Home > Nowcasting Solare > La prima tigre del ciclo 24! La REGIONE 1035!

La prima tigre del ciclo 24! La REGIONE 1035!

17 dicembre 2009

Non aggiornano i sat Soho, ma già dal Continum Gong si intravvede la “maestosità” della regione 1035, la regione con l’area più grande mai registrata finora (al secondo posto abbiamo la 1029):

Come potete vedere dall’immagine elaborata col sistema di

Luca Nitopi, la 1035 prende nella giornata odierna 721 pixels ed un area di 961, credo che dinanzi a tali regioni anche il nostro Ale ammetterà che senza alcun dubbio ci troviamo dinanzi ad un bel tigrotto!

Ma l’importanza di una regione attiva come spiegato tante altre volte non la si intravvede solo dalla sua area o durata, ma anche da quanta energia magnetica riesce ad emanare…e cosa ci troviamo?

Un Kp-index bassissimo, delle B-flare nella giornata odierna mentre ieri al massimo siamo arrivati ad un C-5.3, un vento solare debole (sui 400 kms), insomma tutti gli altri “ingredienti” che accompagnano le regioni solari sono a livelli bassi-moderati!

Qualche anno fa, anche nel finire del ciclo 23, questi indici solari con regioni di siffatta area, raggiungevano dei valori ben più cospicui!

Sempre nel nord emisfero, e sempre all’interno dell’ormai famoso recinto di “Carrington” si sta iniziando a scorgere la sagoma della regione che i giorni scorsi osservavamo al Behind, vedremo domni che combinerà, mentre nel sud emisfero un’altra regione sempre con polarità del nuovo ciclo si sta lentamente formando:

Concludo parlando del solar flux che con la giornata di ieri ha raggiunto una media mensile di 71.93, mentre provvisoriamente alle ore 18 siamo a 85, non vorrei sbagliarmi ma credo si tratti del valore più elevato da quando è iniziato il ciclo 24.

La domanda con cui vi lascio è la seguente: mancano con domani 14 giorni utili alla fine dell’anno, ce la faremo a mettere in saccoccia altri 5 giorni spotless per battere il 2008 (265 giorni senza macchia totali)?

Simon

  1. Sergio Musmeci
    17 dicembre 2009 alle 21:00

    Non sappiamo ancora quali siano i reali protagonisti del forcing solare in atmosfera. Se sono i raggi cosmici allora siamo tranquilli, perchè sono ancora ai massimi e probabilmente diminuiranno poco proprio in virtù del ridotto campo magnetico solare. In fondo questo è quello che più interessa dal punto di vista climatico.

  2. ALE
    17 dicembre 2009 alle 21:04

    Ma proprio Tigre non direi!!!!! Sembra più un tigrotto per ora, la sua area è sotto di un bel po rispetto al fatidico 500 che io personalmente utilizzo per parlare di SunSpot TIGER!!!!
    Ora che questa sia una signora SPOT niente da dire, a parte la sua DISARMANTE Somiglianza sia per latitudine che per Shape con la MITICA AR 9393 che risottopongo:

    Volendo essere pignoli di giorni ne mancherebbero 4 visto che il 2008 era bisestile e se anche il 2009 avesse avuto un 29 febbraio sarebbe stato spotless!
    Ma di Se e di Ma non si vive!!! Dai dati che emergono riprendendo i POST NASA del Prof. Hathaway non si scappa, prevedeva originariamente il Solar MAX per i primi tre mesi del 2010!!! Ora poi con variopinte Acrobazie siamo arrivati oltre la metà del 2013!!!!
    Comunque sia le nuove AR presentate da Simon sono proprio sulla cintura equatoriale dunque sembra che quella tornata, la tornata che ha regalato ai fans dell’attività solare estrema più che altro COCENTI DELUSIONI e oltre a quelle la: 1019, 1024, 1026, 1027 sembra essere andata in pensione!!!!
    Con la 1035 probabilmente si apre il nuovo giro che, se così fosse, vede nella MITICA AR 9393 la gemella SC-23 aveva un’area di 2240 nel SOHO-Continuum allegato (dunque ben 10 volte tanto)!!!!
    Sinceramente spero che il Prof. Hathaway abbia avuto ragione sulla tempistica del SOLAR Max e in cuor mio spero che il Sole ritorni presto a dormire saporitamente! D’altra parte se ci sono alcuni che Si augurano SOLAR Flare di classe M e X io posso augurarmi (e in cuor mio credere fermamente) che presto si tornerà giu’ con i parametri che ora hanno avuto un semplice sussulto!!!
    ALE

  3. ice2020
    17 dicembre 2009 alle 21:10

    Anch’io Ale ho parlato di tigrotto…

    cmq col sistema di luca che credo sia abbastanza preciso nel calcolare l’area, è venuta fuori un area quasi di 1000 almeno in quel momento lì…

    ufficialmente in effetti per il noaa la 1035 stasera ha un area di 210…

  4. ALE
    17 dicembre 2009 alle 21:13

    Sto parlando di Area NOAA!!!! Ricrdo che i raffronti li abbiamo con gli archivi USAF che prendevano le aree NOAA, sono fermamente convinto che il sistema di Luca sia il migliore ma confrontare ora due dati…..
    Ma aspetta un attimo, si potrebbe PESARE la 9393 col sistema di Luca e paragonarla con la 1035!!!!????
    Così si avrebbe un riferimento!!!!
    Che ne pensi?
    ALE

  5. ice2020
    17 dicembre 2009 alle 21:16

    la dovrei trovare nell’archivio soho continum ma nn so la data precisa in cui è apparsa…

    ma semi posti te il link che deve essere in formato 1024*1024 lo faccio anche subito…

  6. ALE
    17 dicembre 2009 alle 21:24

    Purtroppo i Continuum di quell’anno li hanno in archivio con risoluzione 512×512 😦
    Posso provare con altre due TIgri:

    E il SOHO è qui:

    Vediamo che indice dà il Sistema di Luca!!!

    Per la 486 l’area era di 2610
    mentre per la 488 era 1460!!!!
    Due bei MOSTRI rispetto questa seppur degna SPot!!!!

    ALE

  7. 17 dicembre 2009 alle 21:35

    Beh c’era da aspettarselo prima o poi arrivava questo momento…per me è finito il conteggio spotless perchè sembra troppo poco 14 giorni per riuscire a fare altri 5 giorni…

  8. Andreabont
    17 dicembre 2009 alle 21:53

    Ormai ha poco senso conteggiare giorni spotless per vedere se si batte il 2008, ormai si tratta di una manciata di giorni: possiamo invece parlare del fatto che il 2009 ha eguagliato il 2008, quindi il minimo si fa sentire in tutta la sua maestosità 😄

    Per la macchia, se queste sono le “tigri” del ciclo 24 andiamo bene 😄

  9. nitopi
    18 dicembre 2009 alle 06:56

    prova a vedere cosa succede… i pixel saranno sbagliati ma il valore ppm dovrebbe tornare (si calcola l’area del disco del sole tutte le volte….)

    Ciao
    Luca

  10. nitopi
    18 dicembre 2009 alle 07:03

    Si, funzia…
    solo che le PPM sono sopra le 5400….. Mille erano i pixel contrati nella img a bassa risoluzione….

    Ciao
    Luca

  11. sbergonz
    18 dicembre 2009 alle 07:05

    Si avvicina il momento di vedere se il massimo del ciclo 24 sarà più o meno grande di quelli del minimo di Dalton. Questa secondo me ha il maggior peso sul clima.

  12. nitopi
    18 dicembre 2009 alle 08:22

    Direi che sta spuntando una macchietta dal limbo, emisfero N piu’ vicino all’equatore….
    Quindi niente spotless….

    Ciao
    Luca

  13. GIANFRANCO
    18 dicembre 2009 alle 10:39

    4 o 5 gg su 365 contano ben poco, possiamo dire che il 2009 ha eguagliato il 2008 come giorni spotless.
    la differenza sta nel fatto che l’attività è andata aumentando nel corso del 2009 di più rispetto al 2008 (vedi questa macchia e la 1029) o sbaglio?
    se davvero trattasi di max che ben vengano i tigrotti…

  14. ALE
    18 dicembre 2009 alle 11:27

    La Tigrotta è già in decadenza! Ben venga la nuova AR in POSIZIONE DA MASSIMO PIENO!!!
    Io sono sempre più convinto che siamo molto vicini al MAX e che il Prof. Hathaway predisse giusto il momento del Solar-Max (Inizio 2010) sbagliando però l’intensità!!!
    Ecco perchè dico che i tre mesi a venire sono IMPORTANTISSIMI!!!
    Ricordo che anche nell’inizio del Maunder ci furono alcune isolate spot, viste con i telescopi del tempo e non con i satelliti!
    Probabilmente solo la 1019, 1024, 1029 e 1035 sarebbero state conteggiate nel 1653!!!
    Resta sempre il fatto che gli indici solari restano LOW, il FLUX non riesce nemmeno ora a salire sopra i 90, i raggi-x nel SC-23 sarebbero stati definiti “FONDO”. NON aggiungo altro!
    ALE

  15. nitopi
    18 dicembre 2009 alle 11:49

    Mi riferivo alla 9393…

  16. nitopi
    18 dicembre 2009 alle 11:58

    OT, ma molto OT….
    Vi volevo segnalare una bella immagine del nostro pianeta…

    Ripresa da Rosetta, falce di terra con il sole che riflette sul’oceano…

    Ciao
    Luca

  17. André Roveyaz
    18 dicembre 2009 alle 12:49

    A mio avviso siamo di fronte e 2 possibilità…nessuna delle due contemplata nelle previsioni della Nasa di Hathaway…
    1) il ciclo 24 avrà un massimo nei primi mesi del 2010 e poi il minimo proseguirà (non so come..)
    2) il ciclo 24 riparte MOLTO lentamente per avere un massimo intorno al 2015 con un massimo di 50 Sunspot…
    ovviamente sono solo pareri personali non supportati da nessuna base scientifica…ma osservando l’andamento dei vari indici magnetici ecc. siamo davvero in una fase eccezionale per la nostra stella…

    OT: ma si conosce per caso il meccanismo di qualche altra stella?? cioè anche le altre stelle hanno cicli di macchie e di attività?? in altri termini il nostro sole è l’unico a manifestare in modo così evidente la sua attività oppure siamo a conoscenza anche di altre stelle che hanno un comportamento simile?

    Grazie

    faccio anche i miei complimenti a tutti coloro che collaborano per la vita di NIA…

  18. furio
    18 dicembre 2009 alle 15:21

    ..oppure, variante dell’ipotesi 2, il ciclo 24 riparte lentamente con max intorno al 2015 con un SSN di….ZERO! 🙂

    come prevede la teoria Livingston-Penn, il cui ultimo tigrotto prima dell’attuale, la 1029, conferma in pieno https://daltonsminima.wordpress.com/tag/livingston-e-penn/

    e come il valore in continua dimuzione dell’ap index per il momento avvalora in pieno. incredibile a tal proposito il valore di dicembre, per il momento record assoluto, mai un giorno sopra 4, spesso intorno allo zero totale.

  19. 18 dicembre 2009 alle 15:44

    Giá sono state osservate macchie su altre stelle e che prendono il nome generico di “macchie stellari”
    https://daltonsminima.wordpress.com/category/conoscenze-base-sole/

  20. 18 dicembre 2009 alle 16:00

    Sembra che la nuova area in zona quasi equatoriale non presenta sunspots.
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.html
    NOAA per adesso segnala un 20 SN e con una area ancora accresciuta di 310.
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    Evidentemente i pori e le macchie piú piccole sono stati “inghiottiti” dalle macchie piú grandi che si stanno ancora espandendo.

  21. André Roveyaz
    18 dicembre 2009 alle 18:21

    grazie mille…sinceramente per ora però non credo ancora in un Maunder ma un Dalton come inizio lo vedo MOLTO probabile…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: