Home > Ciclo 24, Indici Solari > Il mese di gennaio chiude a 21.4 per il Noaa

Il mese di gennaio chiude a 21.4 per il Noaa

1 febbraio 2010

Mentre non sono ancora usciti i dati preliminari del Sidc ( http://sidc.oma.be/products/ri_hemispheric/), che secondo i miei calcoli però chiude il mese di gennaio con un RI di 12.2, mentre dicembre 2009 chiuse a 10.6.

Il solar flux aggiustato fa registrare invece una media di 78.54, dicembre chiuse a 74.31.

Gennaio 2010 rappresenta il mese dei record, sinora, del ciclo 24.

Abbiamo avuto infatti delle regioni solari molto importanti (la 1040 e 1041 su tutte) che hanno provocato valori record di X-flare (M3.4) e Solar Flux (90)!

Ciononostante, l’attività solare appare ancora mediamente parlando molto bassa.

Febbraio inizia sotto l’egida della regione 1043, che al momento non sembra proprio avere grandi margini di crescita:

mentre la vera notizia arriva dal Behind dove la regione 1040 (alias 1035) sta per compiere il suo 3° giro di stella, sarà interessante vedere se al suo interno saranno ancora presenti delle macchie, se così fosse sarebbe eguagliata la mitica regione apparsa nel post-massimo del precedente ciclo 23, la AR 9393 nominata più volte dal nostro Ale!

 

A fianco della 1040 invece è apparsa una nuova regione che ora non ricordo se era già presente 2 settimane fa o è proprio una nuova.

Staremo a vedere!

Simon

Advertisements
  1. Galdo607
    1 febbraio 2010 alle 18:17

    Scusate ma c’è qualche buco coronale affacciato verso la terra? Il vento solare è in ripresa (>400km/s) e le immagini EIt non ci sono per poter controllare. Non penso che la misera 1043 riesca a portare il vento a questa velocità. Saluti

  2. ice2020
    1 febbraio 2010 alle 18:21

    si, c’è un buco coronale…

  3. apuano70
    1 febbraio 2010 alle 18:56

    Vai così che tra poco inizia la fase calante del ciclo 24……! 😀

    Bruno

    P.S.: Simon hai posta!

  4. ice2020
    1 febbraio 2010 alle 18:58

    ti ho risposto…

  5. ALE
    1 febbraio 2010 alle 19:56

    La nuova AR,seppure con tutte le carte in regola per crescere, probabilmente collasserà a breve!!!!
    Per fortuna i livelli di X-Ray restano sotto classe A, con una lieve escursione in B, mentre il Solar Flux sta pian piano scendendo!!!! OTTIMO!!!
    Se la 1035 non riuscirà a fare tre giri di Sole resta il fatto che 2 e mezzo li ha messi in tasca (Farside canta!) dunque i primi segnali che volevo vedere ci sono, ricordiamo che anche durante il Maunder’s ci furono anni che chiusero con SSN di circa 5, aspettiamo conferme dal NOSTRO AMATO SOLE!
    Ale

  6. 1 febbraio 2010 alle 21:09

    Ale cosa ti aspetti nei prossimi 3 mesetti?Confermi quanto detto fin’ora in tutto e per tutto?

  7. ice2020
    1 febbraio 2010 alle 21:35

    SSN di 5 nel maunder, coi conteggi attuali sarebbe dai 15 ai 20!

  8. bora 71
    1 febbraio 2010 alle 21:45

    scusate se vado OT ma volevo chiarire una cosa..
    ho letto in questo blog commenti entusiasti per l’inverno nevoso del Nord..o delle ondate gelide in giro per il mondo..persone che annunciano una nuova peg..o la fine del GW
    non ho capito..ma durante il GW non si possono avere diffuse ondate di freddo?
    ricordatevi che se da una parte ho una diffusa ondata fredda dall’altra parte ci sara sempre una diffusa risalita calda..
    come l’inverno freddo nel nord e centro-est europa e contrassegnato da un inverno mitissimo nel sud/sud est dell europa e nord atlantico (islanda etc ) .
    cerchiamo di non confondere la meteo con il clima..

    potrei postare anch’io tutte le ondate calde che ci sono in giro per il mondo in questi giorni..

    CANADA’

    Caldo quasi estivo in molte località della Groenlandia, soprattutto nel settore sudoccidentale.
    Sabato 30 gennaio, massima di 13,7°C a Narsarsuaq, 9,8°C a Frederikshaab, 9,7°C a Julianehaab, 9,3°C a Nuuk, 4,5°C a Sondre-Stromfjord.
    In tutte queste località ha piovuto, anche a Sondre-Stromfjord (a tratti mista a neve), che pure è a quasi 70°N. Narsarsuaq ha una media delle massime di gennaio di -2,4°C, quella di luglio (mese più caldo) è 14,9°C.
    A Nuuk la media delle massime di gennaio è -4,4°C, quella di luglio 10,6°C.
    Frederikshaab ha una media delle massime di gennaio di -3,1°C, quella di luglio è 9,2°C.

    Record assoluto di caldo a Lagos/Ikeja, in Nigeria, con 37,3°C (precedente 37,0°C). La media delle massime di gennaio è 32,2°C, quella di febbraio (il mese più caldo dell’anno) 33,2°C. Il caldo estremo ha caratterizzato gli ultimi giorni di gennaio in tutta l’area del Golfo di Guinea, sia negli stati costieri (Nigeria, Benin, Togo, Ghana, Costa d’Avorio) che in quelli del Sahel (Senegal, Mali, Burkina, Niger, Chad). Domenica, in Mali, 41,6°C a Yelimane, 39,7°C a Kenieba, 39,5°C a Segou. In Senegal, Matam 39,5°C, Diourbel e Kolda 38,6°C. In Chad, Am-Timam 42,5°C, N’Djamena e Sarh 40,0°C, Moundou 39,5°C. In Nigeria, Bida 39,1°C, Ilorin 38,4°C. In Benin, Save 39,9°C, Parakou 39,7°C, Natitingou 39,4°C. In Togo, Mango e Sokode 39,3°C. In Ghana, Yendi 40,6°C, Navrongo 40,0°C, Bole e Wa 39,5°C, in Costa d’Avorio 38,7°C a Dimbokro. 33,7°, 32,4°, 34,1°, 34,1°, 33,9°, 31,9° e 32,8°C le medie delle massime di gennaio a Ilorin, N’Djamena, Parakou, Sokode, Dimbokro, Segou e Matam

    Santiago del Estero 42,0°C, Las Lomitas 41,0°C, Catamarca 40,5°C, Presidencia Roque Saenz Pena 40,2°C, La Rioja 39,6°C: non si è attenuata sabato 30 gennaio l’ondata di caldo sul nord dell’Argentina. Molto caldo anche in Paraguay: Prats-Gil 41,5°C, Mariscal-Estigarribia 40,6°C.

    mtg

  9. Nintendo
    1 febbraio 2010 alle 22:01

    io non ho capito il tuo messaggio, cioè, dove vuoi arrivare?
    qui non abbiamo mai parlato di inverno record o di nuova PEG, anzi NIA ufficialmente ha pubblicato un solo articolo riguardante l’inverno ed era proprio per mostrare il contrario, cioè che in passato si sono avuti periodi con freddo uguale.
    ti chiedo di non inventare certe falsità su questo blog.

  10. giorgio
    1 febbraio 2010 alle 22:22

    Tutte queste localita Bora 71, anche perche pare che stai parlando di mezzo pianeta sono appartenenti a zone limitatamenti circoscritte(ovviamente in termini globali)e cioe all”africa centrale-occidentale a una parte della groenlandia e e a una zona circoscritta dell”america meridionale.Ebbene questo elenco cosi dettagliato di citta calde in termini di superfice corrisponde piu o meno alla meta della siberia,forse neanche.quindi anche se sono state citate una marea di localita,in realta rappresentano una minima parte del globo.Prova a fare una piccola ricerca sulla percentuale della superficie terrestre che e” andata sotto media il mese scorso.Ormai il gw sta cercando ogni tipo di appiglio

  11. 1 febbraio 2010 alle 22:27

    In effetti Bora su questo blog non parliamo mai di record negativi o positivi delle temperature, questo lo lasciamo ai tanti siti meteo che sono molto piú dedicati a questo argomento. Noi parliamo, quando ci riusciamo, di clima e di cambiamenti climatici, non nascondendo che ci sia stato un aumento delle temperature globali tra il 1970 e il 2000, ma cerchiamo di capire se questo riscaldamento nel trentennio sia stato per causa della CO2 o per altre cause. Cosí come evidenziamo che negli ultimi 10 anni le temperature terrestri e negli ultimi 6 anni anche le temperature degli oceani sono in diminuzione. La spiegazione di questo calo ce lo devono dire gli scienziati dell´IPCC, e credo che la co-direttrice dell´IPCC la Prof. Solomon, abbia dato recentemente la sua spiegazione di questo calo! EH sí perché adesso anche gli scienziati dell´IPCC ammettono che le temperature si sono abbassate nell´ultimo decennio.

  12. ice2020
    1 febbraio 2010 alle 22:36

    Purtroppo cerca solo di fare polemica, ormai l’ho capito d un pezzo…nn manca occasione per attaccare il Blog…

    nn ha capito che questo è un sito libero dove ognuno può dire la sua, legge qualche commento magari dei semplivc lettori che dicono la loro, e li fa passare come la linea editoriale di NIA!

    Lasciatelo perdere, a me francamente ha stancato da tempo, che scriva pure quello che vuole

    Saluti

  13. giorgio
    1 febbraio 2010 alle 23:19

    E mentre qualcuno continua a cercare polemiche attaccandosi a tutto e facendo perdere tempo prezioso agli operatori di questo blog, faccio notare(dati del 27 gennaio) che il ciclo ENSO e” praticamente alla fase finale della sua comparsa.Una comparsa molto breve e poco consistente.Inoltre la zona 1 e 2 e” dia fatto passata a NINA.rimane soltanto una piccola anomalia positiva nella zona occidentale,destinata a quanto pare a sparire nelle prossime settimane.Questa fine prematura del nino 2009-2010 e” un”altro indizio di notevole rilevanza che va in direzione del GC.

  14. Nintendo
    1 febbraio 2010 alle 23:21

    si vede chiaramente che sono commenti fatti in mala fede col solo scopo di creare una discussione su un argomento che non esiste, visto che non è mai stato affrontato su NIA.
    sfido Bora a trovare un articolo dove si associa il freddo dell’inverno ad un possibile inizio di una PEG, se ci riesce prometto di smettere di scrivere articoli contro l’AGW

  15. ice2020
    1 febbraio 2010 alle 23:48

    Giuro su Dio che se trova anche un mio articolo con gli stessi attributi, lascio il Blog…lo giuro!

    E allora di che parliamo , di aria fritta?

    E basta!

  16. Karlo
    2 febbraio 2010 alle 00:03

    X Fabio
    Il 30 gennaio hai pubblicato un bell’articolo con un interessantissimo graficosulla copertura nuvolosa. Magari potrei lavorarci un po’ e dare un mio piccolo contributo anziché leggere sempre a sbafo ma mi servirebbe il grafico o megio ancora, i dati originali. Posso sapere dove li hai presi? Come faccio a farti sapere quale è la mia idea? (Non ho un indirizzo al quale scriverti in privato)
    carlopilo@libero.it

  17. Karlo
    2 febbraio 2010 alle 00:36

    Ho trovato i dati, e anche che la mia idea non funzionava. Vabbe’, nessun contributo. Ciao
    Karlo

  18. enri
    2 febbraio 2010 alle 06:17

    Visto che è stato tirato in ballo l’argomento meteo 🙂 che ne pensate dei media ?

    Beh, lo avete già detto altre volte, e sono daccordo con voi, ma onestamente sentire tutti i giorni le stesse “bestialità”, non solo da quei tg “leggeri”, ma anche da tv o testate di tutto rispetto (almeno così dovrebbe essere…) fa cadere proprio le braccia.

    Ho sentito: ” ancora 2 mesi d’inverno !!!” (perchè “prima” l’inverno finiva il primo di febbraio ?!), “mezza Italia a -10°” (mah.. a me risultano poche località e magari a quote collinari o montane, al massimo 1/32 d’Italia va..),
    “il GW ha aumentato la copertura nuvolosa…meno sole più pioggia/neve” (mah, non so se sia vero, ma non mi pare si registrino casi particolari, forse chi scrive vive a Milano (non me ne vogliano i milanesi) e scambia la nebbia/smog con le nubi ? Oggi il meteosat da sereno da Lisbona a Praga !!!!), ” altro gelo in arrivo, fino a fine mese !” (mah, guardando i vari modelli, niente di tutto ciò, anzi, pare arrivare aria calda e umida), “temperature polari su tutto il centro nord !” (aridai, i vari -5,-8,-3 sono temperature polari ? A me pare inverno).
    ” CNR gelo fino ad Aprile !” ( si, il modello stagionale non vede una primavera calda, ma appunto, già è difficile fare una previsione a 7gg, figuriamoci a 3 mesi! Eppoi chi ha parlato di gelo ?! Semmani di sottomedia che non vuol dire sottozero… vallo a spiegare.

    Bah, scusate lo sfogo, ma forse un’articolino su queste bestialità non ci starebbe male, ok, il blog si occupa di attività solare, ma spesso trattate anche il clima, potrebbere essere interessante, non cambia nulla, ma magari qlc(che non sia esperto o appasionato di meteo) lo legge e ci riflette, accende il cervello e non solo il telecomando.. 🙂

    Saluti.

  19. Andreabont
    2 febbraio 2010 alle 08:37

    Confermo, semmai si è parlato come semi-OT di quanto siano state sbagliate le previsioni stagionali METEO, nulla riguardante il clima.

    Si, forse qualche ipotesi sulla CdG, ma ipotesi che non necessariamente è riconducibile al GW o GC ….

  20. agrimensore g
    2 febbraio 2010 alle 08:38

    Io direi che non è il GW ad aumentare la copertura nuvolosa, ma più probabilmente, a mio parere, l’aumento dei GCR. Una teoria si domostra giusta se è efficace nel prevedere (in anticipo!) ciò che accadrà, non se si inventano (a posteriori!) delle ulteriori tesi a compensazione per giustificarne gli insucessi predittivi

  21. Andreabont
    2 febbraio 2010 alle 08:43

    CLIMATEGATE

    http://notizie.virgilio.it/notizie/esteri/2010/02_febbraio/01/clima_forse_spionaggio_dietro_furto_e-mail_a_scienziati_gb,22762242.html

    Della serie: attiriamo l’attenzione sui particolari di contorno, forse la gente si dimentica lo scandalo….

  22. Andreabont
    2 febbraio 2010 alle 09:07

    NIA lo anticipa e lo scandalo scoppia in tutta la sua reale estensione:

    http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=2984

    Della serie: Hide the decline ….

  23. bora 71
    2 febbraio 2010 alle 10:43

    OVVIAMENTE NON ERA RIFERITO A TUTTI..prendo un commento a caso..come esempio

    enzo (06:56:03) :

    “Ciao Lorenzo,

    sono Enzo da Nürnberg…la stessa cosa pure da noi…Io abito fuori Norimberga…la neve? Piu´di 30 cm da Natale

    Oggi leggendo la BILD online…i meteorologi parlano di un inverno freddo e pieno di neve fino ad Aprile

    se e cosi…allora c e´sicuramente qualcosa che non quadra.

    Sta iniziando il minimo…..fra pochi anni siamo in una piccola era glaciale….altro che riscaldamento globale…”

  24. Michele
    2 febbraio 2010 alle 11:07

    Per un buon piatto ….
    ci vuol anche un pizzico di pepè…
    ma un pizzico…..

  25. Nintendo
    2 febbraio 2010 alle 11:19

    e quindi???
    se vuoi ti do l’email di quell’utente così glie lo dici in privato.
    ti stai arrampicando sugli specchi.

    come ti ho già scritto, qui mai nessuno ha parlato di quello che dici tu, mai.

    il prossimo commento del genere lo cancello, mi sembra una presa per il culo nei confronti di tutti gli utenti di NIA

  26. ice2020
    2 febbraio 2010 alle 11:23

    E appunto…gli utenti sn liberi di scrivere quello che vogliono!

    ma come ti avevo già scritto sopra (snormai convinto al 100% che nn leggi) u conto è quello che scrivono gli utenti un conto la linea editoriale del blog!

    E basta

    Simon

  27. ice2020
    2 febbraio 2010 alle 11:49

    Fabio, no, fagli scrivere quello che vuole che dopo fa la vittima, è un ordine! 😉

    Ormai l’ho capito…invece facendogli scrivere tutto quello che gli passa per la testa, chi lo legge e magari anche chi lo ha difeso in passato, se ne fa la giusta idea.

  28. Alessandro
    2 febbraio 2010 alle 16:33

    buona sera a tutti , e’ un po’ che seguo il vostro sito , e devo dire che mi aggrada parecchio , il mio ramo e’ la climatologia , per quanto riguarda il possibile Gc e’ ancora presto per parlarne , in ogni caso io personalmente sono contrario al Gw lo reputo una farsa pressoche’ politico-economica , inoltre la teoria di un calando del ciclo 24 e’ piu’ che plausibile dato il comportamento attuale dello spot solari , staremo a vedere , per quanto riguarda l’attuale inverno confermo che non ci sono in giro tutti questi record di gelo , ma semplicemente un inverno piu rigido , tra virgolette , perche’ siamo solo stati abituati male negli ultimi 20 anni con inverni un po’ piu’ caldi del normale , tutto qui , sono ormai 3 anni che tengo d’occhio il nostro astro , ed e’ piu’ che probabile che il minimo perdurera’ , piu’ a lungo di quanto Nasa e company credano ………..

  29. Ivo
    2 febbraio 2010 alle 20:59

    Mi dispiace ma leggendo tutti questi commenti il piu equilibrato e corretto mi sembra quello di Alessandro.
    Ci siamo abituati troppo bene,gli ultimi 20 anni li abbiamo trascorsi in un clima relativamente caldo. Sicuramente sopra la media.
    Alessandro sei un saggio!!!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: