Home > CONOSCENZE BASE SOLE, Uncategorized > CONOSCENZA BASE DEL SOLE 4a) STRUTTURA INTERNA: CREAZIONE DI UN MODELLO.

CONOSCENZA BASE DEL SOLE 4a) STRUTTURA INTERNA: CREAZIONE DI UN MODELLO.

5 agosto 2010

Per simulare il comportamento del Sole, é necessario costruire un Sole teorico, nella speranza che questo modello coincida con la realtá spaziale e temporale in tutte le sue profonditá e nella sua evoluzione. Intanto non sarebbe possibile creare un modello credibile senza ricorrere alle osservazioni dei fenomeni e a quanto accade sulla superficie del Sole, che, in ultima analisi, avvengono da processi fisici-chimici che succedono al suo interno.

Oscillazioni solari possono costruirsi al computer come i movimenti delle variazioni a diverse profonditá e le immagini della superficie dove sono indicate in azzurro le zone che si avvicinano all´osservatore e in rosso le zone che si allontanano come presentato nella immagine sotto.

Come qualsiasi gas, la materia che costituisce il Sole puó essere attraversata da onde. Nei casi in cui l´onda é rinchiusa tra due posizioni riflettenti si puó avere una onda stazionaria dando origine a modi propri di oscillazione. Queste oscillazioni sono osservate nel Sole, essendo le sue proprietá particolarmente sensibili alla struttura interna. Il metodo che usa i modi propri della oscillazione per studiare l´interno del Sole si chiama elio-sismologia.
É possíbile identificare nel Sole due tipi di onde stazionarie: tipo p, che sono onde acustiche, supportate dalla pressione dei gas, e tipo g, onde di gravitá. Di questi due tipi solo il tipo p é osservato sulla superficie del Sole, dato che non possono esistere onde gravitazionali nelle zone convettive. Ognuna delle onde, che corrispnde al tipo p di oscillazione, viaggia tra la superficie del Sole e un punto al suo interno. In questa maniera le proprietá delle onde (ampiezza, periodo ecc.) dipendono dalle caratteristiche della zona che stanno attravesando.

Onde di pressione e onde di gravitá. Il tragitto delle onde mostra figure armoniose. Lo schema a destra rappresenta 2 onde acustiche di grado debole (onde molto penetranti) e elevati (onde superficiali). Lo schema a sinistra mostra la traiettoria che é utilizzata da una onda gravitazionale.

Tale dipendenza puó essere usata per dedurre le proprietá dell´interno del sole – velocitá del suono, temperatura, pressione, rotazione ecc. Come differenti onde attraversano differenti regioni solari, é possibile ricostruire tutto l´interno del Sole a cominciare dalle proprietá osservate sulla superficie e dei suoi modi particolari di oscillazione.
Le ipotesi che entrano nella composizione del modello della macchina solare sono perfettamente plausibili: si concentrano in una simmetria sferica perfetta e si trascurano gli effetti della rotazione e del campo magnetico; si sommano le ipotesi di equilibrio idrostatico (in ciascun punto della stella la pressione termica si oppone con successo alla forza di gravitá) e energético (l´energia che fugge é sostituita da nuova energia creata dalle reazioni nucleari al suo centro).

SAND-RIO

  1. bora71
    5 agosto 2010 alle 11:46

    Saluto al Sole
    Scritto da Guido Guidi il 4 – agosto – 2010
    http://www.climatemonitor.it/?p=11929

  2. Artek
    5 agosto 2010 alle 12:02

    Ottimo articolo anche se un pò ostico, scritto così brevemente.
    Penso anche che parte di questo modello sia da riconsiderare, dopo l’osservazione di questo ciclo. Anzi ne sono certo, come è logico che sia, del resto siamo solo agli inizi dello studio sulle stelle.

  3. bora71
    5 agosto 2010 alle 12:09

    bora71 :
    Saluto al Sole
    Scritto da Guido Guidi il 4 – agosto – 2010
    http://www.climatemonitor.it/?p=11929

    Che disinformatore che è Guido Guidi !
    http://complottisti.blogspot.com/2008/04/la-rete-degli-occultatori.html
    Adesso sono proprio sicuro che il Sole non si sta risvegliando !

  4. Artek
    5 agosto 2010 alle 12:13

    bora71 :
    Saluto al Sole
    Scritto da Guido Guidi il 4 – agosto – 2010
    http://www.climatemonitor.it/?p=11929

    E’ un famosissimo fisico solare vero?
    Quale fonte attendibile……….. siamo ai livelli della mia povera nonnina novantenne.
    Ma ci faccia il piacere…………..

  5. 5 agosto 2010 alle 12:51

    Come giá avevo accennato giorno 3 la tempesta magnetica tanto sbandierata non ha causato nessun danno essendo stata di magnitude medio/bassa. Le uniche conseguenze sono state le aurore boreali ad alte latitudini come nord Canadá.
    Come forza magnetica é stata piú forte quella del 3 luglio quando si sono verificate 5 ECM con danni al satellite INTELSAT Galaxy 15.
    Evidentemente ad inizio agosto mancavano notizie e allora una mezza notizia é diventata una “ENORME ESPLOSIONE SOLARE”!
    Ne parlo proprio oggi:
    http://sandcarioca.wordpress.com/

  6. ice2020
    5 agosto 2010 alle 12:55

    sand-rio :

    Come giá avevo accennato giorno 3 la tempesta magnetica tanto sbandierata non ha causato nessun danno essendo stata di magnitude medio/bassa. Le uniche conseguenze sono state le aurore boreali ad alte latitudini come nord Canadá.
    Come forza magnetica é stata piú forte quella del 3 luglio quando si sono verificate 5 ECM con danni al satellite INTELSAT Galaxy 15.
    Evidentemente ad inizio agosto mancavano notizie e allora una mezza notizia é diventata una “ENORME ESPLOSIONE SOLARE”!

    La vera notizia semmai è il perdurar della bassa attività solare:

    Solo che è una notizia scomoda, meglio che le masse rimangano nella loro ignoranza…

  7. 5 agosto 2010 alle 13:19

    ice2020 :

    sand-rio :

    Come giá avevo accennato giorno 3 la tempesta magnetica tanto sbandierata non ha causato nessun danno essendo stata di magnitude medio/bassa. Le uniche conseguenze sono state le aurore boreali ad alte latitudini come nord Canadá.
    Come forza magnetica é stata piú forte quella del 3 luglio quando si sono verificate 5 ECM con danni al satellite INTELSAT Galaxy 15.
    Evidentemente ad inizio agosto mancavano notizie e allora una mezza notizia é diventata una “ENORME ESPLOSIONE SOLARE”!

    La vera notizia semmai è il perdurar della bassa attività solare:

    http://www.ips.gov.au/Images/Solar/Solar%20Conditions/Solar%20Activity%20Plot/solplot.gif

    Solo che è una notizia scomoda, meglio che le masse rimangano nella loro ignoranza…

    Anche l´indice Kp é sceso a 0.

  8. ice2020
    5 agosto 2010 alle 13:21

    Guardate che latitudine che hanno la 1092 e la 1093:

    l’emisfero nord è circa 6-10 mesi più avanti di quello sud ed in procinto di attraversare il suo massimo, ne sn ormai quasi certo!

    simon

  9. Artek
    5 agosto 2010 alle 13:30

    Anche io inizio ad esserne convinto.
    Almeno fino a che continuano a comparire macchie a vita medio-lunga vicine all’equatore con quella polarità.

  10. ice2020
    5 agosto 2010 alle 13:37

    Anno 2000, massimo solare del ciclo 23:

  11. bora71
    5 agosto 2010 alle 13:37

    Artek :

    bora71 :
    Saluto al Sole
    Scritto da Guido Guidi il 4 – agosto – 2010
    http://www.climatemonitor.it/?p=11929

    E’ un famosissimo fisico solare vero?
    Quale fonte attendibile……….. siamo ai livelli della mia povera nonnina novantenne.
    Ma ci faccia il piacere…………..

    non l’ha detto Guidi(tra l’altro e’ un negazionista come voi)
    ma gli scienziati NASA..
    Svegliaaaaa!!!!!!!!!!!!

  12. Artek
    5 agosto 2010 alle 13:45

    Gli enti internazionali preposti alla osservazione e alla previsione sul comportamento solare sono ben altri, non di certo articoli di dubbia provenienza internettiana.
    Le notizie che hai riportato sono molto riduttive, non le ha di certo scritte qualsiasi astrofisico. Sono spazzatura e sono scritte da qualche giornalista ignorante in materia, che cerca come tutti gli altri l’articoletto sensazionalistico.
    Se leggessi e ti informassi un pochetto di più, su come la pensa Svaalgrad ed Hathaway, magari eviteresti figuracce.
    Ok si può continuare a parlare di cose serie.

  13. ice2020
    5 agosto 2010 alle 13:47

    Artek :

    Gli enti internazionali preposti alla osservazione e alla previsione sul comportamento solare sono ben altri, non di certo articoli di dubbia provenienza internettiana.
    Le notizie che hai riportato sono molto riduttive, non le ha di certo scritte qualsiasi astrofisico. Sono spazzatura e sono scritte da qualche giornalista ignorante in materia, che cerca come tutti gli altri l’articoletto sensazionalistico.
    Se leggessi e ti informassi un pochetto di più, su come la pensa Svaalgrad ed Hathaway, magari eviteresti figuracce.
    Ok si può continuare a parlare di cose serie.

    Lascialo perdere, nn capisce un emrito azzo di sole ma la sua voglia di mettere zizzania supera anche la sua ignoranza…

    deve star davvero male sto tizio ragazzi miei…

  14. bora71
    5 agosto 2010 alle 13:50

    Artek :
    Gli enti internazionali preposti alla osservazione e alla previsione sul comportamento solare sono ben altri, non di certo articoli di dubbia provenienza internettiana.
    Le notizie che hai riportato sono molto riduttive, non le ha di certo scritte qualsiasi astrofisico. Sono spazzatura e sono scritte da qualche giornalista ignorante in materia, che cerca come tutti gli altri l’articoletto sensazionalistico.
    Se leggessi e ti informassi un pochetto di più, su come la pensa Svaalgrad ed Hathaway, magari eviteresti figuracce.
    Ok si può continuare a parlare di cose serie.

    i piu’ grandi astrofisici ci dicono che il massimo solare sara’ piu’ o meno nel 2013..
    perche’ dovrei credere a voi..appassionati amatoriali sicuramente non all’altezza,senza offesa..
    che parlate di ciclo abortito o del 4 luglio??(non e’ successo niente alla fine)

  15. bora71
    5 agosto 2010 alle 13:52

    ice2020 :

    Artek :
    Gli enti internazionali preposti alla osservazione e alla previsione sul comportamento solare sono ben altri, non di certo articoli di dubbia provenienza internettiana.Le notizie che hai riportato sono molto riduttive, non le ha di certo scritte qualsiasi astrofisico. Sono spazzatura e sono scritte da qualche giornalista ignorante in materia, che cerca come tutti gli altri l’articoletto sensazionalistico.Se leggessi e ti informassi un pochetto di più, su come la pensa Svaalgrad ed Hathaway, magari eviteresti figuracce.Ok si può continuare a parlare di cose serie.

    Lascialo perdere, nn capisce un emrito azzo di sole ma la sua voglia di mettere zizzania supera anche la sua ignoranza…
    deve star davvero male sto tizio ragazzi miei…

    Simon la maggior parte della gente e anche degli esperti..la pensano come me..
    stanno tutti male????
    ahahahahah per tua sfortuna mai stato meglio di cosi’..
    ciao amico un bacio!

  16. ice2020
    5 agosto 2010 alle 13:57

    bora71 :

    ice2020 :

    Artek :
    Gli enti internazionali preposti alla osservazione e alla previsione sul comportamento solare sono ben altri, non di certo articoli di dubbia provenienza internettiana.Le notizie che hai riportato sono molto riduttive, non le ha di certo scritte qualsiasi astrofisico. Sono spazzatura e sono scritte da qualche giornalista ignorante in materia, che cerca come tutti gli altri l’articoletto sensazionalistico.Se leggessi e ti informassi un pochetto di più, su come la pensa Svaalgrad ed Hathaway, magari eviteresti figuracce.Ok si può continuare a parlare di cose serie.

    Lascialo perdere, nn capisce un emrito azzo di sole ma la sua voglia di mettere zizzania supera anche la sua ignoranza…
    deve star davvero male sto tizio ragazzi miei…

    Simon la maggior parte della gente e anche degli esperti..la pensano come me..
    stanno tutti male????
    ahahahahah per tua sfortuna mai stato meglio di cosi’..
    ciao amico un bacio!

    Bora sei un grande!

    un bacio anche daparte mia!

    PS i tuoi stessi amici scienziati erano quelli che prevedevano un ciclo 24 esplosivo…

    Prova a ragionare cn la tua testa una buona volta, invece che copia-incollare le cazzate in giro per la rete…a ma dimenticavo, è chiedere troppo da una persona come te il cui unico intento è quello di rompere i maroni in giro…ognuno ha i suoi passatempi del resto…

  17. Artek
    5 agosto 2010 alle 14:02

    Ultimo reply a Bora.

    Devi sforzarti di ‘intuire’ che sei tu quello che non ne capisce nulla.
    Non mi interessa del 2013 o del 4 luglio.
    Non mi interessano le mille differenti previsioni, perchè fatte da persone con cognizione di causa.
    Qua si sta parlando di ciclo 24 e del sole.
    Non puoi tentare di leggere articoli specifici che non puoi capire, perchè vedresti solo quello che ti fà comodo e quello che la tua ignoranza permette di comprendere.
    E’ ovvio che poi ricadi sugli argomenti da giornaletto, sono gli unici che ti sembrano chiari.
    Non avevo dubbi al riguardo.

    Se scrivono le loro idee quelli che tu definisci ‘amatori’, si nota al volo che sanno di cosa stanno parlando. Posso essere anche i disaccordo con loro, ma non linkano trafiletti da prima elementare capisci? usano la loro testa e cercano di capire.

  18. 5 agosto 2010 alle 14:15

    Bora invece di stare lí al caldo perché non vieni a sciare in Brasile?
    E avverti anche i tuoi amici serristi e caldofili.

  19. Gaudy
    5 agosto 2010 alle 14:18

    Da un paio d’anni seguo con grande interesse le vicende del sole, prima grazie al mitico thread “Raga il sole è fermo” sul forum di Meteogiornale, ora su questo blog. Vorrei segnalarvi una cosa che mi sembra finora nessuno abbia notato. Ho le traveggole o la 1092 oggi ha cambiato polarità? In questo momento si presenta con un campo magnetico da ciclo dispari, ma fino a ieri era del ciclo pari.

  20. ice2020
    5 agosto 2010 alle 14:20

    Gaudy :

    Da un paio d’anni seguo con grande interesse le vicende del sole, prima grazie al mitico thread “Raga il sole è fermo” sul forum di Meteogiornale, ora su questo blog. Vorrei segnalarvi una cosa che mi sembra finora nessuno abbia notato. Ho le traveggole o la 1092 oggi ha cambiato polarità? In questo momento si presenta con un campo magnetico da ciclo dispari, ma fino a ieri era del ciclo pari.

    no, nn hai le traveggole…

    trattasi cmq di regioni con polarità complessa, che iniziano in un modo e poi finiscono in un altro…nn è neanche la prima volta che accde in questo bizzarro ciclo 24…

    Simon

  21. 5 agosto 2010 alle 14:21

    La…”Bora di Tri-fesse-rie” continua…ahahahahaha…Come se gli scienziati avessero azzeccato tutto in cento anni di ipotesi…Assurdo…Io nn commento costui!

  22. giorgio
    5 agosto 2010 alle 14:36

    attivita solare in procinto di scendere in questo mese…..due curve in discesa http://www.persicetometeo.com/public/popup/solar_activity.htm

  23. ice2020
    5 agosto 2010 alle 14:37

    Intanto grazie a catania (SN di 62!), il sidc per oggi mette un bel 34!

    Fermateli!

  24. giorgio
    5 agosto 2010 alle 14:37

    Sto aspettando con ansia le AR trans…non dovrebbero tardare ancora tanto

  25. 5 agosto 2010 alle 14:39

    ice2020 :Intanto grazie a catania (SN di 62!), il sidc per oggi mette un bel 34!
    Fermateli!

    Vomitevole…Tanto alla fine il Sole farà tutto da se…

  26. Emilio
    5 agosto 2010 alle 14:55

    Vediamo se un benemerito IGNORANTE in materia deve dare del “vomitevole” a persone che avranno studiato più di lui il Sole nel rapporto 1 su 100 mila!
    Non riesco proprio a capire perchè su questo blog, numeri, dati, fatti incontrovertibili postati da bora, siano censurati e considerati spazzatura, mentre insulti belli e buoni “vomitati” da persone che nulla hanno da spartire con la meteo e con l’astronomia, rimangono belli in mostra… complimenti davvero!!!

  27. Matteo
    5 agosto 2010 alle 14:57

    Dico anche io la mia.
    Fino a prova contraria sono tutte previsioni, sia quelle degli scienziati che dicono che il ciclo 24 sarà catastrofico, che quelle di che dice che sarà debole, che tutte le ipotesi fatte in questo sito.
    In ogni niente è certo, quindi tutte hanno la possibilità di avverarsi oppure no.
    Si basano tutte su una teoria, con fondamenti scientifici diversi; l’intelligenza delle persone sta nel comprendere se si è di fronte a dati che contraddicono le ipotesi iniziali (facendo, quindi, cadere la teoria) o se i dati la confermano.
    Leggendo gli articoli di questo sito mi sembra che una cosa sia ben chiara: il ciclo 24 è ben lontano da essere come era stato previsto qualche anno fa, cioè molto forte, i dati 8macchie solari, solar flux, etc.) sono lampanti.
    La maggior parte di chi ha fatto queste previsioni non vuole ammettere l’errore, quindi, forte della fama e notorietà a livello internazionale (che verrebbe meno di fronte ad un errore), cerca il minimo indizio per continuare a confermare l’idea originale, vedi tempesta solare “eccezionale” di questi giorni. A questo punto i giornalisti diffondono la notizia amplificandola.
    Poi, se uno si informa meglio, se per esempio si imbatte in un sito di dilettanti ed amatori, che non fa altro che interpretare i dati che arrivano dai sensori, vede che in realtà la tempesta non ha niente di particolare, anzi che qualche settimana fa ce ne è stata una più forte, ma della quale nessuno ha parlato. In più, negli anni scorsi tempeste così che ne erano quasi ogni mese, non due all’anno.

    Quindi, suggerisco di leggere il maggior numero di notizie tratte da ogni fonte, ma di far girare i neuroni che abbiamo in testa, in modo da giudicarle criticamente, non fare i pappagalli, altrimenti si rischiano grandi figure.

    Complimenti a tutti per la perseveranza, quelli che apprezzano il vostro lavoro sono molti di più di chi lo critica.

  28. giorgio
    5 agosto 2010 alle 15:13

    Adesso intervengo pure io perche sono stanco davvero.Secondo me c”e qualcuno senza fare nomi che potrebbe essere anche pagato e istruito per bene per creare caos e far perdere interesse per NIA.Poiche NIA sta cominciando davvero a rompere le scatole ai grandi potenti della terra.Quale metodo migliore se non questo per demolire la qualita tecnica e scientifica del blog?BISOGNA FARE PULIZIA TOGLIERE I VIRUS!!!!

  29. 5 agosto 2010 alle 15:29

    Emilio :

    Vediamo se un benemerito IGNORANTE in materia deve dare del “vomitevole” a persone che avranno studiato più di lui il Sole nel rapporto 1 su 100 mila!
    Non riesco proprio a capire perchè su questo blog, numeri, dati, fatti incontrovertibili postati da bora, siano censurati e considerati spazzatura, mentre insulti belli e buoni “vomitati” da persone che nulla hanno da spartire con la meteo e con l’astronomia, rimangono belli in mostra… complimenti davvero!!!

    Quando gli scienziati che hanno studiato dicevano che il ciclo 24 sarebbe stato esplosivo, gli ignoranti qui dicevano che sarebbe stato un ciclo debole.
    Gli ignoranti hanno previsto bene e gli scienziati che hanno tanto studiato forse é meglio che vadano a studiare ancora.
    Hai vomitato un sacco di sciocchezze, se hai qualche idea sul ciclo solare dilla senza insultare chi cerca di capire e dice quello che pensa senza tener conto se dall´altra parte qualcuno si sente piú istruito senza esserlo.

  30. 5 agosto 2010 alle 15:30

    Comincio a credere che Bora sia un utente falso messo li per far divertire tutti! Finché non ci sono argomenti troppo seri da discutere è un siparietto divertente!!!
    Cmq, parlando di cose più serie, io non sottovaluterei Bora come esempio di “luogo comune del pensiero della gente e degli scienziati di tipo accademico”. In effetti sto notando chela maggior parte della gente crede che siamo ancora in pieno Global Warming e le incursioni dell’orso barico di questo autunno/inverno sono gia state dimenticate.
    Intanto io credo che i due fenomeni opposti, riscaldamento e minimo solare con global cooling, stiano regalando stagioni piu marcate come le si leggeva nei libri di storia. Un sacrosanto inverno da batter i denti, una tiepida primavera e un’estate bella calda in media con il prototipo ideale.
    Ma mentre a Mosca siamo a 34 non dimentichiamoci che al sud stanno battendo i denti… vedi Peru…

    Io personalmente credo che stavolta le previsioni sono esatte: 2013 massimo del ciclo 24, con intensita ovviamente moltoal di sotto del 23.

  31. 5 agosto 2010 alle 16:41

    Come diceva Voltaire: “il dubbio é fastidioso, ma la certezza é cretina”.
    Meglio quindi noi di NIA che non abbiamo certezze come gli istruiti scienziati, sia fisici solari o climatologi o altri scienziati chiunque esso sia quando dice che È CERTO CHE…..

  32. 5 agosto 2010 alle 17:00

    sand-rio :

    Emilio :
    Vediamo se un benemerito IGNORANTE in materia deve dare del “vomitevole” a persone che avranno studiato più di lui il Sole nel rapporto 1 su 100 mila!Non riesco proprio a capire perchè su questo blog, numeri, dati, fatti incontrovertibili postati da bora, siano censurati e considerati spazzatura, mentre insulti belli e buoni “vomitati” da persone che nulla hanno da spartire con la meteo e con l’astronomia, rimangono belli in mostra… complimenti davvero!!!

    Quando gli scienziati che hanno studiato dicevano che il ciclo 24 sarebbe stato esplosivo, gli ignoranti qui dicevano che sarebbe stato un ciclo debole.Gli ignoranti hanno previsto bene e gli scienziati che hanno tanto studiato forse é meglio che vadano a studiare ancora.Hai vomitato un sacco di sciocchezze, se hai qualche idea sul ciclo solare dilla senza insultare chi cerca di capire e dice quello che pensa senza tener conto se dall´altra parte qualcuno si sente piú istruito senza esserlo.

    Infatti Sandrio….HAHAHAHAHAHA E rido con la “h” davanti perchè mi piace ridere cosi….Che stessero zitti alcuni soggetti, farebbero più figura….Infatti gli scienziati avevano previsto un ciclo fortissimo e sappiamo tutti com’è andata…Almeno qui su Nia molte volte ci avete azzeccato a differenza degli scienziati e di alcuni utenti che farebbero bene a documentarsi…Vero Emillio?
    Come mai sui Pianeti exstra-solari si è verificato anche li un aumento termico?
    Saranno mica i marziani e il loro AGW? HAHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAHAHHA sempre con la “H” davanti!

  33. 5 agosto 2010 alle 17:03

    Matteo :Dico anche io la mia.Fino a prova contraria sono tutte previsioni, sia quelle degli scienziati che dicono che il ciclo 24 sarà catastrofico, che quelle di che dice che sarà debole, che tutte le ipotesi fatte in questo sito.In ogni niente è certo, quindi tutte hanno la possibilità di avverarsi oppure no.Si basano tutte su una teoria, con fondamenti scientifici diversi; l’intelligenza delle persone sta nel comprendere se si è di fronte a dati che contraddicono le ipotesi iniziali (facendo, quindi, cadere la teoria) o se i dati la confermano.Leggendo gli articoli di questo sito mi sembra che una cosa sia ben chiara: il ciclo 24 è ben lontano da essere come era stato previsto qualche anno fa, cioè molto forte, i dati 8macchie solari, solar flux, etc.) sono lampanti.La maggior parte di chi ha fatto queste previsioni non vuole ammettere l’errore, quindi, forte della fama e notorietà a livello internazionale (che verrebbe meno di fronte ad un errore), cerca il minimo indizio per continuare a confermare l’idea originale, vedi tempesta solare “eccezionale” di questi giorni. A questo punto i giornalisti diffondono la notizia amplificandola.Poi, se uno si informa meglio, se per esempio si imbatte in un sito di dilettanti ed amatori, che non fa altro che interpretare i dati che arrivano dai sensori, vede che in realtà la tempesta non ha niente di particolare, anzi che qualche settimana fa ce ne è stata una più forte, ma della quale nessuno ha parlato. In più, negli anni scorsi tempeste così che ne erano quasi ogni mese, non due all’anno.
    Quindi, suggerisco di leggere il maggior numero di notizie tratte da ogni fonte, ma di far girare i neuroni che abbiamo in testa, in modo da giudicarle criticamente, non fare i pappagalli, altrimenti si rischiano grandi figure.
    Complimenti a tutti per la perseveranza, quelli che apprezzano il vostro lavoro sono molti di più di chi lo critica.

    Grazie Matteo…I fatti dicono che i “dilettanti” hanno spesso azzeccato tendenze meteo e solari a differenza di gente che ha solo titoli e che magari chissà come li consegue e poi vediamo come la meteo in Italia o i catastrofismi dilaganti su altre scienze vengono elargiti….Insomma…..W I DILETTANTI!!!!

  34. 5 agosto 2010 alle 17:04

    sand-rio :Come diceva Voltaire: “il dubbio é fastidioso, ma la certezza é cretina”.Meglio quindi noi di NIA che non abbiamo certezze come gli istruiti scienziati, sia fisici solari o climatologi o altri scienziati chiunque esso sia quando dice che È CERTO CHE…..

    😉

  35. 5 agosto 2010 alle 17:25

    Comunque a parte tutto ognuno cerca di fare del suo meglio per portare avanti la scienza con dati e opinioni ma quando si insulta la gente gratuitamente nn è bello e quindi menomale che in Italia c’è libertà di parola e di pensiero…
    Io dico solo che chi ha studiato merita di essere ad alti livelli ma credo anche che alcune volte, un “dilettante” possa contribuire con il suo talento o meno di poter capire alcune cose e magari anche apportare dei buoni contributi…
    Scusa Emilio allora perchè nn ci spieghi come mai si sono sbagliati sul ciclo visto fortissimo e poi è andato diversamente?
    Come vedi io nn sto insinuando che coloro che sono al top degli scienziati non conoscono la loro materia ma sto solo dicendo che molte volte la Natura fa ciò che vuole se no l’uomo avrebbe già avuto tutte le risposte pronte!!!
    E cmq finiscila di punzecchiare…Anche perchè sei stato prima tu con battutine che hai iniziato a mettere zizzania…Dovresti dare l’esempio sei pure più grande di me!

  36. 5 agosto 2010 alle 17:29

    Aggiungo che io di Sole nn so nulla e sto solo seguendo NIA su questo blog e devo ammettere che ci hanno preso quindi il perchè ve la prendete con me io nn lo so dato che io sto solo dicendo che NIA ha avuto molte viste dell’andamento solare buone in questi mesi…
    La mia passione più grande è analisi del lungo termine e fenomeni violenti e climatologia..Tutto il resto è solo pura osservazione e apprender da gente che ne sappia più di me e con il sole ho solo da imparare e nn posso parlare dato che non conosco nulla!
    Ciao..

  37. Giovanni
    5 agosto 2010 alle 17:54

    Giovanni Micalizzi :Comunque a parte tutto ognuno cerca di fare del suo meglio per portare avanti la scienza con dati e opinioni ma quando si insulta la gente gratuitamente nn è bello e quindi menomale che in Italia c’è libertà di parola e di pensiero…Io dico solo che chi ha studiato merita di essere ad alti livelli ma credo anche che alcune volte, un “dilettante” possa contribuire con il suo talento o meno di poter capire alcune cose e magari anche apportare dei buoni contributi…Scusa Emilio allora perchè nn ci spieghi come mai si sono sbagliati sul ciclo visto fortissimo e poi è andato diversamente?Come vedi io nn sto insinuando che coloro che sono al top degli scienziati non conoscono la loro materia ma sto solo dicendo che molte volte la Natura fa ciò che vuole se no l’uomo avrebbe già avuto tutte le risposte pronte!!!E cmq finiscila di punzecchiare…Anche perchè sei stato prima tu con battutine che hai iniziato a mettere zizzania…Dovresti dare l’esempio sei pure più grande di me!

    Il problema é che l’abito non fa il monaco, non basta essere a capo di qualche ente o avere grandi titoli o aver pubblicato chili di carte inutili per essere un grande scienziato, anche se al giorno d’oggi in una società superficiale e governata esclusivamente dal denaro tutto ciò è possibile anzi, abbastanza normale.
    Diciamo che sa gestire bene le relazioni personali, il potere e il denaro puo diventare una persona eminente, indipendentemente dalla sua professione. Chiaramente non tutto e non tutti sono cosi ma molti lo sono. L’Italia penso che sia maestra in questo senso. Quante persone sono a capo di molte cose senza competenze nel merito, ma solo tante conoscenze e agganci “politici”. Basta leggere i giornali, girarsi un po intorno nel proprio ambiente di lavoro per pescare in abbondanza. Poi non dimentichiamo quello che si definisce il “pensiero unico”. Alla fine uno scienziato un ricercatore per quanto bravi saranno influenzati dal pensiero unico del momento, da li non si scappa, oltre che essere un bravo scienziato dev’essere una persona moralmente ed eticamente impeccabile… e l’unione delle due cose non é cosi semplice. Poi nel caso una persona del genere avrebbe chiuse molte porte nella società attuale.

  38. martin
    5 agosto 2010 alle 18:00

    La Natura ha comportamenti basati su criteri scientifici che la cosiddetta “scienza ufficiale” a volte si arroga di conoscere…apprezzo l’umiltà di chi scrive su NIA come ne apprezzo le competenze

  39. antonio
    5 agosto 2010 alle 18:04

    se vuoi stare a sentire gente che ne sa più di te, ti consiglio di laurearti in fisica e non di frequentare questo blog.
    l’ho scoperto da qualche giorno e mi sto letteralmente rivoltando dalle risate.
    se le vostre tesi sono veritiere, perché non fate il salto di qualità? raccogliete i dati e pubblicatele su riviste scientifiche. è inutile criticare a parole l’osservatorio di catania, prendetene un articolo su una rivista scientifica, scrivete all’editore e portate alla sua attenzione gli errori. così date una mano al progredire della scienza. altrimenti, quello che scrivete qui sono ovvietà raccolte dalla rete qui e lì oppure grossoloni copia e incolla da gente amatoriale e incompetente. anche i vostri pseudo-esperti professoroni potrebbero esserlo. basta capire qual è la loro credibilità scientifica in termini di lavori, in argomento, su riviste e conferenze.
    ad esempio. se un insegnante di scuola superiore, che vanta un dottorato e alcune collaborazione post dottorato all’università pincopallino scrive di nemesis e della sua esistenza oltre la nube di oort….non basta che egli abbia pubblicato 183 lavori presso riviste e conferenze. se vuole la mia credibilità deve dimostrare su almeno 1 dei 183 pubblicati che nemesis esiste. se invece si è sempre occupato della rottura della simmetria CP nei suoi 183 lavori, questo significa che è un genio della simmetria CP ma che probabilmente non capisce un ciufolo di cosa sta oltre la nube di oort.
    lasciate fare gli astronomi solari a chi di sole s’intende. siete solo dei piccoli amatori di sole, senza alcuna pretesa di professionismo. se volete criticarli, ripeto, innalzate il livello con articoli su riviste scientifiche (e vi garantisco che Coelum, l’Astronomia e Nuova Orione non lo sono!! non parliamo di Focus).

    Cose belle…

  40. Giovanni
    5 agosto 2010 alle 18:04

    e tra l’altro Bora non l’ho proprio capito, ha postato un post di climatemonitor che a sua volta riportava una notizia ansa sul “risveglio” del sole. Poi si risponde da solo dicendo che Guidi non é attendibile perché deve aver scritto qualcosa contro le scie chimiche (vedi suo link). Qualche problemino di salute mentale? O mi sfugge qualcosa?
    Ma non è importante…
    ciao

  41. 5 agosto 2010 alle 18:07

    Infatti Giovanni, poi anche col fatto dello snobbare la meteorologia in Italia e prenderla a ridere con le solite cosette all’italiana nei TG..Insomma poi se uno muore perchè a mare si ripara con le scariche elettriche dei fulimini sotto una baracca di legi appuntiti o dopo che il sottoscritto ha fatto un’opera di salvataggio con una signora che pescava sotto un temporale e solo per un miracolo sn arrivato in tempo per salvarla e dopo un’istante il fulmine è caduto a pochi metri da noi, nessuno ne parla!

    Io dico..Perchè questo?

    Spero sempre nella buona fede ma dopo lo scandalo delle mail false del GW io veramente sn nauseato e mi scuso alcune volte per la troppa frenesia del linguaggio ma ho davvero poca fiducia ormai…

    Premetto anch’io e spero che di gente onesta ce ne sta e ci sarà…Io nn voglio incolpare nessuno di chi ne sa più di me però a volte certe cose non andrebbero fatte…Io sono per l’onestà e la sincerità!

    Io ripeto…Sono qui dentro da dilettante perchè sul Sole nn so nulla, ma a quanto leggo su NIA ho visto che alcuni di voi sn davvero bravi e hanno inquadrato molte volte le cose nel modo giusto..😉

  42. martin
    5 agosto 2010 alle 18:29

    Il punto Giovanni non è pubblicare in quanto non sempre chi pubblica dice cose nuove e importanti. Il controllo delle varie riviste scientifiche è spesso appannaggio della “scienza dominante” e ne abbiamo di esempi di quanto modelli culturali non aperti ad altre voci abbiano soffocato in passato tutto ciò che non rispecchiava la cultura dominante.
    Ho esperienza in pubblicazioni scientifiche (sono medico, specialista in neurologia) e so quanto sia faticoso veder accettare i propri lavori da parte di rivste con impact factor di un certo rilievo, mentre poi leggi, sulle stesse riviste, lavori non sempre all’altezza…

  43. luca
    5 agosto 2010 alle 19:02

    ot……….. a quando il resoconto di luglio della situazione ghiacci artici e antartici?

  44. Bernardo Mattiucci
    5 agosto 2010 alle 19:11

    Giovanni Micalizzi :
    Io ripeto…Sono qui dentro da dilettante perchè sul Sole nn so nulla, ma a quanto leggo su NIA ho visto che alcuni di voi sn davvero bravi e hanno inquadrato molte volte le cose nel modo giusto..

    Il problema credo dipenda dal tipo di “formazione” universitaria impartita a livello piu’ o meno mondiale. Cioe’… la gente pensa in un modo (con la propria testa) prima di andare all’universita’… e finisce, spesso e volentieri, a pensare in tutt’altro modo, con la testa della “scienza ufficiale”, nel momento in cui esce dall’universita’ da laureato.
    La percentuale dei laureati che usano la cultura universitaria per migliorare il proprio “modo di pensare”, e’ bassissima e sta scendendo paurosamente.
    Il “sistema”, in qualche modo piu’ o meno semplice da capire, ti “costringe” ad uniformare il TUO pensiero a quello di chi “ti controlla”. Pena… la perdita del lavoro, della reputazione, della possibilita’ di fare carriera ecc… ecc… ecc….
    Questo porta, purtroppo, il piu’ delle volte, a lavori eseguiti per puro interesse ECONOMICO e non per CURIOSITA’ SCIENTIFICA. E le stronzate, in tal senso, finiscono per diventare materia di studio assunta per FEDE a verita’ assoluta.
    Una volta si diceva che “la storia insegna”. Ecco… “siamo noi che non vogliamo imparare da essa”!
    Preferiamo riscrivere la storia come ci pare e piace, fregandocene che sia coerente o meno al passato… che corrisponda o meno alla verita’.
    Gia’… verita’…. ma chi e’ che ha la “verita’” in mano? Nessuno!
    Possiamo solo limitarci a descrivere la realta’ che ci circonda in un modo piu’ o meno logico e matematicamente corrispondente al vero. Ma non possiamo esserne MAI certi.

    La gente, in primis gli scienziati, dovrebbero ricominciare ad OSSERVARE IL MONDO. Invece di starsene chiusi in un ufficio, dietro decine di monitor di PC, a cercare di bilanciare qualche parametro in modo tale che la simulazione sia sufficientemente corrispondente alle specifiche del progetto!

  45. Bernardo Mattiucci
    5 agosto 2010 alle 19:17

    antonio :
    se vuoi stare a sentire gente che ne sa più di te, ti consiglio di laurearti in fisica e non di frequentare questo blog.
    l’ho scoperto da qualche giorno e mi sto letteralmente rivoltando dalle risate.
    se le vostre tesi sono veritiere, perché non fate il salto di qualità? raccogliete i dati e pubblicatele su riviste scientifiche. è inutile criticare a parole l’osservatorio di catania, prendetene un articolo su una rivista scientifica, scrivete all’editore e portate alla sua attenzione gli errori. così date una mano al progredire della scienza. altrimenti, quello che scrivete qui sono ovvietà raccolte dalla rete qui e lì oppure grossoloni copia e incolla da gente amatoriale e incompetente. anche i vostri pseudo-esperti professoroni potrebbero esserlo. basta capire qual è la loro credibilità scientifica in termini di lavori, in argomento, su riviste e conferenze.
    ad esempio. se un insegnante di scuola superiore, che vanta un dottorato e alcune collaborazione post dottorato all’università pincopallino scrive di nemesis e della sua esistenza oltre la nube di oort….non basta che egli abbia pubblicato 183 lavori presso riviste e conferenze. se vuole la mia credibilità deve dimostrare su almeno 1 dei 183 pubblicati che nemesis esiste. se invece si è sempre occupato della rottura della simmetria CP nei suoi 183 lavori, questo significa che è un genio della simmetria CP ma che probabilmente non capisce un ciufolo di cosa sta oltre la nube di oort.
    lasciate fare gli astronomi solari a chi di sole s’intende. siete solo dei piccoli amatori di sole, senza alcuna pretesa di professionismo. se volete criticarli, ripeto, innalzate il livello con articoli su riviste scientifiche (e vi garantisco che Coelum, l’Astronomia e Nuova Orione non lo sono!! non parliamo di Focus).
    Cose belle…

    Certo… ora cominciamo anche con le richieste di chi si vede “minare la terra sotto i piedi”. ovvero… ora che viene dimostrato chiaramente che la “scienza ufficiale” ha torto marcio ve ne uscite con questi commenti da persone irritate?

    Ti faccio una domanda: una cella solare fotovoltaica… realizzata con materiali assolutamente reperibili in natura (cioe’, realizzata dall’uomo e non da ET!), al termine della sua vita operativa, la dobbiamo considerare INQUINANTE e TOSSICA o NO?

  46. ice2020
    5 agosto 2010 alle 19:43

    antonio :

    se vuoi stare a sentire gente che ne sa più di te, ti consiglio di laurearti in fisica e non di frequentare questo blog.
    l’ho scoperto da qualche giorno e mi sto letteralmente rivoltando dalle risate.
    se le vostre tesi sono veritiere, perché non fate il salto di qualità? raccogliete i dati e pubblicatele su riviste scientifiche. è inutile criticare a parole l’osservatorio di catania, prendetene un articolo su una rivista scientifica, scrivete all’editore e portate alla sua attenzione gli errori. così date una mano al progredire della scienza. altrimenti, quello che scrivete qui sono ovvietà raccolte dalla rete qui e lì oppure grossoloni copia e incolla da gente amatoriale e incompetente. anche i vostri pseudo-esperti professoroni potrebbero esserlo. basta capire qual è la loro credibilità scientifica in termini di lavori, in argomento, su riviste e conferenze.
    ad esempio. se un insegnante di scuola superiore, che vanta un dottorato e alcune collaborazione post dottorato all’università pincopallino scrive di nemesis e della sua esistenza oltre la nube di oort….non basta che egli abbia pubblicato 183 lavori presso riviste e conferenze. se vuole la mia credibilità deve dimostrare su almeno 1 dei 183 pubblicati che nemesis esiste. se invece si è sempre occupato della rottura della simmetria CP nei suoi 183 lavori, questo significa che è un genio della simmetria CP ma che probabilmente non capisce un ciufolo di cosa sta oltre la nube di oort.
    lasciate fare gli astronomi solari a chi di sole s’intende. siete solo dei piccoli amatori di sole, senza alcuna pretesa di professionismo. se volete criticarli, ripeto, innalzate il livello con articoli su riviste scientifiche (e vi garantisco che Coelum, l’Astronomia e Nuova Orione non lo sono!! non parliamo di Focus).

    Cose belle…

    Ma chi critica chi?

    è sotto gli occhi di tutti che i conteggi moderni sn imbarazzanti e che nn eisste più continuià col passato…

    certi commenti sn robe da matti!

    Simon

  47. 5 agosto 2010 alle 20:03

    State continuando a dar da mangiare ai troll … non rispondete alle provocazioni.

  48. 5 agosto 2010 alle 20:11

    I post con offese andrebbero cancellate e gli utenti che offendono andrebbero bannati.
    @ice2020 il blog é tuo e i troll stanno rovinando tutto fai un pò di pulizia …

  49. marco
    5 agosto 2010 alle 20:16

    Luci0 :
    State continuando a dar da mangiare ai troll … non rispondete alle provocazioni.

    Verissimo….continuate per la vostra strada,non rispondete a chi scrive solo per il gusto di criticare,la maggior parte di chi vi segue vi ammira.

  50. ice2020
    5 agosto 2010 alle 20:21

    Luci0 :

    I post con offese andrebbero cancellate e gli utenti che offendono andrebbero bannati.
    @ice2020 il blog é tuo e i troll stanno rovinando tutto fai un pò di pulizia …

    ho almomento le mani legate, presto le cose cambieranno…

    Simon 😉

  51. GIANFRANCO
    5 agosto 2010 alle 20:44

    giorgio :
    Adesso intervengo pure io perche sono stanco davvero.Secondo me c”e qualcuno senza fare nomi che potrebbe essere anche pagato e istruito per bene per creare caos e far perdere interesse per NIA.Poiche NIA sta cominciando davvero a rompere le scatole ai grandi potenti della terra.Quale metodo migliore se non questo per demolire la qualita tecnica e scientifica del blog?BISOGNA FARE PULIZIA TOGLIERE I VIRUS!!!!

    Premesso che seguo NIA fin quasi dalla sua nascita, mi sembra leggermente esagerato affermare che “NIA sta cominciando davvero a rompere le scatole ai grandi potenti della terra.” … ragazzi, fate un ottimo e lodevole lavoro di informazione, ma non diventate presuntuosi come coloro che criticate.

    Poi, ultimamente sto leggendo troppe risposte offensive…
    libertà di espressione tra persone civili, grazie

    Un saluto

  52. Ivan
    5 agosto 2010 alle 21:00

    Nooo…ma tutti gli scenziati mondiali lo sanno..hanno la verità in tasca!! Seee, ne avessero presa una finora…Continuate così NIA e non cagate sta gente che crede solo a delle balle sensazionalistiche. Ma percè certa gente dà sempre fiato alla bocca..grrr

  53. Paolo
    5 agosto 2010 alle 21:02

    il fatto è che per stare dietro a quel tipo di commenti si perde di vista l’obiettivo che è discutere, confrontarsi, e magari anche ammettere di avere sbagliato.
    Ma poi mi chiedo, visto che non condividete la maggior parte dei commenti di questo blog, ma che ci venite a fare? ve lo ordina il dottore?
    Leggete e se vi interessa commentate altrimenti cambiate sito, ce ne sono così tanti in giro.
    A proposito…è un pò che non si leggono commenti di ALE…

  54. Emilio
    5 agosto 2010 alle 22:42

    Forse non ci siamo capiti… io non ho insultato nessuno, ho solo reagito all’appellativo dato dal Micalizzi ai ricercatori di Catania… ha scritto “vomitevoli”… è o non è un mio diritto? Se uno la pensa diversamente è un troll? questa è bella!
    Caro Giovanni & C., non hai nessun diritto nello “smerdare” pubblicamente e quotidianamente gente che da anni è il fiore all’occhiello della comunità scientifica mondiale…. le prove sono tutti gli studi condotti (non solo sulla nostra stella) e gli innumerevoli ricercatori che si vi perfezionano, venendo dall’estero. E allora per un semplice numero che talvolta può anche essere opinabile non è giusto questo continuo e perseverante putiferio…
    Io non sto insultando nessuno!!!

  55. 5 agosto 2010 alle 22:42

    A controprova che CT da ieri vede un´area in piú e oggi ha segnato ben 4 aree con macchie, che nessun altro ha segnalato, anche oggi come ieri neanche il NOAA non ne conta 4 ma giustamente solo 3.
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

    Stranamente il SF si mantiene molto basso pur con 3 aree magneticamente attive.
    Alle 17 il SF aggiustato era ancora a 83,9.
    Tutti gli altri indici si mantengono bassi compreso l´indice Kp che é tornato a misure basse dopo la tempesta nel bicchere d´acqua.
    http://www.n3kl.org/sun/images/noaa_kp_3d.gif?

  56. Pablito
    5 agosto 2010 alle 22:53

    Credo che risulta abbastanza evidente in questo dibattito che anche i dati ufficiali possono essere interpretati e a volte criticati.

    Si possono cercare mille fonti attendibili, ma l’osservazione è alla base di tutto.
    Con un semplice telescopio apocromatico per tre mesi ho osservato e fotografato il Sole. Al contrario che in altre discipline i dati per questa ricerca sono disponibili per tutti in prima persona, basta puntare sul Sole un telescopio economico dotato di un semplice filtro per luce bianca autocostruito !!

    Mi sono bastati tre mesi per essere perfettamente d’accordo con Simon: i dati ufficiali SIDC sono gonfiati grazie a Catania, ma non solo a Catania.
    Il perché non è compito mio ricercarlo, ma sono gonfiati. E qui si parla di prove evidenti, non di chiacchiere. Il numero di Wolf segnalato è risultato quasi sempre superiore a quello da me riscontrato.

    Le regole sono le stesse e valgono per qualsiasi telescopio, a meno che non si usi uno giocattolo.

    Non è serio che istituzioni così prestigiose barino in modo così evidente e facile da scoprire.
    Pertanto ritengo che NIA ha visto giusto da tempo e va rispettata.

    Sarebbe bello che qualcun altro avesse voglia di partecipare con il proprio telescopio ad una rete alternativa di osservazione in collaborazione con NIA. Si raggiungerebbe così una ufficialità che supererebbe l’amatoriale.

  57. GIANFRANCO
    5 agosto 2010 alle 23:38

    prova invio commento

  58. mistral-101
    5 agosto 2010 alle 23:39

    A quanto pare Mona71 non e’ più’ solo. Gli sferoclasti invece che andare in ferie aumentano.

    Urge una ripulitina.

  59. 5 agosto 2010 alle 23:50

    Per i numeri sulle macchie solari mi piacerebbe cercare giorni con SN uguali nel ciclo 23 e 24 e confrontare le immagini del disco solare per vedere se sono simili, altro che rapporto col passato … in 10 anni hanno cambiato il “metro”. Scommetto che ne vedremmo delle belle …

  60. ice2020
    6 agosto 2010 alle 00:22

    Mi trovo costretto a reinserire la moderazione dei messaggi…

    prego tutti i colaboratori nia di approvare i commenti in coda, evitando di pubblicare quelli polemici che purtroppo ultimamente stanno aumentando, perchè come si usa dire, la madre degli imbecilli è sempre in cinta…

    tra l’altro la cosa che fa più incazzare è che sta gente, spinta solo dall’invidia e dalla voglia di screditare il blog, si nasconde dietro al fatto che le loro sn solo critiche, quando invece sono solo inutili polemiche che nn meritano risposta.

    mi scuso con gli utenti nia, faremo di tutto affinchè i vostri commenti siano approvati ne più breve tempo possibile!

    Simon

  61. 6 agosto 2010 alle 00:25

    Emilio :Forse non ci siamo capiti… io non ho insultato nessuno, ho solo reagito all’appellativo dato dal Micalizzi ai ricercatori di Catania… ha scritto “vomitevoli”… è o non è un mio diritto? Se uno la pensa diversamente è un troll? questa è bella!Caro Giovanni & C., non hai nessun diritto nello “smerdare” pubblicamente e quotidianamente gente che da anni è il fiore all’occhiello della comunità scientifica mondiale…. le prove sono tutti gli studi condotti (non solo sulla nostra stella) e gli innumerevoli ricercatori che si vi perfezionano, venendo dall’estero. E allora per un semplice numero che talvolta può anche essere opinabile non è giusto questo continuo e perseverante putiferio…Io non sto insultando nessuno!!!

    Ti ripeto di parlare con Simon o chi altro qui dentro perchè io nn conosco bene le cose del Sole ma a quanto pare le cose di CT sn gonfiate…Scusa ma nn te la prendere con me perchè io sto solo apprendendo e dalle analisi fatte si evince una NON esiste continuità col passato, o sbaglio?
    Se 100 anni fa il conteggio era diverso ora com’è?

  62. ice2020
    6 agosto 2010 alle 00:29

    Sand-rio e lucio, mi riferisco soprattutto a voi, cercate di moderare i messaggi il più in freta possibile…anch’io per quanto possibile farò la mia parte!

    Grazie anticipatamente, Simon

  63. 6 agosto 2010 alle 00:36

    ice2020 :

    Sand-rio e lucio, mi riferisco soprattutto a voi, cercate di moderare i messaggi il più in freta possibile…anch’io per quanto possibile farò la mia parte!

    Grazie anticipatamente, Simon

    🙂😉

  64. Giovanni
    6 agosto 2010 alle 09:21

    martin :Il punto Giovanni non è pubblicare in quanto non sempre chi pubblica dice cose nuove e importanti. Il controllo delle varie riviste scientifiche è spesso appannaggio della “scienza dominante” e ne abbiamo di esempi di quanto modelli culturali non aperti ad altre voci abbiano soffocato in passato tutto ciò che non rispecchiava la cultura dominante.Ho esperienza in pubblicazioni scientifiche (sono medico, specialista in neurologia) e so quanto sia faticoso veder accettare i propri lavori da parte di rivste con impact factor di un certo rilievo, mentre poi leggi, sulle stesse riviste, lavori non sempre all’altezza…

    Stesse esperienze in campogeologico….

  65. Andreabont
    6 agosto 2010 alle 14:34

    Il mondo, e di conseguenza internet, è pieno di gente che si diverte a fare partire flame, e ci tenta in ogni modo.

    La moderazione preventiva è sbagliata, a causa dei suoi innumerevoli effetti collaerali, ma purtroppo in certi momenti di particolare accanimento, necessaria.

    Per questo qui ripeto che sono favorevole a permettere i commenti ai soli iscritti, e non solo, introdurre un regolamento severo per bannare, a vita, chiunque si diverta a seminare zizzania, rovinando il clima che ha sempre caratterizzato NIA.

    Non diamogliela vinta! Così ci distruggeranno, trasformando il blog in un campo di battaglia, e impedendo che sa un luogo di confronto aperto e sereno, ma soprattutto costruttivo.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: