Home > Ciclo 24, Minimo di Eddy, Nowcasting Solare > Chiaro decadimento della 1041!

Chiaro decadimento della 1041!

27 gennaio 2010

Non aggiornano da stamattina i Soho, ma dal’ultima immagine disponibile si può vedere come la regione 1041 sia in forte fase di decadenza (domani potremmo riessere spotless almeno con il L&N’s count), mentre alla sua sinistra appaiono dei pore che però al momento il Noaa non segnala:

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Per il resto l’attività solare si mantiene a valori bassi per quanto concerne tutti i suoi principali indici:

Stay tuned, Simon

Advertisements
  1. ice2020
    27 gennaio 2010 alle 18:23

    Comunicazione di servizio ai collaboatori nia:

    Dato che ho seri problemi cn la rete oggi, che mi auguro finiscano, mi premunisco chiedendo a uno qualunque dei collaboratori di pubblicare domani mattina presto l’articolo che trovate in bozze sugli ufo.

    Grazie,Simon

  2. Andrea b
    27 gennaio 2010 alle 18:35

    OK

  3. Pietro
    27 gennaio 2010 alle 19:02

    Ieri sera era 75.8 il solar flux aggiustato.

  4. ice2020
    27 gennaio 2010 alle 19:11

    E’ vero!

    ma ieri quando ho aggiornato i dati, quello delle 20 era a 73!

    Continuano le cose strane ultimamente anche nel solar flux!

  5. Andrew
    27 gennaio 2010 alle 19:36

    Ragazzi ma sbaglio o l’attività è già dinuovo in calo e soprattutto ho come l’impressione che abbiamo già passato il picco può essere che stiamo già andando verso il minimo del ciclo 24?

  6. Andrea b
    27 gennaio 2010 alle 19:44

    è ancora prestissimo siamo in una fase di ripresa non mi sbilancerei ma
    in una fase del genere si potrebbe benissimo trovare ancora delle serie di giorni spotless lunghe
    è ancora presto per di trarre delle conclusioni
    aspettiamo e godiamoci lo spettacolo del sole…..

    Visto che anche i luminari del NOAA non sanno più che pesci pigliare per far combaciare le loro ipotesi con i conteggi del sole.

  7. Nintendo
    27 gennaio 2010 alle 19:50

    lascio fare a te 😉

  8. enri
    27 gennaio 2010 alle 20:09

    “ma
    in una fase del genere si potrebbe benissimo trovare ancora delle serie di giorni spotless lunghe”

    Ehh, hai voglia, la storia ci dice questo.

    Per adesso non si vede niente di nuovo, e chiaramente la 1041 è un decadimento, occhio a quei piccoli “pore” come li avete chiamati, perchè la traccia magnetica della 1041 è sempre stata moolto più grande delle macchie visibili, probabilmente perchè prima di ruotare verso la terra, quando produsse i flare M, erano presenti molte più macchie e poi si sono spente.

    Vediamo..

  9. ALE
    27 gennaio 2010 alle 20:38

    Buona sera a tutti Voi!
    La 1039 (aka 1041) si sta facendo bella bella un giro e mezzo di stella, la 1035 (AKA 1040) sta per approdare ai 2 giri di stella, ricordo che nel SC23 solo 6 AR riuscirono a compiere il Solar-Tour, di queste solo la 9393 di giri ne fece 3!!!!
    La coalescenza magnetica delle due ultime grandi AR è sicuramente significativa e più consona ad un Sole in odore di MAX più che in uscita da un MIN!!!
    Non per continuare a ripetere le stesse cose ma ricordo che le prime due AR a polarità SC24 furono segnalate nel Luglio 2006, poi, qualche cosa accadde e fino alla fine del 2007 il SC24 fece perdere le suo tracce!!!!
    Attendo con ansia i mesi che ci separano dalle conferme ma, fino ad ora, tutto sta andando come previsto dal compianto Prof. Niroma: “il Ciclo24 avrà un aumento di attività negli ultimi mesi del 2009 e nei primi mesi del 2010, quindi potrebbe anche abortire magneticamente!”.
    E’ già successo in passato e può benissimo succedere ancora, così come potrebbe anche essere che le previsioni di Solar-Max nel 2013 siano vere! In effetti le ultime previsioni hanno dalla parte la statistica, dopo essere state continuamente ritoccate al ribasso e posticipate potrebbero anche rivelarsi corrette anche se personalmente DUBITO!!!!
    Comunque tornando agli indici solari, sono MOLTO FELICE per i valori del Fondo X-Ray, che torna MOLTO TRANQUILLO, K index potrebbe avere alcune fluttuazioni ad opera della CH’s sul Nord Emis.
    Da considerare che il mese di Gennaio ha solo al suo attivo 2 giorni spotless fino ad oggi quindi a questo punto Febbraio-Maggio 2010 diventano fondamentali per capire le future evoluzioni del SC24!
    ALE

  10. ice2020
    27 gennaio 2010 alle 21:07

    Eh si caro Ale…bisogna aspettare…

    io nn so come andrà a finire, ma una cosa la penso:

    il massimo nn sarà nel 2013!

    Simon

  11. giorgio
    27 gennaio 2010 alle 22:01

    il tuo pensiero Ale si legge in quello che scrivi.Sono giorni che dico che questo ciclo e” a rischio aborto.Ti e” anche scappato detto che potremo gia essere in fase di post max.Questo e” il mio pensiero da profano:indebolimento progressivo del ciclo nei prossimi mesi,comparsa successiva di AR con polarita opposta e successivo collasso definitivo del ciclo 24.Dai tuoi commenti Ale tu stai aspettando questi eventi in sequenza.Ciao ben tornato

  12. Nitopi
    28 gennaio 2010 alle 08:24

    Domanda da profano,… non e’ per caso che il sole “tranquillo” favorisca il mantenimento di poche aree attive per lunghi periodi… appunto perche’ queste non sono disturbate dalla formazione di nuove zone turbolente???

    Ciao
    Luca

  13. apuano70
    28 gennaio 2010 alle 09:06

    Ciao Luca, credo dipenda anche dalla polarità delle AR, se sono dello stesso ciclo questi si rafforza e quindi viene favorito il loro sviluppo ed il mantenimento anche per diversi giorni, nel caso contrario la presenza dei due cicli con polarità contrapposte tende ad inibire la formazione di nuove AR e ne limita fortemente l’intensità e la durata.
    Spero di non aver scritto eresie! 🙂
    Bruno

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: