Home > Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Bellina la regione 1035!

Bellina la regione 1035!

15 dicembre 2009

Dopo la 1029 il sole era riandato un pò in panne per quanto concerne la formazione di macchie solari con la “M”:

Mentre la 1034 è ormai un inutile pore che non sarebbe mai stato visto e contato 100 anni fa… ho bisogno di fare un pò di chiarezza col L&N’s count per capire se tale regione è riuscita ad ottenere almeno un giorno di conteggio, mente la 1035 già da oggi è ufficialmente contabile anche con il nostro metodo.

Dal Behind purtroppo sta sopraggiungendo un’altra regione attiva che farà la sua comparsa nella parte visibile del disco solare tra un paio di giorni, staremo a vedere…ma sarebbe davvero un peccato per soli 4 giorni potless non riuscire almeno a rieguagliare il 2008!

Ciononostante, l’attività solare resta magneticamente parlando a livelli very low, a partire dal vento solare, al Kp-index, e agli x-flares!

Insomma, come sempre, la dinamo lavora ma il ciclo 24 non riesce ad esplodere in tutta la sua veemenza!

Simon

Advertisements
  1. giorgio
    15 dicembre 2009 alle 21:03

    Se la nuova regione che deve comparire a giorni non si esaurisce prima che ritorni nel lato non visibile praticamente il record si va a far benedire.due domande. l 1035 puo crescere ancora? La regione che sta per comparire e” macchia o semplice facula?

  2. ALE
    15 dicembre 2009 alle 21:32

    Guardando la nuova AR stamane mi è venuto un po di nervoso, devo ammettere, poi però ho pensato “ALE quel genere di configurazione la devi avere già vista!”.
    Ho cercato con pazienza, ma niente, fintanto che mi sono poi ricordato!!!
    Quel tipo di pattern è IDENTICO al pattern della MITICA AR 9393!!!
    Guardate:

    E giudicate Voi stessi!!!
    La AR 9393 sanciva il PICCO del SC23 (Che venne poi fissato da SIDC nell’Aprile 2000, un anno prima!)
    Ora finalmente è tutto più chiaro!!!! Ci vorranno ancora purtroppo almeno 3 mesi per la conferma che però potrebbe veramente essere IMBARAZZANTE se così fosse!
    ALE

  3. ice2020
    15 dicembre 2009 alle 21:44

    Se così fosse Ale, sarebbe incredibile!!!!!

    Cmq ho aggiornato pe bene la pagina del L&N’s count e quella dei dati sle in diretta!

    Simon

  4. ida
    15 dicembre 2009 alle 21:49

    ciao
    a dire la verità, proprio guardando quell’immagine in cui c’è anche la 9393, ci si rende conto della fatica che sta facendo questo sole.
    E’ come se ci fosse un fattore di elisione, avete presente quando avete calcoli tutti a molti zeri e li semplificate scrivendo con potenze o virgole?, ecco, sembra la stessa situazione ma divisa almeno per dieci…
    un saluto
    i

  5. giorgio
    15 dicembre 2009 alle 21:54

    Ale perche ancora 3 mesi spiegati meglioComplimenti ancora

  6. ALE
    15 dicembre 2009 alle 21:58

    Ottima pensata IDA! 6 sulla strada giusta!!!! Un ciclo solare (il 24) generato da una Dynamo il 30% più debole rispetto a quella che ha generato il SC23 deve “lottare” con una corona caricata dal SC23 dunque il 30% in più di quello che sta facendo il ciclo attuale….
    Dunque supponendo che le grandezze siano additive 30%+30% = 60 % ma spesso in astrofisica ci sono funzioni dette operatori che non rendono quasi mai le cose così semplici, potrebbe anche essere (30*30)/100 = 9 !!
    Se poi contiamo anche la riduzione della velocità nei flussi di plasma…. Allora è prorpio come Tu hai detto!!!
    Se invece di continuare a negare il Minimo in corso (Xchè non è questo cucciolotto che cambia le cose!) si adoperassero x capire e renderci partecipi!!!
    XChè, secondo me, sanno bene come stanno le cose, l’intervista pubblicata qui su NIA al Prof. Hathaway PARLA CHIARISSIMO!!!
    ALE

  7. ALE
    15 dicembre 2009 alle 22:04

    Per Giorgio:

    1) La AR probabilemnte è una PLAGE, in posizione da massimo ma sempre una plage!!!

    2) Tre mesi sono “fisiologici”, mi spiego: se anche Dicembre chiuderà con SSN sotto 5 o addirittura sotto a Novembre, allora saranno importanti e molto Gennaio febbraio e marzo per capire dove stiamo andando!!!
    ALE

  8. ida
    15 dicembre 2009 alle 22:14

    grazie ALE, urca, l’ho detta giusta, non posso crederci…
    signora Angeleri, ha visto? (Era la mia prof, sempre preso 4 in mate)
    🙂 🙂 🙂
    e comunque, cambiando discorso, anche stavolta, invece di sbocciare come una faccia da acne, il sole sta asciugando la piccola macchia mentre sostiene questa.
    Cosa che ai tempi della 9393 non aveva bisogno di fare… solito discorso.

  9. giorgio
    15 dicembre 2009 alle 22:32

    Tempi veramente da massimo se poi consideriamo che il SF e tornato ai livelli di dic 2007 (sono due anni e che non superiamo 80) abbiamo una ulteriore conferma.Pare veramente che la nostra stella piu di cosi non possa dare.Ale questa situazione da massimo debole potrebbe pero tra alti e bassi proseguire altri 2-3 anni come e” successo nel periodo 2000-2003,Che ne dici?Sono curioso della tua opinione

  10. ALE
    15 dicembre 2009 alle 23:56

    E’ X questo Giorgio che i prossimi tre mesi sono importanti!!!
    Per capire veramente l’andazzo di questo Minimo!
    ALE

  11. Pietro
    16 dicembre 2009 alle 01:48

    Mah io ci andrei cauto col dire sempre che il Sole è al massimo e più di così non può fare, in fondo nei prossimi 2 anni l’attività dovrebbe sempre crescere.

  12. nitopi
    16 dicembre 2009 alle 07:49

    la 1034 non ha mai raggiunto le 24 ore sopra il conteggio…
    Ciao
    Luca

  13. sbergonz
    16 dicembre 2009 alle 07:50

    Vorrei sapere da Ale che cos’è il “recinto di Carrington” e se queste sunspots ne fanno parte. Grazie.

  14. ice2020
    16 dicembre 2009 alle 07:56

    Intanto dalla regione 1035 è “esplosa” una flare C5.3, la più intensa praticamente da quando è iniziato il nuovo ciclo…

    Per Sbergonz: il recinto di C. è un termine inventato da Ale per definire quell’area solare in cui le regioni solari appaiono più frequentemente

    Simon

  15. Michele
    16 dicembre 2009 alle 08:33

    Ciao simon…
    Il link del flare dovrebbe esser questo..

    http://www.lmsal.com/solarsoft/latest_events_summary/gev_20091216_0102/gev_20091216_0102_secchilm.html

    Alcune domande….
    Trattasi di un flare cmq sempre di debole intensità?
    Questo flare è diretto verso la Terra?
    Se la risposta è affermativa tra quanti giorni è previsto l’arrivo?

  16. Enrico
    16 dicembre 2009 alle 08:43

    “Trattasi di un flare cmq sempre di debole intensità?
    Questo flare è diretto verso la Terra?
    Se la risposta è affermativa tra quanti giorni è previsto l’arrivo”

    C5.3, si, medio piccola, ci sono di classe B ed A.

    Yes.

    Il 18dic circa

  17. Andreabont
    16 dicembre 2009 alle 08:45

    Bisogna sempre andare cauti, ma si continua a tirare in ballo questa ipotesi (sottolineo che è sempre e solo un ipotesi) del massimo solare non in grado di manifestarsi, perchè a livello temporale è plausibile, e i dati magnetici sono meglio spiegabili se l’ipotesi fosse corretta.

    Quindi non dare per certo che nei prossimi 2 anni l’attività crescerà di sicuro, non è detto.

  18. Michele
    16 dicembre 2009 alle 08:46

    Grazie Enrico

  19. Enrico
    16 dicembre 2009 alle 09:25

    X Michele,

    ho scritto una sciocchezza prima per i flare, le classi in ordine crescente sono :
    A, B, C, M, X 😉

  20. GIANFRANCO
    16 dicembre 2009 alle 11:28

    Ale perchè dici che il pattern della 1035 è identico alla 9393?
    La latitudine è un pochino alta per essere definita macchia da massimo, o sbaglio?

    Grazie

  21. sbergonz
    16 dicembre 2009 alle 13:30

    Grazie.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: