Home > Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Continua la quiete solare!

Continua la quiete solare!

27 novembre 2009

Con oggi i giorni spotless di fila sono 5, e non si intravvedono regioni degne di nota nè nel lato visibile nè in quello Behind:

Si riaffaccia la possibilità che anche novembre possa chiudere sotto i 5 per il Sidc, per quanto mi concerne davvero inaspettata questa mini (per ora) pausa solare!

Inoltre sempre per il sidc con oggi siamo a 250 giorni spotless totali nel corso del 2009, a meno 15 dal raggiungimento dei 265 giorni senza macchie del 2008:

https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Lasciatemi dire che io non mi aspetto niente di importante per il proseguo di questa serie spotless, rimango convinto che il sole si sia riacceso anche se in modo molto blando, ma in generale nessuna illusione da parte mia che la serie possa continuare e divenire qualcosa di eclatante!

Certo, dovesse risuperare i 10 giorni spotless ancora una volta o addirittura i 20, come già scrissi giorni fa, il sottoscritto rimarrebbe sempre più sorpreso!

Non ci resta che viverla giorno per giorno…ed attaccarci al nostro talismano Apuano 70

Stay tuned, Simon

Annunci
  1. giorgio
    27 novembre 2009 alle 17:25

    Simon mi sono autocommissionato un sondaggio che sto facendo da solo, ho preso un campionario di gente matura e giovane 25-45 anni di tutte le estrazioni sociale,quando lo avtro terminato lo posso pubblicare su nia?

  2. ice2020
    27 novembre 2009 alle 17:29

    ma che tipo di sondaggio è??? 🙂

    cmq per ste cose Giorgio, parliamone via e-mail… ma qualcosa già mi dice che hai fatto qualcosa di interessante…

    simosina@hotmail.it

  3. giorgio
    27 novembre 2009 alle 17:43

    ok e” una sorpresa appena terminato ti mando la e-mail una settimana dieci giorni al massimo.

  4. apuano70
    27 novembre 2009 alle 17:45

    Ciao Giorgio, se ti riferisci per caso alla percentuale di popolazione che è al corrente dell’attuale perdurare del minimo solare, credo che non arriveremo alla doppia cifra (10%): ti dico questo perchè, a volte mi capita di parlare di questo argomento con parenti, amici, colleghi di lavoro o clienti e ti posso assicurare che i media, fino ad ora, non hanno dato un granchè di informazione.
    Talvolta, quando illustro l’eventualità che in un prossimo futuro le temperature potrebbero un trend di significativa diminuzione, ho l’impressione che mi prendano per pazzo tale è il livello di persuasione che il Global Warming- pensiero ha raggiunto nella gente comune.

    Sono curioso di vedere i risultati!
    Bruno

  5. apuano70
    27 novembre 2009 alle 17:48

    Scusami in anticipo Giorgio se l’argomento è quello di cui ho scritto nel mio intervento precedente!
    Non avevo letto il tuo secondo intervento perchè stavo scrivendo: non voglio rovinare la sorpresa!!!!!
    Bruno

  6. giorgio
    27 novembre 2009 alle 17:59

    Bruno hai un”ottimo intuito se nego sarei bugiardo meno male che c”e anche dell”altro.Ciao

  7. ice2020
    27 novembre 2009 alle 18:00

    Ci ero arrivto anch’io…ma nn toglie nulla al lavoro che stai conducendo!

    ottimo!

    Simon

  8. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:02

    Comunque grazie per la citazione in fondo all’articolo (anche se mi si paragona ad un cornetto portafortuna!!!) 😉
    Non so se ti ricordi ma c’era già qualcun’altro che qualche mese fa mi aveva dato del “cucco”: un lettore che però faceva il tifo per la ripartenza del sole in quanto radioamatore; in sostanza, secondo questa persona, portavo sfiga.
    A quanto pare aveva ragione lui!!! 😀
    Bruno

  9. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:04

    OK, menomale che non te la sei presa, mi sarebbe dispiaciuto!
    Bruno

  10. ice2020
    27 novembre 2009 alle 18:05

    Apuano ti ho fatto una dedica nell’articolo…

    Simon 😆

  11. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:08

    L’ho vista Simon e l’ho commentata sotto al tuo primo intervento in risposta a Giorgio!
    Di nuovo grazie per la fiducia accordata alle mie sensazioni! 😉
    Bruno

  12. ice2020
    27 novembre 2009 alle 18:12

    Ora ho visto…

    Caro Bruno, la sfiga e la fortuna sn relative…

    grazie ad Einstein… 😆

  13. 27 novembre 2009 alle 18:15

    Avevo pensato che sarebbe stato difficile avere ancora molti giorni spotless di fila.
    Non voglio fare pronostici perché anche qualche tempo fa una area é sorta nel giro di poche ore.
    Per ora non ci sono zone “minacciose” ed anche il Gong farside é pulito.
    http://gong.nso.edu/data/farside/
    ma contiamo giorno a giorno sperando che l´amico Bruno l´Apuano (dalle alpi apuane?) continui la sua “influenza”, non nel senso di malattia. 🙂

  14. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:15

    Tornando in tema, per quanto si può intuire dal Behind sembrerebbe proprio che il sole si sia calmato un tantino: resta da valutare l’andamento del Solar Flux dopo la scomparsa delle Regioni Attive nell’emisfero non visibile.
    Credo però, come ho già detto ieri, che ne vedremo ancora delle belle (e mi riferisco anche alle serie spotless).
    Bruno

  15. ice2020
    27 novembre 2009 alle 18:18

    Molti radioamatori si staranno toccando…ma a noi va bene così!

    Grande Bruno!!!!!!!

    🙂

  16. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:20

    Per la precisione sono Versiliese di Pietrasanta.
    Le Apuane quindi sono nel mio DNA! 😀
    Bruno

  17. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:29

    Simon, che ne pensi della proposta di inserire un glossario nella home?

    https://daltonsminima.wordpress.com/2009/11/26/4%c2%b0-giorno-spotless-consecutivo-2/#comments

    Giorgio mi ha fatto giustamente osservare che spesso usiamo abbreviazioni o diamo per scontati concetti che non sono propriamente du semplice comprensione per tutti, specie per chi si avvicina per la prima volta a questi argomenti.

    Bruno

  18. 27 novembre 2009 alle 18:35

    Non ho capito perché ieri sera alle 22,00 il NOAA ha segnato come solar flux 75 quando il flusso osservato da meteospatiale canadese era 73,4 (quello che segnala NOAA) e quello aggiustato (che sarebbe piú giusto segnalare) era di 71,4.
    Vero che NOAA prende i dati da Penticton ma sono sempre stati esatti, e questa é la prima volta che trovo una differenza.

    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php

  19. apuano70
    27 novembre 2009 alle 18:41

    Aiaiaiaiaiaiaiiiiiii!!!!
    Ci siamo arrivati? Anche il Flux diventa inattendibile?
    Speriamo che sia solo un caso altrimenti che tristezza…..
    Bruno

  20. Nintendo
    27 novembre 2009 alle 18:54

    ormai è diventato difficile fidarsi del NOAA, l’SN di Novembre sarà circa 8-9, il che è ridicolo.

  21. ice2020
    27 novembre 2009 alle 19:05

    Sand tu puoi confermarmi ufficialmente questa notizia?

    nn l’ho scritto, ma il solar flux di ieri era sembrato alquanto strano anche a me…

    tira giù un articolo

    Simon

  22. ice2020
    27 novembre 2009 alle 19:06

    finora siamo a 7.7…si è scandaloso, ma nn è 8-9—

  23. 27 novembre 2009 alle 19:18

    Ho salvato le pagine, ma probabilmente é un errore del NOAA che ha segnato per sbaglio due 75 di seguito, quello delle 20,00 e quello delle 22,00.
    Il dato ufficiale resta quello delle 20,00 come ben sai. Quindi sarebbe un errore ininfluente per i conteggi.

  24. 27 novembre 2009 alle 19:21

    Titolo dell´articolo potrebbe essere:
    QUOQUE TU, NOAA, FILI MI !!
    Ma non mi sembra interessante, per ora…. ma se i conteggi continuassero ad essere errati, allora sarebbe un´altra storia.

  25. andrew
    27 novembre 2009 alle 20:02

    Ragazzi siamo alle soglie di una nuova lunga serie spotless che ci porterà a superare il record di giorni spotless dell’anno scorso e inoltre volevo segnalare che anche le lasco non danno nessun segno di attività negli ultimi 5 giorni e questo è un’altro ottimo segno

  26. Ivan
    27 novembre 2009 alle 20:16

    mhh…ma come è partito ( se è partito) sto ciclo 24?!?
    ..non sarebbe da escludere a sto punto una bella nuova serie spotless..anche se nei giorni scorsi qualcosa pare essere cambiato. E se il massimo del 24 fosse ancora ritardato verso circa la fine del 2011 inizi 2012 con seguente minimazzo e Sole che dal 2015 non riesce più a produrre macchie visibili come spiega la teoria pubblicata di recente

  27. paolo
    27 novembre 2009 alle 20:58

    simon non so perche ma sono convinto che il 2010 fara ancora piu giorni spotles

    non dimenichiamoci che proprio nel prossimo anno avvera l’allineamento dei tre pianeti gassosi rispetto al sole

    un saluto

  28. Luigi
    27 novembre 2009 alle 22:12

    Simon, come ho detto , credo, altre volte , non è che i radioamatori con il Sole poco attivo debbano darsi all’ippica. Le radiocomunicazioni via ionosfera continuano ugualmente, basta scegliere la frequenza giusta. Per non parlare poi di quelle via troposfera, via luna, via satellite, via meteor-scatter et etc.
    Ti suggerirei, quindi, per aumentare il livello di serietà dei tuoi interventi, di smetterla di fare riferimento ai radioamatori come agli sfigati di turno per la scarsa attività solare, perchè, sperando tu ora l’abbia capito, non è proprio il caso.
    Ciao

  29. Andreabont
    28 novembre 2009 alle 09:27

    Calma, un solo dato fuori posto potrebbe essere solo un errore hardware o software, vediamo se continua.

    Lo so che c’è stato lo scandalo climategate, ma non urliamo al complotto per un solo dato fuori posto 😄

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: