Home > Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Il “Spotcasting” Solare Natalizio…

Il “Spotcasting” Solare Natalizio…

25 dicembre 2009

Ieri sia il Sidc che il Noaa non si capisce davvero cosa abbiano contato! Il sole era assolutamente spotless, c’era solo un pore scomparso in poche ore, ma non è stato quello ad essere segnalato almeno dal Noaa, visto che nel bollettino non mettevano “new region”…

Altro giorno spotless che manca all’appello!

Con oggi, Natale, mancano 7 giorni alla fine dell’anno e ne mancano 4 per rieguagliare il 2008 e 5 per superarlo.

Oggi per il Sidc siamo spotless, e sempre per il bollettino odierno, lo saremmo stati anche ieri (mentre in quello di ieri invece si contava ancora):

http://sidc.oma.be/html/SWAPP/dailyreport/2009/meu359

Stay tuned, Simon

Update: Nella regione del sud emisfero (quella più a sinistra) stamane si nota un minuscolo pore come potete vedere dal Gong Continum sopra. Mi auguro che almeno il sidc non rilevi queste cose qui…

Mentre la situazione del Behind è del tutto tranquilla:

Annunci
  1. Nintendo
    25 dicembre 2009 alle 13:25

    il SIDC quindi non ha contato o si?
    riguardo al NOAA, ormai penso che l’abbiano capito tutti che hanno perso ogni credibilità.

  2. ice2020
    25 dicembre 2009 alle 15:25

    Nella giornata di ieri avevano contato, nel bollettino odierno hanno messo 0 sia per ieri che per oggi…

    ma un pò di tempo fa successela stessa cosa (forse era ottobre) e alla fine contarono lo stesso…

    cmq oggi è spotless!

    -3 dal raggiungimento del 2008 e -4 dal superamento, ed abbiamo ancora 6 giorni utili alla fine dell’anno!

    Simon

  3. ice2020
    25 dicembre 2009 alle 16:07

    Cmq oggi è spotless anche per il noaa, già doveva esserlo da ieri…

    toccherà aspettare il 1° gennaio 2010 per vedere se il sidc ufficializzerà il conteggio del 24 oppure no…

  4. 25 dicembre 2009 alle 16:22

    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=4609

    Speriamo di superarlo intanto il riscaldamento in stratosfera a Gennaio potrà far colare altre belle isoterme verso Sud, ma come detto speriamo che le radici spagnole tengano nell’hp, se no il basso atlantico rovinverà ancora le sorti per le zone del Sud Italia..Ho fatto il punto

  5. ice2020
    25 dicembre 2009 alle 16:30

    Quel cavolo di canadese ha rotto i maroni!

    anch’io ho fatto il punto!

    🙂

  6. 25 dicembre 2009 alle 16:47

    L’orso è durato 3-4 giorni. Al sud Italia si registrano 20 C in diverse zone a latitudini differenti. Come avevo detto e intuito la bassa pressione e svanita in pochi giorni e le anomalie climatiche diventano sempre piu grosse. In molti siti non si parla d’altro e anche in tv ha avuto grosso rilievo il ferragosto natalizio.
    So che in climatologia le discussioni le si fanno su base decennale e più, ma ormai è ora che ci venga data una spiegazione…
    Non basta piu fare metereologia, qui siamo di fronte ad un fenomeno che perdura da troppo tempo.
    Adesso mi trovo a Matera, uno scirocco caldo fa stare bene come se fosse primavera… 18 C!!!
    L’altro dì, ero a 10 minuti da Padova x lavoro, alle 22,30 di sera c’erano -13.

  7. Nintendo
    25 dicembre 2009 alle 17:13

    quale orso??

  8. 25 dicembre 2009 alle 17:47

    la fase di neve e gelo precededuta dall’anticiclone artico-russo/siberiano che ha lambito l’Europa a meta mese ed e sfociato in quello che tutti sappiamo: freddo record;

    http://www.meteogiornale.it/notizia/16824-1-gelo-in-europa-in-italia-freddo-e-neve-al-nord-centro-sud-piu-mite-e-piovoso

  9. seeeee
    25 dicembre 2009 alle 17:55

    la bassa pressione?! la lp sull’ovest del continente i pross. giorni se si sposta verso est con a seguito il flusso polare potrebbe lasciar campo libero per la risalita dinamivca ad occidente e formare un bloking..speriamo poderoso. la meteo è pigra e non ama cambiare le strade già intraprese. saluti!

  10. 25 dicembre 2009 alle 20:05

    Oggi spotless, bene cosí, é stato un bel regalo di Natale, e speriamo che nei prossimi giorni la situazione si mantenga. Non fa una grande differenza avere un record con piú giorni spotless del 2008, tanto il minimo é ormai conclamato e non servono i record per questo.
    Il solar flux naturamente sta scendendo e siano giá 75 aggiustato alle 18 che la rilevazionione che mostra sempre il flusso piú alto. Se continua cosí per qualche altro giorno scendiamo di nuovo sotto i 70.
    Simon farei un bel post o un sondaggio, nei prossimi giorni per sapere quali sono le previsioni e le speranze dei lettori e commentatori di NIA sulla evoluzione del ciclo 24, per il prossimo anno.

  11. Stefano Riccio
    25 dicembre 2009 alle 22:00

    Non penso che il flux cali molto nei prossimi giorni perchè comunque c’è quella plage uscita ieri dal behind che si deve fare ancora tutta la parte visibile di sole quindi terrà il flux sempre su valori sopra 70.

  12. Nintendo
    26 dicembre 2009 alle 00:25

    assolutamente no, l’orso non c’entra proprio per niente.
    pensavo che l’articolo di ieri fosse stato chiaro in questo, l’orso in europa non si vede dagli anni 40, al massimo arrivano dei lembi, nei casi più rari, ma qui stiamo parlando di strat-warming e bilobazione del vp.

  13. Emanuele
    26 dicembre 2009 alle 09:57

    Buongiorno e buone feste a tutti voi, come sapete mi faccio vivo ogni tanto ma vi leggo ogni dì! Domanda:
    io abito in provincia di Varese e devo dire che negli ultimi anni gli inverni stanno tendendo sempre più a quelli anni 60-70 (io sn del 71 e ricordo le nevicate). Ora queste colate fredde da split del VP sono evidentemente delle manovre di tipo barico, cioè spostamenti dei campi altopressori che poi muovono alle più basse latitudini il freddo; bene, secondo voi il minimo solare può essere arteficedi queste situazioni? Mi spiego meglio, pensate che sia solo una contingenza dovuta magari a ricorrenze tipo la QBO- o c’è dell’altro? Domando questo perchè non mi spiego un fatto: abbiamo tendenzialmente anomalie negative in atlantico e pacifico settentrionali ok? e allora come spiegate la tendenza dell’HP azzorre e aleutine a migrare e stabilirsi così a nord da andare a splittare il VP??? in sintesi, a parte la solita teoria dei raggi cosmici, il sole può avere una influenza così diretta sulla distribuzione dei campi barici? a me sembra un controsenso dato che si parla di un raffreddamento della stratosfera, mentre qui siamo in presenza di uno strat-warming. Grazie.

  14. ice2020
    26 dicembre 2009 alle 10:10

    Ciao Emanuele…

    questa è una domanda che anch’io mi sn posto più volte…

    nn se ti ricordi anche il famoso Mayor Strat warming dello scorso gennaio, proprio quando avevamo superato la soglia del NAM…

    Un minimo solare di solito si pensava portasse un VP più forte e compatto, mentre qui sta accadendo il contrario…

    Alla tua domanda nn so dare una spiegazione, ma come spsso dico, i vari scienziati e cervelloni dell’IPCC invece di continuare la guerra santa contro la CO2, nn sarebbe meglio che iniziassero a studiare più da vicino gli effetti del sole sul nostro clima???

    che dobbiamo farlo noi che esperti nn lo siamo???

    Ciao

    Simon

  15. Nintendo
    26 dicembre 2009 alle 10:49

    oggi spotless??

  16. 26 dicembre 2009 alle 10:53

    Locarno e l´osservatorio belga non vedono nulla oggi. E neanche CT segnala alcunché.


    http://www.specola.ch/e/drawings.html

    Vedremo il NOAA piú tardi perché per ora quel pore é proprio ridicolo se lo contassero.
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.html

  17. Emanuele
    26 dicembre 2009 alle 11:31

    Veramente… se si dessero un po’ più da fare sul pratico invece di menarcela con la CO2… potremmo smettere di respirare tutti così magari cala la temperatura!!!!!!!!!! a parte gli scherzi, se pensate un attimo vedete che le irruzioni gelide nel mediterraneo dipendono ESCLUSIVAMENTE da fughe verso nord dell’HP azzorriano, quindi l’anomalia o la tendenza, come la vogliamo chiamare è tutta nello spostamento di tali campi di HP. Bisognerebbe capire da cosa ciò dipende… anche perchè ho l’impressione che negli ultimi anni stia accadendo in modo più frequente con questa intensità… e mi fa strano che ciò avvenga con una T del N-atlantico relativamente fredda e con una corrente del golfo che, è un dato di fatto, ha rallentato… mah
    Cmq rinnovo a tutti gli Auguri di un felice gelido e nevoso periodo natalizio e invernale! tra l’altro le ultime emissioni danno un discreto “rischio” di nuovo freddo e neve x le mie zone e sono già in trepidazione…

  18. 26 dicembre 2009 alle 14:12

    Il pore é cresciuto nelle ultime ore e adesso ci sono almento 3/4 spot all´interno.
    NOAA conterá certamente.

  19. ice2020
    26 dicembre 2009 alle 14:21

    ma il sidc oggi nn ha contato…

    ma potrebbe rettificare domani…vedremo…

    Cmq nn aggiorna il Soho, dal gong sembrano davvero dei moscerini anche se è vero che sn un pò cresciuti

    Simon

  20. ALE
    26 dicembre 2009 alle 14:29

    Ricordiamoci che il NOAA quando deve contare conta anche i PIXEL bruciati (E non sono parole mie!!!!).
    Invito tutti a dare un’occhiata a questo POST sul Sito di Watt:
    http://wattsupwiththat.com/2009/12/21/see-sunspots-run/#comments
    Si capisce che di confusione in giro ce n’è MOLTA!!!!
    ALE

  21. Stefano Riccio
    26 dicembre 2009 alle 16:16

    Per ora anche al NOAA mettono zero, ma dal Soho continuum delle 14 si vedono chiaramente delle macchie nella regione a sinistra del sud emisfero.

  22. Nitopi
    26 dicembre 2009 alle 16:22

    Contabile anche per NIA.
    Per conferma deve esserci anche domani, vedremo.

    Ciao
    Luca

  23. enrico
    26 dicembre 2009 alle 16:50

    Le macchie, nella regione a sud ci sono eccome, non c’è bisogno del rabdomante per trovarle… 🙂

    In ogni modo, io credo che il 2009 possa eguagliare il 2008, come giorni a zero macchie, può essere, per adesso non si vedono grosse macchie da assicurare una presenza da qui a 5 giorni, vediamo questo nuovo gruppo, di primo acchito sembra più importante delle macchie “fantasma” stile 1037.

    In ogni modo, che ciò avvenga o meno resterà un anno da minimo profondo, ma con una notevole inversione di tendenza negli ultimi 2 mesi che solo il futuro ci dirà cos’è.

  24. 26 dicembre 2009 alle 17:26

    macchie evidenti, il sole ormai è ripartito, e la cosa che fà male di questa macchia è che non sia vicina all’equatore…quindi non da massimo

  25. ALE
    26 dicembre 2009 alle 18:35

    X Titanus e per TUTTI:
    3.5 Year after MAX:
    http://www.spaceweather.com/archive.php?month=11&day=01&year=2003&view=view
    E quindi non mi spaventa per nulla!!!
    Come ho già detto in altri interventi sono IMPORTANTI i tre mesi iniziali del 2010!!!!
    Fino a quando sono queste cosine qui…..
    ALE

  26. ALE
    26 dicembre 2009 alle 20:36

    Quello che comunque resta confermata è la difficoltà con cui sulla fotosfera si vengono a formare VERE SunSpot, quelle con la S maiuscola, non cosette ridicole!
    Prendiamo la AR appena più a EST rispetto a quella che oggi ha dato origine alle macchie, quella AR era davvero messa BENISSIMO magneticamente ma si è volatilizzata a tempo record!!! Sono queste le cose che contano e, Vi confesso, mi è venuta voglia di fare due conti, vediamoli insieme:
    da marzo 2009 (SSN 0.7) siamo passati a questo dicembre che chiuderà probabilmente con un SSN di almeno 6 se non 7, in ogni caso il fattore di moltiplicazione è stato di circa 8.5 ! Stessa cosa se prendiamo come dati il mese di Dicembre 2008 (SSN 0.8) . Nel SC23 un fattore moltiplicativo del genere si ebbe passando da MArzo 2006 (SSN = 4,8 MIN SC-23) a febbraio 1998 (SSN = 40). Per il SC 23 il MAX fu di 120 SSN, dunque tre volte tanto il valore di 40 del Febbraio 1998, facendo la stessa cosa per i dati di oggi abbiamo un SSN di 21 !!!! Se poi piazziamo il minimo nel Luglio 2007 (SSN = 0,5) le cose vanno ancora MEGLIO!!! Si otterrebbe un Solar MAX di 18-24 per la seconda metà del 2010, proprio come predisse inizialmente il Prof. Hathaway (sulla tempistica chiaramente)!!! Da quello che si evince, sempre che le ipotesi iniziali siano corrette, è un SC24 che per i primi due anni e mezzo di vita è stato quiescente e oggi porta la sua attività a 8-9 volte tanto quella osservata solo 6 mesi fa! Ora sto facendo i conti anche per gli altri SC e poi Vi Aggiorno!!
    ALE

  27. Nitopi
    27 dicembre 2009 alle 15:50

    Per la cronaca,
    il conteggio NIA di oggi..


    CIAO

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: