Archivio

Posts Tagged ‘Statistica Solare’

Minimo Solare: 2008 e 2009 a Confronto

2 gennaio 2010 27 commenti

Facciamo un semplice, ma direi anche quasi banale, confronto sul minimo solare nei 2 anni centrali, il 2008 e il 2009.

Partiamo quindi dalla cosa fondamentale, l’SN annuale, nel 2008 abbiamo avuto un valore di 2.8, ovviamente è da prendere con le pinze questo dato perché frutto dei conteggi diversi rispetto al passato, ma resta uno degli anni più bassi di sempre.

Per far capire: spesso si associa questo minimo a quello del 54, quasi a volerlo sminuire, anche perché per esempio l’SN del 1954 fu di 4.4, quasi il doppio, infatti questo minimo andrebbe associato di più al minimo di Damon ( nella sua parte più profonda ), che vide questi SN:

1913: 1.4

1901: 2.7

Quindi, dal minimo di Dalton in poi, solo il 1913 e il 1901 ( che chiuse praticamente uguale ) sono stati ancor meno attivi, tutto questo considerando che i conteggi sono molto diversi.

Non è un dato oggettivo per valutare il metodo di conteggio, però, per esempio, il 1901 che si è chiuso con lo stesso SN annuale chiuse con molti più giorni spotless, come anche il 1878 che con un SN annuale di 3.4 chiuse con una ventina di giorni spotless in più.

Ma a noi interessa di più il 2009, a Novembre l’SN su 11 mesi era di 2.4, quindi inferiore al 2008, ma questo Dicembre è stato molto “attivo” e considerando che molti mesi del 2009 non sono ancora stati ufficializzati ci toccherà aspettare un po’ prima di sapere il valore definitivo, però dico già che se Dicembre dovesse avere un RI superiore al 7.6 il 2009 avrebbe un SN annuale maggiore del 2008, ma sarebbe comunque il 4° anno meno attivo, una bella coppia quindi.

E allora come coppia di anni solo il mimo del 1913 può competere con questo.

Guardando gli SN mensili notiamo come sia il 2008 che il 2009 hanno avuto solo 1 mese sopra il 5, e che tra di essi si è formata la striscia di 20 mesi consecutivi sotto al 5, che come detto un sacco di volte è battuta solo dalla parte più profonda del minimo di Dalton.

Solo il minimo del 1913 seppe far meglio, con il 1912 con solo 2 mesi sopra al 5 e tutto il 1913 sotto a quel valore, in quel minimo però la striscia di mesi consecutivi si fermò solo a 15, anche se però va ricordato che lo fece ben 2 volte, ma in 2 momenti diversi ( cioè non 2 serie divise da un unico mese ).

Allora ci chiediamo perché come numero di giorni spotless questo minimo è solo 3°?

3 cose vanno dette:

1)      Il minimo non è ancora finito

2)      I conteggi sono diversi

3)      Non esiste un preciso rapporto tra SN annuale e giorni spotless

Giorni spotless a prescindere questo minimo resta il 2° più profondo dopo quello di Dalton.

Siamo a circa 771 giorni spotless, davanti a noi, il più vicino è il minimo del ciclo 14 con 938 giorni spotless, ma come detto, come coppia di anni con ben circa 530 giorni sptotless questo minimo è inferiore solo al minimo del ciclo 15 ( quello del 1913 ) con circa 570 giorni spotless nel biennio 1912-13.

Ma torniamo al confronto, il 2008 secondo il nostro conteggio avrebbe totalizzato 309 giorni spotless e il 2009 ben 315, quindi il rapporto è invertito, indice del fatto che nel 2009 i conteggi sono stati ancor più ristrettivi.

Guardiamo come ultima cosa il Solar Flux, i due anni da questo punto di vista sono diametralmente opposti, il primo infatti è partito con valori ben sopra il 70 per poi scendere sempre di più, mentre il 2009 ha visto aumentare il suo valore, ma la cosa che lascia perplessi è che nel 2008 visto che eravamo nella fase discendente del ciclo era normale un calo di quel tipo, mentre non lo è per niente un aumento così blando registrato nel 2009.

Dicembre 2009 ad un anno dal minimo registrerà un valore all’incirca sui 75, solo di 8 unita superiore a quello di Dicembre 2008, che rappresenta la partenza del ciclo 24, dal 1948 mai nessun ciclo era partito così blando, anche se va detto, che mai nessun ciclo aveva avuto valori così bassi di Solar Flux, nel 2008 infatti si è battuto il record per il valore più basso mai misurato.

Aspettando il 2010, e questo minimo deve ancora dire la sua.

FABIO

Dove reperire i dati:

Solar Flux: ftp://ftp.geolab.nrcan.gc.ca/data/solar_flux/monthly_averages/maver.txt

SN Mensili: ftp://ftp.ngdc.noaa.gov/STP/SOLAR_DATA/SUNSPOT_NUMBERS/MONTHLY

Annunci

La Statistica Solare non mente

3 dicembre 2009 14 commenti

Si è chiuso Novembre, alla mente ci ritornano le regioni a polarità invertita e le innumerevoli macchie avvistate, ma a conti fatti l’attività non è stata per niente più alta degli ultimi mesi e anzi, non ha registrato neanche i valori assoluti più alti.

Chiude con un SN ufficiale di 4.2, nonostante tutto ed ancora sotto al 5, ormai la serie ha raggiunto il traguardo dei 20 mesi consecutivi al di sotto del valore di 5, siamo a -4 dalla serie più lunga.

Qualcuno potrebbe dire che gli SN non so tutto, ed ha perfettamente ragione, molto importante è anche guardare il valore di Solar Flux, che a Novembre è risultato quasi identico a quello di Ottobre, e al di sotto del valore di Maggio, che per ora resta il più alto di tutti da Dicembre 2008 ( mese di inizio del nuovo ciclo ), ed è anche l’unico con un valore superiore a 72, e fatemelo dire, 72 è un valore bassissimo, se la ripartenza è così ben venga.

Il 2009 ora ha un SN medio di 2.4, il 2008 a Novembre aveva un valore di 3.1, siamo quindi sotto, il 2009 è uno degli anni con meno attività di sempre ed ovviamente per ora uno dei pochi che ha tutti i mesi con un SN minore di 5.

FABIO

Checché se ne dica siamo ancora sotto al 5

3 novembre 2009 14 commenti

Avranno gonfiato fino all’inverosimile i conteggi, interrompono serie spotless con macchie che neanche esistono, però siamo sempre sotto al 5.

Noi a NIA da sempre abbiamo utilizzato questo valore di SN mensile per definire i mesi da minimo profondo e quelli invece da minimo accennato, quindi finché l’SN non sarà sopra al 5 restiamo in minimo profondo, e se per caso dovessimo andare sopra, non basta certo un mese singolo per fare una ripartenza, vi ricordo che quando il sole ripartiva alla fine di un minimo lo faceva costantemente, mica come adesso.

Nella speciale classifica dei minimi in base al numero totale di mesi sotto al 5 questo minimo come sapete si trova sempre più al 4° posto ormai consolidato, il minimo del 1913 si trova al 3° posto con 34 mesi sotto al 5, mentre noi siamo a 27, 7 sono tanti, ma se questo è il ritmo del sole abbiamo tutto il tempo del mondo.

ma c’è un’altra speciale classifica dove questo minimo sta dando più soddisfazioni, cioè i mesi sotto al 5 consecutivi, ebbene siamo arrivati a 19 precisamente al 2° posto, primo resiste il Minimo di Dalton con 24 mesi, mentre il 1913 è ormai lontano con i suoi 15 mesi di fila, anche qui al 1° posto mancano 5 mesi, si può fare, chi lo sa? magari arriviamo prima al 1° tra i mesi consecutivi che al 3° per i mesi totali.

FABIO

Il Sole è ripartito in 4°a? No, sta solo giocando con la frizione!

3 ottobre 2009 72 commenti

Settembre 2009 si è chiuso con un SN mensile di 4.2, voi direte, il più alto da Marzo 2008, quando il mese si chiuse a 9.3, ma abbiamo già avuto un periodo del genere, cioè durante Novembre 2008 che chiuse a 4.1, quindi con lo stesso valore di questo Settembre, sappiamo poi cosa è successo.

Intanto 4.2 è comunque un valore inferiore a 5, valore che noi a NIA abbiamo associato ad un mese con attività non più da minimo profondo, quindi finchè i valori di SN mensili saranno sotto al 5 il minimo sarà ancora bello pieno.

Con questo Settembre siamo quindi arrivati a 18 mesi consecutivi sotto al valore di 5, già superato da un pezzo il valore del 1913 ( 15 mesi di fila ) e davanti a noi resta solo la prima posizione, occupata dal minimo di Dalton, quando si restò sotto al 5 per ben 24 mesi consecutivi.

E pensare che si dice ancora che questo minimo non abbia poi così tanti caratteri di eccezionalità, almeno questo è quello che traspare dai centri internazionali.

Tornando alla questione del valore di 5, da inizio minimo i mesi finiti sotto quel valore sono 26, ed è qui che si vede ancora la differenza con il minimo 15, infatti durante quel minimo i mesi sotto al 5 in totale furono 34, mentre da questo punto di vista il minimo di Dalton è irraggiungibile, con ben 46 e 38 mesi in totale.

Il 2009 fino a Settembre ha un valore medio di SN pari a 2, il 2008 chiuse a 2.9 e a Settembre era a 3.3

Aspettiamo quindi prima di decretare la fine del minimo.

FABIO

Facciamo il Punto sulla situazione Sole

3 settembre 2009 47 commenti

Analizziamo la statistica solare prendendo come dati ovviamente quelli più lunghi a nostra disposizione, ovvero l’attività delle macchie solari.

Partiamo subito dicendo che dopo 96 anni e 2 mesi un mese finisce con un ISN di 0, l’ultimo fu infatti nel Giugno del 1913, quando l’ultimo grande minimo era nel pieno della sua forza, da allora infatti il sole nel suo minimo di attività non è mai riuscito a chiudere un mese senza nessuna macchia avvistata ( fino ad ora ) e se allarghiamo la ricerca ai mesi che dopo il minimo del 1913 sono finito con un ISN minore di 1 vengono fuori cose interessanti, infatti dal 1914 in poi solo 18 mesi sono finiti sotto questa soglia.

Probabilmente molti di questi mesi sarebbero finito a zero con i vecchi metodi di conteggio, soprattutto quelli più recenti, anche se c’è da dire che questi mesi sono così suddivisi: 2 nel minimo del 16° ciclo ( 1924 ), 3 nel minimo del 17° ciclo ( 1933 ), 2 nel minimo del 18° ciclo ( 1944 ), 4 nel minimo del 19° ciclo ( 1954 ), 1 nel minimo del 23° ciclo ( 1996 ) e 6 nel minimo del 24° ciclo, ovvero quello odierno.

Di tutti questi mesi probabilmente solo gli ultimi 7 sarebbero finiti a 0 come Agosto 2009, gli altri sono troppo lontani nel tempo per dire che già allora si avevano strumentazioni avanzate.

Molti sicuramente si sono accorti che dopo il 1954 ci voluti 42 anni e ben 3 minimi in mezzo per riavere un mese sotto l’ISN di 1, e qui si che potrebbe funzionare la teoria secondo il quale con le nuove strumentazioni l’ISN si alza ( chissà quanti mesi in realtà sarebbero finiti sotto al valore di 1, e chissà quanti ne sarebbero finiti in questo minimo ), proprio per questo l’analisi che io preferisco fare è quella di guardare i mesi sotto il valore di 5, che si risente delle nuove strumentazioni, ma un mese che finisce sopra il 5 è indubbiamente un mese con attività, non certo da minimo pieno.

Con Agosto 2009 raggiungiamo i 25 mesi sotto il valore di 5 in questo minimo, sempre al 4° posto dopo i minimi dei cicli 6 e 7, rispettivamente con 46 e 38 mesi ( i quali fanno parte del trittico del minimo di Dalton ) e il minimo del ciclo 15 ( 1913 ) con 34 mesi sotto al 5.

Il ciclo 23 inoltre se dovesse finire, come sembra, nel Dicembre 2008 ( media smoothed ) risulterebbe il 2° ciclo più lungo di sempre con una durata di 12.67 anni, dopo il ciclo 5 che durò 13.67 ( esattamente un anno in più ).

La cosa che però fa di questo minimo davvero eccezionale è la sua incredibile profondità, infatti con Agosto 2009 siamo a 17 mesi di fila sotto al 5 ( da Aprile 2008 ), abbiamo già battuto il 1913 che si fermò a 15 mesi di fila e stiamo andando alla rincorsa del minimo di Dalton.

Infatti forse qui nessuno lo sa ma attualmente questa è la 2° serie di mesi consecutivi sotto al 5 di sempre, superiore fu solo il periodo Lug1809-Giu1811 che con 24 mesi sotto il 5 detiene il record in questa speciale classifica ( e vi ricordo che il minimo di Dalton fu composto da 2 piccoli cicli e 3 grandi minimi, ma solo uno di questi con una serie consecutiva superiore a questo minimo, il che la dice lunga )

Guardando invece l’ISN annuale il 2008 chiuse a 2.9 chiudendo come 6° anno con la media più bassa di sempre ( se non si considera il minimo di Dalton sarebbe 3° ).

Il 1913 chiuse con una media di 1.4 ( il 2° anno di sempre anche considerando il minimo di Dalton ), ovviamente una media del genere oggi è irraggiungibile con questi metodi di conteggio, il 2009 che solo in Luglio ha avuto un’attività superiore al 2008 ha una media in questi 8 mesi di 1.7, sarebbe un valore veramente notevole e se dovesse finire così sarebbe il 4° anno di sempre ( ma noi tutti sappiamo che poteva tranquillamente essere lui il 2° )

Non ho voluto fare accenni ai giorni spotless perché come ben sapete da questo punto di vista il minimo odierno è totalmente inconfrontabile anche solo con il minimo precedente.

FABIO