Home > Uncategorized > Fotografati enormi UFO sul sole????

Fotografati enormi UFO sul sole????

25 gennaio 2010

 

Come si può osservare dalle immagini sopra, gli enormi oggetti spaziali non identificati, si spostano ad enorme velocità.

Le immagini che vi proponiamo provengono dal portale ufficiale della NASA e potete scaricarle su:http://stereo-ssc.nascom.nasa.gov/browse/2010/01/21/behind/euvi/195/2048/Aspettiamo che la NASA ci dia immediate spiegazioni sulla presenza di  enormi oggetti non identificati fotografati dalle sonde STEREO e SOHO. Gli oggetti hanno un diametro grande quanto pianeti simili alla Terra. Alcuni scienziati hanno ammesso che non si tratta di fenomeni solari.  
di Massimo Fratini

Questi enormi UFO sferici sono cominciati a comparire il 18 gennaio 2010. Questi sono stati registrati e fotografati dalle sonde spaziali NASA “Stereo” (simili alla sonda SOHO) nello spazio. Essi sembrano essere in movimento in quanto appaiono in posizioni diverse su molte fotografie. Ricordo che questi oggetti sono enormi, possibilmente almeno le dimensioni della Terra. Inoltre, se fossero pianeti o qualche tipo di comete o enormi asteroidi,  sarebbero già stati attratti dalla gravità potente del Sole, come nel caso della comete recenti.
Si noti anche che questi enormi oggetti riflettono la luce Sole, proprio come se fossero di metallo.
La mia ipotesi migliore è che esse sono  astronavi-pianeta di dimensioni spaziali che stanno osservando il Sole. Ricordo che simili oggetti sono stati avvistati e fotografati dalla sonda Cassini sugli anelli di Saturno molti anni fa. Ad ogni modo, si attendono spiegazioni ufficiali dalla NASA. Si prega di contribuire a rendere pubblico questo materiale e siamo disponibili a vostri commenti e analisi sul materiale fotografico che potete trovare all’indirizzo NASA:

http://stereo-ssc.nascom.nasa.gov/browse/2010/01/21/behind/euvi/195/2048/

Questa potrebbe essere finalmente la prova che la NASA non può coprire i File Top Secret sugli UFO o comunque ignorare questa prova inconfutabile.

Comunque dalle fotografie ufficiali della NASA emergono discrepanze assurde. L’ente spaziale americano nasconde le prove ufficiali della presenza UFO.

Sarà contento il nostro Michele, NIA finora non ha mai dato spazio a simili cose, e per quanto mi concerne rimango della mia filosofia, ovvero pur ammettendo che potremmo anche non essere soli, rimango abbastanza scettico dinanzi l’esistenza di forme di vita extraterrestri.

Resta il fatto che le immagini di cui sopra, sono abbastanza “strane”, per non dire altro…

Fonte: http://www.segnidalcielo.it/enormi_ufo_Sole.html

Annunci
Categorie:Uncategorized
  1. Tru
    25 gennaio 2010 alle 17:52

    Avevo visto quei quadratini neri e pensavo nascondono, o problemi tecnici ?
    bho ma pensavo a problemi tecnici.Come mai le Lasco hanno i video fino al 20-1-2010 e non 25 li devono sistemare prima di metterli ? Non era mai successo.

  2. GIANFRANCO
    25 gennaio 2010 alle 17:55

    AHAHAHAHA

    gli alieni vogliono arrostire?

  3. Tru
    25 gennaio 2010 alle 17:59

    Dimenticavo una cometa era entrata nel sole era del 21-1 ma adesso non si vede cancellato il video …Lasco.
    Che stà succedendo ?

  4. GIANFRANCO
    25 gennaio 2010 alle 18:00

    Simon, forse volevi dire che rimani scettico sul fenomeno ufo, avvistamenti, ecc…?

  5. ice2020
    25 gennaio 2010 alle 18:03

    Si

  6. 25 gennaio 2010 alle 18:04

    Alcuni scienziati hanno ammesso che non si tratta di fenomeni solari.
    Quali scienziati? Quando? Chi ha chiesto a questi scienziati? Cosa gli hanno chiesto?
    Resto scettico, anche se non escludo nulla. Ma ci sono tanti telescopi puntati verso il Sole, e moltissimi sono di privati cittadini appassionati di astronomia. Loro non hanno visto nulla? Resto ancora piú scettico, ma la NASA potrebbe spiegare cosa sono quelle cose che si vedono.

  7. GIANFRANCO
    25 gennaio 2010 alle 18:04

    Gli alieni erano a bordo dell’asteroide, ed ora sono “al forno” 😀

  8. GIANFRANCO
    25 gennaio 2010 alle 18:06

    Quoto. La fonte di “Alcuni scienziati hanno ammesso che non si tratta di fenomeni solari.” ????????

  9. Tru
    25 gennaio 2010 alle 18:12

    sono ufo studiano il sole in vista del 2012 :)))

  10. parvatim
    25 gennaio 2010 alle 18:25

    vabbè, ma che sono?

  11. Maabus
    25 gennaio 2010 alle 18:29

    ciao a tutt, vi seguo da un po’ di mesi ma sono anche appassionato di ufo e vita extraterrestre, mi chiedo se quei oggetti sono ( non prendetemi in giro ) astronavi così vicini al sole non subirebbero alcun danno ? ovviamente non possiamo sapere che materiale usano se esitono altri esseri, potrebbero addirittura avvicinarsi al sole per ricaricare le loro ” batterie ” 🙂 comunque qui ci sono altre immaggini del 20 gennaio ed anche qui compaiono punti neri come a oscurare qualcosa…..

    qui addirittura il sole sembra avere il morbillo….

    http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/eit_304/512/

    errori di elaborazione ? o c’è altro, ma se c’è altro possibile che nessun telescopio puntato sul sole abbia visto o vede nulla ?

    poi c’è anche questo video

    bho, comunqe a parte questo…….complimenti per il sito.

  12. Tru
    25 gennaio 2010 alle 18:53

    Io ho il telescopio in casa ma cosa punto sono 2 mesi nuvoloso e poi il sole è basso troppo basso.vuoi mettere loro con i satelliti ?

  13. Andrea b
    25 gennaio 2010 alle 18:53

    In star trek per ricaricare i cristalli di dilitio le astronavi si avvicinano al sole.

    Ma sinceramente sono propenso a pensare vista la tempistica a qualcosa di anomalo nell’ultima esplosione solare CME.

    a tal proposito vi ricordo un paio di Articoli

    https://daltonsminima.wordpress.com/2010/01/20/latmosfera-del-sole/

    https://daltonsminima.wordpress.com/2009/04/15/esplosioni-solari-cme-al-rallentatore-altro-segno-della-grande-debolezza-del-minimo-in-corso/

  14. Tru
    25 gennaio 2010 alle 19:05

    Diamo retta a Lasco e alla nasa purchè ci facciano vedere i video in realtà ovvero senza prima manipolarli ovvero in tempo reale ma è una cosa che ultimamente non accade e allora a cosa credere ?

  15. Tru
    25 gennaio 2010 alle 19:17

    Per le foto amatoriali del sistema solare vi invito al sito:http://forum.astrofili.org/index.php sezione astrofotogafia sistema solare esempio la 1041 http://forum.astrofili.org/download/file.php?id=11989&mode=view

  16. ALE
    25 gennaio 2010 alle 19:25

    Fenomeni simili ai Fulmini Globulari sulla Terra?
    Probabili “bolle” elettromagnetiche che distorcono il vento solare e la radiazione EUV?
    L’unica cosa è che se fossero veramente E.T. devono avere proprio una bella tecnologia per avvicinarsi tanto al Sole!
    Passi che la bassa corona è a 80.000 Kelvin ma l’alta corona (EUV Giallo brillante per intenderci) e’ a 2.5 MILIONI DI Kelvin!!!!!!!!!!
    Se sono davvero Alieni che necessitano dell’idrogeno per ricaricre i loro motori perchè non catturare il vento solare a distanze più “ragionevoli”????
    Sicuro che nel Braccio di Orione della Via Lattea ci sono altri mondi in cui la vita è possibile ma:
    1) Potrebbero essere più indietro di noi con la tecnologia;
    2) Se vengono fino a qui non lo fanno per portarci i loro omaggi!!!!
    3) Possibile che il sistema USAF non li abbia avvistati?

    Comunque resta il mistero delle “bolle” fatte vedere qui!!!
    ALE

  17. 25 gennaio 2010 alle 19:35

    Ale, giorno 21 ci fu quella cometa suicida che é entrata nel sole (molti abbiamo visto le immagini su Lasco) http://www.spaceweather.com/images2010/20jan10/cometstereo_c3_labels.gif?PHPSESSID=6iuiba43kcj5od41e29s45u4e2&PHPSESSID=77v88477mv7fn8uc50t9qcoc34
    dopo che é penetrata nel Sole ha potuto rilasciare delle bolle di plasma come residuo della sua esplosione, dato che queste immagini di bolle sono dello stesso giorno… non so se successive al suicidio della cometa?

  18. Tru
    25 gennaio 2010 alle 19:48

    Sono anni si vedono ste sfere e ancora negare esistono.

  19. Ivan
    25 gennaio 2010 alle 19:57

    Bah…e cosa fanno così vicini al nostro astro??

    anch’io sono scettico sul fatto che possibili civiltà extra-terrestri molto più sviluppate, vengano a farci una visita

  20. ridacciano
    25 gennaio 2010 alle 19:59

    ma cosa è , un pesce d’aprile a fine gennaio ?!?

  21. 25 gennaio 2010 alle 20:26

    Ma l´arrosto di alieni sará commestibile?

  22. Michele
    25 gennaio 2010 alle 21:01

    E’ arrivato Michele!

    Cosa dire….avete visto “Avatar”, questo fine settimana…vero ?

    Vedo che l’ottimo lavoro che stan portando avanti tutti quei
    bei settaioli di Hollywood sta funzionando….

    http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=712

    Prima facen tutti i loro party in quei boschetti sopra San francisco…
    Adesso con la televisione ….e il Cinema..
    Ti piantano nella Testa ….Un bel rito pagano in diretta mondiale….

    E vai con l’amico “Alieno” che ci vuol bene….

    Magari qualcuno mi dovrebbe spiegare….
    perchè su questo pianeta ci son persone che han strani Incubi…
    di rapimenti …o son Pazzi o son Pazzi?
    Ma “l’ET Telefono casa” alla Spilberg ..non è un nostro amico?

    Ma lasciam perdere….
    Qui siam in un Blog di scienza…allora qualcuno mi spieghi anche quest’altra cosa:

    Perchè questi folli..che si ritrovano la mattina senza pigiama..
    con dolori…..e stani graffi….da tutte le parti!
    Dicono che son stati “Operati su un lettino dal loro amico E.T.”?
    E poi …la mattina completamenti fuori in tutti i sensi….
    si recano a l’Ospedale fan le loro radiografie…..
    e come per magia….trovan la sopresa…
    Ecco cosa riporta l’ottimo prof.Malanga…

    M.M.: «Microimpianti? Di che cosa si tratta»?

    CORRADO MALANGA: «Attraverso la Risonanza Magnetica e la Tomografia Assiale Computerizzata abbiamo scoperto minuscoli pallini conficcati nel palato, nel naso e negli occhi. Crediamo siano microchip di controllo. Negli Usa il professor Derrel Sims ha estratto alcuni di questi microchip e li ha fatti analizzare. Diversi elementi presentano percentuali isotopiche differenti da quella terrestre. Gli isotopi sono atomi che si distinguono per il numero di neutroni presenti nel nucleo. E questo numero non è lo stesso in tutte le parti del cosmo. Insomma, non c’è dubbio che gli impianti siano di origine aliena».

    Avran calpestato un Meteorite ?

  23. Michele
  24. bora71
    25 gennaio 2010 alle 21:28

    x Michele
    quanta gente malata in questo mondo..o furba per apparire in TV e cercare il successo??
    spero che tale Malanga sia in cura in un centro pscologico ahahahah

  25. Michele
    25 gennaio 2010 alle 21:47

    X Bora71

    .

  26. Davide
    25 gennaio 2010 alle 21:58

    Il fatto che siano quadrati, come mostrano nel prime foto, non lascia alcun dubbio sulla loro natura: trattasi senza dubbio alcuno di cubi Borg.
    Probabilmente sono tornati indietro nel tempo per impedire che la razza umana sviluppi la tecnologia di curvatura, come hanno già fatto (fallendo grazie ai nostri eroi dell’Enterprise) in Star Trek – First contact.
    Ricordate: resistance is futile; you will be assimilated!
    (la resistenza è inutile; voi verrete assimilati).
    Ah, se vedete degli oggetti sferici, è perchè i Borg hanno anche astronavi sferiche.

  27. ALE
    25 gennaio 2010 alle 22:25

    Mi sa che stiamo andando fuori dal seminato!!!!
    E’ logico, l’argomento del POST e’ un po particolare ma si può rispondere con piglio scientifico a anche a Michele:
    Gli Isotopi (o meglio la composizione isotopica) non è univoca nemmeno sulla crosta terrestre! Ad esempio in siti geologici in cui vi siano giacimenti di Uranio il decadimento del medesimo può generare flusso di neutroni che altera localmente la composizione isotopica degli elementi alcalini presenti nelle terre vicine! Lo so che ci sono molteplici segnalazioni di “incontri del terzo tipo” da parte di molte persone e che dire a priori : “Il mondo è pieno di Matti” non è un modo scientifico di parlare, ad esempio:
    1653, inizio del minimo di Maunder: “Hanno inventato una macchina volante che si chiama elicottero!” Il povero matto sarebbe stato rinchiuso in MANICOMIO!!!!
    Che poi SOHO abbia qualche problemuccio è cosa ovvia xchè anche il continuum ne è alterato!
    Tornando agli ALIENI, supponiamo che il sistema stellare Gliese 581 (Wolf 562) con il pianeta B che ha la temperatura e il raggio simili alla Terra, abbia permesso lo sviluppo di una vita intelligente: è lontano 20 anni luce ragazzi!!!!
    L’unico modo per viaggiare nella Galassia è la Curvatura, non quella di Star Trek ma qc di molto simile: curvo lo spaziotempo come un foglio di carta ….
    Anzi ve lo spiego: prendete un foglio di carta di quaderno, fate un puntino sul margine destro e uno sul margine sinistro, quale è la distanza minore per congiungere i punti?
    Risposta = ZERO, basta curvare il foglio fino a fare coincidere i punti! Questa è la curvatura!!!!
    ALE

  28. 25 gennaio 2010 alle 22:25

    Parlando di cose serie il solar flux aggiustato alle 20 ridiscende a 78,7… neanche le aliene sono riusciti a farglielo alzare… il flusso.

  29. ALE
    25 gennaio 2010 alle 22:30

    Ho visto Sand!
    Anche la AR che si è formata sta collassando e i valori principali stanno tornando “a posto”!
    Per chi nel POST di ieri chiedeva e faceva notare l’alta latitudine delle AR guardate questo:

    A un anno e mezzo dal SOLAR MAX del SC23 la 9590 sul Sud emis mi sembra MOOLTO PIù ALTA della 1040 o 1041 no????
    ALE

  30. 25 gennaio 2010 alle 22:45

    Sfere di plasma come già detto da alcuni simili ai fulmini globulari.Non credo siano Ufo.

  31. Michele
    25 gennaio 2010 alle 22:47

    X Ale
    In Italia ci deve esser tanto Uranio allora…
    contento Berlusca…e le sue idee d’Energia Atomica…

    In merito allo Spazio e al Tempo….
    http://www.sentistoria.org/index.php?option=com_joomdoc&task=doc_download&gid=46&Itemid=61&lang=it

    Per il Sole veramente impressionante con quanta rapidità siam tornati ai “Piccoli…piccoli Micetti”!

  32. Stefano Riccio
    25 gennaio 2010 alle 23:22

    scusate io mi ricordo che già qualche mese fa aveva impattato sul sole un’oggetto rettangolare del quale non si sapeva la natura, i due fatti potrebbero essere connessi. possibile?

  33. Karlo
    26 gennaio 2010 alle 00:36

    Sono preoccupatissimo… dentro al cassetto del comò avevo dei microchp di controllo, roba sofisticatissima, me li ero fatti venire da fuori (MOLTO fuori) e adesso non li trovo più. Ma se trovo il disgraziato che me li ha fregati, e magari li ha rotti, glieli pianto da qualche parte, e non sarà nel naso. Magari è uno di quei tipi strani che parcheggiano sempre quell’enorme coso rotondo nel posto riservato ai disabili… Ahh, ma se lo piglio…

  34. Adrian
    26 gennaio 2010 alle 00:41

    ehm…. se guardate bene… c’è la fonte del sito della NASA dove vengono raccolte le foto, nello stesso sito potrete trovare un po di info riguardo alle foto, a come vengono fatte e come “leggerle”

    non è cosi difficile, quei “oggetti sferici” non sono “oggetti sferici” affatto, ma si tratta piuttosto di tracce di flare solari, che si vedono nelle foto a UV in varie tonalità e frequenza.

    so che potrebbe sembrarvi strano, ma quello che viene fotografato è IL SOLE, quelle foto sono frutto di mosaici fatti di diverse foto.

    sarebbe come guardare un film dei anni 20 e dire che c’erano ufo nel cielo perché si vedono dei puntini nei frame.

  35. GIANFRANCO
    26 gennaio 2010 alle 00:46

    hahahaha bella sand 😀

  36. GIANFRANCO
    26 gennaio 2010 alle 00:49

    catalogherei questo articolo con il tag “umorismo” o “cazzate” 😀

  37. 26 gennaio 2010 alle 01:18

    Buonanotte NIA.
    Con grande sorpresa ho visto che avete dedicato una finestra a questa ennesima bufala che gira sul web, Bhe in un certo senso, ero già rimasto molto male stamattina quando ho visto lo Starviewer team creare un putiferio contro la NASA per non vole dire la verità su questo presunto – non-so-cosa – nuovo scandalo…. come lo chiamiamo? UFO sunlight GATE?

    qui trovate la loro conclusione:

    http://starviewer.wordpress.com/2010/01/25/nassim-haramein-coincide-con-nuestro-analisis-y-anade-que-se-trata-de-esferoides-del-tamano-de-la-tierra-que-utilizan-el-sol-como-agujero-de-gusano/

    ecco in estrema sintesi il loro respondo:
    Nassim Haramein coincide con la nostra analisi ed ha rilevato che le anomalie riscontrate in questi satelliti artificiali sono oggetto sferoidale delle dimensioni della Terra. Inoltre, ha aggiunto apertamente, con il sole di entrare e / o lasciare il sistema solare.

    Comunque non è una critica che abbiate pubblicato questo articolo, anzi avete fatto benissimo. Non è la prima anomalia di SOHO, non so se ricordate la “famosa colomba”.
    Bhe visto che tra risate e scherzi, alla fine si è discusso poco di un fatto invece interessante, io credo, in attesa di decidere se dedicare del tempo a questa baggianata, che il fenomeno sia derivante semplicemente da due fattori:
    – errori di ricezione dei dati
    – bolle di plasma o frammenti che si polverizzano sul Sole.

    Da esperto in materia ufolologica, posso dire con spensieratezza, che nessuna astronave aliena solca i nostri cieli e tantomeno il Sole.
    Non capisco come si fa a definire questi oggetti corpi sferici grandi quanto la Terra, o astronavi aliene, soprattutto dagli “scienziati spagnoli”.
    Sono l’uomo più aperto del mondo, ma delle bufale ne ho davvero le scatole piene.

    Scusate lo sfogo ,a ci voleva!
    Sempre in gamba NIA

  38. nitopi
    26 gennaio 2010 alle 07:34

    si… ma curvalo!….. 8)

  39. Michele
    26 gennaio 2010 alle 08:10

    Chiudiamola qui ..questa cosa..va….
    ma prima due dipinti ….

  40. Michele
    26 gennaio 2010 alle 08:11

  41. 26 gennaio 2010 alle 08:50

    Per il dipinto che hai segnalato e per tutti gli altri quadri che girano in rete ti posto questo link, dove troverai le risposte che cerchi!

    http://www.sprezzatura.it/Arte/Arte_UFO.htm

    Riguardo agli oggetti sul Sole, ipotizzando che siano “bolle immense di plasma”, chiamo gli esperti del NIA per debunkare questo fenomeno una volta x tutte, prima che lo faccia io! ;-))))

  42. 26 gennaio 2010 alle 09:00

    E’ probabile che gli oggetti, oltre a difetti dei malconci sensori CCD del SOHO, siano anche il frutto di una distorsione del tipo “lente gravitazionale” che proietta in modo errato per esempio l’immagine di Mercurio o Venere o un effetto particolare della relatività di Einstein.
    E’ bene parlarne e’ bene smontare ogni ipotesi fantascientifica!

  43. Michele
  44. EnzoDD
    26 gennaio 2010 alle 09:37

    A me sembrano delle lucciole:-)

  45. Andreabont
    26 gennaio 2010 alle 09:52

    Hahaha, è proprio vero che l’occhio vede quello che vuole vedere… anche io non escludo che possano esistere altre forme di vita nell’universo, ma che siano qui e nessuno sia mai riuscito a vederli con precisione la vedo come una estrema possibilità molto improbabile.

    La prima immagine è un pixel bruciato, in questi giorni è pieno zeppo di questi errori di ripresa/trasmissione dalle sonde soho. E non ditemi che le astronavi aliene siano perfettamente cubiche e nere 😄

    Le altre non sono una “prova” di veicoli alieni, dato che nello spazio interplanetario è pieno di detriti di ogni genere solitamente attirati verso il sole o orbitanti attorno ad esso, se non in alcuni casi proprio delle imprecisioni dell’immagine data dalla bassa qualità (come quelle postate)

    Insomma, nulla di “evidente”, ma tutto ha una spiegazione più semplice… una “prova” che si possa definire tale non l’ho ancora vista….

  46. Andreabont
    26 gennaio 2010 alle 09:58

    Ogni giorno detriti spaziali impattano sul sole, è una cosa normale…

    Con il 98% della massa totale del sistema solare il campo gravitazionale del sole non lascia scampo, amenochè non entri in una delle orbite, allora rimani intrappolato ma ti salvi 😄

  47. Andreabont
    26 gennaio 2010 alle 10:01

    Quoto, 5.780 Kelvin non sono caccole!

  48. 26 gennaio 2010 alle 10:02

    In realtà quell’oggetto rettangolare ha impattato nel 2007.
    Quindi no non può essere connesso,si è trattato di un corpo celeste probabilmente proveniente dalla fascia di Kuiper.
    Alex

  49. Andreabont
    26 gennaio 2010 alle 10:05

    http://andreabont.altervista.org/sunmonitor/soho.html

    Continuum e Magnetogram sono ancora fortemente disturbati, mentre le altre immagini sono disponibili senza errori…

    O gli alieni adesso si presentano come lunghe righe bianche orizzontali o forse sono problemi tecnici, non credete?

  50. 26 gennaio 2010 alle 10:06

    Guarda ti rispondo simpaticamente con un articolo del Corriere di qualche anno or sono. Se vuoi trovo articoli più recenti:

    http://archiviostorico.corriere.it/2001/giugno/03/Misteriose_sfere_gas_luminoso_limiti_co_0_0106036500.shtml

    Ma in realtà tu hai tirato fuori un discorso interessante che in parte puo c’entrare anche con le bolle di plasma sul Sole.
    La materia, sottoposta a aprticolari condizioni di pressione atmosferica, irradiamento radioattivo ecc. può mutare forma e assumere aspetti ancora non ben studiati.
    I fenomeni delle sfere di luce, avvistati anche sulla Luna dal satellite indiano,

    http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2009/11/24/luna-scoperte-sfere-magnetiche-sul-lato-nascosto/

    scusa il link (Centro UFOLOGICO…) ma ti posso assicurare che la fonte è corretta e scientifica.

    Questi fenomeni sono naturali, mostrano una apparente intelligenza, la stessa che può mostrare un fulmine globulare o una fiaamella accesa al primitivo che non aveva mai visto il fenomeno.

    Siamo di fronte a fenomeni rari, particolari, cui la sceinza non indaga perchè sono rari, non si ripetono con costanza e non mostrano le basi sperimentali per operare.
    Tutti tranne le sfere della Norvegia dove invece ci sono equipe di scienziati che le studiano.

    Ora torniamo al Sole, come archiviamo la feccenda con serietà?

  51. 26 gennaio 2010 alle 10:12

    È la rappresentazione grafica fatta coi frattali, del “volo del calabrone” di Rimskij Korsakov.

  52. Ruggero
    26 gennaio 2010 alle 10:21

    Anch’io sono già bello st-ufo…
    E pensare che secondo alcuni si tratterebbe solo dell’inizio.
    Mi scuso per la gag di basso livello.

    ciao.

  53. 26 gennaio 2010 alle 10:41

    Questo articolo ha avuto il grande pregio di mostrare la mentalitá dei lettori di NIA. Scettici ma aperti a qualsiasi novitá purché supportata da evidenze tecniche e scientifiche. Nessuno si é scagliato contro dichiarando tout court che si trattava di una bufala. La notizia é stata presa con leggerezza e con commenti ironici ma mai oltre le righe, perché si pensa, giustamente, ad una spiegazione tecnica plausibile. Quindi il popolo di NIA é realista ma pronto a modificare le proprie convinzioni se si dimostra che la “novitá” non é un tentativo di apparire a tutti i costi.

  54. 26 gennaio 2010 alle 10:46

    condivido, merito al NIA.
    La notizia va trattata senza pregiudizi, anche per fare corretta informazione

  55. GIANFRANCO
    26 gennaio 2010 alle 10:53

    ahhhhhhhhhh ora ho capito! questo articolo è un test psico-attitudinale 😀

  56. 26 gennaio 2010 alle 11:12

    Tornando al nostro Sole, per ora l´unica osservazione é del centro belga che vede solo 2 sunspot nella 1041. La 1042 anche se ancora visibile é decaduta e non ha piú macchie all´interno e anche la 1041 é in forte decadenza.

    http://sidc.be/LatestSWData/LatestSWData.php

  57. Alberto Omonimo
    26 gennaio 2010 alle 11:20

    Scusa sandcarioca intendevi dire 1042 invece che 1040 ?

    ciao

    Alberto

  58. Maabus
  59. 26 gennaio 2010 alle 12:23

    Vero. asp che correggo 😦

  60. Maabus
    26 gennaio 2010 alle 12:37

    Poi vorrei chiedervi ma questi ipotetici extra terrestri se esistono ( ed io non ho alcun dubbio che esistano da qualche parte nell’universo ) non potrebbero raggiungerci utilizzando una fisica che ancora non conosciamo…?

  61. blackangel19
    26 gennaio 2010 alle 13:39

    allucinante sta cosa…. sapevo ma non avevo visto foto così…
    p.s. complimenti per il sito.
    (sono civettadellenevi78 del sito Ilmeteo)

  62. Dario
    26 gennaio 2010 alle 16:31

    Se noi Toseviti (così gli alieni “Lizards” chiamano i terrestri nella godibilissima serie “L’invasione” di Harry Turtledove) riusciamo a studiare il Sole da qui con i nostri modestissimi satelliti, questi cari signori alieni, con la loro tecnologia avanzatissima, che bisogno avrebbero di andargli così vicino?
    Devono ancora inventare telescopi, spettroscopi, magnetoscopi e altro?
    Senza contare che costruire un’astronave delle dimensioni di un pianeta come la Terra richiederebbe di smantellare un pianeta di pari dimensioni per avere il materiale da costruzione, alla faccia del “rapporto costi benefici”….
    E poi chi la muove più un’astronave grossa così? Tanto vale spostare la Terra intera, come propose anni fa un qualche astronomo in vena di bizzarrie (per allontanarla dal Sole nel caso ci fosse stata un’incombente fase di superattività solare).

  63. blade
    26 gennaio 2010 alle 19:41

    sarà pure una bagianata ……ufo o non ufo però questo articolo ha suscitato ben 62 commenti …..63 con il mio ……non pochi se andiamo a confrontarlo con altri articoli di “spessore” segno che il tema interessa suscita emozioni e forse speranze…. in un mondo dove esseri umani tra di loro si fanno la guerra parlano solo tramite face book oppure vanno aiutare solo ora dei poveri sopravvisuti a catastrofi come ad haiti quando morivano già prima di malattie e di fame ….forse agli ufo dobbiamo veramente crederci perchè sicuramente una civiltà peggio della nostra non può esistere…..

  64. 26 gennaio 2010 alle 21:47

    Ho avuto un illuminazione immensa … e questo spiegherebbe anche il ripetersi dei minini solari con con frequenza undecennale …

    Abbiamo assistito ad un evento storico…
    E’ tutto molto semplice é la flotta astrale che sta ricaricando il cristalli di dilitio … l’ energia assorbita dalla flotta provoca il minimo solare e la nota scarsa attività solare … l’energia infatti viene tutta immagazzinata nei cristalli …
    Quando la flotta ha finito di fare il pieno l’ attività solare riprende vigore …

    … per questa idea mi dovrebbero dare il premio Nobel altro che storie …

    🙂 🙂 🙂

  65. Davide
    26 gennaio 2010 alle 22:30

    Può essere, ma allora la domanda diventa: perchè stanno ricaricando i cristalli in questo periodo storico? Perchè sono tornati indietro nel tempo, e perchè proprio adesso, per compiere questa operazione?
    Il sole sarà tanto diverso da oggi dal non permettere queste cose, in futuro?
    E perchè non andare su di un’altra stella, in tal caso?
    Propongo l’istituzione di una commissione intergovernativa, sotto egida Onu, per rispondere a queste domande fondamentali per il futuro dell’umanità.

  66. Dario
    27 gennaio 2010 alle 08:04

    In Gran Bretagna un episodio della serie SF “Doctor Who” (nata negli anni ’60, è arrivata alla 30ma stagione alternando vari attori nel ruolo del protagonista, uno strampalato individuo che gira x lo spaziotempo usando come astronave e/o macchina del tempo il “Tardis”, ossia una vecchia cabina telefonica inglese) è ambientato nell’anno 5 miliardesimo (!!!), con il Sole che sta x esplodere e la cosa viene trasmessa in diretta televisiva intergalattica, di fronte ad un numeroso pubblico di alieni di ogni genere e specie che (da distanza di sicurezza) è venuto a godersi lo spettacolo.
    Ospite d’onore (“tronista”, diremmo qui in Italia…) l’ultimo sopravvissuto della razza umana, che viene intervistato dalle varie TV aliene che gli chiedono un parere sull’emozionante avvenimento….
    Che abbiano mandato indietro nel tempo i reporter a girare qualche filmato del Sole come “immagine di repertorio” della sua giovinezza?

  67. Dario
    27 gennaio 2010 alle 08:12

    Visto che il thread ha avuto fortuna, xkè non ricondurlo un po’ meno OT parlando di film e libri di SF con argomento il nostro amato Sole?
    Per chi come me ha qualche capello grigio, vorrei ricordare la miniserie TV “Orion”, made in Germania e trasmessa qui da noi a fine anni ’70, una specie di risposta “birra und crauten” a Star Trek…
    Nella serie la backstory era che la Terra del futuro risultava sommersa dagli oceani (una vera e propria Waterworld ante litteram) x una eccessiva attività solare (!!!!!!), ragion per cui l’umanità si era ritirata a vivere sotto enormi cupole sul fondo del mare, e l’astronave “Orion” che dava il titolo alla serie (una specie di disco volante irto di antenne) decollava x le sue missioni spaziali uscendo da un vortice nell’oceano (tipo mulinello quando si toglie il tappo alla vasca da bagno…)
    A parte l’equipaggio in divisa stile pigiamino IRGE e gli effetti speciali naif, la serie (durata pochi episodi) era carina ed intrigante, x noi ragazzini dell’epoca…

  68. 28 gennaio 2010 alle 19:22

    Interessante da come vedo io queste foto mmmm mi viene a pensare che probabilmente l’ufo assorbe l’energia solare e dopo puo’ viaggiare tranquillamente ad altà velocità impressionante (proprio come quelle stelle comete). Ma difficile confermare che sia tutto vero……purtroppo c’è ancora molto da scoprire!

  69. 28 gennaio 2010 alle 21:40

    ma non possono essere macchie? le macchie infatti si muovono causa magnetismo…

  70. 27 febbraio 2010 alle 18:27

    Hi, as you can see this is my first post here.
    Hope to get some assistance from you if I will have some quesitons.
    Thanks and good luck everyone! 😉

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: