Home > Curiosità sul Sole, Minimo di Dalton, Minimo Solare, Misteri del Sole > Il vettore Trailing-Loco ci dice molte cose….Ciclo 24 normale, o preludio di un Super Minimo?

Il vettore Trailing-Loco ci dice molte cose….Ciclo 24 normale, o preludio di un Super Minimo?

8 dicembre 2009

La Dynamo solare a causa della quale la nostra stella genera le SunSpots con un meccanismo spiegato molto bene e nei dettagli nei passati POST di Angelo, presenta il cosiddetto alfa-effect mediante il quale le linee del campo magnetico, a causa della rotazione differenziale del Sole, si intrecciano dando vita a magnetics-loops. Questi fanno muovere il plasma solare della fotosfera che si apre generando canali nei quali la convezione vien meno ma, essendo in diretto contatto con gli strati più interni della stella, originano vere e proprie “fontane di plasma” da cui i Flare di raggi X, l’aumento del Solar Flux e le CME (Coronal Mass Ejection).
Ora, quello che emerge da una attenta analisi del vettore H^, il quale va dal Polo Nord della Spot verso il Sud delle regioni attive, è la concreta possibilità di trovarci al cospetto di regioni attive con caratteristiche da massimo solare piuttosto che da uscita-minimo! Mi spiego meglio:
L’immagine seguente mette in evidenza il vettore Trailing-Loco di una immagine MDI-Magnetogramma del 4 Gennaio 2008:

1

Si vede come il vettore Trail-Loco è quasi perpendicolare all’equatore solare, questa AR darà luogo a una delle prime Spots del ciclo 24.
Veniamo alla AR 1019 del Giugno 2009, immagine continuum mette in evidenza un vettore Trail-Loco praticamente perpendicolare all’equatore, come sappiamo questa AR è stata una delle più intense del ciclo 24 viste fino ad oggi!

2

La figura 3 fa vedere come la Sudden-Spot di fine maggio presentasse un vettore Trail-Loco quasi perpendicolare (con inclinazione superiore ai 70°) all’equatore, viene naturale il paragone con la vecchia regione Ciclo23 che presenta il vettore Trail-Loco perfettamente parallelo all’equatore!

3

In questo magnetogramma si può invece osservare come il vettore Trail-Loco della AR 1024 sia inclinato rispetto all’equatore di circa 45°, dunque a metà strada tra la perpendicolarità (dove l’angolo è di 90°) e il parallelismo (0 o 180°), spicca poi, come ha fatto notare Simon nel post di Mercoledì 8-Luglio, il rimescolamento dei pattern magnetici a dare un remix complesso di magnetizzazione:

4

Infine propongo una immagine del 2005, come vedete parla da sola!!!!
Vettori Trail-Loco paralleli all’equatore solare e AR con rimescolamento del campo magnetico!!!

5Cosa si può dedurre da queste immagini?
Il vettore Trail-Loco si posiziona perpendicolare all’equatore solare in quelle macchie o faculae-plages che danno il via ad un nuovo ciclo solare; comunque (vedi figura 3) inizialmente le spots si formano da questo tipo di configurazione che sancisce l’uscita dal minimo! L’angolo del vettore diminuisce sempre più fino a diventare parallelo all’equatore stesso, rivedendo i vecchi magnetogrammi e i diagrammi Butterfly si evidenzia come 80° = uscita dal minimo, 45° solarMax e 0° = post-Max.
Quello invece che è molto strano è l’orientazione del vettore Trail-loco parallelo all’equatore solare delle AR apparse sull’emisfero Nord del Sole da Maggio a Giugno, tipico di un ciclo in fase di pre-massimo o post-massimo.
Nell’emisfero Sud siamo passati da una situazione di “pseudo-uscita” dal minimo (25-05-2009, Figura-3) ad una situazione di massimo (figura-4) con la AR 1024, questa AR presenta ulteriore caratteristica inusuale: il rimescolamento dei pattern magnetici, tipico di SunSpots da massimo per intenderci!!!!
Il ciclo 24 è indubbiamente partito ma lo era anche un anno e mezzo fa, visto che le prime previsioni del Prof. Hathaway ponevano il SolarMax nel 2010 mi chiedo: ” Non è che il Prof. Hathaway ci ha preso la prima volta con il picco del SC24 come lasso temporale si intende, non sicuramente come intensità!”
Non ci resta che stare a guardare il meraviglioso spettacolo che la nostra stella metterà in atto, sia che si tratti di un SuperMinimo in arrivo, sia che si tratti di un ciclo24 dirompente!!!

ALESSANDRO

Advertisements
  1. 8 dicembre 2009 alle 09:30

    Articolo interessante che spiega bene alcune manifestazioni solari delle macchie e delle polaritá.
    Intanto voglio segnalare che i giorni spotless aumentano e a ieri siamo a 18 come conteggi NIA e a 15 come SIDC e NOAA. Mica male per un sole che doveva aumentare la sua attivitá, e anche il solar flux aggiustato e sceso sotto i 70 come segnalato ieri da Andreabont:
    Segnalo il solar flux in calo in questi ultimi giorni.

    (Dati delle 20:00 di ogni giorno, dato aggiustato)

    1/12 – 70.2
    2/12 – 69.4
    3/12 – 69.6
    4/12 – 69.4
    5/12 – 69.6
    6/12 – 69.8
    7/12 – 69.0

  2. 8 dicembre 2009 alle 09:38

    Mostruoso…e a pensare che tutti noi la serie da 20 giorni spotless era quasi impossibile ormai….mi sa che forse la rifaremo…

  3. Andreabont
    8 dicembre 2009 alle 10:13

    Da guardare anche il dato delle 22:00 aggiustato.

    Proprio ieri, qualche ora dopo il mio post è uscito il nuovo aggiornamento: 67.5

    Record anche per il dato delle 22:00, mai stato così basso in questa ultima serie spotless. Senza stare a scrivere il dato di ogni giorno si è passati da 69.1 (1/12) a 67.5 (7/12)

    Qui non si vedono segni di ripresa, manco ad inventarli.

  4. Andreabont
    8 dicembre 2009 alle 10:26

    Tiro nuovamente fuori una delle 2 ipotesi che tempo fa avevo riassunto.

    La dinamo solare, per un motivo ancora ignoto (o comunque solo ipotetico) ha rallentato, il magnetismo solare è crollato tanto che siamo in presenza del massimo solare (o pre-massimo), il che a livello temporale è plausibile, ma nessuno se ne accorge, poiché le linee di campo, pur essendo arrotolate per bene, non riescono a dare effetti visibili sulla superficie solare (non impediscono la salita di calore, quindi poche macchie, se non nessuna, non creano flare e non riescono a far alzare il solar flux)

    Ciò vorrebbe dire che il campo magnetico solare è alla frutta, il ciclo non abortisce di fatto, semplicemente avviene senza dare alcun effetto, e secondo me questo è molto più grave.

    Per ora torna: spiega le zone invertite (ciclo 25) spiega come mai le zone si allineano all’equatore (linee di campo sono in zona pre-massimo, ovvero belle arrotolate sull’equatore) spiega le macchie esistenti, poiché se supponiamo che il magnetismo sia così basso, le macchie esistenti sono evidentemente i “mostri” del ciclo 24, che si verificano solo in prossimità del massimo.

  5. 8 dicembre 2009 alle 10:39

    cosa porterebbe tutto cio’ in seguito?Un super minimo è quasi certo ormai?

  6. 8 dicembre 2009 alle 10:46

    Potrebbe essere plausibile. Inoltre questo non implicherebbe la ipotesi forse piú ardita di cicli estremamente lunghi che se si verificano, (cosa ipotizzata ma non dimostrata) sono una eccezionalitá.
    Anche ALE piú volte ha detto che per lui sembra piú un ciclo 24 che non si manifesta per effetto della teoria di L&P ma che sta lavorando normalmente.
    Questa ipotesi suggerisce che il ciclo é normale, che il suo massimo si verificherá il prossimo anno e che il ciclo 25 sará ancora piú debole dell´attuale.
    Basta attendere il prossimo anno e vedere come si comporta il Sole.
    Queste sono solo IPOTESI e nessuno sa quale sará il futuro.
    L´unica cosa certa é che questo minimo merita studi approfonditi e che se continuerá per diversi anni le sue conseguenze sul clima saranno inevitabili.

  7. 8 dicembre 2009 alle 11:01

    Concordo con te…saranno inevitabili le ripercussioni climatiche se continuerà cosi e forse anche più profondo nei prossimi decenni…Credo che mai come ora abbiamo l’opportunità di vagliare se davvero le temperature ed il clima sn strettamente correlate al Sole…

  8. Andreabont
    8 dicembre 2009 alle 11:09

    Naturalmente sono solo ipotesi, ho aperto il messaggio giusto dicendo che era una delle 2 ipotesi che tenevo in considerazione.

    Per ora possiamo limitarci a fare ipotesi e basta, dato che tutte le teorie “classiche” in questo periodo vacillano.

  9. Andreabont
    8 dicembre 2009 alle 11:12

    Nulla è certo, ma se si verificasse questa ipotesi di certo il sole non entrerebbe in un massimo 😄 Su questo non ci piove 😄

  10. Nintendo
    8 dicembre 2009 alle 11:33

    più tardi un piccolo nowcasting solare, non c’è molto da dire, ma è da un po’ che non diciamo niente.

  11. Fabio2
    8 dicembre 2009 alle 12:57

    Ok, in effetti c’è poco da dire, ma qualcosina c’è…..non aggiungo altro 🙂

  12. nitopi
    8 dicembre 2009 alle 16:15

    Qualche tempo fa avevo postato una figura in cui ipotizzavo che quello che vediamo sono i “picchi” di un ciclo con offset negativo… siccome non e’ possibile avere SN negativi….ecco le lunghe serie di zeri….

    Ahime’ non ritrovo la figura 8)

    Ciao
    LUca

  13. Andrea b
    8 dicembre 2009 alle 16:49

  14. nitopi
    8 dicembre 2009 alle 20:47

    no… era qualcosa di simile a questo

    Ciao
    Luca

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: