Home > Minimo Solare, Nowcasting Solare > Nowcasting Solare del fine settimana (E Tanti Auguri a Fabio-Nintendo!!!!)

Nowcasting Solare del fine settimana (E Tanti Auguri a Fabio-Nintendo!!!!)

17 luglio 2010

(Immagini Autoaggiornanti)

La regione 1087 seppur in lenta fase di decaduta, continua a tenere il flusso solare intorno ai 78-79, valori comunque ancora da minimo.

La media del solar flux aggiornata a ieri registra i 78.62, è ormai quasi certo che luglio chiuderà sopra al trittico aprile, maggio e giugno, ma sotto a quello di gennaio, febbraio e marzo.

La regione 1087 è stata un’ AR magneticamente molto estesa, ma proprio rispetto alla sua grandezza, poco attiva, non essendo riuscita a dare origine a macchie degne di particolare importanza e non avendo mosso più di tanto nè il solar flux nè gli X-ray. (Come infatti ricordato da Ale in un suo precedente intervento, tale regione aveva le dimensioni della mitica AR 9393 del ciclo 23, la quale però riuscì a produrre delle macchie notevoli che fecero per ben 2 volte e mezzo il giro del sole, con tanto di flare di classe M a ripetizione).

Insomma tutti ingredienti che ci continuano a confermare il trend di fondo del ciclo 24, ovvero di un ciclo che più di tanto finora non è riuscito a fare, pur ultimamente non essendo mancate le regioni attive.

Chiudo con la situazione del Behind: nel sud emisfero stano avanzando e saranno presto visibili nel lato non nascosto del sole altre 2 regioni che hanno discrete possibilità di avere delle macchie al loro interno. Staremo a vedere nei prossimi 2-3 giorni.

Dopo la relativa calma dei mesi di aprile e maggio, da giugno il sole sembra aver un pò incrementato il suo ritmo (aumento del numero di AR), pur rimanendo complessivamente in una situazione di stallo. Vedremo in seguito se tale andazzo rappresenti l’ennesimo fuoco di paglia o qualcosa di più concreto!

Stay tuned, Simon

  1. giorgio
    17 luglio 2010 alle 11:19

    In periodo di solar max qualcosa lo deve pur produrre la stella.Dal mio punto di vista molto al di sotto delle attese

  2. apuano70
    17 luglio 2010 alle 11:48

    Io credo che il discorso vada visto in un ottica di medio-lungo termine: il singolo mese, per quanto significativo possa essere il valore del flux o SN, dice poco: è più che normale che vi siano degli alti e bassi, bisogna solo vedere se il trend dei prossimi mesi sarà al rialzo, così come dovrebbe essere in caso di avvicinamento al Max di questo ciclo, oppure in calo il che potrebbe avvalorare la tesi di chi sostiene che il max lo abbiamo già superato.
    Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo!😀
    Bruno

  3. giorgio
    17 luglio 2010 alle 11:52

    apuano70 :
    Io credo che il discorso vada visto in un ottica di medio-lungo termine: il singolo mese, per quanto significativo possa essere il valore del flux o SN, dice poco: è più che normale che vi siano degli alti e bassi, bisogna solo vedere se il trend dei prossimi mesi sarà al rialzo, così come dovrebbe essere in caso di avvicinamento al Max di questo ciclo, oppure in calo il che potrebbe avvalorare la tesi di chi sostiene che il max lo abbiamo già superato.
    Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo!
    Bruno

    apuano70 :
    Io credo che il discorso vada visto in un ottica di medio-lungo termine: il singolo mese, per quanto significativo possa essere il valore del flux o SN, dice poco: è più che normale che vi siano degli alti e bassi, bisogna solo vedere se il trend dei prossimi mesi sarà al rialzo, così come dovrebbe essere in caso di avvicinamento al Max di questo ciclo, oppure in calo il che potrebbe avvalorare la tesi di chi sostiene che il max lo abbiamo già superato.
    Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo!
    Bruno

    proprio cosi,questione di qualche mese,in ogni caso il ciclo e” azzoppato per bene

  4. 17 luglio 2010 alle 12:02

    La 1087 in condizioni normali sarebbe stata una belva da max pieno,ed avrebbe fatto schizzare il solar flux sopra i 100!!!altro che gennaio-febbraio…questo per dire che nel max ci siamo lo stesso,ma in termini di dati prettamente quantitativi non ce ne possiamo neppure rendere conto….mi aspettavo una cosa del genere,ma non a questi livelli!!!questo sole non finisce mai di stupire…e quando il recinto si riaprirà in modo tangibile,per il ciclo 24 sarà ormai troppo tardi…ci aspettano anni di passione cari miei….

  5. giorgio
    17 luglio 2010 alle 12:46

    Ragazzi scusate se cambio tema pero sono impressionato dalla velocita di ingresso della NINA.E davvero dirompente.Non so di questo passo dove andremo a parare.Anche il golfo del messico dopo una breve fase positiva e” gia passato a neutro e siamo ancora in piena estate.

  6. ice2020
    17 luglio 2010 alle 13:52

    Salve a tutti!

    Per me giornata lavorativa sto fine settimana, ora sn in pausa pranzo!

    colgo l’occasione per fare gli auguri di compleanno a fabio-nintendo…

    per il resto stamani la 1087 appare in netta fase di decadenza, ma si avvicina sempre più la prima regione del sud emisfero.

    Simon

  7. 17 luglio 2010 alle 13:54

    giorgio :

    Ragazzi scusate se cambio tema pero sono impressionato dalla velocita di ingresso della NINA.E davvero dirompente.Non so di questo passo dove andremo a parare.Anche il golfo del messico dopo una breve fase positiva e” gia passato a neutro e siamo ancora in piena estate.

    Vorrei ricordarti che nella zona equatoriale non siamo né in estate né in inverno, la zona é neutra e per questo é importante.
    Come ho scritto nell´articolo di ieri ci si aspetta una Niña di circa -2,4 dipendendo dalla forza di affioramento della bolla di acqua fredda il cui nucleo piú freddo (-3°C) adesso si trova a 75 mt dalla superficie. Se la previsione di – 2,4° troverá conferma nei mesi di Nov-Dic-Gen ci troveremo con una bella NIÑA forte subito dopo un Niño forte.

  8. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 14:04

    apuano70 :Io credo che il discorso vada visto in un ottica di medio-lungo termine: il singolo mese, per quanto significativo possa essere il valore del flux o SN, dice poco: è più che normale che vi siano degli alti e bassi, bisogna solo vedere se il trend dei prossimi mesi sarà al rialzo, così come dovrebbe essere in caso di avvicinamento al Max di questo ciclo, oppure in calo il che potrebbe avvalorare la tesi di chi sostiene che il max lo abbiamo già superato.Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo! Bruno

    Concordo.

    Credo che ogni tanto si debba tirare il naso su da terra e guardare al recente passato, all’andamento del ciclo dal minimo (dicembre 2008) ad oggi, per confrontarlo con i cicli passati.

    Proprio per questo, giusto per dare un’idea, dai dati ufficiali SIDC (www.sidc.be), esaminando gli smoothed sunspot number (media sui 6 mesi precedenti ed i 6 successivi, preferibili perchè meno ballerini dei sunspot number mensili) emerge che:

    ciclo 23 (quello che ha preceduto il ciclo attuale)
    minimo maggio 1996 SSN=8,0
    1 anno dopo (maggio 1997): SSN=18,4

    ciclo 22
    minimo settembre 1986 SSN=12,3
    1 anno dopo (settembre 1987): SSN= 39,0

    ciclo 15
    minimo agosto 1913 SSN=1,5
    1 anno dopo (agosto 1914): SSN=12,9

    ciclo 14 (ebbe un SSN massimo pari a 64,2, pressochè coincidente con la previsione attuale di Hathaway della NASA per il ciclo 24)
    minimo febbraio 1902 SSN=2,7
    1 anno dopo (febbraio 1903) SSN=14,5

    ciclo 5 (il primo del minimo di Dalton)
    minimo maggio 1798 SSN=3,2
    1 anno dopo (maggio 1799) SSN=7,3

    Ciclo 24 (quello in corso)
    minimo dicembre 2008 SSN=1,7
    1 anno dopo (dicembre 2009) SSN=8,3 (dato provvisorio, suscettibile di revisione)

    Insomma, revisione a parte, si nota come il ciclo attuale, in termini di crescita del SSN nel primo anno, sia ben al di sotto di tutti i cicli del XX secolo, compreso il 14 che, ad oggi, è quello che dovrebbe assomigliargli di più come valore di SSN in corrispondenza del massimo.
    E non è nemmeno molto distante come dinamica dal primo ciclo del Minimo di Dalton, a dispetto di tutti i recenti conteggi che potrebbero essere stati più o meno “gonfiati”.

    che ne pensate?

  9. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 14:05

    apuano70 :……………..Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo! Bruno

    Pienamente d’accordo anche su quest’ultimo punto!🙂

  10. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 14:09

    sand-rio :

    giorgio :
    Ragazzi scusate se cambio tema pero sono impressionato dalla velocita di ingresso della NINA.E davvero dirompente.Non so di questo passo dove andremo a parare.Anche il golfo del messico dopo una breve fase positiva e” gia passato a neutro e siamo ancora in piena estate.

    Vorrei ricordarti che nella zona equatoriale non siamo né in estate né in inverno, la zona é neutra e per questo é importante.Come ho scritto nell´articolo di ieri ci si aspetta una Niña di circa -2,4 dipendendo dalla forza di affioramento della bolla di acqua fredda il cui nucleo piú freddo (-3°C) adesso si trova a 75 mt dalla superficie. Se la previsione di – 2,4° troverá conferma nei mesi di Nov-Dic-Gen ci troveremo con una bella NIÑA forte subito dopo un Niño forte.

    Anch’io sono veramente impressionato dalla forza della Nina.
    Oltre alla notevole velocità di discesa dell’indice che misura il segno e la forza dell’ENSO, la previsione, se sarà confermata, indica una Nina mai così forte dal 1950 ad oggi.
    Dico bene o ricordo male i dati storici?

    Se è così, le conseguenze di una Nina così forte potrebbero essere davvero importanti, senza precedenti anch’esse da quando questo fenomeno si misura.

    Che ne pensate?

  11. sleepyhollow
    17 luglio 2010 alle 14:27

    interessante quest situazione… volevo fare un appuntino: un trittico è un insieme di tre dipindi, io direi triade semmai. ciao!

  12. lena86
    17 luglio 2010 alle 14:27

    Fabio2 :

    apuano70 :Io credo che il discorso vada visto in un ottica di medio-lungo termine: il singolo mese, per quanto significativo possa essere il valore del flux o SN, dice poco: è più che normale che vi siano degli alti e bassi, bisogna solo vedere se il trend dei prossimi mesi sarà al rialzo, così come dovrebbe essere in caso di avvicinamento al Max di questo ciclo, oppure in calo il che potrebbe avvalorare la tesi di chi sostiene che il max lo abbiamo già superato.Non ci resta che munirci di birra fresca, popcorn e goderci lo spettacolo! Bruno

    Concordo.
    Credo che ogni tanto si debba tirare il naso su da terra e guardare al recente passato, all’andamento del ciclo dal minimo (dicembre 2008) ad oggi, per confrontarlo con i cicli passati.
    Proprio per questo, giusto per dare un’idea, dai dati ufficiali SIDC (www.sidc.be), esaminando gli smoothed sunspot number (media sui 6 mesi precedenti ed i 6 successivi, preferibili perchè meno ballerini dei sunspot number mensili) emerge che:
    ciclo 23 (quello che ha preceduto il ciclo attuale)minimo maggio 1996 SSN=8,01 anno dopo (maggio 1997): SSN=18,4
    ciclo 22minimo settembre 1986 SSN=12,31 anno dopo (settembre 1987): SSN= 39,0
    ciclo 15minimo agosto 1913 SSN=1,51 anno dopo (agosto 1914): SSN=12,9
    ciclo 14 (ebbe un SSN massimo pari a 64,2, pressochè coincidente con la previsione attuale di Hathaway della NASA per il ciclo 24)minimo febbraio 1902 SSN=2,71 anno dopo (febbraio 1903) SSN=14,5
    ciclo 5 (il primo del minimo di Dalton)minimo maggio 1798 SSN=3,21 anno dopo (maggio 1799) SSN=7,3
    Ciclo 24 (quello in corso)minimo dicembre 2008 SSN=1,71 anno dopo (dicembre 2009) SSN=8,3 (dato provvisorio, suscettibile di revisione)
    Insomma, revisione a parte, si nota come il ciclo attuale, in termini di crescita del SSN nel primo anno, sia ben al di sotto di tutti i cicli del XX secolo, compreso il 14 che, ad oggi, è quello che dovrebbe assomigliargli di più come valore di SSN in corrispondenza del massimo.E non è nemmeno molto distante come dinamica dal primo ciclo del Minimo di Dalton, a dispetto di tutti i recenti conteggi che potrebbero essere stati più o meno “gonfiati”.
    che ne pensate?

    Cosa ne penso?

    che è semplicemenmte sbalorditivo!

    E ti dico che coi conteggi di prima, questo sarebbe stato di gran lunga dietro al primo ciclo del minimo di dalton, anche perchè all’epoca i pore ancora nn li contavano e manco li vedevano!

    Cmq cn questi dati, potresti fare un bell’articoletto!

    mettiti al lavoro che sei bravo!

    Simon 😉

  13. lena86
    17 luglio 2010 alle 14:29

    sleepyhollow :interessante quest situazione… volevo fare un appuntino: un trittico è un insieme di tre dipindi, io direi triade semmai. ciao!

    Il nostro sole con tutte le su AR, è come un mgnifico dipinto!
    😉

  14. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 14:38

    dimenticavo, augurissimi a Nintendo!!!!
    Quanti, se non sono indiscreto?

  15. ice2020
    17 luglio 2010 alle 14:40

    Fabio2 :

    dimenticavo, augurissimi a Nintendo!!!!
    Quanti, se non sono indiscreto?

    Pochi…è ancora un bimbo-minchia (ora si incazza da morire)
    😆

    Nia è bella anche per questo, si va dai pensionati di lusso cariochi, ai bimbi minkia romagnoli…
    😆

  16. valerysun
    17 luglio 2010 alle 15:18

    Tantissimi auguri a Nintendo,e tanti saluti agli ideatori di questo magnifico sito.

  17. Pelly
    17 luglio 2010 alle 15:47

    Le temperature del nostro mar Mediterraneo stanno salendo vertiginosamente. Potrebbero mitigare gli effetti di una inverno freddo?
    Ciao
    Pelly

  18. Pelly
    17 luglio 2010 alle 15:51

    Scusate, volevo dire un inverno

  19. fabiov
    17 luglio 2010 alle 16:30

    auguri a fabio-nintendo..minimo sempre più entusiasmante…

  20. Mirco
    17 luglio 2010 alle 16:40

    CALDO ECCEZIONALE ANCHE IN RUSSIA, numerose vittime

    Sabato, 17 luglio 2010 ore 11:36

    Da circa due settimane la Russia occidentale è interessata da una pesante ondata di calore, con temperature che spesso hanno superato i 30 gradi di massima e raggiungendo anche punte di 35°C. Oltre al caldo mancano le piogge e molte colture sono state come si suol dire “bruciate” dal calore. Nel centro di Mosca le autobotti gettano acqua nell’asfalto per evitarne la fusione. Il caldo eccezionale ha causato diverse vittime, paradossalmente per annegamento. Varie persone, dopo aver bevuto ingenti quantità di vodka ghiacciata in cerca di refrigerio, sono decedute in laghi e fiumi attorno a Mosca per via dei blocchi digestivi. Nell’ultima settimana il bilancio delle vittime è di 233 persone.
    MTG

  21. 17 luglio 2010 alle 17:18

    FREDDO ECCEZIONALE ANCHE IN TUTTA L`AMERCA DEL SUD, numerose vittime

    L´ondata di freddo polare che ha colpito tutto il continente sud americano ha fatto crollare moltissimi record di freddo!! Come a Buenos Aires dove si é registrata la seconda temperatura piú fredda di sempre.
    Al Mar del Plata la neve ha coperto la spiaggia.
    In Uruguay mandrie di bovine sono morte per il freddo con un calo di oltre 22 gradi della temperatura in poche ore!!
    Numerosi i morti di senzatetto che non hanno avuto modo di ripararsi dal gelo.
    In Paraguay si é verificata la temperatura piú bassa mai registrata nel Paese.
    Un´altra ondata di gelo piú forte della prima si sta presentando in queste ore con una previsione di un ulteriore calo delle temperature…
    Dove fa caldo e dove fa freddo… sono le stagioni. E non ho voluto mettere i record di freddo che ci sono stati in Australia e Nuova Zelanda o in tutta il sud dell´Africa. Quando qualcuno finirá di postare questi record che non dicono assolutamente nulla ne saremo grati. I record esistono per essere battuti come i record di freddo che ci sono stati questo inverno in America del Nord, Asia e Europa.
    NIA non é un sito meteo come ce ne sono a decine ma un sito dove cerchiamo di capire quale potrá essere l´effetto del minimo solare attuale e futuro sul CLIMA e non sulle temperature che sono una semplice conseguenza.
    http://www.metsul.com/blog/

  22. apuano70
    17 luglio 2010 alle 17:33

    Augurissimi a Fabio-Nintendo!!!😉
    Ma la torta e lo spumante?????

    Bruno

  23. 17 luglio 2010 alle 17:35

    Buenos Aires e Montevideo si trovano a 35° di latitudine sud… come Pantelleria.
    Porto Alegre si trova a 28° Sud e il Paraguai a 25° sud (tropico del capricorno)
    Come dire che nevica in Arabia Saudita o al tropico del cancro nel sahara!!

  24. 17 luglio 2010 alle 17:38

    apuano70 :

    Augurissimi a Fabio-Nintendo!!! ;)
    Ma la torta e lo spumante?????

    Bruno

    Il bambino ha compiuto 18 anni e adesso si sente grande perché potrá prendere la patente……
    Veramente non so quanti anni abbia, ma penso qualcuno in piú, comunque sarebbe stato bello offrire torta e champagne a tutti i collaboratori di NIA.. anche quelli piú lontani.

  25. 17 luglio 2010 alle 18:01

    Augurissimi a Nintendo, cmq passando alla Nina è sbalorditivo si che stia accellerando cosi…Chissà se effettivamente da ora in avanti le fasi della Nina diverrano più durature e più intense a causa del minimone solare rispetto al suo fratello Ninò…
    Sono curioso di vedere tutte le conseguenze del caso dato che gli oceani si raffredderanno sempre di più da ora in avanti…
    Intanto il break importante pare scorgersi già dal 25-26 Luglio..Ho fatto il punto sulle emissioni mattutine dei principali modelli…Se si avvera saranno giochi d’artificio e con netto calo termico sotto le medie o in media su tutta Italia…

    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=6270

  26. paolo 72
    17 luglio 2010 alle 18:15

    sand-rio :

    apuano70 :
    Augurissimi a Fabio-Nintendo!!!
    Ma la torta e lo spumante?????
    Bruno

    Il bambino ha compiuto 18 anni e adesso si sente grande perché potrá prendere la patente……
    Veramente non so quanti anni abbia, ma penso qualcuno in piú, comunque sarebbe stato bello offrire torta e champagne a tutti i collaboratori di NIA.. anche quelli piú lontani.

    Augurissimi!!!!!

  27. paolo 72
    17 luglio 2010 alle 18:18

    Giovanni Micalizzi :
    Augurissimi a Nintendo, cmq passando alla Nina è sbalorditivo si che stia accellerando cosi…Chissà se effettivamente da ora in avanti le fasi della Nina diverrano più durature e più intense a causa del minimone solare rispetto al suo fratello Ninò…
    Sono curioso di vedere tutte le conseguenze del caso dato che gli oceani si raffredderanno sempre di più da ora in avanti…
    Intanto il break importante pare scorgersi già dal 25-26 Luglio..Ho fatto il punto sulle emissioni mattutine dei principali modelli…Se si avvera saranno giochi d’artificio e con netto calo termico sotto le medie o in media su tutta Italia…
    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=6270

    Giovanni Micalizzi :
    Augurissimi a Nintendo, cmq passando alla Nina è sbalorditivo si che stia accellerando cosi…Chissà se effettivamente da ora in avanti le fasi della Nina diverrano più durature e più intense a causa del minimone solare rispetto al suo fratello Ninò…
    Sono curioso di vedere tutte le conseguenze del caso dato che gli oceani si raffredderanno sempre di più da ora in avanti…
    Intanto il break importante pare scorgersi già dal 25-26 Luglio..Ho fatto il punto sulle emissioni mattutine dei principali modelli…Se si avvera saranno giochi d’artificio e con netto calo termico sotto le medie o in media su tutta Italia…
    http://www.meteoweb.it/cgi/intranet.pl?_cgifunction=form&_layout=sezioni&keyval=sezioni.sezioni_id=6270

    io correlo molto i cambiamenti del tempo in base alle fasi lunari,premetto subito che non sono studi ma osservazioni ormai da circa 25 anni ormai………

  28. 17 luglio 2010 alle 18:37

    Paolo alcune volte coincidono ma non sempre se no sarebbe tutto assodato ma purtroppo nella meteo non c’è niente di certo e’ appunto una previsione (elaborazione probabilistica)😉

  29. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 18:43

    lena86 :

    Fabio2 :

    apuano70 :……

    Cosa ne penso?
    che è semplicemenmte sbalorditivo!
    E ti dico che coi conteggi di prima, questo sarebbe stato di gran lunga dietro al primo ciclo del minimo di dalton, anche perchè all’epoca i pore ancora nn li contavano e manco li vedevano!
    Cmq cn questi dati, potresti fare un bell’articoletto!
    mettiti al lavoro che sei bravo!
    Simon

    Articoletto fatto🙂
    Te lo mando tra pochissimo.
    Vedi un po…..

  30. Fabio2
    17 luglio 2010 alle 18:50

    Pelly :Le temperature del nostro mar Mediterraneo stanno salendo vertiginosamente. Potrebbero mitigare gli effetti di una inverno freddo?CiaoPelly

    Di solito non accade, in quanto si tratta di un riscaldamento soprattutto superficiale e non dell’intera massa d’acqua, per cui si disperde abbastanza rapidamente all’inizio dell’autunno.

    Tuttavia, anche un riscaldamento superficiale oltre la norma può costituire una temporanea “riserva di carburante” al termine dell’estate, quando ci sono le prime discese di aria fredda, e provocare fenomeni (temporali) più violenti, a causa dei maggiori contrasti tra il mare caldo (che porta anche ad una maggiore evaporazione) e l’aria fredda.

  31. paolo 72
    17 luglio 2010 alle 18:51

    Giovanni Micalizzi :
    Paolo alcune volte coincidono ma non sempre se no sarebbe tutto assodato ma purtroppo nella meteo non c’è niente di certo e’ appunto una previsione (elaborazione probabilistica)

    ma difatti io ho detto che sono solo osservazioni,comunque dai questa te la voglio dire perchè è nazionale il 14 15 e 16 gennaio 1987 peggioramento e super neve in Piemonte 1 metro a Torino città!!!!il 15 gennaio era luna piena!una cosa che ricordo ancora adesso!Però anche il 1986 nevicò a Romain fase lunare!ma potrei citarti tantissimi eventi!come mi piacerebbe però vedere il prossimo inverno un peggioramento nazionale con neve in tutta Italia!!!!!!!!!!!!speruma!

  32. paolo 72
    17 luglio 2010 alle 18:52

    paolo 72 :

    Giovanni Micalizzi :
    Paolo alcune volte coincidono ma non sempre se no sarebbe tutto assodato ma purtroppo nella meteo non c’è niente di certo e’ appunto una previsione (elaborazione probabilistica)

    ma difatti io ho detto che sono solo osservazioni,comunque dai questa te la voglio dire perchè è nazionale il 14 15 e 16 gennaio 1987 peggioramento e super neve in Piemonte 1 metro a Torino città!!!!il 15 gennaio era luna piena!una cosa che ricordo ancora adesso!Però anche il 1986 nevicò a Romain fase lunare!ma potrei citarti tantissimi eventi!come mi piacerebbe però vedere il prossimo inverno un peggioramento nazionale con neve in tutta Italia!!!!!!!!!!!!speruma!

    a dimenticavo c’è anche il video di Caroselli!!!!

  33. 17 luglio 2010 alle 19:27

    Paolo allora speriamo che la coincidenza o meno che sia possa portarci tanta neve in una fase lunare adeguata…😉

  34. paolo 72
    17 luglio 2010 alle 19:30

    Giovanni Micalizzi :
    Paolo allora speriamo che la coincidenza o meno che sia possa portarci tanta neve in una fase lunare adeguata…

    Speriamo davvero!ciao!

  35. Pelly
    17 luglio 2010 alle 19:44

    Fabio2 :

    Pelly :Le temperature del nostro mar Mediterraneo stanno salendo vertiginosamente. Potrebbero mitigare gli effetti di una inverno freddo?CiaoPelly

    Di solito non accade, in quanto si tratta di un riscaldamento soprattutto superficiale e non dell’intera massa d’acqua, per cui si disperde abbastanza rapidamente all’inizio dell’autunno.
    Tuttavia, anche un riscaldamento superficiale oltre la norma può costituire una temporanea “riserva di carburante” al termine dell’estate, quando ci sono le prime discese di aria fredda, e provocare fenomeni (temporali) più violenti, a causa dei maggiori contrasti tra il mare caldo (che porta anche ad una maggiore evaporazione) e l’aria fredda.

    grazie per la risposta
    Pelly

  36. Andrea B
    17 luglio 2010 alle 21:12

    auguri Fabio-Nintendo

  37. 17 luglio 2010 alle 21:15

    what do you think ?

    I think that this SC24 is already on the level of Dalton.
    The SSN # derived from 10.7cm Flux is separating.
    TSI is also not responding to Sunspots as expected.
    The association of indices started falling apart in SC23.
    SC24 is the continuance of this failure.
    SC23/24 is now comparable in some ways to the Maunder.
    Unless SC24 changes it’s behavior, we will watch as it deteriorates further.
    The indications of ramp in early 2010 has failed.

  38. 17 luglio 2010 alle 21:47

    rbateman :

    what do you think ?

    I think that this SC24 is already on the level of Dalton.
    The SSN # derived from 10.7cm Flux is separating.
    TSI is also not responding to Sunspots as expected.
    The association of indices started falling apart in SC23.
    SC24 is the continuance of this failure.
    SC23/24 is now comparable in some ways to the Maunder.
    Unless SC24 changes it’s behavior, we will watch as it deteriorates further.
    The indications of ramp in early 2010 has failed.

    I agree with your summary.

  39. ice2020
    18 luglio 2010 alle 00:04

    I agree too!

  40. Fabio2
    18 luglio 2010 alle 00:53

    rbateman :

    what do you think ?

    I think that this SC24 is already on the level of Dalton.The SSN # derived from 10.7cm Flux is separating.TSI is also not responding to Sunspots as expected.The association of indices started falling apart in SC23.SC24 is the continuance of this failure.SC23/24 is now comparable in some ways to the Maunder.Unless SC24 changes it’s behavior, we will watch as it deteriorates further.The indications of ramp in early 2010 has failed.

    Yes, no ramp in early 2010, maybe later, maybe not. Anyway David Hathaway updated his 24 cycle SN forecast: in April maximum was 80 about, in May it became 72, now (June and July update) it is around 62. Not bad……!

  41. Fabio2
    18 luglio 2010 alle 00:58

    Pelly :

    Fabio2 :

    Pelly :Le temperature del nostro mar Mediterraneo stanno salendo vertiginosamente. Potrebbero mitigare gli effetti di una inverno freddo?CiaoPelly

    Di solito non accade, in quanto si tratta di un riscaldamento soprattutto superficiale e non dell’intera massa d’acqua, per cui si disperde abbastanza rapidamente all’inizio dell’autunno.Tuttavia, anche un riscaldamento superficiale oltre la norma può costituire una temporanea “riserva di carburante” al termine dell’estate, quando ci sono le prime discese di aria fredda, e provocare fenomeni (temporali) più violenti, a causa dei maggiori contrasti tra il mare caldo (che porta anche ad una maggiore evaporazione) e l’aria fredda.

    grazie per la rispostaPelly

    Prego Pelly, figurati.
    Per le risposte devi avere un po di pazienza, prima o poi qualcuno nota il post e risponde, nella selva di risposte e controrisposte🙂

  42. Fabio Nintendo
    18 luglio 2010 alle 12:52

    ma che gentili, bimbo-minkia qui, bimbo-minkia la.

    nessuno però parla del medico culattone raccomandato che ha fatto 10 anni di baldoria all’università e si è preso una laurea senza meritarsela.



  43. ice2020
    18 luglio 2010 alle 14:09

    Fabio Nintendo :

    ma che gentili, bimbo-minkia qui, bimbo-minkia la.

    nessuno però parla del medico culattone raccomandato che ha fatto 10 anni di baldoria all’università e si è preso una laurea senza meritarsela.



    😆😆😆

  44. ice2020
    18 luglio 2010 alle 14:11

    Intanto la prima delle 2 regioni nel sud emisfero è apparsa nel lato visisibile del sole senza (al momento) colpo ferire…

    fuggo, sn di turno anche oggi pomeriggio!

    simon

  45. Marcello
    18 luglio 2010 alle 15:08

    Secondo me agosto Sara probante: come l agosto del 08 e del 09 era spotless o quasi se anche l agosto 2010 Sara spotless significherà che qulcosa di più grosso regola in questo ciclo l attività del sole.
    P.s. Auguri a Fabio Nintendo, bimbo minkia o no pero e’ bravo

  46. 18 luglio 2010 alle 17:02

    Something about the P & L question .
    Does L & P mean only disappearing spots , or P & L does mean disappearing spots AND brighter faculae ?
    The 1st of the 2 southern regions Appears , spotless , But The faculae are there.
    Are the faculae getting brighter ?
    Measured from 1874 to 1976 Greenwich faculae visible . Now , nobody Measures them.
    They use to filter calcium Which gives too much time .
    We need an image processing routine to pull the faculae visible off of SOHO MDI Continuum. I Have tried. It Is Most Difficult .
    Help is needed.

  47. ice2020
    18 luglio 2010 alle 18:38

    rbateman :

    Something about the P & L question .
    Does L & P mean only disappearing spots , or P & L does mean disappearing spots AND brighter faculae ?
    The 1st of the 2 southern regions Appears , spotless , But The faculae are there.
    Are the faculae getting brighter ?
    Measured from 1874 to 1976 Greenwich faculae visible . Now , nobody Measures them.
    They use to filter calcium Which gives too much time .
    We need an image processing routine to pull the faculae visible off of SOHO MDI Continuum. I Have tried. It Is Most Difficult .
    Help is needed.

    Good idea, but very difficult for me…maybe here in Nia there is somebody could help you!

    Simon 😉

  48. Fabio Nintendo
    18 luglio 2010 alle 18:55

    finito di scrivere l’articolo sul Luglio 2000
    metto in bozze e domani vedo di scrivere qualcos’altro

  49. ice2020
    18 luglio 2010 alle 18:56

    Fabio Nintendo :

    finito di scrivere l’articolo sul Luglio 2000
    metto in bozze e domani vedo di scrivere qualcos’altro

    E che ce ne frega? 😆

  50. 18 luglio 2010 alle 19:40

    La 1087 é in forte fase di decadenza, se continua cosí domani non sará contata. Giá oggi penso che non sia contabile con NIA sn.

  51. ice2020
    18 luglio 2010 alle 19:42

    sand-rio :

    La 1087 é in forte fase di decadenza, se continua cosí domani non sará contata. Giá oggi penso che non sia contabile con NIA sn.

    Si, sto aspettando un altro rilevamento soho per la sicurezza (dovesse riaumentare all’improvviso), ma in quello delle 10 nn è già più contabile!

    Simon

  52. ice2020
    18 luglio 2010 alle 19:55

    Ultimo aggiornamento soho:

    Ar 1087 quasi completamente sparita!

    nn contabile col nia’s!

  53. ice2020
    18 luglio 2010 alle 20:01

    Cavolo, mi accorgo ora che è apparsa un altra macchietta sempre nel nord emisfero, cmq anche questa nn contabile col nia’s!

  54. 18 luglio 2010 alle 20:19

    ice2020 :

    Cavolo, mi accorgo ora che è apparsa un altra macchietta sempre nel nord emisfero, cmq anche questa nn contabile col nia’s!

    Giá e anche il SF aumenta un poco a 79,4.
    Il NOAA per ora non conta la nuova piccola regione, vedremo piú tardi.

  55. Pablito
    19 luglio 2010 alle 05:15

    Comunque, guardando con il telescopio ottico a bassa risoluzione, nessuna macchia è visibile per il 18 luglio ( http://www.palazzosomeda.it/Osservatorio/LuglioJuly2010.htm ), anche se la rilevazione ho dovuto farla nel pomeriggio perchè al mattino pioveva. Quindi considererei questa data come spotless.

  56. 20 luglio 2010 alle 01:56

    The returning spot which was reversed now sit’s in a sandwich of polarities.
    White leads Black leads White on the Magnetogram of SDO. So far.

    How can this happen?
    The spot is still in a reversed region. It’s just that the leading polarity magnetics of the Sun have piled up in front of the area. Which is why there is white in front.

  57. Pablito
    20 luglio 2010 alle 09:16

    Hi rbateman,

    have a look at the region even as we see here from Italy with a low-resolution optical telescope ( http://www.palazzosomeda.it/Osservatorio/Sole/ParticolareSole20100720tratt.jpg )
    It’s really very large and strange region!

  58. 20 luglio 2010 alle 10:05

    Pablito:
    We should see this much better tomorrow.
    Last I saw it before it rotated off the limb, it was looking like the Mandelbrot Fractal.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: