Archivio

Posts Tagged ‘GW Italia’

GW Marzo 2010

12 aprile 2010 21 commenti

Dati Satellitari

Dati RSS

Marzo chiude con una anomalia ( rispetto alla media 79-98 ) di +0.652°C, rispetto a Febbraio che chiuse a +0.588°C abbiamo avuto quindi un deciso aumento della temperatura.
I primi 3 mesi del 2010 per le RSS sono i 2° più caldi dopo solo il 1998.
Ecco il grafico completo:

Dati UAH

Marzo chiude a +0.653°C rispetto alla media 79-98, quindi con una anomalia in ulteriore aumento rispetto a Febbraio che chiuse a +0.603°C
I primi 3 mesi del 2010 sono i 2° più caldi dopo il 1998 anche per le UAH.
Ecco il grafico completo:

Io e Simon abbiamo deciso di continuare a postare i dati satellitari delle temperature globali anche se ormai anche questi dati stanno diventando totalmente inaffidabili.
Come ben sapete verso la fine dello scorso anno un fortissimo Nino si era impadronito del pacifico alzando la SST e trasportando in troposfera aria molto più calda di prima, e le temperature satellitari, da sempre molto sensibili a questo fenomeno hanno rilevato un aumento deciso delle temperature, che risultò molto estremo, anche troppo per quanto potessimo credere.
Verso la fine del 2009 il Nino si è sempre più rinforzato, però le temperature globali avevano incominciato a fare uno strano “balletto” di sali-scendi tra un mese e l’altro, che mai prima d’ora si era verificato, soprattutto se consideriamo che ci trovavamo in una situazione di Nino crescente, con la strana situazione che vedeva le UAH, di solito sempre più fredde delle RSS in una situazione contraria.
Il massimo del Nino è stato raggiunto in Dicembre, dove però un AO molto negativo ( record assoluto di sempre ) ha comportato un ulteriore aumento delle temperature globali nonostante il Nino fosse già in fase di decadenza ( anche se ancora molto forte ).
Con il mese di Marzo però l’AO torna neutro e chiude praticamente sullo 0, il Nino è ormai del tutto Decaduto e resistono solo alcune zone più calde nella parte più ad Ovest.
Il punto è proprio qui, le temperature satellitari che sono sensibilissime a questo tipo di fenomeno hanno visto un ulteriore aumento delle temperature in questo mese di Marzo, il che non è spiegabile con la fisica che noi conosciamo, perché, seppur debole si sarebbe dovuto avere un raffreddamento, invece non c’è stato.
Potete pensare che noi ci sbagliamo, avete la libertà di farlo, ma noi su NIA non crederemo più alle temperature satellitari almeno fino a che la situazione non si modifichi.

Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Marzo 2010

Prima di postare le immagini dico subito che queste mappe non godono di una buona precisione, quindi non lamentatevi se nelle vostre zone le anomalie sono diverse da quelle reali.
Il CNR fa uso delle stesse stazioni di rilevamento dal 1800, questo per creare una serie temporale abbastanza lunga da poter aver dei confronti con il passato.
Le stazioni ovviamente non coprono tutto il territorio italiano, ma anche nel 1800 era così, quindi aumentare il numero di stazioni sarebbe sbagliato ( giusto per dire, la NASA e il NOAA le hanno invece diminuite ).

Anomalia Temperature:

Il mese chiude con una anomalia di +0.33°C ed è il 58° mese di Marzo più caldo dal 1800.
Il record spetta al Marzo 2001 con un’anomalia di +3.49°C

Anomalie Precipitazioni:

Il mese chiude con un surplus dell’1% ed è l’87° mese di Marzo più piovoso dal 1800.
Il Record spetta al Marzo 1928 con un surplus del 104%

FABIO

Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Febbraio 2010

Prima di postare le immagini dico subito che queste mappe non godono di una buona precisione, quindi non lamentatevi se nelle vostre zone le anomalie sono diverse da quelle reali.

Il CNR fa uso delle stesse stazioni di rilevamento dal 1800, questo per creare una serie temporale abbastanza lunga da poter aver dei confronti con il passato.

Le stazioni ovviamente non coprono tutto il territorio italiano, ma anche nel 1800 era così, quindi aumentare il numero di stazioni sarebbe sbagliato ( giusto per dire, la NASA e il NOAA le hanno invece diminuite ).

Anomalia Temperature:

 

Il mese chiude con una anomalia di +0.32°C ed è il 56° mese di Febbraio più caldo dal 1800.

Il record spetta al Febbraio 1990 con un’anomalia di +2.93°C

Anomalie Precipitazioni:

Il mese chiude con un surplus del 38% ed è il 36° mese di Febbraio più piovoso dal 1800.

Il Record spetta al Febbraio 1836 con un surplus del 240%

 

Ora passiamo al resoconto dell’inverno appena passato, il 2009/10

Anomalia Temperature:

L’inverno si chiude con una anomalia di +0.17°C ed è il 52° Inverno più caldo dal 1800.

Il record spetta all’inverno 2006/07 con un’anomalia di +2.38°C

Infine questo è il grafico delle anomalie termiche Annuali dal 1800:

Anomalia Precipitazioni:

L’inverno si chiude con un surplus del 39% ed è il 23° Inverno più piovoso dal 1800.

Il record spetta all’inverno 1804/05 con un surplus del 99%

Infine questo è il grafico delle anomalie precipitative Annuali dal 1800:

Come si può ben vedere dai grafici, l’inverno appena passato è stato di pochissimo più caldo di quello precedente e leggermente meno piovoso.

Ironicamente parlando mi viene da scrivere questa affermazione: “Che bell’inverno eccezionale e da record”

FABIO

Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Dicembre 2009

16 gennaio 2010 43 commenti

Prima di postare le immagini dico subito che queste mappe non godono di una buona precisione, quindi non lamentatevi se nelle vostre zone le anomalie sono diverse da quelle reali.

Il CNR fa uso delle stesse stazioni di rilevamento dal 1800, questo per creare una serie temporale abbastanza lunga da poter aver dei confronti con il passato.

Le stazioni ovviamente non coprono tutto il territorio italiano, ma anche nel 1800 era così, quindi aumentare il numero di stazioni sarebbe sbagliato ( giusto per dire, la NASA e il NOAA le hanno invece diminuite ).

Anomalia Temperature:

Il mese chiude con una anomalia di +0.49°C ed è il 54° mese di Dicembre più caldo dal 1800.

Il record spetta al Dicembre 1825 con un’anomalia di +2.76°C

Anomalie Precipitazioni:

Il mese chiude con un surplus del 55% ed è il 36° mese di Dicembre più piovoso dal 1800.

Il Record spetta al Dicembre 1825 con un deficit del 232%

Interessante notare come il record per il mese di Dicembre più piovoso e più caldo appartengano entrambi a quello del 1825 che deve essere stato una specie di Ott-Nov prolungato.

Ora passiamo al resoconto dell’anno appena passato, il 2009

Anomalia Temperature:

L’anno si chiude con una anomalia di +1.15°C ed è il 5° Anno più caldo dal 1800.

Il record spetta al 2003 con un’anomalia di +1.55°C

Infine questo è il grafico delle anomalie termiche Annuali dal 1800:

Anomalia Precipitazioni:

L’anno si chiude con un surplus dell’11% ed è il 58° Anno più piovoso dal 1800.

Il record spetta al 1826 con un surplus del 41%

Infine questo è il grafico delle anomalie precipitative Annuali dal 1800:

FABIO

Categorie:Global Warming Tag:,

Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Novembre 2009

11 dicembre 2009 10 commenti

Prima di postare le immagini dico subito che queste mappe non godono di una buona precisione, quindi non lamentatevi se nelle vostre zone le anomalie sono diverse da quelle reali.

Il CNR fa uso delle stesse stazioni di rilevamento dal 1800, questo per creare una serie temporale abbastanza lunga da poter aver dei confronti con il passato.

Le stazioni ovviamente non coprono tutto il territorio italiano, ma anche nel 1800 era così, quindi aumentare il numero di stazioni sarebbe sbagliato ( giusto per dire, la NASA e il NOAA le hanno invece diminuite ).

Anomalia Temperature:

Il mese chiude con una anomalia di +1.24°C ed è il 17° mese di Novembre più caldo dal 1800.

Il record spetta al Novembre 1926 con un’anomalia di +3.12°C

Anomalie Precipitazioni:

Il mese chiude con un deficit del 17% ed è il 68° mese di Novembre più secco dal 1800.

Il Record spetta al Novembre 1821 con un deficit del 75%

Ora passiamo al resoconto della stagione appena passata, l’Autunno 2009

Anomalia Temperature:

La stagione si chiude con una anomalia di +0.84°C ed è il 14° Autunno più caldo dal 1800.

Il record spetta all’Autunno 1926 con un’anomalia di +1.29°C

Infine questo è il grafico delle anomalie termiche Autunnali dal 1800:

Anomalia Precipitazioni:

La stagione si chiude con un surplus del 17% ed è il 76° Autunno più piovoso dal 1800.

Il record spetta all’Autunno 1862 con un surplus del 94%

Infine questo è il grafico delle anomalie precipitative Autunnali dal 1800:

FABIO