Home > Uncategorized > Sotto ad ottobre!

Sotto ad ottobre!

2 dicembre 2009

http://sidc.oma.be/products/ri_hemispheric/

Non riesco più a pensare nulla….questo è qualcosa che va vissuto….

Soon su NIA un intervista al direttore generale dei SIDC….

Simon

Annunci
Categorie:Uncategorized
  1. ice2020
    2 dicembre 2009 alle 09:46

    INCREDIBILE!

  2. 2 dicembre 2009 alle 09:56

    Che dire….però su altri lidi leggo che non è giusto minimamente per ora paragonare il futuro di questo minimo al Maunder e ci si limita al Damon…
    Intanto siamo quasi al 4°posto assoluto dal 1913 come anno di numero di giorni spotless che penso raggiungeremo ormai con questo mese di Dicembre.
    Per il resto che dire…quest’altra serie spotless se continuasse fino a circa 20 giorni senza macchie sarebbe incredibile

  3. Simone
    2 dicembre 2009 alle 10:04

    Ciao Simon

    Sono veramente allibito, credo che la serie spotless proseguirà a lungo.

    Tra l’altro sembra non ci siano possibilità di uscita, il magnetogramma e “piatto”.

    Dorme, dorme, dorme.
    Ciao
    Simone

  4. antartic
    2 dicembre 2009 alle 11:20

    Ciao ragazzi scusate la mia latitanza…
    Siamo a un punto zero… dobbiamo verificare giorno per giorno questo “evento”…
    perchè di evento si parla, dato che non abbiamo nessun termine di paragone neppur similare con quello che sta capitando al sole!!!

    Per tutti i “nivofili” guardate le ultime run delle GFS: http://www.meteogiornale.it/mappe/view_map.php?map=tmp850_312.png

    E’ ancora presto per dire qualcosa…. ma l’Orso Siberiano si è svegliato e qualcosa di importante probabilmente capiterà fra 10 giorni!!!!!

  5. 2 dicembre 2009 alle 11:49
  6. 2 dicembre 2009 alle 12:06

    Io spero solo che dal 7 al 18 dicembre ci sia una invasione di orsi polari a Copenhagen.

  7. nickee
    2 dicembre 2009 alle 12:08

    cioè? cosa intendi?

  8. Alessio
    2 dicembre 2009 alle 12:12

    ha ha ha ha pensa che smacco…

  9. GIANFRANCO
    2 dicembre 2009 alle 12:12

    mi sa che ci sarà!!! 😀

  10. EnzoDD
    2 dicembre 2009 alle 15:31

    Ma tanto quelli andranno avanti per la loro strada… nei telegiornali sento solo notizie di global warming e mai di quello che sta succendo ora al sole… mi chiedo se sono davvero cosi’ ciechi o e’ davvero tutto “manipolato” ad arte!…effettivamente il 99% delle gente che cavolo ne sa?…mica vengono a informarsi su NIA:-)

  11. Andrea b
    2 dicembre 2009 alle 17:30

    rimango dell’idea che questo minimo per ora debba essere confrontato con il Dalton poi si vedrà

  12. Andrea b
    2 dicembre 2009 alle 17:39

    http://it.wikipedia.org/wiki/Nevicata_del_1956

    una anno come il 1956 freddo storico senza eventi di riscaldamento stratosferico (stratwarming), di solito principali responsabili di repentini quanto intensi raffreddamenti dell’Europa centrale (1985, 1963).

    Le configurazioni bariche che si stanno delineando sono molto simili a quell’anno.

    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=4380
    osserva questo post sempre di Giovanni che confronta i due anni

  13. Anonimo
    2 dicembre 2009 alle 18:01

    Il 99% dei giornalisti non sa niente di quello che scrive: con tutto il rispetto per le loro lauree.. spesso sono quasi costretti dal loro mestiere a trattare temi di cui non hanno alcuna nozione…
    Però è anche vero che se avessero un po’ più di scrupolo nel lavoro potrebbero anche documentarsi meglio…

  14. apuano70
    2 dicembre 2009 alle 18:12

    Con oggi siamo arrivati a 10 per il SIDC e 13 per il NIA’s count; non male!
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    E mancano solo 10 giorni spotless (SIDC) per eguagliare i 265 totalizzati nel 2008!
    Bruno

  15. 2 dicembre 2009 alle 18:33

    Bella strisciolina per ora, vediamo se vuole diventare uno STRISCIONE!

  16. gianni
    2 dicembre 2009 alle 18:36

    come sta messo el nino?

  17. 2 dicembre 2009 alle 18:43

    Le zone di Niño 1 e Niño2 sono giá in fase neutra. Rimane per ora un buon riscaldamento superficiale in zona Niño3,4. Tra qualche giorno, appena usciranno i dati di novembre faremo il nostro resoconto. Cmq si conferma un Niño tra il debole e il moderato al contrario di quanto era stato inizialmente previsto di un Niño forte.

    http://enos.cptec.inpe.br/

    http://bulletin.mercator-ocean.fr/html/produits/bestproduct/welcome_fr.jsp?nom=bestproduct_20091118_21871&zone=pa1

  18. checcozalone
    2 dicembre 2009 alle 20:13

    Ma a proposito dell’influenza dell’attività (magnetica) solare sul clima terrestre, notavo dai grafici di Svalgaard:

    che l’irradianza solare è bella pimpante. Mi pare sia alla fine quella che fa arrivare più o meno energia sulla Terra, no ? Se essa non diminuisce, anzi mi pare sia risalita ultimamente, che relazione ci può essere tra meno macchie solari e cambiamenti climatici ?

  19. 2 dicembre 2009 alle 20:23

    Il grafico sulla TSI che dovresti guardare é quello ufficiale che puoi vedere.
    http://www.persicetometeo.com/public/popup/tsi.htm
    Cosí potrai osservare come dal 2003 la TSI é scesa assumendo un andamento piatto e che solo negli ultimi due mesi ha avuto qualche sussulto, lasciando fare al Dr. Svalgaard le sue ricerche che peró sono un tassello ma non la veritá assoluta.

  20. Andrea b
    2 dicembre 2009 alle 20:55

    se invece vuoi osservare l’andamento della tsi dal 1975

  21. giorgio
    2 dicembre 2009 alle 20:55

    Intanto i metodi di rilevazione della TSI non sono affatto chiari e detto dal prof Scafetta assolutamente INATTENDIBILI.Poi ammesso anche che siano reali resta il fatto che alla fine conta l”irradiazione NETTA e quella non e” in grado di calcolarla NESSUNO!!!L”irradiazione netta non e” altro che l”energia solare assorbita al netto di quella riflessa.E qui la copertura nuvolosa fa la differenza.Dato che una minore irradiazione dovuta al minimo attuale favorisce l”irradiazione proveniente dal cosmo,questa particolare situazione fa si che l”umidita contenuta nell”aria che ha un effetto serra si concentra maggiormente in nubi basse,che al contrario hanno l”effetto di raffreddare ancora piu rapidamente la terra.PIU COPERTURA PIU FREDDO questo e” un concetto che va memorizzato!!!!

  22. 2 dicembre 2009 alle 22:19

    Il flusso solare corretto scende sotto i 70 ed asattamente a 69,4. Siamo tornati a misure da superminimo.
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php

  23. GIANFRANCO
    3 dicembre 2009 alle 00:35

    X GLI AMICI DI FACEBOOK C’E’ IL GRUPPO “Global Cooling”

  24. andrew
    3 dicembre 2009 alle 00:44

    devo correggerti all’ultimo aggiornamento aggiustato siamo a 68,5 siamo tornati ai valori di questa estate forse qualcosa sotto vento solare addirittura a 254 roba mai vista

  25. gianni
    3 dicembre 2009 alle 02:41

    accidenti che minimo… praticamente il sole cerca di fare qualcosa, magari prova anceh a fare qualcosa di buono pi non ci riesce si stanca e si deve riposare discretamente… ma qunto durerà quasta situazione??????

  26. Davide M.
    3 dicembre 2009 alle 03:58

    nessuno può dirlo quanto può durare

  27. Nitopi
    3 dicembre 2009 alle 07:53

    Siberiani, meglio…..
    ma in Siberia non c’erano anche le tigri???
    molto piu’ catttive dell’orso!!!

    Ciao
    Luca

  28. Nitopi
    3 dicembre 2009 alle 07:55

    Il 99% dei giornalisti dovrebbero essere chiamati giornalai…. per il la disinformazione che dimostrano nel trattare gli argomenti che richiedono piu’ dei 22 neuroni necessari per capire una partita di pallone….

    Ciao
    Luca

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: