Home > Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Persiste la bassa attività solare!

Persiste la bassa attività solare!

24 gennaio 2010

Nonostante la presenza di 2 discrete regioni solari che hanno dato origine a delle macchie, il nostro sole continua la sua fase di basa attività.

Nella giornata odierna infatti, il vento solare, l’Ap-index e gli X-flare, restano a valori bassi,medio-bassi.

Il flusso solare aggiustato si mantiene costantemente intorno agli 80, niente a che vedere con il valore di 90 registrato con la regione 1040.

La 1041 e 1042 infine non appaiono in grado di crescere ancora, anzi sembrano entrambe in lenta fase di decadenza.

Come detto tante altre volte, il ciclo solare 24 è ripartito si, ma col freno a mano tirato:

il minimo di Eddy continua!

Simon

Annunci
  1. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 17:17

    Mi piacerebbe fare un sondaggio ai lettori di NIA, e cioe chiedere se questo ciclo andra comunque a termine oppure se abortisce.

  2. frozen
    24 gennaio 2010 alle 17:19

    Dai la ripartenza del ciclo è ormai un dato di fatto come lo è la presenza di 2 macchie contemporaneamente. C’è chi come Ale sostiene che ci troviamo al max o pre-max della sua attività, chi invece, data la posizione delle macchie, siamo ancora lontani.
    Faccio una richiesta da profano: è possibile fare un articolo confrontando la partenza di questo ciclo e quella del ciclo precedente? Giusto per farci capire in che direzione stiamo andando; magari mettendo in luce la posizione, orientamento e attività delle macchie. Altra domanda, in passato si è parlato di facule del ciclo 25 e macchie a polarità invertita, ci sono ancora??? Thx!

  3. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 17:23

    Ale sostiene che siamo in post-max

  4. frozen
    24 gennaio 2010 alle 17:27

    Apperò! mi è sembrato di leggere in qualche suo post precedente che per lui eran giuste le prime previsioni di Hathaway secondo le quali il max doveva verificarsi nei primi mesi del 2010…magari mi sbaglio o mi son perso qualcosa.

  5. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 17:32

    No e” che ALE probabilmente pensa cose che non vuole dirci per non bruciarsi.Lui a mio avviso pensa che questo ciclo e” vicino alla frutta.Ma non lo puo dire apertamente.

  6. 24 gennaio 2010 alle 17:38

    Credo che Giorgio abbia un poco esagerato… 🙂 in effetti ALE e qualche altro, specialmente della scuola russa, sostiene che le prime previsioni originali di Hathaway dovrebbero essere esatte e che quindi il max del ciclo 24 dovrebbe essere tra la fine del 2010 e gli inzi del 2011.

    Intanto al solito il NOAA/NASA sovrastima le sunspot.
    Ieri ha segnalato un numero di macchie di 40 a cui corrisponde un solar flux di 94.
    Il solar flux ieri invece é stato di 85 a cui corrisponde un SSN di 28, molto piú vicino alla realtá é infatti il SSN del SIDC che per ieri ha dato un 25 come macchie.
    Oggi il NOAA/NASA sta segnalando 32 di SSN a cui corrisponde un solar flux di 88. Vedremo la segnalazione del solar flux delle 20.

  7. Alex
    24 gennaio 2010 alle 17:44

    Troppo presto per dire che “è alla frutta” secondo me. Anche perchè per ora non sembra sia così, ha ancora valori bassi ma qualcosina sta cercando di fare il nostro Sole. E’ probabile che siamo in pre-max secondo me..

  8. ice2020
    24 gennaio 2010 alle 17:46

    Rispetto al ciclo 23 è partito molto più in sordina.

    Se e la facciamo faremo più avanti un articolo, perchè ci stavo pensando anch’io infatti…

    Simon

  9. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 17:49

    Ci sono gia stati alcuni avvisi prima della fine del 2009: AR un po trans poi tutto e rientrato.Questo non significa che possano ricomparire e anche in mumero maggiore.Se fosse cosi il ciclo riscia l”aborto

  10. frozen
    24 gennaio 2010 alle 17:55

    Dai Giorgio, va bene che Ale ha una reputazione da difendere, ma questo è un forum libero di semplici appassionati ognuno può esprimere le sue teorie come vuole e se dovesse sbagliare non lo mettiamo mica alla gogna, quindi se Ale ha qualcosa da dirci non penso si tiri indietro.

  11. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 17:59

    dai suoi commenti mi pare che ci sia qualcosa che ancora non vuol dirci,ripeto e” solo un mio pensiero

  12. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 18:06

    penso che sia in attesa di uno o qualche evento che sostenga una sua tesi.Evento/i che non dovrebbero tardare molto.

  13. Nitopi
    24 gennaio 2010 alle 18:07

    Che c’entra un sondaggio !!!!
    Mica chiede il nostro parere. il Sole 🙂
    Ciao
    Luca

  14. giorgio
    24 gennaio 2010 alle 18:11

    Gia pero sapere che idee hanno i lettori puo essere interessante e comunque potrebbe essere oggetto di un sucessivo dibattito.Ciao luca

  15. ice2020
    24 gennaio 2010 alle 18:16

    E’ probabile!

    Ale è una persona seria, sn sicuro che sta studiando la cosa con molto fervore scientifico, di certo le basi fisiche nn gli mancano…
    ed in più lavora come ricercatore in ambito universitario,ed è quindi attorniato da gente coi cojoni che nn mancano di apoggiare le sue idee…

    vedremo!

  16. enrico
    24 gennaio 2010 alle 21:31

    Per quel che riguarda il rapporto tra flusso e macchie, mi sono dato una scorsa ai dati osservati degli anni scorsi, prima del minimo solare, e non mi pare di vedere grandi incoerenze, nel senso che giornate con flusso di 80-85 e 30-50 macchie ce ne sono molte, anzi direi che è la normalità…

    X es. http://www.solen.info/solar/old_reports/2005/october/20051101.html

  17. Nintendo
    24 gennaio 2010 alle 22:51

    potrebbe essere, ma con i vecchi conteggi non si sa mai che pesci pigliare.

  18. Mistral 101
    25 gennaio 2010 alle 10:19

    Più esattamente, secondo Ale, macchie che fanno più di un giro di stella, come quelle delle ultime settimane sono da post max.

  19. bora71
    25 gennaio 2010 alle 21:35

    se non sbaglio la previsione per gennaio non prevedeva una ripresa cosi’ attiva..
    ora attendiamo le nuove proiezioni della NASA,saranno riviste in rialzo..

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: