Home > Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Spotless anche oggi!

Spotless anche oggi!

7 gennaio 2010

Sia per il Noaa:

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

che per il Sidc:

http://sidc.oma.be/products/meu/index.php

Mentre il solito osservatorio, il più bravo di tutti a scovare le macchie, conta anche oggi, vedremo se anche domani il Sidc confermerà lo 0 della giornata odierna.

Il sole si presenta così al magnetogramma:

con la veccha 1035 che è senza macchie e la presenza nell’emisfero meridionale di 3 leggere attività magnetiche, 2 appartenenti al novo ciclo 1 al vecchio o con l’ormai famosa polarità invertita, ma veramente poca cosa, difficilmente potranno aumentare di dimensione e divenire qualcosa di serio. (un occhiata in più la darei a quella più a sinistra, non si sa mai)

Anche il Behind appare abbastanza tranquillo:

sembrano esserci solo regioni ormai alla frutta con scarsissima possibilità di presentare macchie una volta raggiunta la parte visibile solare nei prossimi giorni…

Per finire, anche gli indici solari sono generalmente very low, tra questi spicca ancora l’ Ap-index praticamente azzerato:

http://www.solarcycle24.com/planetk.htm

Simon

Update: da circa un oretta la vecchia regione 1035 appare più brillante, ed al suo interno iniza a vedersi qualche timido pore:

Update 2: Incredibile Noaa!

Ci ripensa e conta addirittura 15…per quanto possano ormai valere i conteggi Noaa, non ci si finisce mai di stupirsi…

Annunci
  1. Andrew
    7 gennaio 2010 alle 17:26

    Ragazzi ho bisogno del vostro aiuto sapreste indicarmi link dove seguire la corrente del golfo

    Grazie mille e scusate l’ot ma sembra che si sia arrestata del tutto

  2. ice2020
    7 gennaio 2010 alle 17:33

  3. 7 gennaio 2010 alle 18:14

    Puoi vedere anche qui con il satellite franco americano (fuori dal controllo NOAA tanto per intenderci)
    http://bulletin.mercator-ocean.fr/html/produits/bestproduct/welcome_fr.jsp

    E dove puoi vedere tutti gli oceani, le temperature salinitá, correnti, a varie profonditá e le previsioni a 1 e a 2 settimane, e fare le ricerche dal 2007 anno in cui fu lanciato il satellite fino ad oggi.

  4. Michele
    7 gennaio 2010 alle 18:22

    Andreaw….hai visto le tre immagini che ho postato nei commenti
    del precedete articolo …..

  5. 7 gennaio 2010 alle 18:28

    Sandrio quindi sta allentanto la corrente del Golfo? Sarebbe bello che facessi un articolo in merito con paragoni in questi ultimi anni 2000 per vedere se effettivamente stia rallentando…

  6. Michele
    7 gennaio 2010 alle 18:41

    Ho fatto oggi pomeriggio questa semplice analisi….
    Ragazzi adesso occorre effettuare i dovuti controlli..
    Mese per mese … estate ..inverno di questi ultimi 3/4 anni…
    P.S. Avanti con lo studio…
    Ottimo Giovanni !!

  7. Stefano Riccio
    7 gennaio 2010 alle 18:59

    Guardate qui:
    http://nsidc.org/data/seaice_index/
    Sta gelando il baltico in vari punti sia a nord che accanto alla danimarca, secondo me è per effetto della corrente del golfo alla frutta che passa solo accanto alle coste americane senza attraversare l’atlantico.

  8. Stefano Riccio
    7 gennaio 2010 alle 19:05

    Al NOAA contano SN 15.

  9. Andrew
    7 gennaio 2010 alle 19:15

    No mi dispiace se mi riproponi il link lo leggerò sicuramente 🙂

  10. Andrew
    7 gennaio 2010 alle 19:15

    grazie mille ragazzi 🙂

  11. nitopi
    7 gennaio 2010 alle 19:29

    C’e’ un puntino bianco anche attaccato all’Islanda…
    Che fino a un mese fa era in piena primavera … 8)

    Teniamo d’occhio….

    Ciao
    Luca

  12. Michele
    7 gennaio 2010 alle 19:31

    Adesso voglio il nobel..se confermata !!
    Ahhhh…Ahhhh…

  13. 7 gennaio 2010 alle 19:43

    L´immagine SOHO delle 17 qualcosa c´é…. occhio di falco CT ha avuto ragione, i 2 pori che stamattina avevano visto si sono ingranditi e sono diventatte delle sunspots.
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.html

  14. ice2020
    7 gennaio 2010 alle 19:46

    va detto che all’ora in cui il centro siciliano ha fatto l’osservazione, nn vi era nulla…poi una ne è apparsa, nn 5 come vogliono farci credere al Noaa…

    cmq nn contabile assolutamente col L&N’s count e quindi nemmeno 100 anni fa…si spera come sempre nel sidc che confermi lo 0 che ha dato oggi!

    Simon

  15. EnzoDD
    7 gennaio 2010 alle 19:50

    Se il NOAA conta SN=15 e L’SIDC conta SN=0 questo basta per dire che non c’e’ nessuna regola o uniformita’ di valutazione e non credo sia dovuto alla differenza di apparecchiature!…forse la definizione di sunspot e’ molto aleatoria e soggettiva e non depone di certo a favore della professionalita’ e competenza di questi centri!

  16. ice2020
    7 gennaio 2010 alle 19:52

    aspettiamo domani per vedere cosa avrà messo il Sidc per oggi…

    intanto la pseudo macchia sta già calando dal Gong Continum…

    ormai il Noaa conta ogni moscerino che dura anche qualche secondo..

    L’obbiettivo è finire sopra dicembre…e ad arrivare al pompatissimo 15.7 ce ne vuole…

  17. Michele
    7 gennaio 2010 alle 20:36

    Simon…
    C’è posta per te !!!

  18. Nintendo
    7 gennaio 2010 alle 21:18

    il NOAA ormai non lo prendo più in considerazione.

  19. ALE
    7 gennaio 2010 alle 21:18

    Si Simon! Ma il problema è l’area! Danno un 80 a quella roba li quando 80 li prendeva questa:

    Stanno cominciando forse anche a taroccare le AREE????
    Comunque per il resto il Sole ha un’attività Very LOW! I raggi X si sono mantenuti in classe A tutto il giorno e NON SI SEGANLANO “Events” nel NOAA SWPC! Gli indici Kp e Ap sono stati a 0 per tutta la giornata e il vento Solare si è mantenuto sotto i 300 Km/s! Per quanto concerne questa AR sono sempre più convinto che sia una AR da Max più che da Min!!! Fortunatamente le altre 2 AR che mostra il Behind sembrano meno attive di queste quindi probabilmente NO SPOT al loro interno!!! Fortunatamente una Spot possibile segnata dal Farside Imaging fino a stamane si è dimostrata un artefatto quindi sembrerebbe che non ci siano Spot nel Farside! Speriamo quindi che l’attività solare resti Very Low e che i PORE in questione spariscano presto per far tornare il Sole BLANK!!!!
    ALE

  20. enrico
    7 gennaio 2010 alle 21:22

    Nell’ultimo continuum, si vede una macchietta nella zona della ex 1035.

  21. giorgio
    7 gennaio 2010 alle 21:38

    ragazzi sta succedendo una cosa che per molti non puo significare nulla,ma per me e” un sintomo di qualcosa che sta cambiando:l”Atlantico e” praticamente fermo o meglio bloccato o ingessato.Mai come in questo inverno si e” verificato in cosi tante occasioni.L”oceano non e” piu in grado di produrre perturbazioni,sintomo di un raffreddamento,su questo l”indice AO ne da una conferma.L”anomalia consiste nella frequenza di questi blocchi.Le perturbazioni che raggiungono l”Europa attualmente provengono dal pacifico settentrionale attraversando l”America e successivamente l”Atlantico.Queste perturbazioni giungono fredde perche?Due sono le risposte. 1- le perturbazioni sono di perse” fredde perche si generano a latitudini piu alte.2- e su questo gia se ne e” parlato abbondantemente, la CDG o meglio la corrente Atlantica non funziona normalmente.Infatti la corrente atlantica nasce al largo delle coste Africane occidentali attraversa l”Atlantico verso ovest raggiungendo il golfo del Messico.Da li si alimenta con le acque calde dei Caraibi per poi partire verso l”Europa nord occidentale.Su questo percorso si generano e si alimentano continue perturbazioni.Ebbene ultimamente non si formano perturbazioni.Altro indizio che la CDG non funziona regolarmente consiste nel fatto che tutte le coste esposte alla corrente stanno letteralmente congelando.Cigliegina sulla torta un”altro Split stratosferico sta per caderci addosso il che abbinato al blocco Atlantico e al potente anticiclone Russo-siberiano che potrebbe avanzare verso ovest, fa presagire a qualcosa di veramente memorabile.Ne vedremo gli sviluppi tra 6-7 giorni al massimo.Ci sono tutti gli ingredienti per un Inverno con la I maiuscola.

  22. Michele
    7 gennaio 2010 alle 22:05

    Nuova analisi della Corrente del Golfo :

    Anni presi in considerazione….

    2007-2008-2009-2010

  23. Stefano Riccio
    7 gennaio 2010 alle 22:11

    Io ormai sono sempre più convinto che al noaa stiano gonfiando sempre più l’SN per cercare l’aggancio disperato al loro grafico del solar cycle progression senza doverlo ritoccare in basso per l’ennesima volta.

  24. enrico
    8 gennaio 2010 alle 06:59

    Finita la “serie” spotless..

  25. Nitopi
    8 gennaio 2010 alle 07:37

    Io conto 44….. gatti….

    8)

    Ciao
    Luca

  26. Nitopi
    8 gennaio 2010 alle 07:39

    puo’ essere che, non bastendogli, abbiano fatto la proiezione? (nel senso, hanno calcolato l’area come se la vedessimo perpendicolare?

    Cia

    Luca

  27. enrico
    8 gennaio 2010 alle 09:07

    Ci vuol coraggio a parlare di “raffreddamento”, semmai localmente stiamo avendo un inverni piuttosto rigido, ma davvero niente di che, a livello globale e considerando tutto il 2009, c’è poco da raffreddare….

    http://www.meteogiornale.it/notizia/16966-1-novembre-2009-il-piu-caldo-a-livello-globale-anno-al-quinto-posto

  28. Nitopi
    8 gennaio 2010 alle 09:48

    In effetti ci vuole un certo coraggio ed una notevole capacita’ critica per affermare ciò contro a tutte le correnti mediatiche…. 8)
    Ciao
    Luca

  29. Michele
    8 gennaio 2010 alle 09:55

    Non solo coraggio….
    Ma OCCHI PER VEDERE !!!!

    Ho fatto vedere le immagini postate quà sopra…
    alla mia vicina di casa….
    E’ una bambina di 9 anni !!
    Eccovi le cose che mi ha detto:

    Michele perchè c’è meno rosso e celeste nel disegno del 2010..
    rispetto al 2007/2008….
    e poi quello del 2010 è disegnato male !!!

  30. Nitopi
    8 gennaio 2010 alle 09:57

    Ciao..
    Ho provato a vedere quello che stai affermando ma non trovo piu’ i link per il meteosat …. si dovrebe vedere dalle sequenza animate….
    Per la corrente… non so, ho fatto un rapido check e mi par che sia piu’ o meno come gli anni passati… a parte la tendenza a girare un po’ prima… (forse…)

    Ciao
    Luca

  31. Nitopi
    8 gennaio 2010 alle 09:58

    Ps.. Ps…
    non riesco a vedere le mappe ingrandite…. 8)
    Ciao
    Luca

  32. 8 gennaio 2010 alle 10:01

    Le cose si complicano!
    Abbiamo un pore proprio sull´equatore che CT giá conta, oltre alla zona giá segnalata ieri e che CT oggi dá con 1 sunspot e 2 pore.
    Latitudine: 01 SUD. il nuovo pore… ciclo??????
    Anche nel soho continuum si vede la macchiolina.
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.html
    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_mag/1024/latest.html
    Non si riesce a capire il ciclo perche i poli sono perpendicolari all´equatore anche se potrebbe essere ciclo 24. Ma sull´Equatore? Mica siamo vicino al max del ciclo 24… o si?

  33. Pietro
    8 gennaio 2010 alle 10:04

    Vedi che i tuoi link non funzionano.

  34. Michele
    8 gennaio 2010 alle 10:16

    X Pietro e Nitopi…

    Fate un copia incolla della intera riga (link)….
    Effettivamente quando si lancia il collegamento ….
    va in crash!!

    Oppure andate quà….
    http://twilightscience.forumfree.it/?t=45297035

  35. Michele
    8 gennaio 2010 alle 10:21

    X Sandcarioca …
    Ho cercato di contattore Simon…
    Probabilmente non ha ancora aperto la posta!
    Che tu sappia….
    Scriverete un qualcosa sulla Corrente del Golfo ?

  36. 8 gennaio 2010 alle 10:34

    Fatto, era pronto giá da ieri… grazie Michele ho letto anche il sito che hai segnalato, complimenti e anche per le immagini che hai postato (che poi sono le stesse mie :).

  37. Michele
    8 gennaio 2010 alle 10:40

    Venite a trovarci nel nostr forum!!
    Quando vi pare ci son tante cartelline interessanti….

    Hai letto la mail che ho mandato a Simon ?

  38. ice2020
    8 gennaio 2010 alle 11:17

    Ciao Michele, ho msn bloccato un’altra volta da ieri per quello nn ho ancora letto le tue e-mail…

    Simon

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: