Home > Ciclo 24, ciclo solare 25, Minimo di Eddy, Previsione Ciclo 24 > La macchia a polarità invertita potrebbe essere la prova del nove che tutti noi apettavamo!

La macchia a polarità invertita potrebbe essere la prova del nove che tutti noi apettavamo!

8 giugno 2010

La macchia nel sud emisfero stamane si vede bene anche al Soho Continum, ed anche il Noaa la conta:

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Se da una parte è vero che regioni con polarità invertita possono comparire nel corso di un ciclo, dall’altra è altrettanto vero che la loro frequenza non sia per niente elevata, e riteniamo che il ciclo24 in quanto a macchie invertite abbia già sforato tale percentuale.

Noi abbiamo sempre ritenuto che il ciclo solare 24 sia in uno stato molto più avanzato di quello che le varie previsoni solari vogliono farci credere, quindi non ci stupiremmo più di tanto (NOI) se questa regione apparsa ieri nel sud emisfero, appartesse già al nuovo ciclo!

O comunque rappresenti un tentativo ancora abbastaza blando da parte della nostra stella di fare le prove generali per l’inversione magnetica.

Come sempre non ci sentiamo di dare sentenze, ma solo di segnalare per l’ennesima volta le bizarre anomalie di questo minimo solare.

Ma se le cose dovessere andare come da me ipotizzato, ossia con un massimo solare molto vicino ( fine 2010-inizio 2011) o perchè no, come credono altri qui dentro già passato a febbario, allora vorrà dire che il ciclo solare 24 ha abortito e un nuovo Maunder’s like è alle porte, con tutte le ovvie conseguenze che poi da esso deriverebbero sul clima!

Altra acqua comunque dovrà passare sotto i ponti affinchè le nostre tesi trovino dei solidi fondamenti nella realtà, e ciò passa attraverso un costante monitoraggio dei principali parametri di attività del sole, tra cui di certo il solar flux rivestira un ruolo sempre più prioritario.

Stay tuned, Simon

  1. Fabio2
    8 giugno 2010 alle 17:22

    Direi praticamente perfetto!
    Ora non resta che osservare i prossimi sviluppi…..

  2. Manuel
    8 giugno 2010 alle 17:31

    come dicevo in un commento postato ieri mi sembra, occorrerà tenere d’occhio il solar flux (l’unico indice oggettivo e veramente rappresentativo dell’attività solare) in questo mese e nel prossimo, secondo me se il sole non inizia ad aumentare la sua attività in questo periodo la tua ipotesi simon diventerà molto realistica

  3. Andrea B
    8 giugno 2010 alle 18:18

    at fabio 2

    quoto non si resta che aspettare

  4. paolo 72
    8 giugno 2010 alle 18:51

    Ciao Simon grandi notizie stasera!il solar flux sta morendo…..!!!!!

  5. andrew
    8 giugno 2010 alle 19:26

    Ottimo Simon speriamo ne compaiano anche altre a più alte latitudini🙂

  6. André Roveyaz
    8 giugno 2010 alle 19:41

    cavolo dall’aggiornamento del Continuum e dell’ Sdo le macchie sono notevoli ora…ecco come spiegare secondo me l’attuale ” ritorno” al minimo…i campi magnetici del ciclo 25 inibiscono quelli del 24 ostacolandosi a vicenda direi…

  7. André Roveyaz
    8 giugno 2010 alle 19:42

    comunque sempre più interessante la situazione…davvero da seguire appassionatamente…

    André

  8. André Roveyaz
    8 giugno 2010 alle 19:57

    Luca :si’.come no…ahahahahahsiete dei presuntuosi che pensate di sapere piu’ degli scienziaticontinuate a sognare..i sogni aiutano a vivere ahahahah

    ma chi pensa di saperne di più?? e poi anche se così fosse che te ne importa a te??…ma chi ti da il diritto di criticare?? quello che ha bisogno di svegliarsi un po’ sei tu mi sa…

  9. ice2020
    8 giugno 2010 alle 20:19

    André Roveyaz :

    Luca :si’.come no…ahahahahahsiete dei presuntuosi che pensate di sapere piu’ degli scienziaticontinuate a sognare..i sogni aiutano a vivere ahahahah

    ma chi pensa di saperne di più?? e poi anche se così fosse che te ne importa a te??…ma chi ti da il diritto di criticare?? quello che ha bisogno di svegliarsi un po’ sei tu mi sa…

    non gli rispondete, è ancora quell’imbecille di bora, ma ora banno tutti gli ip della sua zona…

  10. 8 giugno 2010 alle 20:49

    Se effettivamente questo é un “segnale” premonitore, altre aree con macchie a polaritá invertita si presenteranno nei prossimi mesi. Normalmente passano tra i 6 e gli 8 mesi dal primo segnale a quelli definitivi. I prossimi segnali dovrebbero essere altre aree sempre con polaritá ciclo dispari, ad una latitudine maggiore.

  11. Andreabont
    8 giugno 2010 alle 20:53

    Sono appena tornato e la prima cosa che vedo è che il solar flux è crollato di nuovo😄 Il sole non ha proprio voglia di svegliarsi, ha sonno!😄

  12. andrew
    8 giugno 2010 alle 21:54

    Andreabont :Sono appena tornato e la prima cosa che vedo è che il solar flux è crollato di nuovo😄 Il sole non ha proprio voglia di svegliarsi, ha sonno!😄

    E te credo con la super attività dell’ultimo secolo ora si mettera un pò in letargo😀😀

  13. paolo 72
    8 giugno 2010 alle 22:13

    andrew :

    Andreabont :Sono appena tornato e la prima cosa che vedo è che il solar flux è crollato di nuovo😄 Il sole non ha proprio voglia di svegliarsi, ha sonno!😄

    E te credo con la super attività dell’ultimo secolo ora si mettera un pò in letargo

    Che ci stia almeno per una quarantina di anni!!!!!!!!!

  14. Artek
    8 giugno 2010 alle 22:20

    Se il sole abortisse il ciclo 24, la teoria strampalata di Einstein sulla dislocazione della crosta potrebbe essere possibile.
    Sosteneva che la crosta terrestre fosse in uno stato di equilbrio molto precario, e che un ispessimento del ghiaccio nell’antartide avrebbe potuto seriamente compromettere tale equilbrio.
    Certo Einstein fa parte di un altra epoca, e la fantascenza è sempre davanti alla porta, ma…
    Senza inverisone polare, l’antartide continuerà ad aumentare di peso a discapito dell’artide.
    fantastico troppo? forse si😀
    Ma del resto, tutte le teorie funzionano fino a che non vengono negate!

  15. andrew
    8 giugno 2010 alle 22:42

    paolo 72 :

    andrew :

    Andreabont :Sono appena tornato e la prima cosa che vedo è che il solar flux è crollato di nuovo😄 Il sole non ha proprio voglia di svegliarsi, ha sonno!😄

    E te credo con la super attività dell’ultimo secolo ora si mettera un pò in letargo

    Che ci stia almeno per una quarantina di anni!!!!!!!!!

    Già sarebbe una meraviglia se il sole entrasse in uno pseudo Maunder però quello che consiglio io, anche se sono quasi convinto che il ciclo abbia passato il suo massimo, e di conseguenza si stia andando verso un nuovo minimo, bisognerà aspettare la fine dell’estate per avere conferme sul quel che sarà il nostro futuro come dicono giustamente i più esperti del blog🙂

  16. Livio
    8 giugno 2010 alle 22:43

    @ Artek
    La teoria della dislocazione non era di Einstein, ma del prof. Charles Hapgood. Einstein diede un “blessing”

  17. Artek
    8 giugno 2010 alle 22:44

    Ma solo io ho notato una contrazione/estensione artide/antartide durante le inversioni polari del sole? strano…

  18. Artek
    8 giugno 2010 alle 22:45

    Livio :
    @ Artek
    La teoria della dislocazione non era di Einstein, ma del prof. Charles Hapgood. Einstein diede un “blessing”

    Si vero. Ma ho preso Einstein come paragone, perchè più credibile🙂

  19. andrew
    8 giugno 2010 alle 22:51

    Artek :Se il sole abortisse il ciclo 24, la teoria strampalata di Einstein sulla dislocazione della crosta potrebbe essere possibile.Sosteneva che la crosta terrestre fosse in uno stato di equilbrio molto precario, e che un ispessimento del ghiaccio nell’antartide avrebbe potuto seriamente compromettere tale equilbrio.Certo Einstein fa parte di un altra epoca, e la fantascenza è sempre davanti alla porta, ma…Senza inverisone polare, l’antartide continuerà ad aumentare di peso a discapito dell’artide.fantastico troppo? forse si Ma del resto, tutte le teorie funzionano fino a che non vengono negate!

    Ciao Artek io non penso che fantastichi troppo! Tempo fa avevo un collega di lavoro che, quando si parlava di queste cose, mi diceva sempre: ” Noi stiamo trivellando il sottosuolo estraendo petrolio, gas naturale, carbone, deviando le falde acquifere superficiali e bucando in ogni modo il nostro pianeta e questo non fa altro che creare dei vuoti al di sotto dei nostri piedi ed è normle che ci siano dei crolli che non si spiegano e non sempre avvengono nelle stesse aree di estrazione e forse è così si spiegano le enormi voragini che si creano in giro per il mondo tipo quella in Guatemala se non erro e quelle famose di Napoli ma forse li è per altri motivi.

    La Terra è un pianeta vivo in continua evoluzione e noi non facciamo che modificarne l’aspetto in milioni di modi e mio padre mi dice sempre noi siamo solo ospiti su qusto pianeta e dobbiamo cercare di rispettarlo perchè se vuole può cancellarci in un attimo

  20. 8 giugno 2010 alle 23:35

    Mhhhhhh!!! Lo sviluppo magnetico adesso mi lascia perplesso e dubbioso.

  21. ALE
    8 giugno 2010 alle 23:39

    Buona sera a tutti!!!
    Che la AR sia bizzarra se ne sono accorti anche altri!!! Infatti Kevin di SC24.com non aggiorna il commento sulla nuova AR dalle 12 di oggi dove descrive la macchia come una small sunspot!! Se fosse una “genuina” ciclo24 allora, visto che ha raddoppiato l’area da ieri a oggi lo avrebbe segnalato sicuramente!!!!
    I tempi sono ancora giovani ma occorrono ancora necessarie conferme!!!
    ALE

  22. giorgio
    8 giugno 2010 alle 23:39

    Il grafico del solar flux poiche e l”unico attendibile ci fa tornare indietro di 357 anni.dopo un doppio picco massimo registrato il 14 gennaio e il 13 febbraio 2010 a quota 95 e quindi ben al di sotto del solar flux del max nel 1653 calcolato e corretto a quota 100-105 ci troviamo di fronte a un possibile minimo Maunder Like e probabilmente ancora piu pesante poiche pesa assieme all”allineamento planetario anche l”allineamento galattico del centro di massa del sistema solare,iniziato nel 1998 e che terminera con i suoi effetti nel 2020.Ecco perche secondo il mio punto di vista e” quotata sia la teoria di Niroma che quella di L&P.poiche semplicemente la prima vale per l”allineamento planetario mentre la seconda per quello galattico.Ma se le 2 cose si sommano allora vale la pena almeno di pensare che siamo di fronte a un evento plurimillenario le cui conseguenze non possiamo nemmeno immaginarle.Monitoriamo e aspettiamo.http://www.persicetometeo.com/public/popup/solar_activity.htm .Il grafico parla chiaro ormai il range di oscillazione del solar flux 68-75 e a livello di pieno minimo e probabilmente visto il grafico scendera ancora un po

  23. Davide M.
    9 giugno 2010 alle 03:19

    intanto è salito fino a 74.6 alle 23 utc
    La macchia a polarità invertita anch’essa stà crescendo. Chissà perchè il NOAA le ha dato solo un SN di 12.
    Credo che crescerà ancora nelle prossime ore. Spero diventi sempre più grande, e poi sarei davvero curioso di sapere se svalgaard pensa ancora che queste macchie rientrino sempre in quel famoso 2%.

  24. Pablito
    9 giugno 2010 alle 07:54

    La macchia 1078 oggi appare ancora più visibile con il telescopio ottico sulla destra del Sole (nonostante il seeing) e, dalla latitudine alla quale è localizzato questo telescopio, appare ancora di più sull’equatore.

    Vedi qui: http://www.palazzosomeda.it/Osservatorio/Sole/Sole20100609.jpg

    Nonostante quello che dice Svalgaard, ossia che la legge di Spörer ammette diverse eccezioni, le macchie sono sempre più vicine all’equatore. Credo che siamo vicini al massimo, sono perfettamente d’accordo con Simon.

  25. Fede78
    9 giugno 2010 alle 07:58

    Scusate la domanda Ot:
    perché qualcuno parla di allineamento avvenuto già nel ’98 e qualcun’altro aspetta il 4 luglio? Non è lo stesso allineamento? Grazie

  26. andrea b
    9 giugno 2010 alle 08:47

    nel 98 allineamento con la galassia che credo terminerà nel 2030

    nel 4 luglio 2010 saturno e giove in opposizione

  27. Omonimo
    9 giugno 2010 alle 09:06

    Domanda da neofita:
    E’ possibile che si sovrappongano 2 macchie nella stessa zona, una a polarita’ giusta ed una polarita’ invertita ?
    Dal magnetogramma l’area interessata mi pare (a me, neofita) un po’ confusa.

  28. Andreabont
    9 giugno 2010 alle 11:05

    Ricordo che il sole gira attorno al centro della galassia, quindi è sempre allineato (tra due punti dello spazio passa sempre una e una sola retta)

    L’allineamento di cui si parla è rispetto alla prospettiva terrestre, quindi l’influenza si avrebbe sulla terra, e non sul sole.

    Dato che non credo in queste cose new age, ma nella scienza, comunque tendo ad escludere anche una qualsiasi influenza sul nostro pianeta😄

  29. Michele
    9 giugno 2010 alle 11:25

    Andreabont :
    Ricordo che il sole gira attorno al centro della galassia, quindi è sempre allineato (tra due punti dello spazio passa sempre una e una sola retta)
    L’allineamento di cui si parla è rispetto alla prospettiva terrestre, quindi l’influenza si avrebbe sulla terra, e non sul sole.
    Dato che non credo in queste cose new age, ma nella scienza, comunque tendo ad escludere anche una qualsiasi influenza sul nostro pianeta😄

    Ale un pò di tempo fa parlava di “allineamneto del centro di massa del sistema solare” con il centro galattico , che sembra ripetersi ogni 10500 anni !
    Ale possiede un “pdf” della Nasa dove viene descritta astronomicamente la cosa,ma non è riuscito a ritrovarlo nel suo Pc!
    Personalmente ho cercato per un pò di tempo…ma non ho trovato nulla che descriva ufficialmente la cosa..
    va bè..si fa quel che si può fare…

  30. 9 giugno 2010 alle 11:45

    Aspettando il 4 Luglio io mi godo intanto le meravigliose immagini del Sole con una bella macchietta a polarità invertita segno inequivocabile che ormai il 2% è abbondamentemente superato e che ci avviamo a qualcosa di grosso secondo il mio umile parere!

  31. ice2020
    9 giugno 2010 alle 12:51

    Omonimo :

    Domanda da neofita:
    E’ possibile che si sovrappongano 2 macchie nella stessa zona, una a polarita’ giusta ed una polarita’ invertita ?
    Dal magnetogramma l’area interessata mi pare (a me, neofita) un po’ confusa.

    E’ sempre la stessa regione, è possibile che all’interno di essa appaiono aree magnetiche diverse, ma nel caso della 1078 essa è chiaramente a polarità invertita.

  32. Pietro
    9 giugno 2010 alle 14:45

    Nell’ahead e nella parte non visibile del sole c’è animazione con diverse regioni attive, ci troviamo dalla parte fortunata al momento.

  33. Fabio2
    9 giugno 2010 alle 17:06

    Pietro :Nell’ahead e nella parte non visibile del sole c’è animazione con diverse regioni attive, ci troviamo dalla parte fortunata al momento.

    Vero, ce ne sono.
    Tuttavia nessuna pare stia dando origine a macchie, il farside di GONG per ora è pulito.

    Tra l’altro un elemento da sottolineare è la scarsa durata delle macchie, anche rispetto a gennaio/febbraio, oltre alla ridotta numerosità ed alla piccola dimensione.
    Aggiungiamo che il solar flux si è progressivamente ridotto dal 12 febbraio, con sussulti sempre più deboli…..insomma, anche se 4 mesi sono davvero pochi, il Sole al momento pare stia lentamente e progressivamente entrando in uno stato di quiescenza.

    Simon, se sei d’accordo, faccio passare giugno, magari anche metà luglio e poi faccio un altro articolone riepilogativo, per fare il punto…..

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: