Home > Indici Teleconnettivi, meteo, Meteorologia, NINA, Uncategorized > E S T A T E 2 0 1 0: Visione dei modelli (parte 3)

E S T A T E 2 0 1 0: Visione dei modelli (parte 3)

12 giugno 2010

Questo è un articolo di per se molto breve ma che darà una visione generale per introdurre la quarta parte.

Partiamo subito con le previsioni del CFS:

Trimestre estivo molto sottomedia termica e sopramedia pluviometrica (escluso agosto), dovuto ad un forte anticiclone delle Azzorre che staziona in atlantico e manda impulsi verso nord.

Le previsioni dell’Ibmet-CNR vedono un giugno sottomedia con flusso atlantico ben disteso sull’Europa sud-occidentale:

Luglio è previsto configurativamente con un forte HP azzoriano che spingerà il flusso atlantico diretto sull’Europa sud-occidentale.

Agosto sembra invece prospettarsi un mese dominato dall’alta pressione Africana con anomalie termiche rilevanti.

Quindi per ora sembra ormai chiaro come la configurazione prevalente nelle visioni modellistiche sia quella di un forte HP delle Azzorre che dominerà la scena spingendo con il suo moto orario correnti atlantiche verso il centro-ovest Europa. Da qui, in seguito ad impulsi vero nord dell’alta pressione affonderanno nell’ovest mediterraneo provocando forti ondate prefrontali con picchi elevati di calore al sud e adriatiche e ondate di discreto maltempo temporalesco sul nord ovest.

Passiamo ora agli aggiornamenti:

La disposizione delle SSTA sta variando più lentamente del previsto e questo sta causando le prime ondate di calore di questa estate. La variazione più lenta potrebbe aver velocizzato la risalita dell’ITCZ sulla parte occidentale rispetto alle previsioni. Nel frattempo la nina è in veloce intensificazione e comincia a dare i primi segnali in alta troposfera con VP che inizia la sua ripresa.

Nel prossimo articolo “Quest’estate pezzo per pezzo”, mostrerò, con il supporto dell’Outlook del CS di Meteonetwork (concedetemi questo aiutino :lol:), la possibile tendenza di ogni singola parte della prossima stagione.

MIKI 03

  1. Albert010
    12 giugno 2010 alle 09:33

    Vorrei pregare il signore che ha scritto questo articolo di evitare di scrivere baggianate grosse come una montagna, perchè le bugie hanno le gambe corte, e magari a chi ne dice troppe cresce anche un bel nasone.

    Tu mi hai scritto che a Torretta Pietramontecorvino (Foggia) ieri sarebbero stati rilevati ben 40° di temperatura!
    Aaaazzzzzz, che roba!

    Peccato, ti è andata male, non risultano temperature così alte, ho controllato, e ho anche telefonato in loco, ad una persona che effettua rilevazioni meteo.

    Ma come si può anche vedere da questa pagina web sul sito di Pietramontecorvino, per oggi si prevedono max. a 31°, e minime attorno a 18° (le minime da loro sono addirittura più basse delle mie, che ho rilevato 20.2° a 35 km. a nord di Milano!)
    http://italia.indettaglio.it/ita/puglia/pietramontecorvino.html, ma siamo ben lontani da temperature max attorno a 40°.

    Il mio collega pugliese mi ha riferito una max di 36° a Bari Palese negli ultimi due giorni, ma a Pietramontecorvino nulla di speciale, nessun 40°!

    Quindi il signor Miki03 evidentemente la temperatura di 40° l’avrà rilevata posizionando ieri un termometro sull’asfalto, o sul cofano della sua auto alle ore 13!

  2. 12 giugno 2010 alle 09:53

    Estate che inizia al Sud ma per il Nord la vedo dura al momento nn si vede nessuna possibilità di stabilità!

  3. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 09:54

    Eh, quanto astio per una baggianata così piccola…..manco ci avesse detto che ad agosto sarebbe venuta la neve in pianura……

  4. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 09:56

    Giovanni Micalizzi :Estate che inizia al Sud ma per il Nord la vedo dura al momento nn si vede nessuna possibilità di stabilità!

    Poco male per chi resta in città fino a fine luglio (e magari anche ad agosto), la calura sarà più sopportabile e aria condizionata e ventilatori meno necessari.

  5. 12 giugno 2010 alle 11:18

    Si Fabio e comunque rinfrescherà sensibilmente anche al Sud entro giorno 20 e si aprirà un ultima decade mensile nella media con occasione di qualche rovescio nelle interne e forse anche nelle coste del Sud per l’aria fresca atlantica che scalzerà via l’onda africana!

  6. ice2020
    12 giugno 2010 alle 11:25

    Albert010 :

    Vorrei pregare il signore che ha scritto questo articolo di evitare di scrivere baggianate grosse come una montagna, perchè le bugie hanno le gambe corte, e magari a chi ne dice troppe cresce anche un bel nasone.

    Tu mi hai scritto che a Torretta Pietramontecorvino (Foggia) ieri sarebbero stati rilevati ben 40° di temperatura!
    Aaaazzzzzz, che roba!

    Peccato, ti è andata male, non risultano temperature così alte, ho controllato, e ho anche telefonato in loco, ad una persona che effettua rilevazioni meteo.

    Ma come si può anche vedere da questa pagina web sul sito di Pietramontecorvino, per oggi si prevedono max. a 31°, e minime attorno a 18° (le minime da loro sono addirittura più basse delle mie, che ho rilevato 20.2° a 35 km. a nord di Milano!)
    http://italia.indettaglio.it/ita/puglia/pietramontecorvino.html, ma siamo ben lontani da temperature max attorno a 40°.

    Il mio collega pugliese mi ha riferito una max di 36° a Bari Palese negli ultimi due giorni, ma a Pietramontecorvino nulla di speciale, nessun 40°!

    Quindi il signor Miki03 evidentemente la temperatura di 40° l’avrà rilevata posizionando ieri un termometro sull’asfalto, o sul cofano della sua auto alle ore 13!

    O mi sn perso qualcosa, ma sinceramente nn capisco il senso di questo messaggio…

    Ti invito cmq almeno a moderare i toni.

    simon

  7. Fabio-Nintendo
    12 giugno 2010 alle 11:40

    Alberto, l’avevo già scritto in un altro articolo.
    o ti moderi o stai fuori per un po’.

    grazie.

    riguardo all’articolo, di solito le stagionali del CNR sono sempre fatte molto bene e mi sembra strano che prevedano un sotto-media del genere in Giugno

  8. Fabio-Nintendo
    12 giugno 2010 alle 11:42

    ah un’altra cosa, perchè parte 3 ???

  9. ice2020
    12 giugno 2010 alle 11:43

    Fabio-Nintendo :

    ah un’altra cosa, perchè parte 3 ???

    Le altre 2 parti le aveva già scritte, anche se nn aveva messo proprio 1 e 2…

  10. Fabio-Nintendo
    12 giugno 2010 alle 11:50

    ice2020 :

    Fabio-Nintendo :

    ah un’altra cosa, perchè parte 3 ???

    Le altre 2 parti le aveva già scritte, anche se nn aveva messo proprio 1 e 2…

    😆😆😆

    ok

  11. 12 giugno 2010 alle 12:25

    miki03 :

    Albert010 :

    Vorrei pregare il signore che ha scritto questo articolo di evitare di scrivere baggianate grosse come una montagna, perchè le bugie hanno le gambe corte, e magari a chi ne dice troppe cresce anche un bel nasone.

    Tu mi hai scritto che a Torretta Pietramontecorvino (Foggia) ieri sarebbero stati rilevati ben 40° di temperatura!
    Aaaazzzzzz, che roba!

    Peccato, ti è andata male, non risultano temperature così alte, ho controllato, e ho anche telefonato in loco, ad una persona che effettua rilevazioni meteo.

    Ma come si può anche vedere da questa pagina web sul sito di Pietramontecorvino, per oggi si prevedono max. a 31°, e minime attorno a 18° (le minime da loro sono addirittura più basse delle mie, che ho rilevato 20.2° a 35 km. a nord di Milano!)
    http://italia.indettaglio.it/ita/puglia/pietramontecorvino.html, ma siamo ben lontani da temperature max attorno a 40°.

    Il mio collega pugliese mi ha riferito una max di 36° a Bari Palese negli ultimi due giorni, ma a Pietramontecorvino nulla di speciale, nessun 40°!

    Quindi il signor Miki03 evidentemente la temperatura di 40° l’avrà rilevata posizionando ieri un termometro sull’asfalto, o sul cofano della sua auto alle ore 13!

    Il sito da cui è stato preso il dato è dalla rete di http://www.agrometeopuglia.it
    Se pensi che la loro rete di stazioni abbia problemi di rilevamenti mandagli una mail. Ma su internet il dato è per ora stato reso noto su 2 forum di meteorologia che conosco, compreso MTG. Lo ho solo riportato sul blog. E non lo ho messo a caso, visto che prima di citare dati è sempre bene sapere che vi sia alla base una fonte accertabile.
    PS: Sai, il fohn esiste anche li. E il modello di A. Sanò che abita A RIMINI non vede il fohn appenninico e la bora favonica. Ne abbiamo già parlato via mail. Ecco che le previsioni risultano più basse.

  12. 12 giugno 2010 alle 12:32

    Fabio-Nintendo :

    ah un’altra cosa, perchè parte 3 ???

    Le altre 2 avevano un titolo diverso ma sempre l’estate 2010 era l’argomento. Li si provava a vedere perchè l’estate sarebbe potuta partire sottotono. Adesso che siamo più avanti si inquadra la tendenza precisa per i 3 mesi a venire. I questo articolo ho cercato di mostrare come i modelli prevedano la configurazione prevalente, che verrà poi suddivisa e “aumentata di risoluzione” nella parte 4.
    Parti 1 e 2:

    https://daltonsminima.wordpress.com/2010/05/20/e%E2%80%A6-se-l%E2%80%99estate-non-volesse-partire-enso-e-itcz-parte%C2%A01/

    https://daltonsminima.wordpress.com/2010/05/28/e%E2%80%A6-se-l%E2%80%99estate-non-volesse-partire-ssta-piovosita-primaverile-e-vp-parte-2/

    Come scritto in quest’articolo e confermato dalle ultime uscite sull’ITCZ si sta velocizzando il recupero verso nord.

    Quella bolla fredda sulle coste nord occidentali dell’Africa sta rovinando tutte le buone prospettive sull’estate. Vedremo se si ricolmerà.

  13. andrew
    12 giugno 2010 alle 13:30

    queste le temperature di oggi impressionante il bollore dei Balcani

  14. andrew
    12 giugno 2010 alle 13:31

    e anche di tutta l’area est europea fino in Russia

  15. 12 giugno 2010 alle 14:17

    E’ UFFICIALE!!!!!
    QUESTO 2010 PASSA SOTTO AL 2009!!!!!!
    http://discover.itsc.uah.edu/amsutemps/execute.csh?amsutemps+001

  16. 12 giugno 2010 alle 15:12

    Tratto dal sito dell’AMSR-E
    “By this improvement most of the sea ice extent values are not affected at all except for the period of May 20-June 11 and October 8-26 of each year”
    Insomma, ecco che si andrebbe a spiegare l’errore del crollo degli ultimi giorni. E’ dal 10 giugno che il grafico non aggiorna più.

  17. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 15:29

    miki03 :

    Fabio-Nintendo :
    ………………
    Come scritto in quest’articolo e confermato dalle ultime uscite sull’ITCZ si sta velocizzando il recupero verso nord.http://www.cpc.noaa.gov/products/fews/ITCZ/itcz.jpg
    …………..BR>http://weather.unisys.com/surface/sst_anom.gif

    Perchè dici che l’ITCZ sta recuperando velocemente? In realtà nell’ultima decade di maggio si è vista una frenata del recupero, specie nella parte centrale dell’Africa.

    E poi i paragoni con gli anni passati dicono che l’ITCZ è tuttora piuttosto basso, sebbene in alcune aree sia più o meno in linea con la media storica.

    Naturalmente vediamo ora come va giugno, in queste settimane si gioca molto delle condizioni di luglio ed agosto, non c’è dubbio…..

  18. 12 giugno 2010 alle 15:47

    Fabio2 :

    miki03 :

    Fabio-Nintendo :
    ………………
    Come scritto in quest’articolo e confermato dalle ultime uscite sull’ITCZ si sta velocizzando il recupero verso nord.http://www.cpc.noaa.gov/products/fews/ITCZ/itcz.jpg
    …………..BR>http://weather.unisys.com/surface/sst_anom.gif

    Perchè dici che l’ITCZ sta recuperando velocemente? In realtà nell’ultima decade di maggio si è vista una frenata del recupero, specie nella parte centrale dell’Africa.

    E poi i paragoni con gli anni passati dicono che l’ITCZ è tuttora piuttosto basso, sebbene in alcune aree sia più o meno in linea con la media storica.

    Naturalmente vediamo ora come va giugno, in queste settimane si gioca molto delle condizioni di luglio ed agosto, non c’è dubbio…..

    La parte influenzata dalle SST è quella occidentale, quella centrale già meno….
    Inoltre sta recuperando più rapidamente delle previsioni. Ad ora secondo mie stime avremmo dovuto avere ancora un marcato sottomedia. Ma questo imprevisto dall’oceano sta rovinando un po’ tutta la vecchia previsione.
    Il prossimo articolo chiarirà molto a riguardo del tempo in Italia.

  19. Michele
    12 giugno 2010 alle 16:07

    OT solare

    Nella notte abbiamo avuto un flare di categoria poco superiore alla M prodotto dalla macchia 1081 !

    http://www.lmsal.com/solarsoft/latest_events_summary/gev_20100612_0030/gev_20100612_0030_lm.html

    Da spaceweather :
    “The explosion hurled a billion-ton coronal mass ejection (CME) off the sun’s western limb; the cloud will probably not hit Earth.”

    La domanda :
    Avete qualche (link) con aggiornamenti sulla dinamica della CME per aver conferme che non colpirà la Terra?
    Devo seguire sempre gli aggiornamenti su spaceweather o da qualche parte nel sito del NOAA la dinamica viene seguita e tenuta sotto controllo continuamente ??

  20. ice2020
    12 giugno 2010 alle 16:27

    Michele :

    OT solare

    Nella notte abbiamo avuto un flare di categoria poco superiore alla M prodotto dalla macchia 1081 !

    http://www.lmsal.com/solarsoft/latest_events_summary/gev_20100612_0030/gev_20100612_0030_lm.html

    Da spaceweather :
    “The explosion hurled a billion-ton coronal mass ejection (CME) off the sun’s western limb; the cloud will probably not hit Earth.”

    La domanda :
    Avete qualche (link) con aggiornamenti sulla dinamica della CME per aver conferme che non colpirà la Terra?
    Devo seguire sempre gli aggiornamenti su spaceweather o da qualche parte nel sito del NOAA la dinamica viene seguita e tenuta sotto controllo continuamente ??

    Meglio di spaceweather nn saprei…

    cmq nn credo colpirà la terra perchè nn è nella nostra direzione…

  21. ice2020
    12 giugno 2010 alle 16:28

    miki03 :

    Tratto dal sito dell’AMSR-E
    “By this improvement most of the sea ice extent values are not affected at all except for the period of May 20-June 11 and October 8-26 of each year”
    Insomma, ecco che si andrebbe a spiegare l’errore del crollo degli ultimi giorni. E’ dal 10 giugno che il grafico non aggiorna più.

    Si infatti si è bloccato al 10 giugno l’update dei ghiacci artici per l’amsr-e…

    Qui gatta ci cova!

  22. ice2020
    12 giugno 2010 alle 16:33

    Intanto anche il sidc sta iniziando a dare i numeri, ieri 29 ed oggi 32, col solar flux che nn riesce a salire nemmeno fino ad 80!

    Continuate così!

  23. 12 giugno 2010 alle 16:38

    Raga nessun 40°C in puglia ieri! Ci sono alcune stazioni che non vanno…purtroppo non è colpa di miki nn lo può sapere.
    Ieri la massima temperature è stata toccata da Andria con 38.7°C
    Oggi molte stazioni si sono avvicinate, foggia a un passo dai 40°C con 39.7°C
    Qui potete trovare tutte le temperature

    http://www.meteopb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=66:murgia-e-foggiano-verso-i-40dc&catid=2:notizie-in-breve

    P.s. di solito se non lo tocca Foggia la soglia dei 40°C nessuno ci arriva

  24. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 17:01

    Guardate la Nina che progressione, in appena un mese, davvero impressionante.

    10 maggio: http://www.osdpd.noaa.gov/data/sst/anomaly/2010/anomnight.5.10.2010.gif
    10 Giugno: http://www.osdpd.noaa.gov/data/sst/anomaly/2010/anomnight.6.10.2010.gif

    Ad occhio, a cavallo dell’Equatore, per migliaia di chilometri c’è ormai una stretta fascia di anomalie tra -1,0 e -1,5 gradi almeno.

    E siamo appena all’inizio…..oppure in breve si stabilizza, come le previsioni NOAA suggeriscono ?

  25. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 17:05

    Inoltre le anomalie negative sopra e sotto l’Equatore, dunque sopra e sotto la Nina nascente, sembrano convergere verso l’Equatore, a formare un’unica enorme anomalia negativa in una vasta fascia in quella zona, anche se nel complesso, nell’emisfero nord, le anomalie negative sembrano diminuire. L’impressione di convergenza verso l’equatore è ancora più marcata osservando anche l’immagine di aprile.

  26. 12 giugno 2010 alle 18:23

    Raga ma non bisogna guardare solo li…le anomalie sono queste ora:

    05MAY2010 24.8 0.2 27.7 0.5 28.0 0.3 29.1 0.5
    12MAY2010 24.8 0.4 27.1 0.0 27.7-0.1 29.0 0.4
    19MAY2010 24.0-0.1 26.8-0.2 27.5-0.2 29.0 0.3
    26MAY2010 23.2-0.6 26.4-0.4 27.5-0.2 29.0 0.4
    02JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2

  27. 12 giugno 2010 alle 18:24

    Titanius :
    Raga ma non bisogna guardare solo li…le anomalie sono queste ora:
    05MAY2010 24.8 0.2 27.7 0.5 28.0 0.3 29.1 0.5
    12MAY2010 24.8 0.4 27.1 0.0 27.7-0.1 29.0 0.4
    19MAY2010 24.0-0.1 26.8-0.2 27.5-0.2 29.0 0.3
    26MAY2010 23.2-0.6 26.4-0.4 27.5-0.2 29.0 0.4
    02JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2

    Siamo in fase neutra…non è ancora NINA

  28. 12 giugno 2010 alle 18:58

    Per ora le anomalie delle temperature fino a -4°C. si trovano a 75/125 mt di profonditá. Le attuali condizioni sono di nuetralitá e si dovrebbero mantenere cosí fino ad agosto/settembre. Solo in autunno si potrá sapere quali saranno gli sviluppi per dicembre/gennaio/febbraio, se una Niña, e ancora vi é molta indecisione sulla sua forza, o se si manterranno condizioni neutre.

    En el promedio de 5 días terminando el 31 de mayo se observó un núcleo de aguas más frías que las normales entre 110°W y 160°E, con valores de anomalías inferiores a -4°C. Dicho núcleo de mínimas se ubicó entre 160°W-130°W y a una profundidad entre 75 m y 125 m. Por otra parte, se mantuvo un pequeño núcleo de aguas más cálidas que las normales (hasta +1°C) al este de 130°W y alrededor de 75 m.
    http://www.smn.gov.ar/?mod=clima&id=4

  29. 12 giugno 2010 alle 19:04

    Queste le previsioni invece del servizio meteo Brasiliano che sono piú favorevoli ad uno sviluppo di una Niña nel secondo semestre.
    As condições oceânicas e atmosféricas sobre o Pacífico Equatorial sinalizaram, durante abril, o final do atual fenômeno El Niño, principalmente pela advecção de águas frias sub-superficiais em direção à costa da América do Sul. Esta advecção tende a inverter o sinal de anomalias de Temperatura da Superfície do Mar (TSM) sobre o Pacífico Equatorial Leste, indicando a evolução do fenômeno La Niña no decorrer do segundo semestre de 2010. Na região do Atlântico Norte, as anomalias de TSM continuam fortemente positivas (até 3ºC), favorecendo o posicionamento da ZCIT ao norte de sua posição climatológica para o período. Simultaneamente, o Atlântico Tropical Sul permanece até 1ºC mais quente que a média, favorecendo a ocorrência de episódios de chuvas extremas no leste do Nordeste.


  30. 12 giugno 2010 alle 19:09

    Guardate le anomalie delle temperature a 100 mt di profonditá:

  31. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 20:04

    Titanius :

    Titanius :Raga ma non bisogna guardare solo li…le anomalie sono queste ora:05MAY2010 24.8 0.2 27.7 0.5 28.0 0.3 29.1 0.512MAY2010 24.8 0.4 27.1 0.0 27.7-0.1 29.0 0.419MAY2010 24.0-0.1 26.8-0.2 27.5-0.2 29.0 0.326MAY2010 23.2-0.6 26.4-0.4 27.5-0.2 29.0 0.402JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2

    Siamo in fase neutra…non è ancora NINA

    Sarà, ma questi dati sono del 2 giugno, i grafici che ho postato sono del 10. E a cavallo dell’Equatore l’anomalia negativa si vede piuttosto bene.

  32. Fabio2
    12 giugno 2010 alle 20:07

    sand-rio :Guardate le anomalie delle temperature a 100 mt di profonditá: http://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20100609_22074/miv/pa1/bestproduct_20100609_22074_pa1_t-ano_n100_t0.png

    Il mio dubbio è: ma negli episodi passati di Nina, a quella profondità, durante la fase neutra dopo la fine del Nino, le anomalie erano di questa entità, oppure maggiori o minori ?
    Potrebbe essere un elemento per valutare che cosa attendersi per i prossimi mesi…..

  33. 12 giugno 2010 alle 20:20

    Fabio2 :

    sand-rio :Guardate le anomalie delle temperature a 100 mt di profonditá: http://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20100609_22074/miv/pa1/bestproduct_20100609_22074_pa1_t-ano_n100_t0.png

    Il mio dubbio è: ma negli episodi passati di Nina, a quella profondità, durante la fase neutra dopo la fine del Nino, le anomalie erano di questa entità, oppure maggiori o minori ?
    Potrebbe essere un elemento per valutare che cosa attendersi per i prossimi mesi…..

    L´ultima Niña FORTE é stata nell´inverno 2007 inizio 2008.
    A giugno 2007 le anomalie di temperatura a 100 mt di profondita erano queste:

    http://bulletin.mercator-ocean.fr/html/produits/bestproduct/welcome_fr.jsp?nom=bestproduct_20100609_22074&zone=pa1
    Mentre in superficie la temperatura aveva giá anomalie fredde simili a quella attuale dell´attuale:

  34. 12 giugno 2010 alle 20:28

    Statisticamente non é mai accaduto di avere una Niña forte ad appena 3 anni dalla ultima Niña ‘Forte”. Se ció accadesse sarebbe una forte prova dell´influenza di questo minimo solare sulle temperature equatoriali del Pacifico.
    http://enos.cptec.inpe.br/tab_lanina.shtml

  35. 12 giugno 2010 alle 21:17

    sand-rio :

    Statisticamente non é mai accaduto di avere una Niña forte ad appena 3 anni dalla ultima Niña ‘Forte”. Se ció accadesse sarebbe una forte prova dell´influenza di questo minimo solare sulle temperature equatoriali del Pacifico.
    http://enos.cptec.inpe.br/tab_lanina.shtml

    Dopo il cambio configurativo dovuto alla bassa attività solare (che statisticamente forza el nino dopo circa 1-2 anni)arriverebbe anche il cambio termico. Inoltre stiamo entrando in PDO-, e la cosa aiuterà non poco a raffreddare il pacifico e il globo.
    Intanto con i dati satellitari aggiornati a maggio la tendenza al calo è molto evidente dal 2002.

  36. 13 giugno 2010 alle 00:15

    ice2020 :

    miki03 :

    Tratto dal sito dell’AMSR-E
    “By this improvement most of the sea ice extent values are not affected at all except for the period of May 20-June 11 and October 8-26 of each year”
    Insomma, ecco che si andrebbe a spiegare l’errore del crollo degli ultimi giorni. E’ dal 10 giugno che il grafico non aggiorna più.

    Si infatti si è bloccato al 10 giugno l’update dei ghiacci artici per l’amsr-e…

    Qui gatta ci cova!

    ———————–
    < 05,24,2009,11851250
    < 05,25,2009,11760469
    < 05,26,2009,11700156
    < 05,27,2009,11659844
    < 05,28,2009,11628438
    < 05,29,2009,11598750
    < 05,30,2009,11549844
    < 05,31,2009,11489531
    < 06,01,2009,11450156
    < 06,02,2009,11428750
    < 06,03,2009,11394844
    < 06,04,2009,11254688
    < 06,05,2009,11109219
    < 06,06,2009,11040625
    < 06,07,2009,10997344
    < 06,08,2009,10976875
    < 06,09,2009,10970938
    < 06,10,2009,10966250
    05,24,2009,11838281
    > 05,25,2009,11739063
    > 05,26,2009,11669531
    > 05,27,2009,11624375
    > 05,28,2009,11586719
    > 05,29,2009,11552656
    > 05,30,2009,11478125
    > 05,31,2009,11402188
    > 06,01,2009,11446094
    > 06,02,2009,11523125
    > 06,03,2009,11479844
    > 06,04,2009,11310781
    > 06,05,2009,11159219
    > 06,06,2009,11086719
    > 06,07,2009,11028906
    > 06,08,2009,11004688
    > 06,09,2009,10986875
    > 06,10,2009,10976094
    > 06,11,2009,10958281
    ———————–

    Ecco come avevano rimodulato la curva dell’ anno scorso nel periodo critico, quello con il “tic” tanto per capirsi …
    Io credo che abbiano fatto un gran casino e adesso dovranno cambiare i valori per lo stesso periodo però … credo che dovranno aumentarli con un bel gradino verso l’ alto … un bel “toc” e qui scatta l’ imbarazzo nel pubblicarli per via dello sputtanamento assicurato !
    Io credo che lasceranno un bel buco nel grafico fino a quando non avranno dei valori inferiori a quelli del 10/06🙂🙂🙂.
    Intanto salvo il plot.csv tanto per avere un dato di riferimento …

  37. ice2020
    13 giugno 2010 alle 00:20

    Ottimo Lucio…

    Mai che si sbagliano al contrario mostrando valori più alti…

    Acquisisci materiale e se vuoi scrivici pure un articolo.

    simon

  38. 13 giugno 2010 alle 00:25

    ice2020 :

    Ottimo Lucio…

    Mai che si sbagliano al contrario mostrando valori più alti…

    Acquisisci materiale e se vuoi scrivici pure un articolo.

    simon

    Se fanno ancora “cose strane” con i dati del tipo che rimodificano retroattivamente tutti i dati inventandosene qualcuno di sana pianta … come hanno fatto dal 25 maggio in poi vi avverto …

  39. Davide M.
    13 giugno 2010 alle 03:23

    OT

    Inizia a muoversi qualcosa sotto il vulcano Katla in islanda:
    http://en.vedur.is/earthquakes-and-volcanism/earthquakes/myrdalsjokull/

  40. Davide M.
    13 giugno 2010 alle 03:33

    Luci0 :

    ice2020 :
    Ottimo Lucio…
    Mai che si sbagliano al contrario mostrando valori più alti…
    Acquisisci materiale e se vuoi scrivici pure un articolo.
    simon

    Se fanno ancora “cose strane” con i dati del tipo che rimodificano retroattivamente tutti i dati inventandosene qualcuno di sana pianta … come hanno fatto dal 25 maggio in poi vi avverto …

    Non avevo dubbi che c’era l’imbroglio, vabbè….chiamiamolo errore.

  41. Fabio2
    13 giugno 2010 alle 14:09

    sand-rio :

    Fabio2 :

    sand-rio :Guardate le anomalie delle temperature a 100 mt di profonditá: http://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20100609_22074/miv/pa1/bestproduct_20100609_22074_pa1_t-ano_n100_t0.png

    …..

    L´ultima Niña FORTE é stata nell´inverno 2007 inizio 2008.A giugno 2007 le anomalie di temperatura a 100 mt di profondita erano queste:http://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20070606_20975/miv/pa1/bestproduct_20070606_20975_pa1_t-ano_n100_t0.pnghttp://bulletin.mercator-ocean.fr/html/produits/bestproduct/welcome_fr.jsp?nom=bestproduct_20100609_22074&zone=pa1Mentre in superficie la temperatura aveva giá anomalie fredde simili a quella attuale dell´attuale:http://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20070606_20975/miv/pa1/bestproduct_20070606_20975_pa1_t-ano_n0_t0.pnghttp://bulletin.mercator-ocean.fr/images/produits/bestproduct/bestproduct_20100609_22074/miv/pa1/bestproduct_20100609_22074_pa1_t-ano_n0_t0.png

    Grazie Sand.

    Attualmente le anomalie a 100 m di profondità sono queste:
    http://bulletin.mercator-ocean.fr/html/produits/bestproduct/welcome_en.jsp?nom=bestproduct_20100609_22074&zone=pa1

    confrontandole con quelle del 2007 si nota come oggi siano posizionate più ad ovest, anche se nel complesso non appaiono più intense, non in modo sensibile ad occhio, almeno.

    la stessa impressione “west based” si ricava confrontando i grafici della superficie oceanica, anche se la differenza tra 2007 e 2010 in questo caso è meno netta.

    In sostanza, ad oggi non parrebbero esserci le condizioni per una Nina record (anomalia sotto i -2 gradi), a dispetto delle acque fredde sottostanti…..a meno che, a sorpresa, non emergano….

  42. Fabio2
    13 giugno 2010 alle 14:55

    @ Sandrio

    Grazie per i link!🙂

    confrontando le anomalie a 100 metri di profondità del 2007 e del 2010 ho notato che ora sono più rivolte ad ovest. Idem dicasi per quelle alla superficie, anche se in modo meno marcato.
    Per quanto riguarda estensione ed intensità delle anomalie negative, ad occhio non noto grosse differenze.

    conclusioni? Una Nina “west based” medio/forte ? E con quali conseguenze per il clima ?

  43. Fabio2
    13 giugno 2010 alle 19:01

    oops, scusate per il doppione, ma non vedevo comparire il primo post, per cui ho scritto il secondo🙂

  44. 14 giugno 2010 alle 12:38

    Fabio2 :

    Titanius :

    Titanius :Raga ma non bisogna guardare solo li…le anomalie sono queste ora:05MAY2010 24.8 0.2 27.7 0.5 28.0 0.3 29.1 0.512MAY2010 24.8 0.4 27.1 0.0 27.7-0.1 29.0 0.419MAY2010 24.0-0.1 26.8-0.2 27.5-0.2 29.0 0.326MAY2010 23.2-0.6 26.4-0.4 27.5-0.2 29.0 0.402JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2

    Siamo in fase neutra…non è ancora NINA

    Sarà, ma questi dati sono del 2 giugno, i grafici che ho postato sono del 10. E a cavallo dell’Equatore l’anomalia negativa si vede piuttosto bene.

    Il 2 Giugno c’era la stessa anomalia Fabio, il nino e la naina le seguo sempre…

  45. Fabio2
    14 giugno 2010 alle 15:33

    Titanius :

    Fabio2 :

    Titanius :

    Titanius :Raga ma non bisogna guardare solo li…le anomalie sono queste ora:05MAY2010 24.8 0.2 27.7 0.5 28.0 0.3 29.1 0.512MAY2010 24.8 0.4 27.1 0.0 27.7-0.1 29.0 0.419MAY2010 24.0-0.1 26.8-0.2 27.5-0.2 29.0 0.326MAY2010 23.2-0.6 26.4-0.4 27.5-0.2 29.0 0.402JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2

    Siamo in fase neutra…non è ancora NINA

    Sarà, ma questi dati sono del 2 giugno, i grafici che ho postato sono del 10. E a cavallo dell’Equatore l’anomalia negativa si vede piuttosto bene.

    Il 2 Giugno c’era la stessa anomalia Fabio, il nino e la naina le seguo sempre…

    Eppure, visivamente, nel grafico, tra il 3 giugno (quello disponibile, il 2 non c’è) ed il 10, si nota una intensificazione in zona 1 ed anche molto più ad ovest.
    Link: http://www.osdpd.noaa.gov/ml/ocean/sst/anomaly.html

  46. 17 giugno 2010 alle 01:50

    Ma non è l’anomalia dell’intera zona…questi i dati agiornati al 9

    02JUN2010 23.4-0.2 26.1-0.5 27.3-0.4 28.8 0.2
    09JUN2010 23.1-0.2 26.0-0.6 27.1-0.5 28.7 0.1

    Invariati ancora neutro

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: