Home > Nowcasting Solare > Accidenti come si è caricata bene l’altra regione sopra la 1034!

Accidenti come si è caricata bene l’altra regione sopra la 1034!

14 dicembre 2009

E’ cresciuta davvero in fretta, non me lo aspettavo, ed anche se Ale la definerà ancora un “micetto”, sembra avere tutte le caratteristiche per diventare qualcosa di importante…staremo a vedere…

Non è ancora uscito il vlore del flusso solare delle 18, ma mi aspetto una bella impennata…mentre si registrano solo qualche B1 flare e Kp index praticamente piatto, come lo stesso vento solare.

Il Noaa al momento mette 14, ma arriverà un bel 30 come minimo…prego Luca Nitopi di rimettere all’opera il L&N’s count…

Simon

Annunci
  1. Andreabont
    14 dicembre 2009 alle 19:44

    Bhe, è “importante” relativamente alle altre macchie che sono uscite, ma se confrontiamo con i cicli precedenti sono, guardando la loro dimensione, abbastanza piccoline 😄

  2. ALE
    14 dicembre 2009 alle 19:46

    Se non altro degna di chiamarsi SPOT!!!!
    Vediamo che fa!!! Quello che mi conforta è che vista la latitudine è probabilmente già “di seconda tornata”!
    Mi spiego: Le AR vanno “A sciami”, di solito in un ciclo normale 2 o 3 sciami che compaiono ad alte latitudini per scendere via via per poi lasciare il posto al seconmdo sciame!
    Questa tendenza si può vedere bene con i SC 22 e 23, il SC23 ebbe il primo picco nel 2000 e il secondo nel 2003!!!
    La nuova nata potrebbe di fatto essere un membro del nuovo sciame ma come sempre occorre vedere e aspettare!!!!
    Quello che si evince è una zona della fotosfera che è sempre pronta a regalare ai fanatici dell’attività solare estrema delle ILLUSIONI!!!!
    Ricordo che ora ci sono ben 5 AR sulla fotosfera e con una situazione così il vecchio SC23 faceva ben di meglio (SSN 140)!!!
    Guardate qui:
    http://www.spaceweather.com/archive.php?month=07&day=08&year=2003&view=view
    Tre AR e SSN di 140!!! Ma era il 2003, il SC23 è stato generato da una Dynamo vigorosa, ora questa nuova AR è NELLE MIGLIORI CONDIZIONI ELETTROMAGNETICHE Per divenire Tigre, ma non lo diverrà MAI!!!
    Non avrà mai area superiore a 500!!!!
    Almeno io penso così poi….. Magari prenderà un’altra strada!!
    ALE

  3. 14 dicembre 2009 alle 20:01

    Mentre la 1034 é in pratica scomparsa la nuova area (la 1035) é cresciuta rapidamente e sembra ancora in fase di sviluppo.
    NOAA per ora segna un 28 ma ancora potrá cambiare.
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    Anche il behind mostra alcune zone sia nel nord emisfero che una nel sud del sole in fase di sviluppo.
    Potrebbe anche fermarsi qui il conteggio spoteless per questo anno…purtroppo…
    comunque aspettiamo la evoluzione.

  4. ice2020
    14 dicembre 2009 alle 20:04

    Non è detta Sand nn è detta che nn vi saranno altri giorni spotless…

    cmq dammi il link dell’archivio soho per favore se ce l’hai!

    Simon

  5. 14 dicembre 2009 alle 20:06

    Solar flux alle 18 é a 79, corretto é a 77.
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php

  6. ice2020
    14 dicembre 2009 alle 20:06

    Intanto alle 18 solar flux aggiustato a 77!

    domani resterà solo la 1035…

  7. giorgio
    14 dicembre 2009 alle 20:32

    Anch”io sono daccordo con ice2020 non e” detto che la serie finisca qua,una regressione dell”attivita verso i poli si era verificata anche nel ciclo 23.Io ci trovo niente di preoccupante.8-10 giorni ancora tra qualche sussulto,poi tutto calmo di nuovo.

  8. giorgio
    14 dicembre 2009 alle 21:18

    Bravo bravissimo Ale e” giusto fare il paragone con la stessa situazione del ciclo precedente,e” giusto per fare chiarezza e rassicura un po l”amico Simon che a quando pare si lascia un po troppo impressionare.Sai e” un po come uno che tromba tutte le sere (ciclo 23) oppure tromba una volta al mese (ciclo24).Quando trombi una volta al mese anche un rottame sembra una bella f…

  9. ALE
    14 dicembre 2009 alle 21:20

    Questa era la configurazione del Sole “POST-Max”del SC23:
    http://www.spaceweather.com/archive.php?month=09&day=09&year=2001&view=view

    NON ci trovate nulla di famigliare??
    Invertite gli emisferi e stupite!!!!!

    ALE

  10. giorgio
    14 dicembre 2009 alle 21:28

    Grandissimo Ale complimenti piu evidente di cosi si muore

  11. ALE
    14 dicembre 2009 alle 21:38

    In Astrofisica bisogna essere pazienti!!! Gli eventi devono maturare con i tempi dovuti, io continuo a sostenere che questo ciclo non sia inquadrabile nelle dinamiche standard delle previsioni deterministiche per 2 motivi:
    1) Troppo pochi sono i dati in nostro possesso per poter fare accurate previsioni;
    2) I raffronti col passato, come e’ stato ben spiegato nel POST di Oggi sui metodi di conteggio, sono SALTATI;
    Mi spiego: probabilmente la 1034 NON SAREBBE MAI Stata conteggiata durante il Maunder!!!
    La nuova Spot probabilmente SI!! Sempre che i 2 o tre osservatori del tempo fossero in condizioni di farlo e non avessero NUBI che coprivano la visuale!!!!
    ALE

  12. giorgio
    14 dicembre 2009 alle 21:56

    il confronto con una analoga situazione del 2001 e” comunque un ottimo indizio,degno di un attento osservatore,poi sui conteggi che saltano o su quello che si sarebbe visto 350 anni fa ci sarebbe da parlare per dei mesi,a questo punto ormai vale a mio avviso quello che noi stessi vediamo con i nostri occhi.

  13. ice2020
    14 dicembre 2009 alle 22:51

    vorrei il link dell’archivio soho continum (quello che mi ha dato sand nn ci capisco niente e nn è quello che avevo io)…

    Ale o qualcun altro lo deve avere per forza

    Per il resto io sn paziente ed aspetto le mosse future del sole: ad oggi la ma media del solar flux aggiustato si attesta a 70.78…

    Simon

  14. Nintendo
  15. 15 dicembre 2009 alle 00:04

    Gli abbiamo dato nello stesso momento lo stesso sito… io peró glielo sto imboccando col cucchiaino… 🙂

  16. Pietro
    15 dicembre 2009 alle 01:06

    Bisogna semplicemente aspettare che girino dal lato nascosto del sole sperando nel frattempo che non arrivi nulla dal behind.

  17. ALE
    15 dicembre 2009 alle 06:32

    LINK X il Download di SOHO:

    http://sohodata.nascom.nasa.gov/cgi-bin/data_query

    ALE

  18. checcozalone
    15 dicembre 2009 alle 07:38

    scusate, ma vi sembra corretto paragonare l’attuale situazione, di minimo o ripartenza dal minimo, con quella esistente nel 2000 o nel 2003 , che erano anni di massimo ? E’ chiaro che le AR che si vedono ora non possono essere quelle di una situazione di massimo. Poi magari Livingston&Penn avranno pure ragione, ma non mi sembra corretto fare paragoni tra situazioni non omologhe.

  19. Enrico
    15 dicembre 2009 alle 07:49

    OT on

    che nè pensate ?

    http://www.meteogiornale.it/notizia/16822-1-il-caldo-record-del-2010

    Io qualche dubbio l’avrei, non solo per il minimo solare, e cmq anche se questo fosse l’inizio della ripresa, nel 2010 non potremmo certo aspettarsi attività solare intensa… ma anche sul fatto che l’onerevole centro britannico abbia “indovinato” le previsioni annue nell’ultimo decennio, a me non pare proprio, forse per le loro piovose isole, ma altrove…. no.

    OT off

  20. furio
    15 dicembre 2009 alle 09:06

    @ enrico

    beh, tanto se qualcosa non gli torna, rimediano alla svelta, qualche lisciatina, qualche lisciatina là e la previsione si rivela esatta 🙂

    cmnq ho da capire se si stratta di misure satellitari o della rete di stazioni terrestri, perchè se fosse la seconda, io ho smesso di guardarla da un pezzo 😉

  21. Luca
    15 dicembre 2009 alle 12:35

    Ragazzi… sono fuori, non ho sotto mano il programma…..
    se riesco conto stasera….
    Ciao
    Luca

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: