Home > Uncategorized > INTERESSANTISSIMA CONFERENZA METEO-CLIMATICA AD ALLUMIERE (RM): DA NON PERDERE!

INTERESSANTISSIMA CONFERENZA METEO-CLIMATICA AD ALLUMIERE (RM): DA NON PERDERE!

3 febbraio 2010

Ringrazio l’amico Antonio Marino per avermi segnalato questa importantissima ed interessantissima conferenza meteo-climatica sui cambimenti del clima, che NIA ha deciso fortemente di sponsorizzare non solo per l’importanza dei temi trattati ma soprattutto per la presenza di uomini di scienza di primissimo livello che la conferenza, organizzata dallo stesso Antonio Marino, ha il lusso di ospitare. Sollecito maggiormente chi è della zona, ma chiunque sia interessato alle tematiche del sole e alle sue inevitabili influenze sul clima di partecipare numerosi!

Lasciatemi infine  dire che per me è un onore rendere il giusto spazio a questa conferenza, noi qui a NIA stiamo facendo il massimo per divulgare il più possibile la tesi che vede il nostro SOLE non come una semplice costante ma come il motore principale del Sistema Climatico Terrestre.

Simon

Anche quest’anno si terrà in Allumiere (Rm) una conferenza che tratterà dei cambiamenti climatici e sulle possibili cause che li provocano, l’appuntamento è fissato per SABATO 27 FEBBRAIO 2010, la manifestazione si terrà ancora una volta presso la Sala Nobile del Palazzo Camerale di Allumiere, la cui Amministrazione Comunale, nella stessa misura della Società BI-LAB ( http://www.bi-lab.it/home/ ) di Civitavecchia, ne hanno consentito la realizzazione.

Ecco la locandina con il programma ufficiale della manifestazione:

COMUNE DI ALLUMIERE

Comunità Montana zona III Monti della Tolfa

3° CONVEGNO INTERNAZIONALE

Meteorologia e Climatologia

“Cambiamenti climatici, modelli di previsione e attività solare”

Studio delle cause dei cambiamenti climatici e ipotesi di scenari futuri

Sabato 27 Febbraio 2010 – ORE 09:30

Sala Nobile Del Palazzo Camerale

PROGRAMMA

Ore 09:30 – Registrazione partecipanti.

Ore 10:00 – Inizio dei lavori con saluto

del sindaco Dott. Augusto

Battilocchio.

Ore 10:30 – Prof. Adriano Mazzarella:

“Uno sguardo freddo sul

global warming: verità e

menzogne sul recente

riscaldamento del Pianeta.”

Ore 11:15 – Dott. Carlo Cacciamani:

“Modelli di previsione del

clima: stato dell’arte e

incertezze.”

Ore 12:30 – Pausa Pranzo.

Ore 15:30 – Dott. Nicola Scafetta:

“I cambiamenti climatici e le

loro cause: una discussione su

alcuni punti chiave.”

Ore 16:15 – Dibattito finale con domande

agli esperti.

Ore 17:30 – Saluti finali.

Moderatore della manifestazione il Ten. Col. Guido Guidi.

Si ringraziano il Sig. Antonio Marino, organizzatore della manifestazione e la

Società BI-LAB di Civitavecchia, che ha contribuito attivamente alla realizzazione della stessa.

Di seguito tutte le notizie riguardanti i Signori relatori:

Professor Adriano Mazzarella , notizie personali dettagliate al seguente link http://www.scienzegeologiche.unina.it/ricerca/mazzarella.htm
  
Dr. Carlo Cacciamani, notizie personali dettagliate al seguente link http://www.climalteranti.it/info/carlo-cacciamani/
  
Dr. Nicola Scafetta , direttamente dalla Duke University del Texas, notizie personali dettagliate al seguente link http://www.fel.duke.edu/~scafetta/ .
  
Il pranzo si terrà presso il ristorante “Il Passo Del Corvo”, sito in Allumiere e raggiungibile comodamente  a piedi dal sito ospitante il Convegno, per coloro che sono intervenuti lo scorso anno, è lo stesso ristorante, il prezzo procapite è di 25 euro, chi intende pranzare , all’atto della registrazione dei partecipanti al Convegno verserà la propria quota, ovviamente non è obbligatorio parteciparvi.

Tutti coloro che intendono intervenire sono pregati di far pervenire le proprie adesioni inviandole al mio indirizzo e-mail:
 
 
Nella mail di adesione, vi chiedo la cortesia riportarmi quanto segue:
cognome e nome;
se intendete partecipare al pranzo, in tal caso da specificare  il numero dei commensali.
 
Ovviamente la manifestazione è aperta a tutti, l’ingresso è gratuito, per cui chiunque potrà inoltrare l’invito a partecipare a familiari e/o amici, l’importante e precisarmi i relativi nominativi.
 
Vi aspetto numerosi, i Signori relatori e gli argomenti che tratteranno sono più che meritori.
 
Antonio Marino

 

Categorie:Uncategorized
  1. nitopi
    3 febbraio 2010 alle 06:55

    Simon… i link non funzionano….

    Mazzarella

    http://www.scienzegeologiche.unina.it/ricerca/mazzarella.htm

    Cacciamani

    http://www.climalteranti.it/info/carlo-cacciamani/

    Se controlli nell’HTML si e’ inserito un http/// di troppo….

    Ciao
    Luca

  2. nitopi
    3 febbraio 2010 alle 06:56

    P.S.
    Due bei curricula…. Che e’ in zona??
    Ciao
    Luca

  3. agrimensoreg
    3 febbraio 2010 alle 08:53

    Io vado. Grazie dell’informazione

  4. Nitopi
    3 febbraio 2010 alle 10:24

    Bravo!
    Poi ci relazioni per benino 8) (compreso il menu del rinfresco 🙂 )
    Ciao
    Lcua

  5. Nintendo
    3 febbraio 2010 alle 11:34

    ehehehe, io non ci potrei andare comunque, sono a Bologna all’università ed è troppo lontano.

    cmq i link non funziano, ho provato a pastrocchiare ma non riesco a risolvere il problema.
    poi bisognerebbe mettere il link a questa articolo in modo visibile, così resta in vista almeno fino alla data di inizio delle conferenza.

  6. Nintendo
    3 febbraio 2010 alle 11:43

    ho fatto un casino pazzesco

  7. Nintendo
    3 febbraio 2010 alle 11:45

    ho rimediato, ma non riesco a risistemare i link.
    però se fate copia incolla funzionano.

  8. ice2020
    3 febbraio 2010 alle 12:05

    Si fate copia-incolla per i link, ma il messaggio importante della conferenza c’è!

    Cioè, senza togliere nulla agli altri studiosi, ma avere Scafetta è un onore!

    anche noi ne abbiamo parlato qui su nia degli studi di Scafetta:

    https://daltonsminima.wordpress.com/2009/10/26/ecco-come-il-sole-influenza-il-clima-anche-su-basi-meno-che-decadali/

    https://daltonsminima.wordpress.com/2009/03/14/un-italo-americano-nicola-scafetta-ha-dimostrato-che-la-tsi-elevata-nel-ventennio-80-00-puo-essere-stata-la-causa-del-gw/

    Riproporrò questo articolo altre volte da qui alla conferenza!

    Simon

  9. 3 febbraio 2010 alle 12:29

    Questi orribili scettici si stanno sparpagliando nel mondo come la peste! Adesso fanno anche le conferenze, e chi si credono di essere, Al Gore? Non é possibile! Cosí non si puó andare avanti! Non possono contestare il vangelo dell` AGW, questi eretici li dovremmo mettere al rogo, massacrarli tutti, sterminarli senza pietá, castrarli. Noi dell´AGW vogliamo un mondo di pace, amore e fratellanza!

  10. ice2020
    3 febbraio 2010 alle 12:37

    😆

  11. Michele
    3 febbraio 2010 alle 13:39

    Un breve OT…

    Ragazzi su ..
    http://spaceweather.com/
    Si parla di Marte….
    “Amateur astronomers monitoring Mars have noticed a sudden change in the appearance of the planet’s arctic regions.”

  12. Antartic
    3 febbraio 2010 alle 13:46

    ragazzi volevo farvi vedere una cosa:

    la corrente del golfo si è persa…. a metà strada!!! tanto meno in europa..

  13. Antartic
    3 febbraio 2010 alle 13:49

    praticamente a metà strada si biforca… una parte verso nord est… l’altra torna verso sud e nel golfo provocando una ciclogenesi marina..

  14. Antartic
    3 febbraio 2010 alle 13:50

    volevo dire nord ovest…

  15. 3 febbraio 2010 alle 14:04

    Non é una cosa strana si tratta semplicemente del ricircolo subtropicale.

    L´unica cosa rilevante é la velocitá che mostra, dato che normalmente é molto piú lenta rispetto al ramo principale che va verso nord-est.

  16. nitopi
    3 febbraio 2010 alle 14:57

    guardate che bello, cercando nel link che ci ha dato Michele….

    http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=2010%20AL30;orb=1;cov=0;log=0;cad=0#orb

    Ciao
    Luca

  17. 3 febbraio 2010 alle 15:29

    Hai visto l´allineamento dei giganti gassosi al 30 giugno? Ottimo programma!

  18. giorgio
    3 febbraio 2010 alle 15:42

    Mi manca tanto Bora 71.Forse non ha capito ancora come funziona bene il sistema climatico.Le varie anomalie positive registrate nell”africa centro-occidentale non sono altro che il frutto della compressione a sud della convergenza intertropicale,data dall”abbassamento di latitudine della corrente a getto.Ovviamente se il calore non si puo espandere tende ad accumularsi.mi chiedo come mai un climatologo cosi esperto non sia stato ancora chiamato a scrivere un”articolo su qualche rivista scientifica.come si suol dire un vero talento sprecato.

  19. Antartic
    3 febbraio 2010 alle 15:55

    probabilmente sta incidendo il ramo del vortice polare canadese che ne destabilizza la traiettoria oltre che l’amo negativa… secondo te?

  20. Michele
    3 febbraio 2010 alle 16:00
  21. marcello
    3 febbraio 2010 alle 17:21

    Non condivido l’accanimento contro Bora 71.
    Va bene la dialettica, la polemica, ma il sarcasmo è inopportuno nei confronti di chi propone provocatoriamente una voce, documentata con riferimenti oggettivi, fuori dal coro.
    Ricordiamoci che il sarcasmo è sovente connotato con una nota di disvalore, al quale una persona non risponde non per mancanza di valore o argomenti ma più spesso per non cadere in un vortice di animosità che non porta ad altro che non ad esacerbare gli animi.
    Si corre in concreto il rischio di fare scappare le voci dissonanti e di proporre un blog dogmatico, come quei circoli per anziani nei quali per pomeriggi interi viene dibattuta la medesima idea con le medesime esperienze dalle medesime persone e con sempre le medesime conclusioni.
    NIA è bello perchè ognuno può dire la sua, perchè nessuno si sente maestro,
    perchè è rispettoso nella sua eterogeneità.
    Sia chiaro, dico questo senza offesa per alcuno

  22. ice2020
    3 febbraio 2010 alle 18:09

    Ciao Marcello, nessun accanimento contro bora 71 che è libero di continuare a dire la sua come fanno tutti gli altri…

    ma a volte (per nn dire spesso)fa delle uscite poco felici mettendo troppo di mezzo il nome del Blog, ebbene, a volte ho la forte sensazione che si diverta fare sterile polemica, tutto qui…

    per il resto ben vengano i bora 71 e chi per lui, come hai detto bene te, NIA è aprto a tutti, ma attenzione a nn fare passare NIA per quello che nn è!

    Qui c’è una linea editoriale ed io e i miei collaboratori la stiamo rispettando dritti per la nostra strada, se qualche lettore che come bora ha la libertà di dire la sua, si lascia andare ad uscite della serie che dato che ha nevicato più spesso stiamo andando incontro ad una peg, nn è questa la linea editoriale del Blog come bora 71 spesse volte ama dire!

    Ci tengo a chiarire solo questo, magari tu leggi da poco il blog, ma ti assicuro che il signor bora 71 nn è nuovo a queste uscite che sanno solo di futile polemica, perchè io nn posso impedire alla gente di scrivere i propri pensieri, se per qualcuno stiamo andando incontro ad una peg, nn è questa la linea editoriale o il nostro pensiero come il nostro bora sembra rimarcare ogni tanto!

    Saluti

  23. Antonio Marino
    3 febbraio 2010 alle 20:18

    Ringrazio Simon per lo spazio concessomi e per le belle parole, vi ricordo che le adesioni dovranno essere inviate al mio indirizzo mail antoniomarino964@alice.it
    Tutti i dettagli inerenti la partecipazione al Convegno, compreso le modalità per partecipare anche al pranzo, le trovate nello scritto riportatovi da Simon…che per primo aspetto ad Allumiere…grazie ancora e cordiali saluti a tutti.

    Antonio Marino

  24. giorgio
    3 febbraio 2010 alle 20:52

    Grazie Simon, voglio soltanto precisare al sig Marcello, che il mio non e” un accanimento contro il sig Bora 71, semmai il contrario.Questa persona si rivolge spesso a questo blog con toni polemici e provocatori proprio come dice lei a proposito(da circolo per anziani).Ho letto commenti di ogni sorta e seguo questo blog quotidianamente con molta affezzione,ho sempre rispettato tutte le opinioni,cio che non tollero e” come dice lei l”accanirsi quasi quotidiano con l”intento provocatorio sempre alla ricerca della polemica fatta dal sig Bora 71.Inoltre le posso dire con serenita che sono una persona molto rispettosa delle opinioni altrui,purche valga la legge del rispetto per chi lavora gratuitamente e con amore per questo blog.Non tollereo asssolutamente toni polemici con il solo intento di creare marasma e di conseguenza disaffezione nei confronti dei lettori.Certe persone mi scusi se sono un po drastico meriterebbero di essere allontanate.Non sono certo utili a un dibattito sereno e costruttivo.Grazie

  25. EnzoR
    4 febbraio 2010 alle 07:06

    EH eh

  26. Antonio Marino
    4 febbraio 2010 alle 12:38

    Vi segnalo la presenza di un primo importante ospite in sala al convegno, trattasi del Cap. Paolo Sottocorona, attualmente attivo meteorologo previsore sulle reti televisive di LA7.

    …ancora ci state pensando….??? 😉

  27. agrimensoreg
    4 febbraio 2010 alle 14:08

    Le ho appena mandato la mail di iscrizione, per me e mia moglie… Considerato il livello di relatori ed ospiti ci baterebbe un posticino in ultima fila 🙂

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: