Home > Ciclo 24, Nowcasting Solare > Oggi spotless, ma la 1039 sta ritornando!

Oggi spotless, ma la 1039 sta ritornando!

19 gennaio 2010

Finalmente oggi abbiamo registrato un giorno senza macchie anche per i centri ufficiali Noaa e Sidc, per il L&N’s count lo eravamo già da ieri:

https://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Ma dal lato nascosto del Sole si sta appropinquando sempre più la regione 1039, che oggi ha dato origine alla CME più potente da quando è iniziato il ciclo 24, ovvero una Flare M2.3 ! Codesta regione infatti presenta un’ottima coalescenza magnetica, e le chances che possa avere macchie al suo interno sono altissime.

Bisognerà attendere ancora domani sera-dopodomani affinchè la vecchia regione faccia la sua comparsa nel lato visibile solare, ma nel caso dovesse ancora contenere sunspots, la teoria del nostro Ale sarebbe ancora più confermata.

La cosa certa è che il nostro Sole non riesce, in questa fase di ripartenza, a generare 2 macchie contemporaneamente

Infine sempre nello Stereo Behind, sto tenendo sotto controllo un’altra piccola regione proprio a livello equatoriale nel sud emisfero..chissà come evolverà…

Stau tuned, Simon

Update: Incredibile il Noaa!

Ma che si vergognino che è meglio!

Conteranno una regione microcospica nel nord-est emisfero appena creatasi, lo vedete dal fatto che al loro link hanno già messo “new region”:

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Io ho finito ormai da tempo le parole!

Solo il L&N’s count ormai racconta la verità su questo minimo solare…

Update2: Va là che alla fine il Noaa non l’ha contata!

Devono averci letto 😆

A domani per il ritorno della 1039, che come scrive giustamente Nintendo, “è una regione da max che si comporta come se fossimo in un massimo solare, ma si trova in una posizione da minimo, incredibile davvero”.

In più io darei un’occhiata anche alla regione equatoriale la quale sembra leggermente cresciuta nelle ultime ore…

Annunci
  1. OTHERWORLD
    19 gennaio 2010 alle 17:52

    Ciao a tutti e complimenti per il vostro NIA che ogni tanto seguo.
    Se non sbaglio, era da un pò che non si vedeva un “M class flare” e volevo sapere da voi, che sicuramente siete molto più esperti di me, se questo è diretto verso la Terra e in caso affermativo, se potrebbe provocare aurore boreali alle alte latitudini e/o disturbi alle comunicazioni.
    Ringrazio anticipatamente chi mi vorrà rispondere.

  2. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 17:54

    Non credo sia diretto verso la Terra, perchè proveniva dalla regione 1039 ancora nella parte nascosta del sole e quindi lontana dallo specchio in cui si hanno effetti sul nostro pianeta.

  3. Stefano Riccio
    19 gennaio 2010 alle 18:07

    vorrei sapere se anche altri hanno notato che il NOAA ha messo una “new region” nonostante conti zero e metta anche zero “spotted region”, ma è un’errore o adirittura stanno facendo preveggenza sull’arrivo della 1039.

    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

  4. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 18:12

    Ahahhahahahahahhhhhh
    che buffoni!

    Stanno segnalando una regione piccola piccola nel nord-est dell’emisfero…

    e sicuramente se hanno emsso new region conteranno!

    Orami il Noaa per quanto mi concerne ha perso ogni minima cedibilità!

    Ormai appena compare qualcosa anche di inesistente per qualche nano secondo contano!

    W il L&H’s count ragazzi, l’unico che mantiene la coerenza col passato!

    Simon

  5. 19 gennaio 2010 alle 18:24

    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=4930

    OT. Situazione sul filo di lana…sospesi tra due eventi particolarmente rilevanti…
    Zone insulari che rischiano una forte ondata di maltempo da “levante” e resto della Penisola al gelo con neve sparsa… Ancora incertezze ma ho cercato di fare il punto…

  6. Nintendo
    19 gennaio 2010 alle 18:48

    davvero in credibile il NOAA, stanno distruggendo la scienza.

  7. Stefano Riccio
    19 gennaio 2010 alle 18:51

    il bello è che nonostante sia segnalata da ormai due ore questa new region mettono ancora zero come SN.

  8. 19 gennaio 2010 alle 18:58

    Cosa aspettarsi da un Ente, come il NOAA/NASA che viene accusato di manipolare i dati della temperatura satellitare?

  9. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 19:05

    E’ questione di tempo, ma daranno un numero!

    quest nn è più scienza, ma l’avevamo capito ormai da tempo…

    Ci resta solo il sidc che qundo mette un numero sotto l’11, vuol dire che nn era contabile 100 anni fa…e la cosa più bella è che sotto l’11 si è sempe spotless anche per il L&N’s count che è quindi il miglior modo per continuare a seguire le macchie…

    Simon

  10. Andrea b
    19 gennaio 2010 alle 19:16

    ciao cosa ne pensi della situzione del vp artico sembra ci sia un nuovo split

    http://www.meteoscienze.it/licenza-joomla/408-la-stratosfera-prende-le-redini-dellinvernonuova-fase-di-gelo-allorizzonte

    x simon

    Posso dire soltanto che quelli del Noaa mancano di coerenza a giugno- maggio avrebbero aspettatato e l’avrebbero segnata domani

  11. 19 gennaio 2010 alle 19:20

    Che pena il noaa ma non puo’ essere che ogni volta rovinino la scienza….che schifo 😦

  12. enrico
    19 gennaio 2010 alle 21:29

    La 1039 (o presunta tale…) ha appena “sparato” un altro flare di classe M, il secondo della giornata, dal grafico parrebbe leggermente meno intenso del primo.

  13. ALE
    19 gennaio 2010 alle 21:49

    Ma Simon, il problema è che come le ho notate io le cose che ho scritto così indubbiamente la hanno notate gli Scienziati del NOAA e l’ordine è: Contate tutto, anche i PIXEL bruciati nel vostro monitor!!!
    Dunque perchè contare il NULLA se intanto il SOle è ripartito???
    Forse perchè nel SC23 le AR che hanno mostrato macchie al loro interno per un GIRO di stella sono state in tutto meno di 6 e le ultime tre nel periodo 2003-2006 quando si stava per entrare nel Minimo!!!!
    QUi ragazzi si rischia un SOLAR MAX con SSN minore di 30, date retta a me!!!
    Poi posso anche sbagliarmi ma gli INDIZI cominciano ad essere davvero troppi e concludo dicendo:” MA chi mi aveva detto che su SOLACYCLE24.com non era vero che tifavano per i FLARE Solari?”
    Guardate come sono contenti dei Flare di classe M!!!! Dunque voglio anche io poter dire la mia: Speriamo che tutto questo sia veramente il SOLAR MAX, nonostante tutto il DEBOLISSIMO SC24 è purtroppo riuscito a generare un flare M, sperando che queste INUTILI manifestazioni della forza del nostro AMATO Sole CESSINO e il respiro rigenerativo dello scudo di ozono prosegua!!! Oggi il SOle è MERAVIGLIOSAMENTE senza macchie ma il NOAA riesce sempre a contare IL NULLA, spero e sono convinto che il NULLA contato resterà tale e spero che la EX 1039 contenga veramente Spot al suo interno, così fanno 2 AR che hanno fatto un GIRO e mezzo del SOle!!!
    ALE

  14. ALE
    19 gennaio 2010 alle 21:52

    X OTHERWORLD
    Se vuoi le Aurore devi seguire le CHs che sono foriere di bellissime Aurore Polari!!!
    Una AR, per fare salire il Kp index e quindi generare aurore, deve dare luogo a una CME! L’ultima segnalata dal NOAA in Dicembre , doveva raggiungere la Terra il 20-21 ma …… si è persa per strada, NON e’ mai arrivata!!!!
    ALE

  15. ridacciano
    19 gennaio 2010 alle 21:55

    Scusa Ale, ma chi sei tu per dire che i flares solari sono INUTILI manifestazioni della forza del Sole ? Diresti che un uragano o un tornado o un terremoto o uno tsunami sono INUTILI manifestazioni della forza della Natura ?!? Sono solo manifestazioni della forza della Natura, e basta. In quanto tali, vanno rispettate e, se è il caso, temute.

  16. stefano
    19 gennaio 2010 alle 22:04

    E meno male che voi di nia non siete di parte ed accusate alla cieca mezza comunità scientifica di “barare”….. forse un minimo più tranquillità non vi nuocerebbe….

  17. ALE
    19 gennaio 2010 alle 22:06

    Hai ragione! Quindi se dico : Un nuovo Dryas Recente è auspicabile e ben venuto????
    Inutili è opinabile, DANNOSI è un dato di fatto!!!!!
    Poi se vogliamo parlarne…. Non so se eri Tu che dicevi : “non è vero che Amano i Flare, i flare deteriorano le comunicazioni…”
    Per me sono INUTILI e DAnnosi x O3 (Ozone)!!!!
    Poi visto che mi sembri ferrato in materia lo sai che fine farebbe la Vita sulla Terra senza Schudo di Ozono?
    ALE

  18. ALE
    19 gennaio 2010 alle 22:08

    PS
    Poi, la Banda IR riscalda la Terra e rende meno fredda la Biosfera, dunque IR = Utili per la Vita!
    X-Ray Flare = INUTILI e Dannosi X la Vita sulla Terra….
    Dunque si, sono INUTILI!!!!
    Allora perchè non augurarsi un Gamma-Ray Burst, almeno finiamo qui la discussione…. PER SEMPRE!!!!
    ALE

  19. ALE
    19 gennaio 2010 alle 22:14

    X Stefano:
    HO VOLUTAMENTE MESSO L’accento su di UN fatto:
    Se qc invoca una Ciclo solare Fortissimo xchè è un fans dell’attività solare estrema…. OK, va bene, tanto di cappello…
    Se invece si vuole solo parlare liberamente di SCIENZA senza vincoli e magari cercando di capire le connessioni Sole Clima…. ALLORA è un DI PARTE?????
    Ricordo che qui su NIA NON ABBIAMO MAI SCRITTO POST A CASO, i miei interventi sono sempre supportati da ricerche bibliografiche SERIE fatte su RIVISTE di Astriofisica INTERNAZIONALI!!!!
    Quindi…..
    SE POI VOGLIAMO FARE DELLA POLEMICA…
    La mia frase era PURAMENTE provocatoria nel mio primo intervento e Simon insieme a Nintendo lo SANNO!!!!
    Dunque, l’amministratore è Simon, se mi dice QC lui OK, altrimenti libero di esprimere il mio pensero quando NN scrivo POST x NIA!!!!
    OK?
    ALE

  20. Alex
    19 gennaio 2010 alle 22:15

    Da quanto ho potuto leggere in questi mesi, in NIA c’è gente che studia il Sole per passione, senza secondi scopi economici/politici. Sono persone scettiche, che sicuramente sanno di non conoscere la verità, nessuno lo sa, al contrario degli scienziatoni che si credono tutti Dei in Terra.
    NIA, continuate a credere nel vostro lavoro, state andando alla grande!! Solo il tempo ci saprà dire chi avrà ragione.

  21. ALE
    19 gennaio 2010 alle 22:16

    GRAZIE 1000, ALEX!
    🙂
    ALE

  22. 19 gennaio 2010 alle 22:21

    ALE hai tutto il mio sostegno, per quello che puó servire. Avanti cosí, bravo!

  23. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 22:35

    Intanto siamo quasi a mezzanotte, ed il Noaa nn cont ancora la macchia anche se rimane il new region nel suo bollettino giornaliero…

    anche quel nano-minuscolo pore è sparito…mi sa che stavolta nn hanno osato!

    Simon

  24. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 22:37

    Si Enrico è vero, grazie per la sgnalazione…

    Sn in ansia per vedere all’opera questa regione, credo che entro domani sera al massimo dopo domani mattina sarà ben visibile anche nel lato visibile del sole…

  25. Stefano Riccio
    19 gennaio 2010 alle 22:38

    guarda che non è che accusiamo la comunità scientifica alla cieca, è un dato di fatto che il NOAA conta anche i moscerini attaccati sul telescopio pur di gonfiare l’SN per far sembrare il ciclo solare più forte di quello che è.

  26. ALE
    19 gennaio 2010 alle 22:42

    Ma Simon, visto che mi accusano di faziosità, prendo le difese del NOAA, non è che la NEW region è per caso attribuita alla OLD 1039 che ha fatto i 2 Flare M di cui abbiamo parlato?
    Se fosse così è comunque la prima volta!
    Per il resto ringrazio Sand x il sostegno….
    D’altra parte NN ho nulla di cui rammaricarmi visto che nei miei post concludevo sempre :” Alla fine che sia un Super Minimo o un SC24 ultraforte, non ci resta che goderci il MERAVIGLIOSO SPettacolo che il nostro amato Sole metterà in campo!”.
    Vale più questa frase che 1000 interventi no?
    ALE

  27. Stefano Riccio
    19 gennaio 2010 alle 22:50

    L’avevo già pensato anch’io e scritto in uno dei primi post che potevano aver messo già la 1039, però se fosse davvero così si andrebbe addirittura nella preveggenza, e c’è chi pure cerca di difendere il NOAA….

  28. ridacciano
    19 gennaio 2010 alle 23:06

    Dunque, Ale, non facciamo del mirror climbing. Non si dice “INUTILE” quando si parla di un flare solare o di un terremoto o di qualsiasi altro fenomeno NATURALE, pur se estremo. Il concetto di utilità o inutilità non può essere applicato a cose che vanno ben oltre i confini ristretti della nostra vita. Il Sole è fatto così, ogni tanto da luogo a flare, punto. Essi vanno solo osservati, se siamo capaci cerchiamo anche di capirne i meccanismi, ma non abbiamo alcun titolo per sancirne l’inutilità.

  29. 19 gennaio 2010 alle 23:06

    La 1039 sta tornando con tutta la forza MASSIMA!
    Proprio da max oggi ha sputato fuori 4 C xray e ben 2 M xray.
    E chissá se rivedremo ancora la 1040 di ritorno… tra 2 settimane ne sapremo di piú, la cosa sarebbe proprio miracolosa!

  30. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 23:36

    Ale, io posso solo dirti che da quando ho fondato questo blog m ne sn sentito dire di tutti i colori, cliccando sui link che trovo che colegano NIA ad altri forum….

    Da ultimo, mi sn sentito dire che sn un fanatico perchè ho chiamato il Blog new ice age…chi mi conosce sa che lo cambierei molto volentieri il titolo, magari posso anche farlo, nn lo so, ma magari alla fine mi sn e ci siamo affezionati tutti a questo nome…

    Insomma la gente ne dice di robe, funziona così…fa un pò arrabbiare, anche perchè ti accorgi che la maggiorparte delle critiche sn gratuite, e capisci bene che la gente manco si colega a NIA però la critica, magari perchè qualche imbecille ci prende per 4 esaltati e basta…

    Non ci possiamo fare niente, se uno in Italia va contro corrente e nn fa il pecorone el Noaa/Nasa/Sidc e compaghia bella, è solo un pazzo visionario…

    non ti curar di lro, come faccio io, e tira avanti!

    Cn stima, Simon

  31. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 23:41

    PS. ci tengo a dire che l’utente ridacciano nn è che abbia offeso qualcuno, ma semplicemete messo i puntini sulla i a certe tue affermazioni Ale, niente di grave e niente di collegabile agli imbecilli di cui sopra che di tanto in tanto sn intervenuti qui su NIA, e nn solo, per smerdare il sito cn attacchi personali alla mia pesona inqualificabili…

    quando si è attaccati in questo modo, capisci che il Blog è cresciuto e a qualcuno incomincia a stare antipatico, perchè scomodo, in quanto qui si RACCONTA LA VERITA’, E LA VERITà SPESSO FA MALE!

    SIMON

  32. ALE
    19 gennaio 2010 alle 23:52

    Ma infatti io Simon nn ho nulla contro di lui, anzi!!!!
    E’ bello confrontarsi in modo civile e con l’Utente in questione mi sembra chiaro che è possibile oltre che bello appunto!!!!
    Magari ce ne fossero come l’Utente Ridacciano!!!!!
    ALE

  33. Nintendo
    19 gennaio 2010 alle 23:55

    è una regione da max che si comporta come se fossimo in un massimo solare, ma si trova in una posizione da minimo, incredibile davvero

  34. ice2020
    19 gennaio 2010 alle 23:56

    Alla fine Ale, il Noaa nn la conta quella regione…

    Entro domani sera arriverà la rediviva 1039…

    staremo a vedere… già da ora fa paura con i suoi 2 M-Flare!

    Analizzala per bene, e se la fai scrivici qualcosa…

    Simon

  35. Leonardo
    20 gennaio 2010 alle 01:27

    per simo e ale ragazzi tranquilli voi siete la nostra voce e vi ringrazio per tutto quello che fate e scrivete su questo blog continuate cosi siete grandi

  36. enrico
    20 gennaio 2010 alle 06:12

    SC24 (parlamo del Sole va…) parla già di una macchia 1041, ma qual’è ? Non ho capito…
    Vediamo cosa succede quando entrambe (?) ruoteranno verso la terra.

  37. ALE
    20 gennaio 2010 alle 09:36

    Il Prestigioso Osservatorio di Catania CONTA!!!
    Ora fanno 2 AR che sopravvivono per più giri di stella!
    La 1039 (AKA 1041) ora è già a 1.5 giri di Stella visto che l’altra tornata la si è vista comparire nel Behind!!!!
    Continuo a sottolineare il Fatto che AR così sono da MASSIMO PIENO! Per quanto riguarda la posizione non è così INUSUALE! La 9393 era “piu’ alta” delle attuali!!! Se poi vogliamo fare una piccola precisazione il rallentamento dei NASTRI Trasportatori solari potrebbe, in linea teorica, abbassare meno verso l’Equatore solare le AR (VEDERE Sito NASA di Fisica SOlare)!
    Per il resto SPERO Vivamente che l’attività X-Ray si esaurisca a breve e che si torni presto sotto classe A, a meno che anche questa mia affermazione non dia luogo a critiche!!!!!
    ALE

  38. ALE
    20 gennaio 2010 alle 09:39

    Hai ragione Enrico!!! Poi siamo noi i faziosi!!!! Sinceramente ho smesso di leggere i POST di SC24 da quando hanno detto “Il SOLE E’ nel fosso!!!” Questo NO, NON VA BENE! Ma per cosa lo hanno preso , per una lampada X-Ray????
    Sottolineo poi che il comportamento di NOAA e SIDC è IMMORALE!!! Ma sicuramente durante il Maunder una macchia così l’avrebbero di certo vista no?
    ALE

  39. Nintendo
    20 gennaio 2010 alle 09:44

    come fa Catania a contare?
    la macchia dovrebbe essere visibile solo dal tardo pomeriggio?

  40. 20 gennaio 2010 alle 09:47

    Alla fine non ha contato il noaa quindi NIA ogni volta che si lamenta avrà i suoi buoni motivi e come vediamo alla fine loro non hanno contato…Grandi ragazzi..Ale super ti stimo 😉

  41. enrico
    20 gennaio 2010 alle 09:50

    Forse Catania conta perchè la macchia è da stamani visibile ?
    Se, sempre da solarcycle24 guardi il magnetogram, che è aggiornato a stamani presto, la macchia si vede, il continuum non è ancora aggiornato ed evidentemente non compare…

    Non ho capito bene cosa hanno scritto su sc24, ma devi capire (forse lo sai..), che il sito è nato da un radioamatore, che ha ed aveva qualche buona conoscenza del Sole, ma niente di più, per “omaggiare” e auspicare il nuovo ciclo solare.
    Attività solare intensa (flusso e macchie, ma non flare…) che giova molto all’attività radioamatoriale, perchè come saprai aumenta la ionizzazione della ionosfera che permette i contatti intercontinentali in onde corte.
    Quindi, del tutto hobbystico e non interessato/legato ad eventuali (e tutte da accertare..) legami climatici.

    Il fatto che abbiamo esultato (non ho visti sengi di giubilo ma solo dei “!”) per i flare M di stanontte, è dovuto al fatto che, denuta un’attività solare in forte ripresa che ci allontana dal minimo, il che da un punto di vista radioamatoriale è cosa buona.

    Un pò come se fosse un sito di amatori della neve, esulterebbero ad ogni nevicata o probabile tale, ma magari tu che hai distrutto l’auto durante la scorsa nevicata non condividi..anzi..ma non puoi certo “scagliarti contro”, i discorso “freddofili/caldofili”.

    Tutto qua.

    Saluti.

  42. ALE
    20 gennaio 2010 alle 10:19

    Certo hai ragione Enrico!!!!
    Ma sai come la penso, in passato scrissero “Earth directed CME are welcomed!”
    Ora, una CME fa SOLO DISASTRI! Il NOAA perse il GOES 10 per un X-20 solar flare con annessa CME! Bel danno no?
    Io sono un amante del Freddo ma non mi sogno di scrivere 3 metri di neve sono benvenuti!!!!!
    ALE

  43. Andreabont
    20 gennaio 2010 alle 11:02

    Quoto, l’utilità di una cosa è in relazione soltanto ad una connessione con l’essere umano. Certo, se cerchi una connessione uomo-flare, è logico intendere che i flare sono inutili, nel senso stretto della definizione (l’uomo non sa che farsene dei flare), ma è una definizione che nella vita reale stride, dato che i flare sono indipendenti da noi (come ogni altro evento naturale)

    Ma lasciamo stare queste discussioni sull’uso della lingua italiana 😄

  44. Andreabont
    20 gennaio 2010 alle 11:05

    Ma perchè tu presupponi che qualcuno abbia CREATO questi fenomeni.

    I fenomeni ci sono, e sono slegati dalla nostra vita.

    Poi se ci danno fastidio o ci aiutano, questo è un’altro discorso: ma nessuno li ha messi lì per noi.

    Quindi non sono n’è utili, n’è inutili: siamo noi che ci troviamo sulla loro strada.

  45. nitopi
    20 gennaio 2010 alle 13:29

    Eccola che esce…
    Sembrano due regioni quasi agli antipodi!!!

    Ciao
    Luca

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: