Nintendo
    22 novembre 2009 alle 20:28

    cmq per ora è giusto fare così, finchè riceviamo minacce in modo stupido non c’è molto da preoccuparsi, ma se la questura comincia a guardare i siti dove sono state pubblicate le mail……….è meglio non rischiare.

  18. Andrea b
    22 novembre 2009 alle 21:12

    sono state aggiunte tre sintesi dalla prima volta che ho letto il link tradotto sono curioso di leggere il quadro delle sintesi quando sarà completo

  19. 22 novembre 2009 alle 21:49

    Salve ragazzi, sto traducendo tutti i documenti. Sono centinaia, migliaia.
    Sconcertanti, incredibili. Assurdi. dettagliatissimi.
    Pensate che esiste anche un manule su come vendere ai media il Global Warming: Si chiama “Le regole del Gioco”… dice pressappoco questo:

    Atteggiamenti cambiano
    verso cambio di clima è
    come la vendita un particolare
    marca di sapone. è come se sis stesse
    convincendo qualcuno a comprare
    sapone ”

    I cambi di clima devono essere ‘…’ prima
    lavoro di persuasione…

    Bhe lo schifo che sto leggendo me lo tengo per me.
    Ve lo risparmio.

  20. 22 novembre 2009 alle 23:57
  21. GIANFRANCO
    23 novembre 2009 alle 00:35

    E’ SCANDALOSO…

  22. gianni
    23 novembre 2009 alle 01:01

    mi pare un c……e pagato per dire quello che ha detto. La televisione e i programmi ridicoli italiani li brucerei tutti

  23. sbergonz
    23 novembre 2009 alle 06:13

    Comunque se è reato pubblicare le e-mail, vuol dire che sono almeno in parte vere. Però non bisogna fare di tutta l’erba un fascio: per fortuna la scienza non è solo IPCC, condanniamo solo i colpevoli!

  24. 23 novembre 2009 alle 09:04

    non so se e stato pagato… l’intera stampa italiana e restia a raccontare queste vicende preferendo di occuparsi di trans, calcio, gossip politici. D’altronde siamo il bel paese, pizza donne e pettegolezzi.
    Amen.

  25. 23 novembre 2009 alle 09:11

    ormai sulla loro genuinità non ce dubbio. Le ho viste tutte, compresi grafici e allegati PDF, sono sicuramente autentiche. La scienza ovviamente non questa roba, é ben altro; tuttavia tali fatti gettano un’ombra di dubbio su certa gente. Ora andiamo avanti, vediamo cosa succede.

  26. Luigi Lucato
    23 novembre 2009 alle 09:19

    Ne sto parlando anche qui
    http://forum.crisis.blogosfere.it/viewtopic.php?f=8&t=1304&start=30#p23379
    Il SILENZIO dei MEDIA è veramente ASSORDANTE

    comunque continuiamo a seguire il SOLE
    con gli occhi aperti sui DATI …

  27. GIANFRANCO
    23 novembre 2009 alle 10:11

    TRATTO DALLA WIKIPEDIA “Dal 2007 fa parte di Climate Broadcaster Network-Europe, gruppo di presentatori meteo televisivi voluto dalla Comunità Europea per diffondere corretta informazione sul clima.”

    ->VOLUTO DALLA COMUNITA’ EUROPEA<-
    = ALLINEATO ALLE SCELTE POLITICHE (VEDI RINNOVABILI)?

  28. 23 novembre 2009 alle 11:19

    Il sito di Global Warming Science ha fatto una analisi e mostra come hanno cercato di occultare il dato che il 20° secolo non é stato affatto il secolo piú caldo degli ultimi 2000 anni come il GW dell´IPCC ha cercato di dimostrare. Il periodo caldo medievale era piú caldo dell´attuale… e non c´era CO2 in quel periodo.

    http://translate.google.com/translate?hl=it&sl=auto&tl=it&u=http://www.appinsys.com/GlobalWarming/UnprecedentedWarming.htm

    e qui il sito in originale
    http://www.appinsys.com/GlobalWarming/
    http://www.appinsys.com/GlobalWarming/UnprecedentedWarming.htm

  29. Anonimo
    23 novembre 2009 alle 11:25

    Per ora di questa notizia sui nostri TG neanche l’ombra o sbaglio? perché non mandiamo qualche mail alle varie redazioni per attirare l’attenzione di qualche giornalista? Ammesso che non siano anche loro tutti in combutta…
    Che so, Repubblica? Si, lo so, sto sognando…

  30. andrew
    23 novembre 2009 alle 11:49

    mah non so le altre testate ma ieri rai 3 nel tg delle 14 ha fatto un bel servizio comunque sono scandalizzato e ora il mio dubbio è che siano taroccati anche i dati dei vari aggiornamenti mensili

  31. andrew
    23 novembre 2009 alle 11:55

    Importante aggiornamento sul sole il behind e tornato pulito pulito si tornera Spotless?

  32. ice2020
    23 novembre 2009 alle 12:21

    oggi si dovrebbe tornare spotless… per il L&N’s count sicuramente,…

  33. ice2020
    23 novembre 2009 alle 12:24

    anche se Catania conta…nn aggiorna pi il soho dalla mezzanotte di ieri, ma dall’ultimo Gong siamo spotless…lo siamo anche per Locarno…

  34. apuano70
    23 novembre 2009 alle 18:11

    Scusa ma su quali basi poggia la sua smentita? E’ forse in grado di capire se i documenti e le mail in questione sono solo una messa in scena e se si quali sono le prove a suffragio delle sue esternazioni?
    Non credo che possa bastare una semplice smentita senza validi argomenti…….. o no?
    Ciao
    Bruno

  35. Andrea b
    23 novembre 2009 alle 18:18

    Hai ragione è ancora troppo presto per capire, se la notizia è vera al 100% o adulterata ma smentire è mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi

  36. apuano70
    23 novembre 2009 alle 18:26

    Ciao Andrea, io sono convinto che non si tratti di falsi, tutta quella mole di documenti non avrebbe potuto essere manipolata in pochi minuti o ore e le dirette ammissioni di alcuni dei protagonisti dovrebbero far riflettere chi sostiene il contrario!
    Comunque, qualunque sia la versione ufficiale che risulterà alla fine, ribadisco che non sarà l’uomo a decidere cosa faranno sole e clima nel futuro!
    Bruno

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: