Home > Ciclo 24, Nowcasting Solare > Domani saremo spotless per il N&L’s count, + Interessantissimo articolo di Ale sull’ipotesi di essere già in un pre-max!

Domani saremo spotless per il N&L’s count, + Interessantissimo articolo di Ale sull’ipotesi di essere già in un pre-max!

17 gennaio 2010

La regione 1040 è prossima a girare il lato visibile del Sole, ma statene certi, si prenderà il conteggio anche domani quasi al 100% dal Noaa, e al’80-90% dal Sidc, mentre come da titolo, col nostro metodo domani si tornerà assolutamente spotless! ( e di certo lo saremmo stati anche 100 anni fa!)

Non si intravvedono altre regioni degne di nota nella giornata odierna, come se il Sole riuscisse a  produrre una regione per volta in questa sua nuova fase.

L’attenzione è solo spostata nel lato Behind, dove lo Stereo ci mostra il ritorno della 1035:

regione che si presenta ancora con una buona coalescenza magnetica, e quindi con ottime possibilità di avere macchie al suo interno dopo un giro completo del sole!

Quindi finora le regioni con macchie del ciclo 24 ad aver completato un giro del sole sono 2, e da qui prendo lo spunto per introdurvi il nuovo articolo di Ale, che Nia pubblicherà domattina, che tratta proprio questo tema, rifacendosi al concetto che regioni che riescono a resistere almeno ad un giro della nostra stella, sono più consone ad un massimo solare piuttosto che all’uscita da un minimo.

Per concludere, i principali indici solari sono ancora a livelli bassi e lo stesso solar fux aggiustato alle ore 20 di ieri era già calato a 81 dopo aver toccato il massimo di 90 lo scorso 12 c.m., ci si aspetta ovviamente un suo ulteriore calo nei giorni a seguire quando come già spiegato sopra, il Sole dovrebbe ritornare spotess (conteggi moderni permettendo ovviamente).

Stay tuned, Simon

Advertisements
  1. Sergio Musmeci
    17 gennaio 2010 alle 17:35

    I cicli deboli di norma hanno una ripartenza lenta, quindi non credo che il massimo verrà raggiunto troppo presto.

  2. Nintendo
    17 gennaio 2010 alle 17:39

    più che altro questo è un ciclo anomalo, per vedere se è debole dovremo aspettare ancora.

    riguardo alla macchia che domani ci lascerà, incredibile come in tutti questi giorni ci sia stata una sola macchia presente sul sole ed è altrettanto incredibile che dal behind ci sia solo una regione attiva.

  3. ice2020
    17 gennaio 2010 alle 17:42

    ma è ormai da 2 mesi che va così…

    in questa nuova fase del sole, questo è il massimo che passa il convento…daltronde dopo una lunga fase di assoluta tranquillità, nn ci si poteva aspettare più di tanto…

  4. Pietro
    17 gennaio 2010 alle 18:08

    Quindi uno o due giorni spotless e poi sempre una sola regione attiva a rompere le palle.
    Avete fatto caso che le due regioni sono quasi agli opposti del Sole?

  5. ALE
    17 gennaio 2010 alle 19:02

    X Pietro:
    Non Quasi! Sono agli opposti geometrici della Sfera solare!!!
    Questa è un’altra peculiarità strana per un “fine minimo” e più simile ad un Solar-MAX!!!!
    Insomma ci sono veramente molti indizi che fanno pensare in una determinata direzione!
    ALE

  6. giorgio
    17 gennaio 2010 alle 19:10

    Ale io vorrei tanto sapere se riesci a darmi le medie mensili di solar flux del ciclo 23.C”e un grafico o qualcosaltro di simile da vedere?

  7. Fabio2
    17 gennaio 2010 alle 19:13

    Avrei una domanda per Ale, ma anche per Simon: come si sta comportando il campo magnetico delle macchie in questi mesi, diciamo da settembre ad oggi? Sta continuando a scendere lungo la retta tracciata da Livingston e Penn, oppure ci sono delle novità in tal senso ?
    E dove si possono rintracciare informazioni o grafici aggiornati con le ultime macchie ?

    Grazie!!

  8. ice2020
    17 gennaio 2010 alle 20:26

    Ciao Fabio!

    A dir il vero nn ti so rispondere, le ultime novità che avevo, provenivano da un articolo sul blog di A. Watts ma era di 2-mesi fa circa…

    all’epoca, pur essendoci già state macchie importanti del nuovo ciclo, la retta tracciata da L&P continuava a scendere…

    Non saprei dove trovare del materiale a riguardo aggiornato…

    Per Giorgio: che ne sappia io nn esistono delle tabelle riassuntive mensile, i dati del solar flux giorno per giorno però si prendono da qui:

    ftp://lynx.drao.nrc.ca/pub/solar/FLUX_DATA/fluxtablerolling.text

    Simon

  9. giorgio
    17 gennaio 2010 alle 21:01

    Grazie lo stesso Simon.Colgo l”occasione per chiedere una cosa.La fase attiva del ciclo 24 e” partita.Siccome il minimo e” stato lungo presumo che la fase attiva non dovrebbe durare piu di 6/7 anni,(ovviamente tutto teorico).Se non sbaglio i conti quando terminera la fase attiva corrisponderebbe al 2015 piu o meno come Livington e Penn sostenevano vero?

  10. ALE
    17 gennaio 2010 alle 21:57

    C’è anche il Sito SOlen:
    http://www.solen.info/solar/index.html

    C’e’ da divertirsi!!!!
    ALE

  11. 17 gennaio 2010 alle 21:59

    Domani sarà spotless per voi ma purtroppo la realtà è un’altra che rabbia…Ale aspetto il tuo articolo 😉

  12. ALE
    17 gennaio 2010 alle 21:59

    Vedi Giorgio, il problema è che ad oggi NON SI SA ANCORA QUANDO IL SC24 è realmente partito!!!!
    Ci dicono gennaio 2008, ma le prime 2 AR a polarità invertita si formarono nel Luglio 2006, secondo le originali previsioni del Prof. Hathaway, dunque sempre secondo le sue originali previsioni, SOLAR-MAX nel 2010!!!!
    ALE

  13. Emanuele
    17 gennaio 2010 alle 22:30

    Certo che se davvero ci stessimo appropinquando al max nel 2010… sarebbe pazzesco… poi ci sarebbe di nuovo minimo e poi un SC25 debolissimo secondo le spettative… sarebbe davvero un periodo buio! Ale ma a livello ufficiale qualcuno si è sbilanciato a dire che il max può essere nei prox mesi? Cioè mi spiego, se esistono degli elementi, come hai più volte mostrato ( tipo regioni in zona equatoriale etc.. ), che inducono a pensarlo, ci sarà qualcuno della scienza ufficiale che, almeno sottovoce, avrà detto lo stesso..Ad oggi esiste un fronte o un gruppo di studiosi che ritiene che siamo già in prossimità del max? del resto questo concetto è implicito negli studi di Hathaway, solo che poi lui è andato avanti ad nasum aggiustando il tiro di 3 mesi in 3 mesi… e il fatto che mi dica che il max sarà nel 2013 non mi soddisfa x niente perchè non percepisco alcuna certezza nelle sue dichiarazioni, dato il contesto.

  14. Andrew
    17 gennaio 2010 alle 23:15

    Ragazzi voglio fidarmi di voi 🙂

    e non vedo l’ora di leggere l’articolo di Ale 🙂

  15. ice2020
    17 gennaio 2010 alle 23:28

    Ragazzi, ricordatevi che quelle di ale sn solo ipotesi, nessuno di noi crede di avere la verità in tasca…

    Del resto siamo qui apposta, per viverlo questo ciclo solare anomalo…certo che se il nostro Ale dovesse prenderci, proporrei un premio Nobel… 😉

    Simon

  16. Nintendo
    18 gennaio 2010 alle 01:26

    io ritengo che: la probabilità che il prossimo ciclo sia normale è del 30%, la probabilità che noi ci sbagliamo a pensare ad un ciclo debole con un massimo molto precoce è dell’80%, la probabilità che siano sbagliate le previsioni della NASA 100%

    per cui si va avanti così che potremmo essere sulla buona strada.

  17. Andreabont
    18 gennaio 2010 alle 09:54

    Stando al SOHO MDI Continuum delle 1:36 di questa mattina, a occhio, siamo spotless secondo il LAYMAN&NIA’s Count.

    Gli altri conteggi non so ancora, bisogna vedere cosa pubblicano i centri di ricerca addetti a quello specifico conteggio.

    Non esiste un conteggio assoluto.

  18. 18 gennaio 2010 alle 12:57

    Grande articolo … il confronto tra 1040 e 1035 è buono (lo stereo dietro immagine deve menzionare 1039). Personalmente non sono convinto che ci sono vicino a max del ciclo, i gruppi di spot sono troppo lontani dall’equatore solare, ma abbiamo una situazione normale.

    Dr. Ian Wilson suggerisce che max ciclo deve essere oltre il 2011 per questo ciclo di meno di 80 iscritti SSN. La storia finora ha dimostrato di lui per essere corretto.

    Auguro che la traduzione funziona ok

  19. ice2020
    18 gennaio 2010 alle 13:16

    La traduzione è ok!

    We will see Geoff what our Sun ‘ll do in the next months…

    Simon

  20. Nintendo
    18 gennaio 2010 alle 13:42

    cavolo, traduzione ok, all’inizio pensavo ci fosse un errore nel nick 😉 😀

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: