Home > Nowcasting Solare > Il Bambino dorme come un ghiro

Il Bambino dorme come un ghiro

4 dicembre 2009

Tutti i centri astronomici mettono zero per oggi ovviamente, però dal Behind qualcosa sembra stia per arrivare, monitoriamo!

FABIO

  1. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 19:40

    Sand, modificalo te il dato del solar Flux Aggiustato.

  2. parvatim
    4 dicembre 2009 alle 20:20

    ciclo 24 bello che finito???

  3. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 20:38

    troppo presto per dirlo

  4. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 20:39

    Ho modificato la pagina dei Dati Sole In Diretta, cosa ne pensate?

    https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

  5. sand-rio
    4 dicembre 2009 alle 20:54

    Sono entrato nel sito; ftp://ftp.geolab.nrcan.gc.ca/data/solar_flux/monthly_averages/maver.txt
    Ho visto che ci sono delle piccole differenze nei vari mesi . Non so da dove prende i dati del solarflux aggiustato Simon. Questi sono quelli ufficiali peró.
    Ancora non é uscito il dato del mese di novembre.

  6. SID
    4 dicembre 2009 alle 21:22

    La reione nello streo behind deve essere,
    visto la posizione, una delle regioni che
    abbiamo avuto a metà Novembre.
    Stiamo seguendo la falsariga del 2008,
    sia come numero di ssn che di andamento
    mese per mese.

  7. sand-rio
    4 dicembre 2009 alle 21:26

    A quanto pare la regione del behind non dovrebbe essere altro che una plage senza sunspot all´interno, cmq staremo a vedere.

  8. 4 dicembre 2009 alle 21:33

    OT scusate….Facciamoci gli occhi per ora perchè queste carte hanno lo 0.1% di possibilità che si avverino…. 😉

  9. 4 dicembre 2009 alle 22:03

    Lo 0,1% significa che esiste la possibilitá… Immagina i Nebrodi pieni di neve 🙂 il Capodanno con la salsicciata la notte sull´Etna e all´alba brioche e cappuccino caldo al rifugio Citelli aspettando l´alba dell´anno nuovo sull´Etna vedendo il sole sorgere…. ricordi di gioventú. Saudadeeeeee….

  10. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 22:14

    modifico subito allora, resta il fatto che però qualcuno deve aggiornare il valore giornaliero man mano che andiamo avanti, e sinceramente a me di tenere tutti i dati mi scoccia, anche perchè sono pieno di dati.

  11. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 22:14

    cmq cosa ne pensate della nuova pagina dei dati solari in diretta?

  12. Nintendo
    4 dicembre 2009 alle 22:23

    ho già risolto io.

  13. 4 dicembre 2009 alle 22:40

    ottima! Chiara e semplice.

  14. 4 dicembre 2009 alle 22:56

    A livello equatoriale nell´emisfero sud abbiamo un´altra facula con polaritá magnetica invertita o trans come mi piace chiamarle.
    (ciclo 23…???ancora???possibile???) Ormai non stupisce piú nulla.

    Mentre quella che si é affacciata nell´emisfero nord sempre a livello equatoriale e di cui si era parlato nei giorni scorsi, é per adesso una plage senza macchie.

  15. Stefano Riccio
    4 dicembre 2009 alle 23:58

    Solar flux aggiustato alle 22 67.8, siamo tornati parecchio giù.
    Per la pagina dei sati solari si è meglio così, è più chiara e si capisce meglio.

  16. Stefano Riccio
    5 dicembre 2009 alle 00:02

    E il solar wind tocca un’altro record 231 Km/s

  17. furio
    5 dicembre 2009 alle 00:58

    ..il vento solare è andato fuori scala del grafico, dove il minimo è 230, probabilmente è sceso sotto tale valore nelle prime ore di quest’oggi (5/12), guardate qui: http://www.swpc.noaa.gov/ace/MAG_SWEPAM_24h.html

    incredibile…credo significhi con ogni probabilità che sono i valori più bassi mai registrati..

    sarà bene che inizino a riparametrizzare gli strumenti, rendendoli più sensibili
    🙂

  18. 5 dicembre 2009 alle 06:09

    pazzesco…devono mettere valori più bassi

  19. furio
    5 dicembre 2009 alle 09:16

    e l’hanno fatto! 🙂

    stanotte il valore più basso nel grafico era 230, stamattina leggo 220 !! 🙂

    di nuovo: http://www.swpc.noaa.gov/ace/MAG_SWEPAM_24h.html

    ma l’addensamento dei punti al limite inferiore, lascia supporre che intorno alle 1 e e fra le 3 e le 5 di oggi 5/12 si sia andati a valori ancora inferiori, forse non è solo un problema grafico, ma anche di rilevabilità degli strumenti…

    chissà se il segugio sand 🙂 riuscirà a scoprire qual’era la velocità del vento stanotte verso le 4 😉 forse non lo sapremo mai…

    e stesso discorso riguardo la temperatura del plasma, anch’essa fuori grafico nelle stesse ore del vento al minimo…

  20. 5 dicembre 2009 alle 09:43

    La velocitá era sicuramente meno di 230 credo che dal grafico sia stato intorno ai 220/225 o giú di lí.
    http://www.spacew.com/plots.php
    Per vedere i dati pregressi basta puntare la freccia del mouse dentro il primo diagramma senza cliccare.

    Adesso é risalita a 248 probabilmente grazie alle 2 coronol hole (CH) che erano presenti da 2 giorni sul sole e che hanno giustamente cominciato a far sentire i loro effetti oggi.

  21. Nitopi
    5 dicembre 2009 alle 09:55

    Ottimo!
    Luca

  22. 5 dicembre 2009 alle 10:37

    Siamo a 11 giorni spotless ragazzi?

  23. 5 dicembre 2009 alle 10:45

    X SIDC e NOAA siamo a 12 per NIA siamo a 15.

  24. 5 dicembre 2009 alle 11:36

    Un semplice run pertubato di GFS ensemble…. 🙂 :)tanto per ridere un pò….

  25. conan
    5 dicembre 2009 alle 12:14

    c’e’ poco da ridere credimi…. gli indici propendono per un freddo eccezionale , se tutto va come penso si gela….io amo il freddo ma credetemi spero di sbagliarmi….

  26. 5 dicembre 2009 alle 13:05

    Azz… mia cognata col marito stanno partendo per passare 45 giorni in Italia, e loro non sono affatto abituati al gelo. Speriamo bene, non vorrei che tornassero con qualche orso polare come souvenir.

  27. 5 dicembre 2009 alle 15:46

    Ragazzi c’è ancora tanto tempo che una colta possa investire la nostra Italia in modo intenso…Non è assolutamente detto che ci sia gelo storico ehhehe mancano troppi giorni all’evento 😉

  28. Fabio2
    5 dicembre 2009 alle 19:23

    già….e L’Adriatico con gli iceberg…..però mi sembra molto molto prematuro.

    Certo è interessante che sia GFS che ECMWF indichino una retrogressione fredda in marcia verso l’Italia, a 10 giorni da oggi.

    Attendiamo con ansia i prossimi aggiornamenti.

  29. Fabio2
    5 dicembre 2009 alle 19:32

    Immagino, una -14 ad 850 ettopascal che raggiunge Marche ed Abruzzo non è proprio roba da tutti i giorni. Così come una -10 che abbraccia tutto il Nord ed il Centro. Ma è presto per parlarne sul serio, anche se, ripeto, GFS ed ECMWF dicano in sostanza la stessa cosa a 10 giorni.

  30. Andrea b
    5 dicembre 2009 alle 19:37

    è ancora un po presto con 10 giorni. Inizio a preoccuparmi quando arriviamo a – 5 giorni e le previsioni iniziano ad essere più precise. Inizierò a controllare i generatori e fare provviste ciao 🙂

  31. Fabio2
    5 dicembre 2009 alle 19:50

    Se arriviamo a 5 giorni così, devi essere molto preoccupato.

    Certo, se i due modelli principali sono concordi anche a lungo termine, è un fatto degno di nota.

    Poi magari non accade da noi, perchè il gelo colpisce l’Europa Centrale o i Balcani, e ci cucchiamo alta pressione o un sacco di pioggia.

    Aspettiamo.

  32. Andrea b
    5 dicembre 2009 alle 20:43

    Ricordo ancora l’inverno 1985 cinque giorni senza corrente elettrica, fortunatamente avevamo un generatore.
    Ero un bambino ma lo ricordo ancora. L’ulivo nel giardino morì dal tronco ma ributto dalla base. Allora fu a Gennaio.
    Adesso siamo appena a Dicembre……..
    Certo è inquietante che i due modelli combacino…..
    Staremo a vedere…. ed aspettiamo……
    e speriamo che il gelo colpisca l’Europa Centrale o i Balcani.

  33. Matteo
    5 dicembre 2009 alle 22:57

    Scusa la domanda…te abiti in brasile? In che zona in particolare? Grazie! 🙂

  34. 6 dicembre 2009 alle 11:28

    Abito a Niteroi nello stato di Rio de Janeiro, a 13 Km dal centro di Rio. Niteroi si trova dall´altra parte della baia di Guanabara ed é collegata a Rio attaverso un ponte.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: