Home > Global Warming > Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Giugno 2010

Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Giugno 2010

10 luglio 2010

Prima di postare le immagini dico subito che queste mappe non godono di una buona precisione, quindi non lamentatevi se nelle vostre zone le anomalie sono diverse da quelle reali.

Il CNR fa uso delle stesse stazioni di rilevamento dal 1800, questo per creare una serie temporale abbastanza lunga da poter aver dei confronti con il passato.

Le stazioni ovviamente non coprono tutto il territorio italiano, ma anche nel 1800 era così, quindi aumentare il numero di stazioni sarebbe sbagliato ( giusto per dire, la NASA e il NOAA le hanno invece diminuite ).

Anomalia Temperature:

 

Il mese chiude con una anomalia di +1.13°C ed è il 37° mese di Giugno più caldo dal 1800.

Il record spetta al Giugno 2003 con un’anomalia di +5.12°C

Anomalie Precipitazioni:

Il mese chiude con un surplus del 43% ed è il 50° mese di Giugno più piovoso dal 1800.

Il Record spetta al Giugno 1992 con un surplus del 181%

FABIO

  1. Fabio Nintendo
    10 luglio 2010 alle 10:09

    non mi stupisce che il Giugno più piovoso di sempre ci sia stato negli anni 90, quello è stato un decennio piovosissimo e con Giugno quasi sempre monsonico.

  2. Andreabont
    10 luglio 2010 alle 11:07

    Calore: “Il record spetta al Giugno 2003 con un’anomalia di +5.12°C”
    Precipitazioni: “Il Record spetta al Giugno 1992 con un surplus del 181%”

    Ti prego di inviare queste frasi ai giornalisti, così la smettono di parlare di “caldo record”. Si, fa caldo, c’è un ondata di caldo e alta pressione, c’era anche da spettarselo, è estate e c’è di mezzo En Nino, ma NON c’è nessun record.

  3. Fabio Nintendo
    10 luglio 2010 alle 11:16

    il 2003 però non sarebbe da prendere neanche in considerazione.
    come record andrebbe preso il Giugno 2002 che è stato il 2° più caldo

  4. artax
    10 luglio 2010 alle 11:44

    buon giorno a tutti! ragazzi a genova per quasi tutto giugno le temp. minime e massime sono state sotto media! nel 2010 tranne una serie di giorni ad aprile e in queste ultime due settimane la liguria è stata costantemente sotto media… la mia non è una lamentela ma una cosa che mi sembra giusto precisare

  5. ice2020
    10 luglio 2010 alle 12:07

    Scusate l’ot, ma questa è grande!

    A Catania e Locarno nn solo contano anche l’inesistente come appurato ormai da anni, ma doppiano anche le regioni:

    Cioè, quella è un unica regione e loro ne vedno 2 separate!

    Inizio a pensare che questi signori nn abbiano nemmeno le basi per poter continuare a segnalare le spots…manderò davvero una lettera di segnalazione al sidc (anche perchè nn è la prima volta che ciò accade), perchè qui si sta continuando a falsificare la ripartenza di questo ormai morente ciclo 24!

    simon

  6. Fabio Nintendo
    10 luglio 2010 alle 13:26

    artax :

    buon giorno a tutti! ragazzi a genova per quasi tutto giugno le temp. minime e massime sono state sotto media! nel 2010 tranne una serie di giorni ad aprile e in queste ultime due settimane la liguria è stata costantemente sotto media… la mia non è una lamentela ma una cosa che mi sembra giusto precisare

    queste le anomalie su media 61-90 per Genova Sestri, stazione AM

    Gen: -2.4
    Feb: -1.4
    Mar: -0.4
    Apr: +1.6
    Mag: +0.4
    Giu: +1.2

    a parte la particolarissima situazione invernale che ha visto Genova ( e solo Genova ) essere colpita praticamente per tutto il trimestre invernali dai freddi venti padani provenienti dall’alessandrino siamo anche qui sopra-media e nel resto della Liguria l’inverno non è stato così freddo.

  7. 10 luglio 2010 alle 14:13

    ice2020 :

    Scusate l’ot, ma questa è grande!

    A Catania e Locarno nn solo contano anche l’inesistente come appurato ormai da anni, ma doppiano anche le regioni:

    http://www.ct.astro.it/sun/draw.jpg

    http://www.specola.ch/img/lastdraw.jpg

    Cioè, quella è un unica regione e loro ne vedno 2 separate!

    Inizio a pensare che questi signori nn abbiano nemmeno le basi per poter continuare a segnalare le spots…manderò davvero una lettera di segnalazione al sidc (anche perchè nn è la prima volta che ciò accade), perchè qui si sta continuando a falsificare la ripartenza di questo ormai morente ciclo 24!

    simon

    Come dice simpaticamente Rbateman abbiamo le macchie fantasma e adesso abbiamo anche la moltiplicazione per clonazione delle aree. Se non possiamo aumentare le macchie aumentiamo le aree ottenendo il risultato di alzare il SN. Semplice ed efficace.

  8. 10 luglio 2010 alle 14:24

    Fabio: la stazione meteo di Genova Sestri é quella che é nell´aeroporto Cristoforo Colombo e che ci dice quanto caldo apportano in piú gli aerei con l´aumento del traffico?

  9. Fabio Nintendo
    10 luglio 2010 alle 14:48

    sand-rio :

    Fabio: la stazione meteo di Genova Sestri é quella che é nell´aeroporto Cristoforo Colombo e che ci dice quanto caldo apportano in piú gli aerei con l´aumento del traffico?

    alla fine è il trend che conta e i mesi sotto-media si contano in una mano, questo non è molto promettente per l’Italia.
    e poi, bisognerebbe andare a vedere i dati del traffico aereo e di quanto è aumentato ( sempre che l’abbia fatto )

    cito ad esempio, Rimini Miramare e Cervia
    il primo è un aeroporto civile con un traffico aereo bassissimo, ma che fino agli anni 80 erano uno degli scali turistici più importante d’italia
    Cervia invece è un aeroporto militare ormai in disuso

    eppure anche queste 2 stazioni hanno visto aumentare le T medie e hanno visto dei bei sopra-media

  10. nitopi
    10 luglio 2010 alle 14:57

    Pero’ contano a partire dal 1800….
    Essere gia’ al 37° posto non e’ male 8)

    Comunque faccio noate acnche io che si tratta della centrale dell’aereoporto .
    L’aereoporto di Genova e’ pero’ abbastanza anomalo : se c’e’ vento fa freddo anche d’estate (e’ praticamente in mezzo al mare …) se il vento manca… …MACCAIA TREMENDA…..

    Ciao
    Luca

  11. fabste2008
    10 luglio 2010 alle 15:14

    Per quanto rigurda Savona, posso dire che si fa caldo, ma non è certo un 2003 è questo i media se lo mettano in testa prima di fare allarmismi, e poi scusate è luglio e godiamoci l’estate che poi i meteo a settembre si lamenteranno che l’estate è finita :):)

  12. marco
    10 luglio 2010 alle 15:58

    Vorrei segnalare una situazione della quale sono testimone da molto tempo.Sono di Verbania e noto una singolare differenza fra le t. che tutti i giorni registro con la mia stazione meteo e le t. che arpa Piemonte registra per Verbania.La mia stazione è posta in una zona leggermente piu’ fresca rispetto a dove è posta quella dell’arpa,ma la stranezza sta nel fatto che nei giorni con poco sole la differenza è per arpa tra +0.3°/+0.6° rispetto alla mia mentre nei giorni di sole pieno vi è una differenza di +2.0°/2.5° senza riuscire a capirne la causa(Una schermatura insufficiente…forse? .Anche questo probabilmente aiuta ad avere t.perennemente sopra media.
    Un cordiale saluto e complimenti a tutti

  13. 10 luglio 2010 alle 16:16

    Durante lo scorso secolo la temperatura media della Terra è aumentata, secondo le misurazioni effettuate sulla superficie del pianeta, di 0,6 °C. All’incirca metà di tale riscaldamento è avvenuto prima del 1945 e non può essere attribuito alle emissioni di gas-serra: oltre l’80% dei gas sono infatti stati emessi negli ultimi 60 anni. Tra il 1945 ed il 1975 la temperatura è diminuita di circa 0,2 °C e negli ultimi trent’anni si è avuto un nuovo incremento di 0,5 °C.
    Tale aumento di temperatura è concentrato prevalentemente nelle zone più fredde del pianeta, nel periodo invernale e durante le ore notturne.
    Le misurazioni della temperatura al suolo negli ultimi venti anni sono però contraddette da quelle della troposfera acquisite da satelliti e caratterizzate da un maggiore livello di precisione. Le misure dei satelliti, poi, concordano con quelle delle radiosonde. Il trend di crescita della temperatura secondo le misurazioni dei satelliti sarebbe di 0,05 °C per decade contro i 0,17 °C per decade dedotto dai rilievi terrestri.

  14. artax
    10 luglio 2010 alle 19:51

    Fabio Nintendo :

    artax :
    buon giorno a tutti! ragazzi a genova per quasi tutto giugno le temp. minime e massime sono state sotto media! nel 2010 tranne una serie di giorni ad aprile e in queste ultime due settimane la liguria è stata costantemente sotto media… la mia non è una lamentela ma una cosa che mi sembra giusto precisare

    queste le anomalie su media 61-90 per Genova Sestri, stazione AM
    Gen: -2.4
    Feb: -1.4
    Mar: -0.4
    Apr: +1.6
    Mag: +0.4
    Giu: +1.2
    a parte la particolarissima situazione invernale che ha visto Genova ( e solo Genova ) essere colpita praticamente per tutto il trimestre invernali dai freddi venti padani provenienti dall’alessandrino siamo anche qui sopra-media e nel resto della Liguria l’inverno non è stato così freddo.

    grazie della precisazione! io cmq seguivo l’andamento rispetto alle medie nel sito di meteogiornale e giugno mi pareva sotto media! cmq genova è una città particolare tanti quartieri hanno quasi una sorta di microclima…quindi è difficile fare una media indicativa della città

  15. nitopi
    10 luglio 2010 alle 21:29

    Eh si… sul clima di Genova si potrebbero scrivere dei tomi 8)

    Ricordo un ritorno a casa durante una nevicata parecchi anni fa …
    Sestri … neve intensa che non si fermava sulla strada… passo il Varenna e a Pegli piove. Arrivo al Castelluccio e, a meta’ della discesa verso Pra’ la macchina ha un leggero sobbalzo: la neve cominciava ad accumularsi da li, come se avessero tirato la riga …. … … a Pra 10 cm. A Voltri (non ci sono arrivato) i pulman dovevano mettere le catene 8)

    Ciaoooo

    Lcua

  16. 10 luglio 2010 alle 23:05

    Simon è scandaloso…Ma come è possibile vedere 2 regioni?

  17. Michele
    10 luglio 2010 alle 23:41

    http://sohodata.nascom.nasa.gov/cgi-bin/soho_movie_theater

    Ragazzi stavo controllando l’evoluzione della 1087 a me sembra di vedere un pò più di nero al suo interno !

  18. artax
    11 luglio 2010 alle 10:32

    nitopi :
    Eh si… sul clima di Genova si potrebbero scrivere dei tomi
    Ricordo un ritorno a casa durante una nevicata parecchi anni fa …
    Sestri … neve intensa che non si fermava sulla strada… passo il Varenna e a Pegli piove. Arrivo al Castelluccio e, a meta’ della discesa verso Pra’ la macchina ha un leggero sobbalzo: la neve cominciava ad accumularsi da li, come se avessero tirato la riga …. … … a Pra 10 cm. A Voltri (non ci sono arrivato) i pulman dovevano mettere le catene
    Ciaoooo
    Lcua

    io vivo nel quartiere di borzoli, a due km da sestri, pensa che due anni fa per tre volte nevicava da me, con qualche cm al suolo, mentre a sestri era solo acqua ( la linea di demarcazione tra pioggia e neve era dal campo sportivo)…cmq di solito i primi quartieri dove inizia a nevicare sono bolzaneto e voltri
    scusate l’ot

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: